USA:ancora una volta campioni di servilismo ipocrita

20 gennaio 2012 ore 12:13 segnala
Io spesso mi vergogno di essere italiano di fronte a molti aspetti che non mi piacciono del mio paese e che per amor di patria vorrei cambiare ma credo che se fossi statunitense dovrei proprio sentirmi una merda. Si autoproclamano esportatori di democrazia per coprire con l'ipocrisia il loro unico bisogno reale ovvero esportare guerre per poter continuare ad essere i padroni del mondo.

Esportare guerre per alimentare una delle loro maggiori industrie che è quella delle armi. Ma di democrazia in quella nazione nemmeno l'ombra. Sono una nazione di idioti,sopraffatti da un finto benessere che li ha fatti diventare tutti obesi,talmente obesi che lo sono anche i neuroni dei loro miseri cervelli ormai incapaci di compiere quei movimenti tra sinapsi che permettono all'essere umano di sembrare intelligente.

Una nazione che ha il più grande debito pubblico del mondo che se ne va in armi ma che trova disdicevole se parte di quel debito lo dirotta verso ospedali e salute pubblica. Ovviamente perchè nel loro finto benessere quei milioni di cittadini sono stati indotti a credere di essere ricchi e potersi pagare tutto grazie ad una politica economica che è una truffa.

Si una truffa visto che il loro amato dollaro è pura carta straccia stampata da una banca federale che da tempo ha sganciato il dollaro da qualsiasi parità o pseudo parità con l'oro il che significa che qualsiasi banca può emettere moneta(come ha fatto del resto fino ad ora)senza poter garantire un adeguato controvalore che copra gli investimenti. Ecco,in questa nazione dove la gente per anni ha creduto di esser ricca ma che in realtà non ha un cazzo solo la guerra continua ad essere l'ancora di salvezza.

Ed in questa nazione dove la gente non conta un cazzo e non decide un cazzo ma delega il potere ad una oligarchia di ladri,pirati(i veri pirati),speculatori,imbroglioni,mafiosi e delinquenti illudendo il loro popolo di essere democratici succede che di libertà ce ne sia sempre meno e che vengano prese delle decisioni che poi si ripercuotono nel resto del mondo solo per la necessità di accontentare i capricci di qualche miliardario che evidentemente non è mai sazio.

Si certo...chiudiamo Megaupload con la scusa di pirateria come se il condividere files protetti da copyright fosse ciò che voi e solo voi volete far credere ovvero illegale. Scomodate la vostra FBI addirittura. Ma che bravi.E certo perchè ai mass media date da bere che se uno apre un sito per consentire l'archiviazione ed il passaggio di grossi file automaticamente significa compiere un reato. E allora perchè non chiudete le industrie di armi allora?

O le banche?O la chimica?O l'industria del petrolio?Non lo fate perche siete ipocriti e falsi.Perche quelli esattamente come le major musicali e cinematografiche vi pagano i vostri politici che decidono per pochi grandi gruppi e se ne fottono di voi e della vostra libertà. La verità è che potete chiudere tutto quello che volete ma l'equazione non sta in piedi. Non si può sostenere che tu non vendi perchè il tuo mancato guadagno è correlato al fatto che c'è gente che guarda o ascolta la musica sul web.

La verità è che forse quella gente non comprerebbe mai qualcosa che ha un costo spropositato. Altro che difendere il copyright...voi difendete i veri criminali. Da sempre esistono le biblioteche e sono pubbliche ma non per questo non si vendono libri. Da sempre c'è chi si registra la canzone alla radio o si copia il cd dall'amico ma i dischi si vendevano lo stesso. Mettetevelo in testa: un mancato guadagno dipende solo dal fatto che voi vi siete approfittati per anni e che ora annaspate credendo che il mercato sia infinito.

No il mercato è finito: quello è,oltre non potete e non riuscirete mai ad andare anche chiudendo la rete. Ma questa del copyright ammettetelo...è solo una scusa...ve la siete presa con Assange e Wikileaks perchè vi faceva tremare ma è quello il vostro intento: lasciare che vi sia solo una verità che circoli nel mondo ovvero la vostra. Beh...sulla vostra verità ci sputo sopra esattamente come sputo sopra la vostra idea di democrazia.

Tanto per cominciare in quel sito ci sono milioni di utenti che hanno messo loro files e loro contenuti personali e che hanno sottoscritto abbonamenti. Ed inoltre se io mi sono comprato un film e lo voglio condividere con la mia ragazza che sta dall'altro capo del mondo devo poter essere libero di farlo,perchè se l'ho pagato è MIO e se lo voglio far vedere gratis a chiunque sono cazzi miei se da tale attività non c'è scopo di lucro quindi...USA,FBI,major e lobbies del cazzo Fuck You voi e la vostra democrazia del cazzo. E soprattutto spero che l'Europa prenda nettamente le distanze da tutto ciò e che se loro vogliono fare gli americani...lo facciano a casa loro e non rompano il cazzo anche a noi.

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/12_gennaio_19/giustizia-usa-chiude-megaupload_214963ba-42ed-11e1-8207-8bde7a1445db.shtml
http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/01/19/news/pirateria_chiuso_megaupload_megavideo-28445149/
d7565f05-8a0e-4541-9272-5357e009efd2
Io spesso mi vergogno di essere italiano di fronte a molti aspetti che non mi piacciono del mio paese e che per amor di patria vorrei cambiare ma credo che se fossi statunitense dovrei proprio...
Post
20/01/2012 12:13:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. napstermania87 20 gennaio 2012 ore 12:18
    tutti sti insulti perchè hanno chiuso megaruba?hanno fatto bene,aprilo te un sito pirata che ti vengono a prendere di casa pure a te.
  2. Justice 20 gennaio 2012 ore 12:46
    Siamo in due a pensare esattamente la stessa cosa.
    Secondo te dopo il disimpegno dall'iraq, dove finirà quella soldataglia se non in Iran ad esportare democrazia? questione di tempo, poco...
  3. demonio 20 gennaio 2012 ore 14:41
    @napstermania87
    parli senza nemmeno sapere di cosa parli.Informati
  4. Justice 20 gennaio 2012 ore 14:45
    Scappa demonio, un infiltrato! sui monti! sui monti!
  5. demonio 20 gennaio 2012 ore 14:47
    @Justice
    Si,ovvio,c'è l'Iran dove manca solo la giusta "provocazione" per poter intervenire e c'è la Siria.Tempo al tempo l'importante è continuare a produrre ed esportare armi.
    Poi,come si vede dal commento precedente,il lavaggio del cervello mediatico fa il resto per cui i delinquenti diventano quelli che i reati li compiono su scala planetaria e il resto diventa criminale. Se io ti volessi far vedere l'ultimo film da me comprato e te lo inviassi per posta come copia sarei un criminale pirata secondo sta feccia e secondo chi ormai usa la testa solo per separarsi le orecchie. Per fortuna che almeno qui ancora vi sono delle sentenze libere da manipolazioni che sanciscono il diritto di disporre liberamente dei propri contenuti multimediali salvo ovviamente lo scopo di lucro.
  6. demonio 20 gennaio 2012 ore 14:50
    che schifo di mondo che è diventato

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.