Vaffanquorum

18 aprile 2016 ore 13:13 segnala
Ok, in democrazia vince la maggioranza ed in questo caso una maggioranza del 70% ha deciso che va tutto bene così. Punto. Amen. A loro va bene così e agli sconfitti di cui ancora una volta faccio parte non resta che prenderne atto. Forse siamo noi quelli sbagliati...

C'è da dire però che questo quesito referendario non avrebbe di fatto cambiato nulla nel senso che se si fosse raggiunto il quorum ed avessero vinto i si non è che dal giorno dopo cessavano le attività di perforazione.

Quindi in pratica non cambiava nulla nel breve periodo e questo probabilmente ha pesato molto sulla decisione di molti di non andare a votare. Però c'è un però. Se infatti il referendum era di fatto inutile c'era per contro una valenza politica che era assolutamente da cogliere.

Era da cogliere in quanto, dal momento in cui il premier ed il governo, invitavano a votare no o astenersi il tutto, tenendo anche conto delle vicende degli ultimi giorni, la questione diventava la seguente: vi sta bene questo governo e ciò che fa oppure no?

Ecco, evidentemente molti di quei 7 elettori su 10 che non sono andati alle urne pensano che questo governo stia facendo benissimo per cui figuriamoci se volevano mettersi a dire qualcosa.Non disturbate il conducente!

C'è poi ovviamente anche la mancanza di ogni parvenza di opposizione che abbia una visione politica diversa e alternativa e che sia svincolata da referenti politici che dettano comportamenti e leggi.

Abbiamo avuto il ventennio berlusconiano che omaggiava se stesso ed i suoi amici della finanza. Ora il potere è tornato a Confindustria. Manca chi fa gli interessi della gente senza guardare in faccia banche,industriali, chiesa e mafia.

Manca una visione di società che per esempio faccia sognare un modo in cui tra dieci anni circolino solo auto a idrogeno o elettriche, magari progettate e prodotte proprio in italia con investimenti in ricerca e occupazione e tutto un nuovo indotto.

Manca in politica gente che sappia almeno coniugare un verbo, che abbia competenze ed autorità e che non stia li alle dipendenze di qualcuno. In questi anni ho visto lentamente erodere ciò che era la democrazia per ritrovarci ad ascoltare gente come Salvini, Renzi, Gasparri, Grillo e compagnia bella.

Democrazia è partecipazione ma è soprattutto consapevolezza ed in questi anni la gente ha rinunciato consapevolmente ad essere cittadino. Sbaglierò? Può darsi. Io vedo molta gente lobotomizzata ma qualcuno potrebbe accusarmi di essere uno spocchioso sinistroide che non rispetta il volere della maggioranza. Ok...lo accetto ma non lo rispetto.

E non perché ho perso ma perché vedo troppa gente che non sa nulla di nulla e molta di questa gente fa politica, esprime opinioni e...viene seguita. E questo si che mi fa orrore.A questo punto però mi chiedo se abbia ancora senso la democrazia.

Il mondo ideale e perfetto sarebbe anarchico. Utopia pura purtroppo perché per avere quel mondo servirebbe essere tutti intellettualmente, moralmente e socialmente uguali nel senso che non dovrebbero esistere assassini, ladri, furbi, parassiti ecc ecc. Ne basta anche solo uno per far in modo che non possa esserci un sistema anarchico. Amen.

Allora uno pensa che la democrazia sia il male minore.E dice: ok, facciamo che su ogni questione decidiamo tutti insieme e la maggioranza decide. Ok...ma serve che la gente si informi, partecipi, valuti e cambi. Se ciò non avviene o se si lascia ingannare o si lascia allontanare allora diventa una farsa.

Io la vedo un pò come se dessi un pc ad una scimmia, un libro ad un anatra, una enciclopedia a dei suini. Sarebbe inutile no? Beh dare la possibilità di voto a persone che dimostrano di non saperla usare è altrettanto inutile no?

A sto punto se la democrazia non la meritate evitiamo di fare tutte ste manfrine, evitiamo di fare quelli che si lamentano e diamo il potere ad un Papa, un Re, o meglio, visto che in fondo sto paese e servilisticamente sempre stato di destra ridiamolo ad un bel Duce e via, petrolio di ricino a colazione per tutti, zitti e pedalare.


85019885-7985-478e-8f6f-1a90ed8bc7ab
Ok, in democrazia vince la maggioranza ed in questo caso una maggioranza del 70% ha deciso che va tutto bene così. Punto. Amen. A loro va bene così e agli sconfitti di cui ancora una volta faccio parte non resta che prenderne atto. Forse siamo noi quelli sbagliati... C'è da dire però che questo...
Post
18/04/2016 13:13:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Commenti

  1. VirPaucisVerbo 18 aprile 2016 ore 16:12
    Eh si... E' proprio così e l'hai esposto lucidamente. Non è tanto nel vincere o nel perdere che sta il problema. L'orrore (altra parola non mi viene) sta nel rendersi conto che 7 elettori su 10 sputano su questo governo - su qualsiasi governo - e rifiutano di esprimere una qualsiasi opinione.
    Vigliacchi? Forse
    Meschini? Certamente
    Siamo rimasti al "armiamoci e partite". Forse giusto un Duce li renderebbe felici, almeno i primi 5 minuti. Perché, poi, si renderebbero conto che le persone che avrebbero potuto difenderli dalla dittatura sono scomparse nella letargia, nel nichilismo che proprio loro hanno propagato.
  2. cignonero999 18 aprile 2016 ore 19:46
    No comment.Un mio dirigente diceva sempre che la democrazia fa male... cogli anni sto imparando a capire cosa intendesse!
  3. demonio 19 aprile 2016 ore 12:00
    @VirPaucisVerbo e il tuo commento mi trova d'accordo ed in qualche modo completa il mio pensiero.Nichilismo...è esattamente la parola che descrive perfettamente l'ultimo trentennio.
  4. demonio 19 aprile 2016 ore 12:03
    @cignonero999 già, con gli anni sto capendo anche io che molte delle mie convinzioni sono state il frutto di ragionamenti sbagliati perchè presupponevano la presenza di persone intelligenti. In assenza di ciò queste persone meritano solo di essere condotte al pascolo...o al macello!
  5. cignonero999 19 aprile 2016 ore 12:51
    @demonio: cruda e realistica verità...
  6. demonio 19 aprile 2016 ore 17:13
    @cignonero999 a sto punto sarebbe forse meglio non conoscerle certe verità!

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.