Cinquantotto: Legàmi

17 luglio 2018 ore 19:41 segnala
Per legarmi a te non ti servono fili, o corde, o catene. Quelle lasciale nel cassetto accanto al letto.
Per legarmi a te bastano parole, attenzioni, premure.
Basta quella luce speciale che hai negli occhi, quando mi guardi.
Basta quella leggera inflessione della voce, che si fa rotonda e scalda il cuore, quando mi parli.
Bastano le tue mani, che corrono sulla mia pelle come se non se ne potessero pi staccare.
Bastano le tue labbra, e quel desiderio unico che si incolla alle mie e che ingoio, per poterti trovare dentro me.
Mi piacciono i giochi di corde.
Tutte le relazioni sono tenute insieme da fili, corde, nastri che giocano con gli equilibri del dare/avere, luce/ombra, verit/bugia.
Mi piacciono i legami, che stringono sottili i miei polsi e le mie caviglie quando strappo vita e lenzuola per muovermi.
Perch io non mi fermo mai. Nemmeno quando sono legata riesco a stare ferma.
Vivo indisciplinata ed indomita le emozioni che mi passano accanto, cercando di farle mie pi che posso, per tutto il tempo che posso.
E quel mordere e grattare via pelle per l'illusione di un possesso che non c', mi affascina cos tanto da mandarmi in vuoto pneumatico.
Perch non c' mai nessun vero possesso, ma l'accapparrarsi briciole di noi che nessuno ha masticato prima, in una lenta conquista di sovrapposizione di pezzi d'anima che si fanno parole, pensieri, baci, amplessi. Fino lentamente a sdraiarsi l'uno sull'altro e giocare ad essere una cosa sola. Sostanza senza inizio n fine da modellare come creta bagnata, a cui dare tutti i nomi che spuntano sulle labbra, con cui dividere tutti i sogni che sbocciano nel cuore.
Siamo fiori e siamo petali. E siamo odori e siamo nuvole.
E io vorrei di questo riempire i tuoi giorni.
Le tue notti no. Le tue notti le riempirei di me.

e736c9b1-6a36-4958-aa70-025dcc54f807
Per legarmi a te non ti servono fili, o corde, o catene. Quelle lasciale nel cassetto accanto al letto. Per legarmi a te bastano parole, attenzioni, premure. Basta quella luce speciale che hai negli occhi, quando mi guardi. Basta quella leggera inflessione della voce, che si fa rotonda e scalda il...
Post
17/07/2018 19:41:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Commenti

  1. leggendolamano 17 luglio 2018 ore 21:25
    lgami in legmi....accenti di vita

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.