Nove: Maschera

14 dicembre 2017 ore 17:08 segnala
LEI: giovane, considerando la media anagrafica, carina, disinvolta quanto basta, realizzata nel lavoro, curiosa il necessario per essere costantemente alla ricerca di situazioni non banali nonostante conduca una regolare e sana vita sociale, abbia parecchi amici e non le manchino i corteggiatori….decide così, quasi per gioco, di iscriversi ad una chat, si costruisce un nickname quanto di più lontano possa rappresentarla e inserisce alcune sue foto (vere)...

Semplice dedurre che cominci ad essere inondata di parole, parole, parole...ed essendo una precisina del bip bip sceglie sempre di chattare solo con chi conosca almeno il corretto uso del congiuntivo...non disdegnando di leggere però un po' tutti.


LUI.: adulto, arriva forse qualche tempo dopo, (lei era moderatamente distratta sugli arrivi e le partenze), professionalmente affermato (su questo però dobbiamo fidarci) e con una qualità che depone piacevolmente a suo favore agli occhi di LEI: la fa ridere.... con un sarcasmo quasi unico in chat...e questo, al di là dell’aspetto esteriore che non è uno dei parametri su cui lei si basa per fare le sue scelte per interagire, lo mette subito in buona luce...


Comincia così uno scambio di idee, opinioni, battute...su qualsiasi argomento..., fino ad arrivare al momento in cui LUI (e come potrebbe fare diversamente) si dichiara molto attratto da Lei e spende subito parole sin troppo importanti, per cui in LEI scatta un certo sotterraneo allarme…

Ecco....oggi voglio raccontare una storia a me stessa. Una storia come tantissime altre storie. Una storia di un uomo che cercava il Suo Sole, che cercava la Sua Donna...ma che in realtà era solo alla ricerca di se stesso, di un modo per sentirsi migliore. Ci si trova sempre più spesso a vivere vite parallele e sempre più spesso si nega fino allo stremo. Si indossano tante maschere pronte da usare al momento opportuno ma alla fine cosa resta? un pugno di sabbia che scivola via veloce tra le dita senza lasciare traccia.
Passa un po' di tempo e si va avanti con le parole...tante, ma a cosa servono le parole alla fine? A nulla...perchè quell'uomo sapeva usarle bene si, ma si avvertiva da lontano il vuoto che portava dentro. Ci sono vuoti e vuoti. Anime senza occhi e senza sguardo..
Lei si è sempre fidata poco degli altri in questo contesto ma soprattutto di chi illude continuamente se stesso e questo mondo virtuale, di quelli che lo usano per provare a se stessi di avere un valore che forse fuori di qui non viene loro attribuito o riconosciuto.
C’è chi qui sopra sperimenta il proprio potere di seduzione,forse perchè nella realtà sa di non esserne capace, vuoi per vergogna, per pudore, per sentirsi ancora seduttivi, per gioco...vuoi perchè è più facile nascondersi dietro a un profilo, a delle immagini, a delle parole, ma poi di vero cosa c’è.
Questo è un luogo strano, paradiso e inferno ....tutto sta a come lo si vive ... per me resta il posto dove riesco a far fluire liberi i pensieri, ma non ho mai avuto una doppia vita..,non ho mai cercato qui dentro sicurezze che nella realtà non riuscivo ad avere.
Ci sono persone che hanno una vita misera, a volte dolorosa, solitaria e si creano e indossano una maschera per dimenticare per un attimo chi sono davvero.

Oggi racconto quindi la storia di un Uomo che aveva una maschera. Diceva che cercava il Suo Sole, la Sua Donna, ma forse più che una Donna aveva bisogno di capire chi c’era dietro la maschera che lui si era scelto.
5b177a11-084e-4356-bd08-123b3f97366d
« video » LEI: giovane, considerando la media anagrafica, carina, disinvolta quanto basta, realizzata nel lavoro, curiosa il necessario per essere costantemente alla ricerca di situazioni non banali nonostante conduca una regolare e sana vita sociale, abbia parecchi amici e non le manchino i corteg...
Post
14/12/2017 17:08:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. minasmorgul 14 dicembre 2017 ore 18:57
    mi è piaciuto molto. Esprime profondita di pensiero ed è un'analisi lucida delle dimaniche della chat.

    Chapeau
  2. Sospiro76 05 febbraio 2018 ore 21:52
    non so perchè

    https://www.youtube.com/watch?v=qfPTVX7Vul8

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.