Quarantacinque: Pensieri

05 giugno 2018 ore 20:09 segnala
Credo che non riuscirei mai ad andare d'accordo con me stessa. Odierei i miei difetti, amerei i miei pregi molto meno rispetto a quelli di chiunque altro.
Annullerei il tempo trascorso con me stessa come quello trascorso con tutte quelle persone sbagliate. Proverei a cambiarmi, proverei a cancellare tutte quelle piccole cose che nelle persone generano fastidio misto a non so cosa. E poi sentirei un gran vuoto dentro.
Cercherei in ogni angolo quei colori che solo io so darmi senza trovarli in nessun'altra cosa, in nessun'altra persona. E mi mancherei.
Nella vita succedono cose che non ti aspetti, cose che ti fanno rimanere paralizzato dallo stupore....e dalla paura, sempre lei, unica nemica della vita.
Bisognerebbe vivere ogni momento tenendoci stretto ci che veramente importa, lasciando che tutto lo schifo con cui quotidianamente ci bombardano ci scivoli via di dosso, senza intaccarci....o perlomeno....bisognerebbe imparare a discernere ci che vero da ci che non lo . Tante volte ho ascoltato la mia musica al buio di una stanza, e quante volte l mi sono persa, tante volte ho guardato un film lasciando che le loro scene mi catturassero e mi portassero via; ma mai come adesso sento che tutte queste cose non bastano pi. E' un momento cos strano, o la vita che strana, difficile...tutto resta sempre fine a se stesso...tutto!
Non si riesce pi a chiudere gli occhi, n a sognare, n a scrivere, n a sentire qualcos'altro che non sia un tipo di timore, non si sa esattamente di cosa e da cosa....boh...
Credo che adesso sia il momento giusto per cercare una direzione vera, una strada e non una scorciatoia. In questo ultimo periodo mi sono sempre creata delle risposte alle cose che mi circondano, seguendo sempre i consigli degli altri e poco me stessa; ho creduto sempre di avere il massimo controllo di me eppure ho spesso perso il contatto con ci che davvero sento. Sono sempre stata fin troppo introspettiva, eppure ho ascoltato spesso le cose sbagliate. A volte mi sembra di essere una specie di mosca impazzita che continua a sbattere e rimbalzare incessantemente contro le finestre c.h.i.u.s.e. di una camera, cercando invano di uscire accorgendomi poi che quelle finestre nn si aprono solo perch quelle finestre sono finte, sono ben disegnate ma finte, ed ogni volta che ci volo contro, prendo solo una gran testata, perdendo poi un sacco di tempo a leccarmi le ferite...tempo perso lo so! quanto tempo che potrei usare in altri modi! Forse dovrei imparare a guardare bene....chiss magari in mezzo a tutte quelle finestre disegnate...magari proprio al centro di quella stanza, ce n' una grande, enorme che mi sfugge....e se prima di prendere la rincorsa imparassi ad allungare le mani e toccare...chiss, magari tra le tante, f.o.r.s.e., ne troverei anche una vera!
Ecco i miei pensieri oggi....questa volta in compagnia di Alice...mi piaciuta oggi Alice....Alice e le sue mille domande.

34728e68-ce9d-4f05-a0e6-c3e6c5b733c5
Credo che non riuscirei mai ad andare d'accordo con me stessa. Odierei i miei difetti, amerei i miei pregi molto meno rispetto a quelli di chiunque altro. Annullerei il tempo trascorso con me stessa come quello trascorso con tutte quelle persone sbagliate. Proverei a cambiarmi, proverei a...
Post
05/06/2018 20:09:27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.