Quarantaquattro: Blog

29 maggio 2018 ore 15:09 segnala
Per qualcuno è quasi naturale pensare che qui, nei blog, ci si cambi spesso d’abito per vanità, per mettersi in mostra... questo perchè c’è gente che più in là dell’evidenza non sa andare. In realtà per me non è proprio e solo per questo. Perché se è ovvio che tutti siamo qui per mostrare qualcosa di noi, altrimenti non si scriverebbe in un blog, meno ovvio è pensare di farlo con e per presunzione e vanità.
Cambiare volto alle mie pagine è un’esigenza che ho specialmente quando non ho voglia di occuparmi di me stessa.
Quando non riesco a cambiare in me quelle cose che non mi piacciono di me (e sono tante! ).
Quando non riesco a convivere coi conflitti della mia anima.
Quando non riesco a fare le cose che penso nonostante e malgrado tutti i miei sforzi per riuscirci.
Quando i miei limiti si fanno strettissimi e oltre non so andare.
Perché non ho la forza di poterlo fare.
E allora aggiungo colori, o li elimino.... in un mondo tutto bianco, tutto nero, o tutto rosso anche la visione delle cose può cambiare.
Si dice che in ogni scritto, lettera, libro si manifesta l’essenza dell’individualità dove possiamo conoscere l’anima dei loro autori. E non c’è cosa più vera. Purtroppo però in alcuni l’essenza dell’individualità è anche " l’assenza dell’individualità"... un’ anima nera, accartocciata su se stessa, una pagina della loro vita stracciata e gettata nella discarica dei sentimenti scaduti. Ma persone vere, umane, cortesi le ho percepite proprio attraverso i loro scritti, persone che hanno l’essenza e non il vuoto. Quindi credo che l’anima delle persone si mostri anche nei blog. Giro spesso, anche se a volte temo di essere fraintesa in questo mio girovagare, e quando passo tra un blog e l’altro, in alcuni momenti ho la netta sensazione di passare da un individuo all’altro, attraverso la loro essenza, da un’anima all’altra. I blog con i loro post non hanno nulla di diverso da un libro o da una lettera... è un luogo ove anima e individualità si manifestano con chiarezza a chi legge con attenzione e fedeltà. Chiarezza e fedeltà intesa come mente sgombra da ogni pregiudizio.
In questo mio blog niente è lasciato al caso, ogni sfumatura più o meno evidente ha dei significati, per me..
Le cose che scrivo, che scelgo, le musiche che aggiungo ai post, ogni cosa ha il suo perché.
Nella mia vera casa, quella di mattoni, sto imparando a lasciar correre, perché si puo’ fare...dopo che per alcuni anni ho dedicato alla casa una cura maniacale credendo così di "pulire" di tutto ciò che di brutto contenesse, partendo dalle persone...credendo di spazzare via le brutture che ognuno di noi riversa nella propria famiglia...Adesso mi rendo conto che una casa va avanti bene lo stesso, senza che occuparsene diventi una malattia....ma qui, in questa casa, dove spesso a parlare sono anime e cuori ...no, non si puo’ lasciare niente al caso…perchè in questo blog non c’è un personaggio o una figurina da andare a vedere così, per abitudine o curiosità, così come si va allo zoo a guardare quei poveri animali in gabbia...in questo blog ci sono io.

a896171d-13c1-4750-b820-8dc520295d05
Per qualcuno è quasi naturale pensare che qui, nei blog, ci si cambi spesso d’abito per vanità. Per mettersi in mostra... questo perchè c’è gente che più in là dell’evidenza non sa andare. In realtà per me non è proprio e solo per questo. Perché se è ovvio che tutti siamo qui per mostrare qualcosa...
Post
29/05/2018 15:09:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.