Quarantuno:

11 maggio 2018 ore 23:36 segnala
Quando qualcuno che ami se ne va e ti viene strappato via, è come un pezzo di cielo che cade.
Chi dice che l'assenza con il passare del tempo diventa meno dolorosa, sbaglia ...Non ci si abitua mai a certe mancanze, ci si adatta. E questa è una cosa ben diversa…è abitudine al dolore che diventa parte integrante del nostro cuore e non fa più tanto male perchè questo "male" si modella sulla nostra pelle e il tempo fa si che il nostro corpo si adatti alla mancanza di quelle braccia che ci stringevano forte. Il dolore non svanisce ma scorre pian piano nel nostro sangue come un veleno...e con il tempo ci abituiamo alla sua presenza, fino a considerarlo un compagno di viaggio nella nostra vita, impariamo a nasconderlo in una scatola per poter continuare a vivere la vita senza perdere nulla di ciò che ancora può regalarci...il dolore quindi resta, silente, stanco ma resta e impariamo a non dargli ascolto, a zittire quelle fitte di malinconia e di nostalgia e, attraverso i ricordi, quest'assenza la tramutiamo in presenza di un tempo, arrivando anche a sorriderne...
La mancanza di quel corpo, di quegli occhi, di quella voce, di quelle mani però rimane dentro di noi...mancherà, farà male la sua assenza, ma il dolore quasi scompare quando ci accorgiamo che quella persona farà e sarà sempre parte di noi anche con il passare del tempo....
Ma quando a volte, distrattamente, lascio entrare un po' di luce in più nel mio cuore, subito una fitta profonda mi lacera l'anima e quel dolore torna prepotentemente ancora a farsi sentire per ricordarmi di quanto la luce faccia male nella vita di chi nn ha più quelle braccia pronte ad abbracciarti.
E che importa se, come tutti dicono, un domani ci saranno altre braccia, altri occhi , altre mani...quel dolore sa quanto quelle prime braccia, quei primi occhi, quelle prime mani mi abbiano cambiata e scompigliata dentro....sa quanto io abbia desiderato, atteso e amato quelle mani e le abbia sentite mie....accadrà allora di sentire di nuovo quel dolore, quella nostalgia, anche quella rabbia ma nello stesso tempo mi sentirò di nuovo viva perchè sarà un modo per rivivere tutto, tutto quello che un tempo mi apparteneva e che mi è stato portato via.
Il tempo quindi è si un buon medico, un alleato...perchè in un modo o nell'altro ci farà continuare a vivere, crescere, emozionare...ma nello stesso tempo ci insegnerà a nascondere la sofferenza, la paura, i dubbi, ingigantendo i nostri desideri, i nostri sogni. Forse addirittura porterà nuovi inizi, nuove possibilità, nuovi sogni.
Il tempo quindi non cancella il dolore, non elimina nulla, soltanto lo modifica, lo riadatta aiutandoci a fronteggiarlo nel modo a noi più congeniale, facendo si che insieme al dolore si ripresentino anche tutto l'amore e la gioia passata, anche se solo come ricordi...ma dando così sollievo al nostro cuore.
Ma ci sono momenti in cui la mancanza è indicibile e stanotte è uno di questi...stanotte mi manchi tanto.
Tu mi manchi sempre. Ma stanotte un po' di più. Troppo. E' una mancanza che non riesci ad accettare, un'assenza che non riesci a colmare...Stanotte, più di altre notti, non capisco. E allora il cuore si spacca. Un'altra volta. Una volta in più. Una di troppo...e mi aggrappo al pensiero che tu non sei lontano. Tu ci sei. Qui con me. Qui con noi. Tutto intorno.
E sento il tuo abbraccio, sento i tuoi baci, sento la tua voce.
Quando qualcuno che ami se ne va e ti viene strappato via, è come un pezzo di cielo che cade.
E al posto di quella piccola parte di cielo ora c'è una stella.
Sii sempre la mia stella...illumina le mie notti.

269cbbc8-6bbd-4098-9911-d9c63b43c48f
Quando qualcuno che ami se ne va, ti viene strappato via, è come un pezzo di cielo che cade. Chi dice che l'assenza con il passare del tempo diventa meno dolorosa, sbaglia ...Non ci si abitua mai a certe mancanze, ci si adatta. E questa è una cosa ben diversa…è abitudine al dolore che diventa parte...
Post
11/05/2018 23:36:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.