- lo scazzo alla risposta.

13 luglio 2016 ore 11:29 segnala

Lo so. Tu metti il commentino poi non lo trovi più. Non posso pretendere da te che tu sappia dove l'hai messo, ma so di per certo dove te l'ho messo io. Tu vieni qui ed hai il sapere in tasca, leggi un post di cui, ovviamente, non capisci minimamente il significato ed inondato, come sei, di saggio sapere tuttologo, scrivi il tuo commentino saccente per spiegarmi come funziona. E lo fai così, con lo scazzo alla risposta, con quella intrinseca superiorità saccente che dovrebbe far sì che non solo io mi ricreda, ma anche mi penta, vergognandomi, di quanto scritto. Ora, mio bel sentenzialista, non ti rattristare se il tuo bellissimo commento non c'è più perché, lo scrivo da anni, questo blog è qui da leggere, se vuoi leggilo, oppure resta qui anche senza di te. Fattene una ragione.
aa288d58-710d-4604-ad8f-ec9bd486d8c4
« immagine » Lo so. Tu metti il commentino poi non lo trovi più. Non posso pretendere da te che tu sappia dove l'hai messo, ma so di per certo dove te l'ho messo io. Tu vieni qui ed hai il sapere in tasca, leggi un post di cui, ovviamente, non capisci minimamente il significato ed inondato, come s...
Post
13/07/2016 11:29:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

- aldilà del souvenir.

02 maggio 2016 ore 18:46 segnala
Cari amici, siamo fortunati. Viaggiare serve per capirlo. Ho trascorso con la mia famiglia una breve vacanza nella turistica Santorini: panorama, tzaziki e souvenir. Sì dai, quella con le casette bianche e azzurre. Non crederete, ma sono convinto che in questa stagione (comunque splendida) il 95% di voi si potrebbe permettere una vacanza con un terrazzo vista mare a 200 euro. No, non al giorno, per sette giorni. No, non a testa, in tre. Un bilocale arredato con cucina. Lusso no, ma gli asciugamani, sì, cambiati tutti i giorni. A Belinda ed a me, però, tutto questo fintume dopo un po' stanca: zero polizia perché il governo non se la può permettere, fuori dal contesto, architettura fatiscente. Oggi però, abbiamo deciso di dare uno sguardo alla sanità. Ed è questo accesso nel nulla di un ospedale sporco e fatiscente che ci ha dato idea del vero volto della crisi. Se passaste di qui, comprate e regalate siringhe e garze, meglio di un magnete per il frigo. Questa volta, amici, da qui non vi porteremo nulla.
209d258d-f43a-49ae-aac3-9c1a3e98def5
« immagine » Cari amici, siamo fortunati. Viaggiare serve per capirlo. Ho trascorso con la mia famiglia una breve vacanza nella turistica Santorini: panorama, tzaziki e souvenir. Sì dai, quella con le casette bianche e azzurre. Non crederete, ma sono convinto che in questa stagione (comunque splend...
Post
02/05/2016 18:46:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

- vorrei.

24 giugno 2015 ore 15:12 segnala

Vorrei prendere l'inventore degli studi di settore. Parlo proprio di colui a cui è venuta la mirabolante idea. Vorrei grattargli la faccia su un muro disomogeneo, sfregare i suoi denti su una lima per unghie fino al nervo. Stappargli le unghie una a una, ma solo dopo averci piantato sotto degli spilli. Vorrei sincerarmi che non sopporti stridere il gesso sulla lavagna così da massacrarlo per ore di suoni indigesti. Vorrei staccargli le dita, poi, a sfregio, farci una partita a shanghai. Vorrei chiuderlo nella gabbia dei leoni oppure, facendo rima, darlo in "pasto" ad una mistress esperta in torture ai coglioni. Oh, quante cose vorrei con colui che ha inventato gli studi di settore, ma per quanto io possa volere, anche in questa meravigliosa ed appagante utopia, sono certo che qualcuno arriverebbe prima di me lasciandomi solo un occhio. Beh, a quel punto, consolandomi, potrei sputaci dentro con forte e viva soddisfazione.
cf2ce5af-6931-4db0-9e92-182c3dafd70e
« immagine » Vorrei prendere l'inventore degli studi di settore. Parlo proprio di colui a cui è venuta la mirabolante idea. Vorrei grattargli la faccia su un muro disomogeneo, sfregare i suoi denti su una lima per unghie fino al nervo. Stappargli le unghie una a una, ma solo dopo averci piantato s...
Post
24/06/2015 15:12:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

- lost.

14 giugno 2015 ore 19:45 segnala

L'isola esiste davvero? Vedi amore mio, ognuno di noi ne ha una. Ha una sua giungla, le sue scoperte, le sue paure, le sue certezze. Ognuno di noi ha qualcuno di cui fidarsi davvero, ognuno di noi cerca qualcuno da amare, qualcuno per essere amato, ognuno di noi cerca banalmente la felicità. Se è vero che la mia isola sei tu, vivo consapevole d'essere la tua. La risposta all'interrogativo è dunque sì, esiste davvero perché l'hai trovata, ne hai imparate le regole ed ora non sai più come andartene nemmeno se volessi. Oggi, come un anno fa, piove. L'identità di clima serve per non farci dimenticare chi siamo e cosa abbiamo creato in questo anno insieme. Siamo evoluti, ci moltiplichiamo, ci amiamo oggi come allora, noi isole reciproche di noi stessi, indissolubili costanti dell'equazione del nostro amarci. Buon anniversario amore mio.
d7570698-3058-4117-a962-5e43bf7c6e14
« immagine » L'isola esiste davvero? Vedi amore mio, ognuno di noi ne ha una. Ha una sua giungla, le sue scoperte, le sue paure, le sue certezze. Ognuno di noi ha qualcuno di cui fidarsi davvero, ognuno di noi cerca qualcuno da amare, qualcuno per essere amato, ognuno di noi cerca banalmente la fe...
Post
14/06/2015 19:45:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

- che poi zompetti zoppo.

11 giugno 2015 ore 12:35 segnala

Gli avversari non si scelgono, ce li si trova contro. Ci sono quelli leali, quelli scorretti, quelli poco capaci. Talune di queste caratteristiche talvolta si fondono tra loro, ed ecco a voi lo scorretto incapace. Non uno, diversi e tutti insieme. C'è quello che non conosce la procedura, quello che non sa scrivere un precetto, quello che crede di essere furbo e di fatto svantaggia l'assistito. La qualità dei professionisti se ne va in picchiata. Anche io ho un difetto: me la prendo. Una questione fisica, una incazzatura galattica. E sono nervoso, e sono scontroso e divento antipatico. Sono fluorescente. E' solo una questione di tempo, zompettavi, credevi tanto nelle tue ragioni, e finisci zoppo. Zompetti zoppo, ricaduto sulla realta della tua ignoranza sostanziale. Non so se sapere sempre cosa fare, come muovermi e darle sempre nei denti sia un difetto o un pregio. Chi fa il mio lavoro non è modesto, è presuntuoso ed io lo sono alla pari degli scorretti incapaci. Solo che come loro sono convinto di saper fare il mio mestiere.
2207c25f-cc06-408a-8a5c-88b4d434569c
« immagine » Gli avversari non si scelgono, ce li si trova contro. Ci sono quelli leali, quelli scorretti, quelli poco capaci. Talune di queste caratteristiche talvolta si fondono tra loro, ed ecco a voi lo scorretto incapace. Non uno, diversi e tutti insieme. C'è quello che non conosce la procedu...
Post
11/06/2015 12:35:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

- per questi motivi.

19 maggio 2015 ore 18:41 segnala

Com'era quello spot anni '80? Mai avuto carie in vita mia. Peraltro che io sia la disperazione del mio dentista è storia, a lui, nota, ma non è di carie e di infezioni gengivali che vi voglio parlare, no, nemmeno di diarrea. Vi voglio parlare di multe e stradali e affini questioni giurisprudenziali. No, non vi devasterò con un trattato monotematico di diritto amministrativo e codice delle assicurazioni annesso, tutto sto scrivere a vuoto è solo per ricordare a me stesso che in 12 anni di carriera detengo un personalissimo record di vittorie in questo campo. Ho sempre vinto. Ed oggi mi è arrivata l'ultima goduriosa sentenza per la quale ho combattuto due anni e mezzo a colpi di memorie e massime. Che poi cosa siano le memorie e le massime importa poco, l'importante è che mia figlia alla notizia abbia assestato un calcio secco a sua madre. Ognuno festeggia come può, ma il fatto che io le io la spunti sempre non giustifica quanto in foto. Non esagerate e andate piano.
4b25ad90-ec83-48d2-adc7-542766548690
« immagine » Com'era quello spot anni '80? Mai avuto carie in vita mia. Peraltro che io sia la disperazione del mio dentista è storia, a lui, nota, ma non è di carie e di infezioni gengivali che vi voglio parlare, no, nemmeno di diarrea. Vi voglio parlare di multe e stradali e affini questioni giu...
Post
19/05/2015 18:41:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

- nel posto della foto ho mangiato una paella eccellente.

12 maggio 2015 ore 12:24 segnala

Le foto di questo blog sono spesso tratte dai miei viaggi. L'animale in foto, al momento dello scatto, stava mangiando una scatola di cartone a ridosso della punta meridionale dell'isola di Fuerteventura, Cofete per la precisione. L'animale in questione si accontentò: i piaceri della vita in verità potrebbero offrire altro, di più, ma aria buona, Cofete ed una buona scatola di cartone, alle volte, possono essere sufficienti per stare con dignità al mondo. Ed è così che che Benjamin, un caro lettore, mi ha vissuto per molto tempo: mi ha confessato che finita la pappa buona - leggasi la metafora... nel senso della mia dipartita -, non ha smesso di rileggere i post passati anche se ormai - questo lo aggiungo io - potessero ritenersi digeribili come il cartone. La vita fa sorprese ed anche se il parallelo con l'animale in foto va sfumando, ecco che Benjamin ha avuto la possibilità di passare dopo tanti anni alla voce, al suono, alla fisicità reale dell'autore ovvero l'io, me che sono io, me. Sbalzi dimensionali. La vita è ricca di sbalzi umorali e dimensionali e l'età dovrebbe servire quale medicina per esserne più consapevoli, allenati. A 16 anni ci strappa i capelli per un amore perduto ed a 30, ripensandoci, ci si ride su. E nessuno mi domandi cosa volessi dire, non saprei cosa rispondere.
f8665b85-8f50-4b09-ab14-98382117190f
« immagine » Le foto di questo blog sono spesso tratte dai miei viaggi. L'animale in foto, al momento dello scatto, stava mangiando una scatola di cartone a ridosso della punta meridionale dell'isola di Fuerteventura, Cofete per la precisione. L'animale in questione si accontentò: i piaceri della ...
Post
12/05/2015 12:24:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

- Praticario, 8 inutili consigli per cuccare in chat.

07 maggio 2015 ore 18:43 segnala

1) Se ti manca un dente, proprio al centro del tuo sorriso, arcata superiore, evita di proporre come tua immagine di profilo una tua foto a 31 denti. La mancanza potrebbe risultare prevalente e poco affascinante.
2) Se hai 16 anni e sei maschio, fingerti donna, peggio ancora lesbica, per arrivare a conoscere donne chiedendo loro se sono bisex, risulta essere contorto e poco efficace. Probabilmente quella con cui chatty è una lesbica che si chiama Ugo, ha 16 anni e siete in classe insieme. Inutile l'appuntamento, vi vedrete domani mattina.
3) Se il tuo peso ha superato gli ottanta chili e sei alta 1.32, evita di proporre quelle foto profilo in posa sexy appoggiata all'inferriata che sta sostituendo il cancello di casa in ristrutturazione. Sullo sfondo ci sono due muratori che guardano la scena e il tutto, nel complesso, non è sexy come credevi.
4) Se hai scelto il biondo platino per il colore dei tuoi capelli, hai la pelle bianca e gli occhi chiari, non fare il selfie in controluce con riflessi bianchi, ecco, come dirtelo, non sei stilosa, non ti si vede e basta. Fidati.
5) Se sai che il tempo è passato ed il meglio di te, ovvero il fegato che è in ottime condizioni, è difficile da far risaltare in una foto, stringere così tanto l'inquadratura per scioccare con effetti speciali, sappi, ha fatto sì solo che si vedessero bene piccoli particolari. I peli delle nari. Radili e stringi ancora un po' che ti dico cosa vedo ora.
6) Se hai scientemente scelto la via dello sfuocato, se hai scelto solo di farmi immaginare uno sguardo truce, se non vedo bene il viso, non vedo i lineamenti e le forme, se ancora stringo bene gli occhi, i miei, per vedere qualcosa, non mi hai interessato, hai aumentato il mal di testa.
7) Se hai 69 anni e con il rossetto rosso fai la bocca a culo di gallina, fidati, sei autorizzata a fingere sull'età. Puoi anche usare foto fake non lo diciamo a nessuno.
8) Se minimamente ti viene il sospetto, riguardando la foto profilo, che chi sta dall'altra parte possa domandarsi - e che è questa roba, mamma mia -, hai perso l'occasione di farti dare degli ottimi consigli da chi ha esperienza relativa ai punti 4) 5) 6) della guida.

- sia chiaro, è colpa tua.

27 aprile 2015 ore 11:58 segnala


Utilizzo immagini altrui senza il consenso. Mi perdonerà la titolare del fisico in foto, ma oggi, a causa della mia scrittura e del mio ritorno, mi sono bellamente preso del nomade illusionista. Tant'è andarsene da qui, migrare, scomparire e riapparire con un nuovo vestito, per me, novello Brachetti, non è nemmeno troppo consueto. Sono un preciso. Se faccio faccio e se disfo di solito non rifaccio. Invece, sollecitato da Heidi - che ti sorridono i monti e le caprette ti fanno ciao - sono tornato a scrivere in modo discontinuo e, probabilmente, più insulso di prima. Sono venuto a scoprire che a qualcuno mancavo, oltre ad Heidi, quindi a conti fatti, anche se scrivo post in cui non dico nulla, mi rallegro di sapere che il mio uso ossessivo della punteggiatura aveva determinato nostalgia. Prego? Devo dire anche qualcosa di criptico, ma sensato? Va bene, appoggio mano su pancia, picchetto e ricevo calcetto. Se hai capito bene, altrimenti roulotte.
804fd3be-b37a-46df-841f-bfc17889a4de
« immagine » Utilizzo immagini altrui senza il consenso. Mi perdonerà la titolare del fisico in foto, ma oggi, a causa della mia scrittura e del mio ritorno, mi sono bellamente preso del nomade illusionista. Tant'è andarsene da qui, migrare, scomparire e riapparire con un nuovo vestito, per me, n...
Post
27/04/2015 11:58:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

- quelli che tra il sì ed il no preferiscono il non saprei.

15 aprile 2015 ore 17:11 segnala

La donna (o l'uomo) della propria vita non è su facebook, come non è su chatta, poi, però, quando lo hai conosciuto scopri che ha un profilo chatta e pure uno, ovvio, su facebook. Sostanzialmente lo avresti potuto conoscere anche su un sito. Qualcuno ricorderà quando era un must sostenere che quel qualcuno conosciuto in chat era, per forza di cose, un maniaco. Oggi siamo tutti, più o meno, in rete e forse sono più maniaci quelli che un profilo, almeno da qualche parte, non l'hanno. Perché ho titolato questo post quelli che tra il sì ed il no preferiscono il non saprei? Primariamente vi invito a non farmi domande troppo complesse che ho già il mal di testa, secondo vi dico che quella con me in foto è mia moglie, terzo che conosce il valore di un sì o di un no... in un mondo dove, a prescindere dal fatto che tu sia un maniaco o meno, a prescindere dal fatto che tu abbia o meno un profilo social, prevale come risposta il non saprei. Io che sono della religione di Quelo, come i miei vecchi lettori sanno, do ancora importanza a questi piccoli dettagli (il sì ed il no). Tutto questo era per dirvi che non sono più single quindi moderate i baci telematici, maniache!
201d7828-e828-4a22-b9bb-cb8b598e374b
« immagine » La donna (o l'uomo) della propria vita non è su facebook, come non è su chatta, poi, però, quando lo hai conosciuto scopri che ha un profilo chatta e pure uno, ovvio, su facebook. Sostanzialmente lo avresti potuto conoscere anche su un sito. Qualcuno ricorderà quando era un must soste...
Post
15/04/2015 17:11:21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    6