*** Biochimica Compatibile ***

08 luglio 2019 ore 11:31 segnala


La prima cosa che mi e' venuta in mente guardando questa immagine e' stata la "biochimica compatibile" e tutti quei discorsi annessi
come la complicita' e l'empatia.
Quando siamo attratti da qualcuno ci sentiamo colti da una condizione di esaltazione momentanea e passeggera come se fosse una sorta di innamoramento e il nostro cervello ha delle reazioni chimiche similari all'ebrezza. L'oggetto del nostro interesse diviene una sorta di droga che necessitiamo continuamente
perche' non ci basta mai e perche' ci fa star bene.
Poi inevitabilmente, tutto ritorna normale.




Per coloro che hanno bisogno di vivere continue emozioni il "normale" e' quello di cercare in altri soggetti quello stimolo capace di innescare nuovamente quel meccanismo di benessere.
Oppure ci sono invece coloro che trasformano questa sorta di innamoramento momentaneo in qualcosa di piu complesso e appangante ed e' qui che puo' nascere la vera empatia.




Ma quanto e' bello quando proviamo empatia e complicita'!
E' una sottile ed invisibile linea di energia che unisce le menti, capire i reciprochi sentimenti senza troppi sforzi,
basta un semplice sguardo per capire l'altro.
La mia visione di empatia e complicita' non si limita alla coppia marito moglie, uomo donna, ma bensi' ad un gruppo di amici, in una squadra sportiva, un team di lavoro, tra genitori e figli.




Ma secondo voi questo si puo' provare solo conoscendo perfettamente l'altra persona o le altre persone?
Non necessariamente direi se penso ad un buon venditore, quindi gran oratore, lui intuisce quello che l'altra persona pensa ma non si preoccupa effettivamente di quello che prova e cio', a mio parere, e' una empatia per meta' (caratteristica che ho notato in narcisisti e manipolatori)
Quando invece l'uno intuisce e comprende quel che l'altro sente, quello che l'altro vorrebbe, intuisce quello che l'altro pensa, spera o teme ...e' pura magia ed e' la vera Empatia!
Bastano appena uno sguardo, una frazione di secondo, un gesto insignificante, un silenzio, un certo modo di stare in silenzio e per gli empatici e' tutto chiaro in un secondo.




Essere empatici non e’ una cosa che si paga per averla, ne’ che si costruisce, ne’ quantomeno si possa copiare ma e’ una caratteristica innata , una dote, un optional che l’essere umano puo’ avere nel suo carattere.
Quello che invece si puo’ costruire e’ la complicita’, vi ricordate da bambini quando il tuo amico del cuore ti svela un segreto che non si poteva rivelare ai grandi, era divertente condividerlo come fosse una parola magica, sconosciuta a tutti, che apriva una stanza del tesoro.
Era emozionante e ti sentivi grande!
Stessa cosa tra un uomo e una donna, tra i quali scorre complicita’, nei loro sguardi trovi una strana luce, segretamente radiosa, che senza dirsi una parola riescono lo stesso a dialogare. “noi lo sappiamo e loro no” e piu’ si custodisce il segreto e piu’ la complicita’ prende spessore.
Il sorriso e’ costante,
lo star bene e’ appagante,
la malizia e’ il carburante giusto,
insomma…..questo e’ quello che ho visto nell'immagine di copertina.



A.A.A. cercasi complice generoso per momenti di assoluta ilarita’ e non solo!


c57b3809-1477-4a3e-a794-7a2ffa6cb0e8
Ģ immagine ģ La prima cosa che mi e' venuta in mente guardando questa immagine e' stata la "biochimica compatibile" e tutti quei discorsi annessi come la complicita' e l'empatia. Quando siamo attratti da qualcuno ci sentiamo colti da una condizione di esaltazione momentanea e passeggera come se ...
Post
08/07/2019 11:31:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. doubletroubler 08 luglio 2019 ore 11:42
    Sei troppo forte e come al solito gran bel post
  2. italian0d0tatissimo 08 luglio 2019 ore 11:45
    strepitosa come sempre!
  3. Musicislife3869 08 luglio 2019 ore 12:42
    La Sensualitā, la Malizia sono Arte....č la Donna ne č la Protagonista :-)) Bravissima come sempre ;-) :rosa
  4. Snyper1960 08 luglio 2019 ore 12:52
    Empatia e complicita'...sempre cercata con Te.....
    Come alsolito post interessante e dove riveli il tuo pensiero,facendo complici i tuoi lettori.
  5. helix.nebula 08 luglio 2019 ore 14:04
    L'innamoramento non č nient'altro che biochimica, l'innamoramento č, secondo me, la cosa pių egoista che esista, solo che a volte succede a tutte e due le persone contemporaneamente e reciprocamente... E allora sono cazzi.
  6. gemini68.LXXXIII 08 luglio 2019 ore 15:15
    mi propongo!
  7. Rasoio1968 09 luglio 2019 ore 15:17
    giusto.....lā completā empātiā č unā sensāzione innātā e non puō essere mescolātā ā fāntomātiche emozioni māgāri ānche ā senso unico......lā si āvverte senzā nemmeno cercārlā (y) .....come sempre "UNICā" nellā tuā curiositā innātā ;-) :-*
  8. neutrino.smarrito 10 luglio 2019 ore 15:40
    Benedette affinitā e chimiche elettive ...e tu che come sempre riesci a catturarci nell'orbita dei tuoi pensieri a tema come la gravitā una mela ;)
  9. eccomii2015 10 luglio 2019 ore 16:49
    A.A.A. cercasi complice generoso per momenti di assoluta ilarita’ e non solo

    bellissimo !!!
  10. 88thecrow 12 luglio 2019 ore 02:26
    :ok "Io son sempre stato tuo
    tu sei sempre stata mia
    che amarsi no non č mai una sfida
    ma č come cercare in noi una guida"


    :rosa
  11. Fredd.o9 18 luglio 2019 ore 12:54
    molto d'accordo per quanto riguarda lo sguardo tra 2 persone dove puō nascere qualsiasi cosa uno sguardo ha piu forza di qualsiasi altra cosa......

    Complimenti bel blog
  12. antioco4 18 luglio 2019 ore 14:20
    molto bello il tuo blog ciao e buona vita
  13. luc.ariello 29 luglio 2019 ore 05:55
    Ti piaccio,
    e mi piace il saper di piacere,
    di titillare la tua anima,
    di scoprirti tenue e indifesa,
    come un intestino crasso che sbisciola tra le dita,
    come i capelli appena lavati quando sanno di vischio,
    come l'odore smarroneggiante di nugoli d'atomi della terra che sollevi,
    passeggiando,
    come la polposa acredine delle ciliege fredde e dure,
    come la nebbiosa inquietudine del corruccio dei tuoi occhi chiusi,
    spremuti in questo baluginare estivo.
    Ti piaccio, perché t'annego in ciō che vedo,
    e che tu non sai d'avere..

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.