*** Cosa fai a Capodanno? ***

31 dicembre 2018 ore 16:10 segnala


"Cosa fai a Capodanno?"
(sorrido e penso...ma che cazzo ne so!)
Ma come sempre esce il mio lato diplomatico e invece rispondo educatamente
"Nulla di particolare e tu?"




Oggi si parla solo di questo ! Anche se ci sono quelli che te lo chiedono gia' da ottobre.
Il Capodanno e' sempre piu' un must (dovere) irrinunciabile!
Dopo il Natale ci tocca anche il Capodanno dove ci arrivano valanghe di auguri "copia incolla" e qualche augurio sincero che personalmente apprezzo di piu'.
Comunque sia sono pur sempre auguri e non possiamo restare indifferenti e pertanto si ringrazia e si contraccambia.
I social sono invasi da innumerevoli hashtag di ringraziamento e di buoni propositi per mostrare sempre il meglio di cio' che siamo o che vorremmo essere ...sara' poi reale?



Una riflessione va fatta pero' che il Capodanno porta con se' il rammarico per tutti i sogni e desideri non realizzati e che ci auguriamo possano esserlo quasi subito dopo il cambio di calendario...anche se spesso i buoni propositi rischiano di cadere nel dimenticatoio gia' dalla meta' di gennaio.
Facciamo finta di credere che tra un anno e l'altro ci sia una sorta di giro di boa dove si puo' ricominciare ma in realta'...saranno le 23:59, un battito di ciglia e sono le 24:00, e si festeggia !(chissa' poi cosa)
Il quel battito di ciglia capisci veramente che è finito un anno e ne sta per iniziare un altro, ricordi tutto quello che è successo, quante cose sono successe, quante persone hai conosciuto, quante ne hai perse, quante persone sono entrate nel tuo cuore, quanti amori sono iniziati e poi sono finiti, a quante persone hai dovuto dire addio....e poi tutte le volte che hai pianto per gioia o tristezza, tutte le volte che hai voluto fare qualcosa ma non l'hai fatto per paura, tutte le persone che hai voluto mandare a fanculo e tutte le persone che hai mandato a fanculo. Pensi a tutto. E non puoi credere che è già passato un anno. 12 mesi. 365 giorni, non sai come hai fatto a passare questi giorni, giorno dopo giorno. Ma sono passati, belli o brutti che fossero.





POP.......il tappo di una bottiglia che esplode!
tutti gridano, tutti brindano, tutti ti vengono incontro per farti gli auguri
Brindisi
Abbracci
Trenini
Balli
Foto di gruppo
....eppure e' una serata come un'altra!




Vogliamo poi parlare dei riti scaramantici?
mangia lenticchie: portano soldi
bacia chi ami sotto al vischio: porta amore tutto l’anno
mangiare del melograno: porta fortuna coniugale
getta le cose vecchie dalla finestra: porta novità
e poi.......parola d'ordine : Codice Rosso ! (fuoco)
Ma chi lo ha detto che dobbiamo solo indossare capi di abbigliamento o lingerie rossi perché portino fortuna a Capodanno?
Dalle classicissime mutande rosse al completino di lingerie sexi o alla collana di corallo...io rispondo citando questa poesia


Io il rosso ce l'ho dentro, 
è come se mi avvolgesse e mi riempisse,
è il rosso delle mie guance che vanno a fuoco
quando mi imbarazzo, mi emoziono, mi eccito,
è il rosso del fuoco che brucia,
della passione che sento,
è il rosso del sole al tramonto,
quello che scalda senza ferire gli occhi,
che avvolge il giorno per donare la notte,
io lo sento quel rosso, 
lo sento scorrere in me, lo vivo.





Buon anno nuovo a chi è scaramantico e a chi non lo è!
5c11c4e1-410c-42ff-b79b-8f300b69420d
« immagine » "Cosa fai a Capodanno?" (sorrido e penso...ma che cazzo ne so!) Ma come sempre esce il mio lato diplomatico e invece rispondo educatamente "Nulla di particolare e tu?" « immagine » Oggi si parla solo di questo ! Anche se ci sono quelli che te lo chiedono gia' da ottobre. Il Capod...
Post
31/12/2018 16:10:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. ricciolo741 31 dicembre 2018 ore 16:49
    Hai ragione il Rosso c'e l'abbiamo dentro, ROSSO PASSIONE che ARDE ci brucia e ci fa rinascere. BUONA RINASCITA 12CMDIDONNA accompagnata dalla nostra nuova amicizia , che faccia un bel fuoco d'artificio e che rimanga impresso nelle nostre menti .un abbraccio smack
  2. luc.ariello 31 dicembre 2018 ore 17:33
    Una tazza di caffellatte,
    una fetta di polenta del giorno prima,
    una commedia di Eduardo,
    i calzettoni slabbrati e l'abat-jour al minimo.
    L'ascoltar quei botti maleducati
    e sentire il pelo del cane che poco si rizza,
    il giocar con i peli del....e tentar di contarli.
    Eccolo quel cazzo di anno che se ne va
    eccolo quel cazzo di anno che arriva.
    Giro un foglio al calendario
    e ricordo che la sveglia
    non devo
    puntare.
    Buon anno.
  3. kl.imo 31 dicembre 2018 ore 17:54
    posso solo dirti che la penso come te,ciao
  4. kl.imo 10 gennaio 2019 ore 01:44
    l'ho passato con la mia compagna
  5. kl.imo 10 gennaio 2019 ore 01:45
    stavolta intimo rosso

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.