*** N.er.ORMALITA' ***

20 novembre 2018 ore 00:29 segnala


Se andiamo a cercare cosa vuol dire "dark", il vocabolario lo definisce sostantivo e aggettivo dal significato di : oscurita', buio, tenebre, cupezza.
Riconducibile ad un certo tipo di musica i cui testi hanno un carattere cupo e malinconico o nel gergo giovanile, di chi ama vestirsi sempre di nero e truccarsi gli occhi di scuro.




Ma mi domando cosa vuol dire essere dark ?
C'e' un movimento o filosofia di pensiero dark?
Sinceramente ho letto svariate risposte che evidenziano un insieme di comportamenti e abbigliamenti che tendono ad una visione particolare della vita.
Vestiti, scarpe e capelli neri combinati a espressioni tristi e pessimisti, trucco marcato e scuro,accessori lugubri (come teschi e croci), nonche' ascolto di musica carica di tristezza e angoscia.
Tutto cio' che e' nero e lugubre, per la maggior parte della gente, viene collegato a Satana o ad altri cultori delle figure malvagie.
Purtroppo ci sono ancora molti pregiudizi in giro.




In realta', chi è dark, e' una persona molto sensibile, che non vuole e non accetta la massa e tutto cio' che lo compone. E' un vampiro solitario, malinconico e poetico che rifiuta questo mondo e per questo si ritira nelle sue ombre, in un mondo tutto suo, solitario, e cerca persone altrettanto sensibili come lui. 
E' attratto dalle cose cupe, da letture noir, dai film horror.




Io personalmente credo che alla fine ognuno e' libero di esprimere la sua personalita', essere se stessi piuttosto che mascherarsi in una falsa ipocrisia per avere il consenso della societa'.
Se poi vestirsi in modo differente dagli altri, come esempio fa il "dark", li rende "diversi" dalla normalita'....
mi viene da pensare...
cos'e' la normalita'?




f88e9fab-a69a-4416-822e-ce7cf512e8e5
« immagine » Se andiamo a cercare cosa vuol dire "dark", il vocabolario lo definisce sostantivo e aggettivo dal significato di : oscurita', buio, tenebre, cupezza. Riconducibile ad un certo tipo di musica i cui testi hanno un carattere cupo e malinconico o nel gergo giovanile, di chi ama vestirsi...
Post
20/11/2018 00:29:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    9

Commenti

  1. kl.imo 20 novembre 2018 ore 10:38
    La normalità,da dizionario e' la consuetudine, cioe' il comportamento della "massa".Poi un distinguo: anche una persona "normale",si puo' distinguere dalla massa,evitando pregiudizi,giudizi su chi non e' come noi.Attenzione,anche distinguersi sempre dalla normalità dimostra un super ego.Esiste il grigio,non solo il bianco o nero.
  2. paev 21 novembre 2018 ore 11:41
    sei una donna...senza peli sulla lingua...raro trovarne in chat...un saluto

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.