L'amore

14 marzo 2012 ore 11:26 segnala
Cchiù bbelle de l'amore nen ce sta niende
e quande è grosse nen le sa nisciune
nen ce sta na puticucce che le venne
pecchè addò se fa.....sta sole'mmente

Pe se crijà nen ce vò na masserije
baste nu sguarde sole nu mumente,
de notte, quant'è jurne, m-bacce a ssole,
nasce, s'appicce, e nen z'aremmore cchiù

Nche l'acque, lu fredde e la nenguente,
devente na matasse atturcinate.....
e cchiù fa male tempe e cchiù se 'ntrecce,
se scalle gne lu tecchie de Natale.

però, sta certe vote, è 'npò curiose,
devente nu bardasce e fa capricce,
s'ammale, s'ammutisce e nen ragione,
nen cante, nen t'aresponne e s'appassisce.

ma quande arifiurisce è nu gigante
e quelle che pò fa nen le sa nisciune,
la guerre, lu velene e la turture,
nen ce sta niende che jè fa paure.

sta grazie eterne è belle pe davvere
stu sentimente nen z'avvicchisce majie
de bene se nutrisce stu mistere
e sole 'nche lu bbene sa campà
b8ea9e61-edf7-4c74-83a5-2e586e5dcd9e
Cchiù bbelle de l'amore nen ce sta niende e quande è grosse nen le sa nisciune nen ce sta na puticucce che le venne pecchè addò se fa.....sta sole'mmente Pe se crijà nen ce vò na masserije baste nu sguarde sole nu mumente, de notte, quant'è jurne, m-bacce a ssole, nasce, s'appicce, e nen...
Post
14/03/2012 11:26:49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6
  • commenti
    comment
    Comment
    2

la "Taverna Teate"

05 marzo 2012 ore 14:42 segnala
Mentre ieve passeggienne pe la strade
nu signore nghe la moje so ‘ncuntrate
m’ha fermate e m’ha dette “signurè pe favore
nen so di Chieti e ce te fame, addò se po’
magnà bbone senza spenne nu tesore”
nen so perse l’occasione e subbete ie so dette
da “Giuvanne” megne bbone pure se ti frette
ci stà Gigliole che a li furnelle
pure nghe poche cose fa faville
se m’asculte attentamente mo ti dice che ci truve:
Pu magna lu pane calle
Le pallotte cace e ove
La checocce nghe li faciuli
Pizze e foje
Pipidegne arroste e baccalà
Se nen t’avaste e ancore vu magnà
Pure li primi pu assaggià:
Le fregnacce nghe le fave
Le corde de le chiochie
E le sagne nghe li cice
Pure la carne è bbone assaie
Ce sta la pecore a lu callare
La trippa
L’agnelle purchettate
Lu porche a lu forne nghe le patane
E le cotiche e faciuli
Queste è quelle che prepare pe sazià le persone
Ma si vu cumpletà lu pranze da signore pure li dolci pu magnà
Tutte quante te so dette e mò nen te reste
Che vinè a pruvà la gentilezza e la bontà
00e48396-9ba9-4dc9-9f1f-a73ef4f8c429
Mentre ieve passeggienne pe la strade nu signore nghe la moje so ‘ncuntrate m’ha fermate e m’ha dette “signurè pe favore nen so di Chieti e ce te fame, addò se po’ magnà bbone senza spenne nu tesore” nen so perse l’occasione e subbete ie so dette da “Giuvanne” megne bbone pure se ti frette ci stà...
Post
05/03/2012 14:42:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

l'hommene perfette

29 febbraio 2012 ore 11:25 segnala
nu jorne che je steve a pazzijà
'nghe na cose nove e cumplecate
mentre screveve e arescreveve
nu signore de luntane so 'ncuntrate

ce seme parlate, presentate e so sapute
che 'nghe lu nome d Alberte è cunusciute
je piaceve a mastrijà
a sfascià e a riccuncià

quanne era giuvanotte d'amore tenè sete
perciò a ite sempre arrete
a na bella givinette
che chiamavane Richette

stu bardasce nen cià pensate
e la subbete spusate
poi cià fatte nu guajione
tutte fresche, belle e 'bbone

stu signore s'amparate vulintiere
a fa tutti li mestieri
sa zappà, sa putà
e pure li piatte sa lavà

sa pure cucinà e lu vine assaggià
era proprie l'hommene da spusà
te tutte preggie e manche nu defette
è come si dice n'hommene perfette

je piace a viaggià e 'nhe la mote sempre va
va magnenne che scimbise
a quasi tutti li pajse
mo ci so aripensate e nu defette je so truvate
st'homene perfette amiche a me à deventate
cc44eca0-385e-4f80-8587-a4cddba1b1d3
nu jorne che je steve a pazzijà 'nghe na cose nove e cumplecate mentre screveve e arescreveve nu signore de luntane so 'ncuntrate ce seme parlate, presentate e so sapute che 'nghe lu nome d Alberte è cunusciute je piaceve a mastrijà a sfascià e a riccuncià quanne era giuvanotte d'amore tenè...
Post
29/02/2012 11:25:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Voje crede

24 febbraio 2012 ore 15:16 segnala
Voje crede a la pace pure se me guard a torne e vede la guerre
Voie crede a la fedeltà pure se appene ti gire lu cumpagne te tradisce
Voie crede a l'amicizie pure se nen ze ne trove da nisciuna parte
Voie crede a l'onestà anche mezze a tante 'mbrujune
Voje crede a l'amore pure se stenghe sole
Voje crede a le cose belle 'nghe la speranze che pure se je ne le vede a stu monne da chacche parte ce stà
Pecchè se nen ci sta la pace, nen ci sta la fedeltà, nen ci stà l'onestà, nen ci sta l amicizie e nen ci sta l amore
sopra a stu monne chi ci steme a fà
3cf45479-63b8-4b84-aa86-6ee86e657ab1
Voje crede a la pace pure se me guard a torne e vede la guerre Voie crede a la fedeltà pure se appene ti gire lu cumpagne te tradisce Voie crede a l'amicizie pure se nen ze ne trove da nisciuna parte Voie crede a l'onestà anche mezze a tante 'mbrujune Voje crede a l'amore pure se stenghe sole Voje...
Post
24/02/2012 15:16:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

lu cacciunelle

19 gennaio 2012 ore 16:10 segnala
Stave dentre a nu trene assettate
pecchè vuleve je da Chieti a Varese
lu viagge è longhe e me so stancate
a nu certe punte me so pure addurmentate

Quande però vicine a Milano me so svejate
de fronte a me nu signore steve assettate
pareve na persone de nobbele casate
teneve capelle nire e barba ben curate

Tene 'nmbracce nu cacciunelle vere
n'ghe lu pele accunciate e lisce lisce
a lu colle purteve nu culliere
tenè du occhi doce e nu musette belle

N'ghe stu cane ci steve a pazzija
l'accarezzevee ja lisceve lu pele
je dave li biscutte pe magna
e be beve lu latte n'ghe lu miele

Le chiamè n'ghe lu nome di "Armilla"
je deve li vasce 'nfacce e a lu colle
l'accarezzeve, le cucculeve
senza avè vergogne de la folle

Guardande che la coppie so pensate
chissà se pure je fusse nu cacciunelle
che lu signore tante gentile e belle
nu vasce e na carezze pure a me avvesse date
161d0101-4587-4627-95af-0b3588571f0c
Stave dentre a nu trene assettate pecchè vuleve je da Chieti a Varese lu viagge è longhe e me so stancate a nu certe punte me so pure addurmentate Quande però vicine a Milano me so svejate de fronte...
Post
19/01/2012 16:10:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Mamme

17 luglio 2011 ore 23:01 segnala
"Mamme", stu nome è proprie nu tesore
che dentre a mme vulesse annascunnà
le vulesse tenè tra l aneme e lu core
senz'a falle a nisciune aretruvà

le so spillite 'nhe lu prime vasce
che t'haje date, o Mà a sa mascelle
e m'arescalle ancore gne na vrasce
pure se nen ze vede la fiammelle

se chacche vote te so fatte chiagne
mo ti cerche perdune 'nginucchiune
e se tu vu, ogne marachelle la recagne
'nghe tante vasce, carezze e uraziune

a Mà nen me lassà,stamme vicine
e tineme forte, sempre strette attè
abbraccecate gnè Gesù Bambine
quanne sta 'ngolle a Chella Mamma sè

Mà stregneme a lu pette forte forte
e assù core che arde gne na fiamme
arenzacchece lu me, che s'aremmorte
e falle arippiccià, o cara mamme
b11ec235-c789-4d9f-b3d9-cbe63b346ffa
"Mamme", stu nome è proprie nu tesore che dentre a mme vulesse annascunnà le vulesse tenè tra l aneme e lu core senz'a falle a nisciune aretruvà le so spillite 'nhe lu prime vasce che t'haje date, o...
Post
17/07/2011 23:01:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment
    1

lu cumpleanne

08 luglio 2011 ore 15:43 segnala
Maddemane me so svijate
e so dette,oggi è nu jorne belle e furtunate
pecchè tempe fa a na 'bbona femmene avè nate
nu bardasce doce, sante e aricrijate
S'arecconte ca si nate
gne nu cille tutt'arzille
e che qunne t'anne battezzate
tu strillisi gne nu grille
Si crisciute,e n'hommene si deventate
stu signore gentile e 'bbelle come amiche so truvate
e mo care amiche 'nghe lu core sincere e spassiunate
t'agure na vita piene de pace e fortunate
Gesù Criste e la Madonne
t'accumpagne pe stu monne
fine a che nen fi cent'anne
senza guaiee ne malanne
6b915c6a-bb2b-406a-b7b4-5c6a3c03922d
Maddemane me so svijate e so dette,oggi è nu jorne belle e furtunate pecchè tempe fa a na 'bbona femmene avè nate nu bardasce doce, sante e aricrijate S'arecconte ca si nate gne nu cille...
Post
08/07/2011 15:43:06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

patrème

04 luglio 2011 ore 16:54 segnala
Patreme tenè nu belle nome
"angelo" ma tutte li chiamavane 'ngiuline
teneve du baffette e na capigliature nere
sembreve nu giuvinotte quande
nghe la vespette ieve 'ngire
ma recorde quande je ere giuvinette,
esse sempre a spasse me purteve
e la gente che ce vedeve
pe marite e mojie ce pijeve
mamme ce strelleve
faceve finte d'essere gelose
ma ce vuleve bbene
e redeve sotte sotte
la sera accante a lu fuculare papà
cià reccunteve le sturielle
e nu fije tutte e tre
zitti zitti ascultavame
ogne vote c'arepenze a patreme
na lacreme de gioie me calasopra a la faccia
a pà te ne si jite troppe preste
nen si putute vedè tutte le fije sistemate
nen si cunusciute tutti li nipute
je so certe però che tu ci guerde da lassù
e come n'angele custode sotte a l'ale tu ci te
te voije bbene a pà e sta sicure che nen te scorde mai
d5197294-96cc-43a3-b37f-16ed1000cff3
Patreme tenè nu belle nome "angelo" ma tutte li chiamavane 'ngiuline teneve du baffette e na capigliature nere sembreve nu giuvinotte quande nghe la vespette ieve 'ngire ma recorde quande je ere...
Post
04/07/2011 16:54:00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment

l'amicizie

30 giugno 2011 ore 11:32 segnala
cacche d'une vo sapè
l'amicizie mo che jie
si m'asculte pe davvere
mo ti spieghe quelle vere
l'amicizie n'è gelose
l'amicizie nen z'adire
l'amicizie sempre perdone
l'amicizie te cunsole
l'amicizieè fedeltà
l'amicizie t'arespette
l'amicizie tutte da
senza niente mai pija
esse è nu sentemente troppe belle
se le sente pè davvere
471e5e72-1ef1-4896-99ea-ee00387aa617
cacche d'une vo sapè l'amicizie mo che jie si m'asculte pe davvere mo ti spieghe quelle vere l'amicizie n'è gelose l'amicizie nen z'adire l'amicizie sempre perdone l'amicizie te cunsole l'amicizieè...
Post
30/06/2011 11:32:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    1

poesie

30 giugno 2011 ore 11:25 segnala
x non dimenticare le origini