Arrivederci

06 dicembre 2016 ore 14:29 segnala
Arrivederci luce disorientata

Porto con me meno illusioni
un pò della tua allegria
e della nostalgia

GHIRIGORI

08 novembre 2016 ore 02:55 segnala
Cedendo a calamità naturali
ricado in un profondo sonno.
Le mie certezze sono solo inibizioni
Nella ribellione di ciò
cambia la mia espressione
nutrendomi di debolezze
L'urlo è un grido di dolore
quando l'uomo scopre di essere mortale
Ti descrivo a modo mio
sofferenza e dignità
ma sulla descrizione
prevale il contenuto


740b6982-06a3-44f1-bc17-72dc091627af
Cedendo a calamità naturali ricado in un profondo sonno. Le mie certezze sono solo inibizioni Nella ribellione di ciò cambia la mia espressione nutrendomi di debolezze L'urlo è un grido di dolore quanto l'uomo scopre di essere mortale Ti descrivo a modo mio sofferenza e dignità ma sulla...
Post
08/11/2016 02:55:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

COSCIENZA

23 ottobre 2016 ore 04:50 segnala
Ritratto di madre
che più non si racconta
ormai smarrita
in un infinito lontano
Eppur mi perdo
nel perdono d'un figlio

...E MI MANCHI

13 ottobre 2016 ore 05:03 segnala
Stanotte t'ho cercata, e questa nostalgia di te che avverto è sempre più costante. Mi manchi mamma... (mia videopoesia per la mia mamma)
339e65aa-a3bf-4c10-bf93-b0b1f0fed3ad
Stanotte t'ho cercata, e questa nostalgia di te che avverto sempre più costante. Mi manchi mamma... (mia videopoesia per la mia mamma) « video »
Post
13/10/2016 05:03:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

NON E' AMORE

30 settembre 2016 ore 15:32 segnala
Reclami Amore!
Parola vana
Dorato orpello
di un elegante Nulla

Né sole né pioggia
forieri di tormento
donerebbero vita
a fiori nel deserto

Non chiamarmi Amore!
Friabile parola
confusa a sentimento
senza l’emozione dell’amore stesso

Chiamami forse Amore…
ma fa’ che il cuore tremi
prima di pronunciar
“Ti Amo”

INFINITY

29 settembre 2016 ore 00:55 segnala
Respirando il tuo respiro
trovo pace nelle mani di un amante
nel rumore del vento che mi scuote
e nel parlar d’amore sottovoce

Nei mille anni che verranno
alla luna ruberò fremiti e cristalli
fecondando trepidanti fantasie
inquietudini e passioni

Non potrò dir domani
di non aver vissuto pienamente
tra brividi e sospiri
l’immenso respiro della vita

E se le mani non dovessero bastarmi
e mille anni insufficienti per amarti
allora vivrò oltre la vita
imprigionando l’eternità

MALINCONICO AUTUNNO

23 settembre 2016 ore 01:22 segnala
Divenuta farfalla
a te mi son mostrato vento

Ti ho avvolta
sorretta
invisibile ai tuoi occhi
mentre t’adagiavi tra i fiori

Sei nata foglia
son diventato terra
ed ho atteso l’autunno
37bd45bf-2060-4f6b-b663-350fea0c90dc
Divenuta farfalla a te mi son mostrato vento Ti ho avvolta sorretta invisibile ai tuoi occhi mentre t’adagiavi tra i fiori Sei nata foglia son diventato terra ed ho atteso l’autunno
Post
23/09/2016 01:22:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

FOGLIA TREMULA

21 settembre 2016 ore 03:46 segnala
Sulla soglia del vuoto
colmo di mille pensieri
giace l’attesa

Dimmi che m’ami!
E’ una fiammella
per scaldarmi il cuore

E’ un refolo d’alito
Come il ricordo d’un addio
appena sussurrato

Dimmi che m’ami…

O cercherò parole
in pagine mancanti
tra le righe di libri ingialliti

Dimmelo...

O cercherò fremiti
in foglie tremule
e onde in acque cullanti

CAREZZA

11 settembre 2016 ore 04:18 segnala
E mi tremano le dita
sfiorando il desiderio
Rugiada e sesso
dolci briciole di pane

Amore in solitudine
entro i confini della pelle
respiro intimo

Appago le mie voglie
nel tumulto delle note
tra sospiri e gemiti
e chiave di violino

Incompleta questa prosa
E con essa anche l'orgasmo
ad97410c-919d-4d5f-9829-d8054a517a10
E mi tremano le dita sfiorando il desiderio Rugiada e sesso dolci briciole di pane Amore in solitudine entro i confini della pelle respiro intimo Appago le mie voglie nel tumulto delle note tra sospiri e gemiti e chiave di violino Incompleta questa prosa E con essa anche il mio orgasmo «...
Post
11/09/2016 04:18:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    1

NON E' PIU' POESIA

10 settembre 2016 ore 01:03 segnala
Sono ancora nel limbo della tua poesia
Profondità ed ermetismo
Mi pare di vederti ( e vedermi) sull'uscio
per uscire con gli occhi aperti sul futuro
mentre il pensiero è in movimento
in cerca della presenza

Ci lasciamo vicendevolmente ad attendere...
Quasi che tutto si sistemi per magia
e l'altro compaia a fianco a noi
dissipando dubbi e melanconie.

Ma non basta scrivere di sé…
E questa non è una poesia
ma la propria attesa
che non si può colmare
con le intenzioni altrui

d4f5954f-6fc8-4c74-ab1e-8a7bdea21152
Sono ancora nel limbo della tua poesia Profondità ed ermetismo Mi pare di vederti ( e vedermi) sull'uscio per uscire con gli occhi aperti sul futuro mentre il pensiero è in movimento in cerca della presenza Ci lasciamo vicendevolmente ad attendere... Quasi che tutto si sistemi per magia e l'altro...
Post
10/09/2016 01:03:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment