I B R I D O S E N T I R E

06 ottobre 2017 ore 11:45 segnala
Tu che fai nascere le mie mani
rendendo ibrido il mio amore
avanzando
come peccatrice dei miei sensi
germogliando in questi versi

Arrendevole l'inchiostro scivola
offrendo vita alle parole
che nell'incertezza
si rifugiano nella tua candida purezza

Si fa mio lo sguardo tuo
rifugio nell'immenso
laddove amore fa scenario
a luce
sensi
ed al tuo sentire

b0764f17-f1e6-4603-8b6c-3f802c67508a
Tu che fai nascere le mie mani rendendo ibrido il mio amore avanzando come peccatrice dei miei sensi germogliando in questi versi Arrendevole l'inchiostro scivola offrendo vita alle parole che nell'incertezza si rifugiano nella tua candida purità Si fa mio lo sguardo tuo rifugio nell'im...
Post
06/10/2017 11:45:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    1

INDIMENTICABILE

28 giugno 2017 ore 04:48 segnala
Lei
con labbra di miele
ammiccante e giocosa
a far giochi amorosi
dove ti nasceva poesia
e appagate scorrevan le ore

Tanto l’hai amata mio amato
Tanto se ancora la cerchi
con passi ubriachi
in quella tua casa
riflessa alla luna

E pace non trovi
finché un armadio non apri
E come ogni sera
respiri baci non più goduti
quel che rimane di lei
sfuggito alla furia dell’altro nascosto

TU SEI QUELLO...

16 giugno 2017 ore 01:54 segnala
Tu sei quello con la fossetta
Le scarpe da puffo
La carezza ad un gatto di strada

Sei quello a cui scivola il jeans
se dimentichi il pane
e vai incontro ai tuoi giorni stracolmi di te

E chiami “Il Christian” quel taglio di stoffa
ed io sorrido chiedendomi
se parli di Dior
Lacroix
Louboutin
oppure di Weber

Sei quello che rotola
corre e saltella
Che inciampa e poi cade
ma sempre si rialza
Anima tenera dal brio fanciullesco

Quello che piange in muto silenzio
adombrato
malinconico
e mesto

Quello che ha smarrito l’amore
ma ne ha sempre memoria

9fe13316-922b-4235-bb6d-b830d3ad969d
Tu sei quello con la fossetta Le scarpe da puffo La carezza ad un gatto di strada Sei quello a cui scivola il jeans se dimentichi il pane e vai incontro ai tuoi giorni stracolmi di te E chiami “Il Christian” quel taglio di stoffa ed io sorrido chiedendomi se parli di Dior Lacroix Louboutin oppure...
Post
16/06/2017 01:54:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

ANIMA VAGULA

27 maggio 2017 ore 15:46 segnala
Ella mi disse "proteggilo,è un'anima fragile"
Ed io lo feci
Ma a volte mi sfugge
A volte è il mio contrario
altre il mio divenire
Anima fragile
Rincorri la mia ombra
ed il silenzio
lontano dal frastuono
Sorseggi il vuoto tuo bicchiere
per colmare i vuoti
delle fossa col senno del poi
M.

47990e26-12ed-44e4-8211-0e2aa2077804
Ella mi disse "proteggilo,è un'anima fragile" Ed io lo feci Ma a volte mi sfugge A volte è il mio contrario altre il mio divenire Anima fragile Rincorri la mia ombra ed il silenzio lontano dal frastuono Sorseggi il vuoto tuo bicchiere per colmare i vuoti delle fossa col senno del poi M. «...
Post
27/05/2017 15:46:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

E SCIVOLA LA NEVE

22 maggio 2017 ore 22:10 segnala
Il volto del cielo si è incupito
Non credere che sia una nuvola
Nel giardino la neve
ha mutato un corvo
in un candido falco

Oh! Quali immagini
la magia del freddo ricrea?
Come uno specchio
la pagina dell'acqua
è rilegata nel ghiaccio

POLVERE

03 maggio 2017 ore 01:59 segnala
La polvere di tante città sgretolate
si deposita su di noi
come l'oblio di un breve sonno

Ma siamo antenati di quelle città

Abbiamo iniziato come minerali
emersi poi alla vita della pianta
e poi nello stato animale
Infine nell'essere umano

Abbiamo dimenticato
le nostre precedenti forme
eccetto all'inizio della primavera
quando quasi per incanto ricordiamo
d’esser stati verdi ancora una volta
M.

542fc253-699d-4d9c-ba9a-b032712b7ab5
La polvere di tante città sgretolate si deposita su di noi come l'oblio di un breve sonno Ma siamo antenati di quelle città Abbiamo iniziato come minerali emersi poi alla vita della pianta e poi nello stato animale Infine nell'essere umano Abbiamo dimenticato le nostre precedenti forme eccetto...
Post
03/05/2017 01:59:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    2

STELLE

01 maggio 2017 ore 23:51 segnala
Parlò sì bene
in lingua antica e vivace
Lui che viveva sulle rive
dell'arroccato Reno
quando chiamò i fiori
azzurri e dorati
Stelle che illuminano
il firmamento terrestre

E stelle sono
dove noi leggiamo la nostra storia
Come antichi astrologi e veggenti
Ma non sono avvolti di tremendo mistero
come le fiammanti stelle
che essi osservano

Magnifiche verità
variamente magnifiche
ha un Dio descritto
in quelle stelle lassù

Ma anche nei brillanti boccioli
sotto ai nostri piedi
vediamo la rivelazione dell' immortalità

959a07ac-1920-4068-95f0-17e6ca7260e1
Parlò sì bene in lingua antica e vivace Lui che viveva sulle rive dell'arroccato Reno quando chiamò i fiori azzurri e dorati Stelle che illuminano il firmamento terrestre E stelle sono dove noi leggiamo la nostra storia Come antichi astrologi e veggenti Ma non sono avvolti di tremendo mistero come...
Post
01/05/2017 23:51:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    7

TI CERCO NELL'OMBRA

29 aprile 2017 ore 23:50 segnala
Io e lui…
Diciamo le medesime cose
parole che scricchiolano
dal silenzio assorbite
e sputate sulle poesie

L’indispensabile tua ombra
s’adagia sul mio cuscino
come tuffo di delfino
godendo della mia

3ed32205-f8eb-482c-83a4-c3951309aaae
Io e lui… Diciamo le medesime cose parole che scricchiolano dal silenzio assorbite e sputate sulle poesie L’indispensabile tua ombra s’adagia sul mio cuscino come tuffo di delfino godendo della mia « video »
Post
29/04/2017 23:50:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

LASCIA CHE...

29 aprile 2017 ore 23:15 segnala
Può essere fantasia,
quando cerco d'estrarre da tutte le cose create
la gioia interiore,
profonda, sincera,
che aggrappa attentamente.

E seguo nelle foglie e nei fiori,
che attorno a me giacciono,
lezioni di amore ed onesta pietà.

E se l'ampio mondo ruota,
nel simulacro di questo credo,
allora costruirò il mio altare nei campi.

Ed il cielo blu sarà il mio duomo preoccupato.
E la dolce fragranza
che il selvaggio fiore produce,
sarà incenso
Allora lascia che io sia.

Essere un Essere

22 aprile 2017 ore 03:12 segnala
E' una simbiosi il mio essere e il mio mondo,
fatto di anelito e tempo
E come tregua inverosimile
smettere di amarti
solo per amarti di più.
In questa notte profonda
eccomi,
docile viaggiatrice del silenzio,
attraversando questa terra madre,
sostando ovunque vi sia oblio
da33d705-779a-425f-9ccf-3a6ca4260446
E' una simbiosi il mio essere e il mio mondo, fatto di anelito e tempo E come tregua inverosimile smettere di amarti solo per amarti di più. In questa notte profonda eccomi, docile viaggiatrice del silenzio, attraversando questa terra madre, sostando ovunque vi sia oblio
Post
22/04/2017 03:12:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment