BIANCANEVE SOTTO I NANI

18 agosto 2008 ore 23:49
Sembrava un giorno come tanti, ma nella tranquilla cittadina di
CHI CE L'HA PIU' LUNGO SE LO TIRI, stava per accadere un fatto eccezionale.La sera stessa infatti veniva proiettato in anteprima il film vincitore del concorso
RACCONTACI UNA STORIA E VINCI UNA FICONA.
Grazie alla locale ditta di preservativi CAPPUCCETTO ROSSO, sponsor della serata,i fratelli Grimm,che avevano scritto la sceneggiatura di BIANCANEVE SOTTO I NANI,
videro realizzato il loro sogno, e poterono trascorrere 9 settimane 1/2 con Kim Basinger.La notizia della proiezione portò lo scompiglio sia in paese che in quelli confinanti,per l'accaparramento dei biglietti della serata.C'era chi veniva da lontano, c'era che veniva da vicino, ma soprattutto c'era chi veniva e basta.

Non appena la notizia arrivò nella bottega di MASTRO GEPPETTO,PINOCCHIO iniziò a lavorare con la sega.Quando Geppetto si avvide dell'andazzo, s'incazzò come una bestia: " basta pinocchio,sono
stufo di raccattare i tuoi trucioli dappertutto
"
"dai babbo lasciami fare,ti prometto che questa 'è l'ultima"
Ma la Fata Turchina sempre presente a rompere i coglioni sospirò. "
Ehh Pinocchio non dire
bugie,altrimenti ti si allunga il naso
"
E poi rivolta a Geppetto: "
ma anche voi bravomo,quando l'avete fatto questo burattino non potevate fargli
allungare qualcos'altro?"

Nel frattempo sulle gioiose colline che circondavano il paese, in mezzo ad un prato verde dove pascolavanotranquillamente le mucche,Haidi disse: " nonno ti posso fare una sega?"E il nonno: " Ma Haidi mi meraviglio di te" "Nonno, allora ti posso fare una pompa?"
"Haidi basta, non parliamo più di queste cose"
" va bene nonno, ma levamelo dal culo alla svelta perchè devo andare al cinema".

Giunti verso mezzanotte la proiezione stava per iniziare,e cenerentola visto l'orario cercò di velocizzare il pompino che stava facendo al principe.Non appena ebbe finito, iniziò a correre verso il cinematografo,il principe gli urlò: " Cenerentola, la scarpetta"e lei di rimando "la scarpetta falla fare alla troia di tua mamma"

All'interno del cinematografo intanto tutti si stavano sistemando, e quando furono ognuno al proprio posto si spensero le luci, ma la suspance venne spezzata da un grido: " Questo non c'entra"
disse la principessa che ovviamente si era seduta sul pisello.Il coro unanime di tutta la sala la mandò a fare in culo, e la proiezione iniziò.

Tanto tempo fa, in un paese lontano lontano, viveva una regina molto bella, ma anche molto invidiosa.Questa regina era la matrigna di biancaneve, una splendida ficona con labbra color sangue,pelle bianca come la neve,e con 2 poppe e una topa come il mese di marzo del di Elena Santarelli...La regina possedeva uno specchio magico, che interrogava tutte le mattine: "specchio specchio delle mie brame,
chi ha la fica più larga del reame
?"
E lo specchio rispondeva: "
oh mia regina, nel reame non c'è, donna con la fica più
grande di te"
Questo colloquio era dovuto al fatto che la regina era una bella maiala, e le piaceva darla a chili.Come insegna un vecchio saggio tale madre, tale figlia... perciò fece nuovamente allo specchio larituale domanda:
"specchio specchio delle mie brame,
chi ha la fica più larga del reame
?"
Rispose: "oh mia regina, tu hai una grande vagina,ma nel reame c'è Biancaneve con la fica più grande di te"
La regina non ci vide più dalla rabbia,entrò nella stanza dei giochi di biancaneve, che stava appunto giocando co il bambolotto del giullare,la trascinò fuori dalla stanza, e la consegnò al guardiacaccia con l'ordine di ucciderla.Il guardiacaccia portò baincaneve nel bosco, e una volta arrivati lì disse:"
biancaneve io ti dovrei ammazzare, a meno chè
tu il culo mi voglia dare
"
Biancaneve spalancò gli okkioni meravigliata e rispose: "
wow. sul partire ho qualche problema, ma per il godere mi
va bene tutto
"
Quando il guardiacaccia finì tutte le cartucce a disposizione,biancaneve fu lasciata libera, e vagò nel bosco in lungo e in largo,fino davanti ad una casetta, vi entrò, e si addormentò.Giunta sera, tornarono alla casetta i 7 piccoli nani, che vedendo biancaneve dissero in coro:" Madonna che fica larga larga larga"
Biancaneve svegliandosi disse:" perchè ripetete che ho la fica larga?"
I nana risposero: " non siamo noi a ripetere lì giù c'è l'eco"
Baincaneve guardandoli tutti chiese: "ma voi siete nani?"
"nani si ma con ua fava lunga così" rispose il più arrapato
"come vi chiamate?" "
io ruttolo, io trombolo, io vengolo, io stronzolo,
io cazzolo,io sbrodolo"
" e tu piccolino laggiù in fondo come ti chiami?"
" Io negrolo"
"
ohh che nomi carini, sentite visto che non ho più una csa dove
vivere,potrei rimanere qui da voi
?"
"
Certo disse trombolo, basta che oltre ad accudire la casa,
tu ci soddisfi sessualmente tutti per almeno 2 volte al giorno
"
"Cazzo esclamò biancaneve,poteva andarmi peggio,poteva piovere" e accettò.
La mattina seguente, dopo che biancaneve ebbe soddisfatto tutte le richieste,i 7 nani uscirono cantando: "ANDIAM ANDIAM ANDIAMO A LAVORAR STASERA POI TORNIAM E BIANCANEVE RITROMBIAM"
Rimasta sola baincaneve uscì da casa ed incontrò un uomo,che le chiese cosa facesse nel bosco tutta sola, e biancaneve gli raccontò tutta la storia,Commosso l'uomo disse: "
io sono il principe azzurro, se mi dai il culo io ti prometto
che farò giustizia della tua matrignia,ti sposerò e vivremo sempre felici e contenti
"
Biancaneve ci pensò un pò sù e disse: "
mica male questo film, è iniziato da soli 5 minuti
e l'ho già preso in culo 2 volte, ok ci sto"
Una volta finito il servizio biancaneve chiese: "
quando vai ad uccidere la mia
matrigna?Quando mi sposi
?"
L'uomo interrompendola domandò. "senti un pò biancaneve, quanti anni hai?"
"20" rispose orgogliosa biancaneve " e te a 20 anni credi ancora al principe azzurro?"

MORALE: NON SEMPRE CHI TE LO METTE NEL CULO LO FA PER IL TUO MALE
MA
NON SEMPRE CHI TE LO BUTTA IN CULO LO FA PER IL TUO BENE

LARGA è LA FICA, STRETTA è LA VIA
VOI AVETE DETTO LA VOSTRA CAZZATA,
IO VI HO DETTO LA MIA!!!!!!

9793142
Sembrava un giorno come tanti, ma nella tranquilla cittadina di CHI CE L'HA PIU' LUNGO SE LO TIRI, stava per accadere un fatto eccezionale.La sera stessa infatti veniva proiettato in anteprima il film vincitore del concorso RACCONTACI UNA STORIA E VINCI UNA FICONA.Grazie alla locale ditta di...
Post
18/08/2008 23:49:01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. gabbianoaudace 18 agosto 2008 ore 23:51
    ecco uno scatto del tuo neurone :many
  2. boy80na 18 agosto 2008 ore 23:54
    :-))) ciao complimenti molto schietta e sincera ;-).......buona notte da boy.:rosa
  3. masigo 19 agosto 2008 ore 00:46

    che faccio? lo suono, non lo suono lo infilo da qualche parte, mi faccio degli scrupoli?

    non sempre chi lo prende ti dice perchè ...

    delle volte è tutto un raggiro senza parlare poi di quelle che dicono, diventerai padre, poi va a finire che è tutto uno scherzo e tu ti trovi iscritto a una scuola per frati.

  4. dolcenera986 19 agosto 2008 ore 01:59
    vi ho fatto ridere un pò?
  5. jack.spaarrow 23 agosto 2008 ore 01:25

     

    eccezzionale, spigliata, se l'hai scritto tu ottimo senso dell'immaginazione e inventiva....legendolo ho rischiato l'infarto.....

  6. dolcenera986 23 agosto 2008 ore 01:55
    non volevo ammazzare nessuno con questa storiella comica!!!!!! però almeno saresti morto col sorriso!!!!!!! (dai che scherzo)
  7. jack.spaarrow 29 agosto 2008 ore 21:17

    vabbè quindi mi vuoi vedere morto vabbè ci provo ma nn ti assicuro niente..............però la migliore delle morti....jack.sparrow per servirla

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.