la crescita

17 agosto 2018 ore 23:02 segnala


E' doloroso crescere.
E' doloroso sentiri soli ed abbandonati anche dalle proprie certezze.
E' doloroso fare il rendiconto di se stessi.
Eppure , per quanto doloroso possa essere, questo è lo scotto che devono pagare tutti coloro che desiderano andare oltre se stessi, cresce ed evolvere.
Diveniamo adulti plasmati dalla educazione ricevuta e delle convenzioni sociali, si cresce, ma spesso lo si fa in maniera condizionatamente deviata diventando altro da noi stessi.
Ed ecco che ad un certo momento della tua esistenta arriva il momento della resa dei conti, quello in cui guardando oltre lo specchio trovi una persona che non riconosci.
E' da qui che cominica la vera crescita.
TRagico se ti accorgi che devi demolire quanto costruito
ma questo è un altro capitolo.
9ddd12bf-b787-4f9f-b1b9-d038f434202e
« immagine » E' doloroso crescere. E' doloroso sentiri soli ed abbandonati anche dalle proprie certezze. E' doloroso fare il rendiconto di se stessi. Eppure , per quanto doloroso possa essere, questo è lo scotto che devono pagare tutti coloro che desiderano andare oltre se stessi, cresce ed evolv...
Post
17/08/2018 23:02:30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

quisquilie pinzillacchere

15 agosto 2018 ore 15:01 segnala


Avevo postato una bacheca con questa immagine che non trovo fra i miei post. Non ho capito se mio errore procedurale o per azione censoria da parte dello Staff. Propendo più per la seconda ipotesi visti i precedenti e vistala non particolare lungimiranza dei soggetti che lo compongono.
Vorrei solo dire che la smettessero di occuparsi di quisquilie e pinizillacchere (sempre che sappiamo cosa significano queste parole) e che pensino a gestire il sito in modo più intelligente tarpando le ali alla stupidità e alla cattiveria prima che alla libera espressione di pensiero.

Se alla immagine con la scritta Aster e slave avessi messo questa cosa sarebbe cambiato?

Molto nell'immaginario niente nella sostanza.
Ecco.... smettiamola per cortesia di immaginare e , se ci riuscite, cercate di sostanzializzare i Vostri interventi.

p.s. noto ora la presenza del mio post.....ciò non cambia il mio giudizio sul modo di gestire il sito da parte degli Amministratori.
a81a4f29-8753-4f4f-8af8-b048593a6bf0
« immagine » Avevo postato una bacheca con questa immagine che non trovo fra i miei post. Non ho capito se mio errore procedurale o per azione censoria da parte dello Staff. Propendo più per la seconda ipotesi visti i precedenti e vistala non particolare lungimiranza dei soggetti che lo compongon...
Post
15/08/2018 15:01:28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

schiava

17 giugno 2018 ore 22:59 segnala


- "Maestro, chi è una schiava"?

- "Il discorso è lungo, per ora ti rispondo con una citazione di D'Annunzio, leggila e pensaci. troverai molti esempi reali di persone, uomini e donne, che provano questo recondito ed inconfessabile desiderio.
Solo la maturità e l'introspezione portano al riconoscimento di se stessi."

«Io non ho il potere di comunicare la felicità, ma nessuna creatura
viva e nessuna cosa inanimata potrebbe, come la mia persona tutta
quanta, divenire il possesso perfetto e perpetuo di un dominatore.
Un bisogno sfrenato di schiavitù mi fa soffrire. Mi divora un
desiderio inestinguibile di donarmi tutta quanta, di appartenere ad
un essere più alto e più forte, di dissolvermi nella sua volontà, di
ardere come un olocausto nel fuoco della sua anima immensa.
"
7da8ef2b-d35c-44e8-bb8c-6971995eb018
« immagine » - "Maestro, chi è una schiava"? - "Il discorso è lungo, per ora ti rispondo con una citazione di D'Annunzio, leggila e pensaci. troverai molti esempi reali di persone, uomini e donne, che provano questo recondito ed inconfessabile desiderio. Solo la maturità e l'introspezione portan...
Post
17/06/2018 22:59:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

dungeon

15 giugno 2018 ore 23:16 segnala

Domanda della sera.
-“Maestro, potrebbe spiegarmi cosa è un dungeon ? ”

“Potrei risponderti in molti modi diversi perchè la domanda è ambigua, ma conoscendoti credo che tu ti riferisca alla ‘sala dei giochi’ di cui credo tu abbia sentito parlare e visto nei film sulle 50 sfumature di vario colore”

“davvero? Non sapevo che il dungeon fosse la sala dei giochi”.

“Già è proprio quella anche se il nome poco ha a che fare con i giochi. Il termine potrebbe tradursi in italiano con ‘prigione” o con “dongione”

“Dongione?......oddio cos’è?”

“Il dongione è la torre più alta ed imponente di un castello, la torre del Dominus, del signore, l’ultimo baluardo difensivo del castello. MA qui stiamo parlando di BDSM e non so dirti fino a che punto sia corretto parlare di giochi quando si parla di BDSM. Del resto sia la traduzione di prigione o dongione non sono particolarmente 'giocose' “

Piccola pausa per capire se andare avanti nella descrizione senza rischiare il bannaggio e senza entrare in discorsi inadatti al sito….

“Ogni azione e ogni atto che viene compiuto nell’ambito di un rapporto BDSM dovrebbe andare al di là dell’atto in se stesso e dovrebbe assumere una valenza simbolica molto forte. Più che sala dei giochi forse sarebbe più corretto definirla sala dei riti perché l’erotismo spinto proprio delle pratiche BDSM assume valori rituali molto importanti. A mio parere chi parla di giochi non vive un rapporto ma esercita un sempre ruolo nell’ambito di una farsa a sfondo sessuale. Quello di cui sono certo è che per un rapporto vero non servono messe in scena, serve il rapporto”

“scusi Maestro, ma ne so meno di prima”

“CApisco ......vorrà dire che riprenderemo il discorso”…….

l'importanza della guida

14 giugno 2018 ore 07:40 segnala

Domanda del mattino:
Maestro ma a che serve una guida:
"la guida serve perchè è impossibile crescere guardandosi solo da dentro: noi siamo miopi nei confronti di noi stessi . Ma sappi che anche un Maestro impara dal proprio discepolo perchè è da lui che arrivano nuovi stimoli e nuovi punti di vista. Tutti impariamo da tutti, basta saper ascoltare ed avere l'umiltà di farlo"

Anche un gatto può insegnare il volo ad una gabbianella
8901fc63-f79d-42f8-836b-0bfc97f4279c
« immagine » Domanda del mattino: Maestro ma a che serve una guida: "la guida serve perchè è impossibile crescere guardandosi solo da dentro: noi siamo miopi nei confronti di noi stessi . Ma sappi che anche un Maestro impara dal proprio discepolo perchè è da lui che arrivano nuovi stimoli e nuovi ...
Post
14/06/2018 07:40:38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

angelo della notte

12 giugno 2018 ore 22:36 segnala

Colei che sa donarsi senza limiti, colei che ama sopra ogni cosa, colei che desidera la fusione totale, colei che è e che sa di essere, colei che vive per far vivere.
Ecco l'angelo della notte ed il demone del giorno.

il salotto buono del BDSM

19 maggio 2018 ore 11:11 segnala


Andrebbe smitizzato e sfatato il mito del BDSM come ambito destinato a maniaci depravati.

Il BDSM vive nella quotidianità senza che non ce ne accorgiamo: vive nella Bibbia, vive nei romanzi più innocenti, vive nelle famiglie in modo inconsapevole, vive e prospera facendo più danni quando inespresso e non riconosciuto che quando visto, metabolizzato ed accettato.


Le violenze domestiche, i femminicidi il sadismo incontrollato, sono fenomeni che se canalizzati in modo consapevole in espressioni relazionali controllate e gestite probabilmente non si verificherebbero.
Il BDSM aiuta a fare questo e permette di esprimere in modo consapevole e condiviso desideri e bisogni che altrimenti resterebbero confinati nel regno delle bieche fantasie per poi esplodere in modo incontrollato e deleterio.
e02c6993-61b7-4aee-92ed-068a4ffd8c88
« immagine » Andrebbe smitizzato e sfatato il mito del BDSM come ambito destinato a maniaci depravati. Il BDSM vive nella quotidianità senza che non ce ne accorgiamo: vive nella Bibbia, vive nei romanzi più innocenti, vive nelle famiglie in modo inconsapevole, vive e prospera facendo più danni q...
Post
19/05/2018 11:11:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    3

vivere senza amore

04 marzo 2017 ore 16:32 segnala
Certo, si può vivere senza amore!
La gran parte dell'umanità vive senza amore.
Si illude e ciò che chiama amore altro non ' che un feticcio, una parvenza, una imitazione, una brutta copia, un fake.
Quello che chiamiamo amore è passione, desiderio, appartenenza, sesso, oblio.
L'amore è altra cosa e non è di questa terra.
847659dd-0c52-4fbe-9927-1753001fd4af
Certo, si può vivere senza amore! La gran parte dell'umanità vive senza amore. Si illude e ciò che chiama amore altro non ' che un feticcio, una parvenza, una imitazione, una brutta copia, un fake. Quello che chiamiamo amore è passione, desiderio, appartenenza, sesso, oblio. L'amore è altra cosa e...
Post
04/03/2017 16:32:40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    1