Arbet macht frei

09 agosto 2019 ore 10:31 segnala


Non parlo mai di politica,ho le mie idee,ma sono deluso da tutti i politicanti.
Certe cose,quando ci penso,mi fanno incazzare non poco,anche perche' sempre piu' spesso si parla di neonazisti.
Ad esempio pazzi nazisti che in un campo di sterminio,nell'insegna all'entrata,scrissero
"il lavoro rende liberi".
Frase che in un contesto normale ci sta,ma di certo non in un campo in cui il lavoro vero era quello di sterminare innnocenti a milioni gasandoli.
La belva nazista fu sconfitta dall'inverno russo,ma nonostante questo ci sono ancora personaggi che negano l'olocausto e la cui "fede " politica è quella nazista.
I neonazisti non stanno solo in Germania,stanno avanzando ovunque,extra razzismo e ideali feroci e mai propositivi,di razza "pura" non ce n'e' una sola come pensano loro.
Questo povero mondo che fine puo' mai fare con soggetti del genere?

1d48ebed-8d65-4949-a1f8-ae0fa4a8727f
« immagine » Non parlo mai di politica,ho le mie idee,ma sono deluso da tutti i politicanti. Certe cose,quando ci penso,mi fanno incazzare non poco,anche perche' sempre piu' spesso si parla di neonazisti. Ad esempio pazzi nazisti che in un campo di sterminio,nell'insegna all'entrata,scrissero "il...
Post
09/08/2019 10:31:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    17

Commenti

  1. d.ogfreee 09 agosto 2019 ore 11:28
    detesto i neonazi..una domanda x te salvini e'nazista?
  2. doubletroubler 09 agosto 2019 ore 12:14
    dog nasista no,Salvini e' considerato un sovranista.A mio avviso e' piu' vicino al fascismo come modo di comportarsi
  3. higwired 09 agosto 2019 ore 14:07
    penso che chi ama la musica non puo' essere fascista o nazista..
  4. doubletroubler 09 agosto 2019 ore 14:12
    hig non e' detto,conosco diversi colleghi fascisti che hanno una collezione di dischi notevole
  5. s.hela 09 agosto 2019 ore 14:35
    No comment e' un argomento che preferisco solo leggere nelle tue parole caro Enrico.

    Sempre Ottimi i tuoi post ,complimenti caro.
    Un :bacio

    Giulia
  6. doubletroubler 09 agosto 2019 ore 14:37
    Sempre gentile,cara Giulia
    un ::* cara
    Enrico
  7. 85.eldiablo 12 agosto 2019 ore 11:59
    i neonazisti mi fanno vomitare!
  8. doubletroubler 12 agosto 2019 ore 13:29
    e meno male...
  9. crenabog 13 agosto 2019 ore 10:03
    prescindendo dal fatto che dopo cent'anni ancora certe connotazioni politiche vengono usate unicamente a titolo di offesa o dispregiativamente - e non sto sindacando sul quel che abbiano commesso all'epoca, non sono un revisionista - resto sempre blandamente perplesso, per non dire sarcasticamente divertito nel notare come si citino sempre ed unicamente "quelli". ma ARCIPELAGO GULAG non l'ha mai letto nessuno, o il LIBRO NERO DEL COMUNISMO, o semplicemente hanno tutti tirato le tende su quelle infami oscenità (e per carità non nominatemi Togliatti che se no altro che vomito) lasciando in vista solo quel che fa comodo? come si usa dire, per certa gente, "quelli" se non fossero esistiti sarebbe stato bene inventarli.
    un cordiale saluto da un libero pensatore che non ha mai rinnegato
  10. doubletroubler 13 agosto 2019 ore 11:34
    Fai bene ad essere un libero pensatore,il segretari del partito comunista francese che strizzava l'occio ai nazisti,il patto tra Russia e Germania,durante il nzismo non se lo ricorda nessuno?
    cordiali saluti a te
  11. crenabog 13 agosto 2019 ore 14:28
    ma infatti, è tutto sempre giocato intorno al denaro. inutile parlare di politica, la politica è solo un altro vestito appariscente che viene indossato dal denaro per circolare impunemente. ovvio che non potremo mai tornare allo scambio di pollame contro altre cose, sarebbe assurdo, ma riuscire a liberarsi di questi bisogni imposti, di questo servilismo, ah che sogno, che utopia...
  12. doubletroubler 13 agosto 2019 ore 20:16
    La politica verte su denaro e poltrone?certo

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.