Le mezze verità

15 giugno 2015 ore 13:31 segnala
Come è mio solito, anche ieri pomeriggio, in spiaggia, sono andato in una delle mie solite insenature, per prendere il sole. Quelle insenature dove c'è poca gente, quella adatta ai sognatori e… a "pochi amici". ;-) Non ci sono né bambini, nè famiglie ma, solo..."i soliti noti", come me. Ci conosciamo tutti ormai, tanto che a volte facciamo l'appello visus di chi manca e chi c'è, specie nei weekend. Ieri, stranamente, c'era un viso più. Venite, venite, vi racconto.

Arrivato al mio solito scoglio, in fondo alla fila dei naturali, con fondali mozzafiato, al mio posto solito c'era una giovanissima donna che piangeva sommessamente. Siccome aveva il volto chino sopra le braccia non l'ho riconosciuta subito e ho chiesto ai miei amici habituè, chi fosse quella dolcissima ragazza che piangeva in quel modo. Rispondono sempre le stesse: le malate di sogni: io le chiamo Dream & Dream, rigorosamente napoletane: “Stà aspettann a tte. Dice che sol tu a può aiutà a capì. (Sta aspettando te. Dice che solo tu puoi aiutarla a comprendere.) E’ ch’aggiù fatt o’ traduttor e google? (E chi sono, io? Il traduttore di Google?) È la figlia dei.... Ma chi? Angel? (La chiamo così per privacy oltre che è veramente un angelo) Ma cos'hai Angel? Le chiedo subito. Cosa ti è successo? Lei ricomponendosi quel tanto per parlare almeno, mi dice che non riesce ad accettare quelle mezze verità o le bugie a metà, come volete chiamarle voi, che le dice il suo ragazzo. Ma perchè Marco? Perchè alcune persone fanno così? Mia cara giovane amica, eppure studi, sei colta e intelligente, conosci persone e cose e, dovresti capire subito di cosa si tratta. Solo che tu tiene nu poco e’ fil m’brugliat n’gapo (Solo che tu hai, un pò' i fili dell’impianto imbrogliati in testa) e ciò ti porta ad errate e un pò pessimistiche valutazioni. Tu non hai mai reticenze con lui? Gli dici sempre tutto? Dimmi la verità! No! Ma non è che gli nascondo qualcosa, solo le cose che possono fargli male e turbarlo anche se poi gliele dico in un altro modo. Sai per preservarlo da cose forti che potrebbero fargli male. Ecco, brava. Te la sei data da sola la risposta. Questo è un atteggiamento di chi ama senza limiti. Quel ragazzo ti ama molto e sa che dicendoti tutta la verità ed in modo spietato e diretto, tu soffriresti molto. E cosa fa per evitarlo? Ti “addolcisce la verità”; te la rende su un piatto più a misura della tua sensibilità. Spesso però, il destinatario di quella mezza verità, come nel tuo caso, è talmente sensibile o incline a pensare ad un “complotto ordito alle sue spalle”, che non sempre comprende quella nobile intenzione. Si fa prendere la mano e inizia a m’bruglià e fil n’capo. (Inizia ad imbrogliarsi i fili in testa). Crede, infatti, che subisca non uno ma, due tradimenti: uno per l’immediata reticenza e l’altro per aver saputo solo alla fine la probabile e ancor non creduta verità. Ma non è così! E tu lo sai bene. Tanto è vero che adotti la stessa tecnica espositiva, me lo hai detto proprio adesso. Quando tocca a lui di ascoltare e capire i tuoi tempi, i tuoi impegni, le tue assenze e le tue presenze tutto deve andare bene, deve poter comprendere e accettare col sorriso. Quando tocca a te, adesso che tocca a te, sembra che i conti non ti tornino mai. Non funziona proprio così, sai bella?
E allora, Marco? Che dovrei fare? E o’ vvuò sape a me? Io posso dirti solo quali sono le possibili soluzioni. Due son le soluzioni: se per te, lui è poco importante oppure tu, in amore, sei capace di vedere solo inganni dappertutto allora non sopporterai neanche se un giorno sbaglia a dire che giorno è; mentre, invece se lo ami per davvero, come dici al mondo intero, gli dirai che da oggi, dovrà dirti sempre tutta l'intera verità. Ma poi...t'appienn o' tram e t'he staje zitt, (Poi ti appendi al tram, qualunque sia la verità che ti dirà dovrai accettarla in silenzio) anche se dovesse farti male più del solito.
A queste parole Angel si alza, si asciuga le lacrime, mi dà un bacio sulla guancia e se ne va, senza porfferir parola.
Angel, allora? Che farai? Prufessò, agg decis!…M'appen o' tram! (Porfessore ho deciso subito: mi appendo al tram!) Marco. Grazie assaje, per le tue parole. Finalmente ho capito che….”o tram è uno solo, o cchiù bell che è passato fin a mmò e io nun o' voglio perdere per ddoje strunzate! (Il tram è uno solo, il più bello di quelli che ho vissuto fino adesso ed io non me lo voglio perdere per delle stupide incomprensioni!)
E mentre le dicevo: "adesso che tocca a te"...passava un pareo, lo prese al volo...Abbi cura di te, pensai da solo.



...e adesso che sono arriva fin qui grazie ai miei sogni che cosa me ne faccio della verità?
La verità è una sola: quella che più riusciamo ad accettare per quella vita che viviamo e sentiamo tutta nostra: quella è la verità!

c67c8f15-7028-4c90-831c-9db81a680872
Come è mio solito, anche ieri pomeriggio, in spiaggia, sono andato in una delle mie solite insenature, per prendere il sole. Quelle insenature dove c'è poca gente, quella adatta ai sognatori e… a "pochi amici". ;-) Non ci sono né bambini, nè famiglie ma, solo..."i soliti noti", come me. Ci...
Post
15/06/2015 13:31:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    11

Commenti

  1. antioco1 15 giugno 2015 ore 13:41
    ciao Marco che piacere leggere il tuo blog spero che questa Angela del pensiero abbia capito il tu consigli e ti ringrazia dal aereo preso al volo una abbraccio Dr pensavo sono fortunato ad avere un amico come te ciao Ale
  2. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 14:02
    @antioco1 - Ale, tu mi confondi. Serbi sempre belle parole per me. Ma ti assicuro, Marco è davvero niente di eccezionale. Marco è solo un semplice "traduttore su carta delle sue emozioni". Non altro. Ma grazie, grazie di esserci sempre per me. Le tue parole, insieme a quelle di altre amiche bravissime, come te, mi aiutano molto...ad andare avanti, a proeguire questo mio cammino impervio. Grazie davvero! Sono io il fortunato ad avere un amico grande come te. Sono sicuramente più ricco, perchè, come si dice: "chi trova un amico...trova un tesoro."
    Per quanto riguarda Angel....beh mio caro amico, io...lo spero, con tutto me stesso, abbia capito, ma soprattutto capito per sempre e non solo per questa volta. Non si butta via così...un'emozione che durerà una vita!
    Stammi bene amico mio, sempre!
    E se dovessi sentir Ladra prima di me, salutala, abbracciala per me ;-) e regalale un fiore...il suo. :fiore
  3. annacreta 15 giugno 2015 ore 15:47
    Le mezze verità fanno molto male,anzi spesso offendono la nostra intelligenza, soprattutto quando i dubbi diventano angosciosa realtà osservando i fatti.
    Si dice che "la vita è un palcoscenico"....ma ahimè è proprio questa certezza che la rende difficile ,perchè non sempre si riesce a distinguere dove finisce l'interpretazione del personaggio e dove comincia la vera anima della persona in cui hai riposto la tua fiducia "principalmente quando si parla di Amore" come in questo racconto da te pubblicato.
  4. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 15:55
    @annacreta - Ecco, adesso dovrei cancellare il tuo commento. Perchè mi falsi le certezze che ho cercato di dare alla bella Angel. - Ahahahaha. Ed invece lascio anche una diversa opinione, ci mancherebbe. Anzi Grazie.
    Sono daccordo con te quando parli di fiducia. Lo sono un po meno quando si parla di preservare la persona amata con della cruda verità che sai potrebbe far male.
    Spesso la verità la si conosce già da tempo ma ne parliamo spesso quasi per esorcizzare quell'angoscia. Il partner si accorge di questa defalliance dell'atro e cerca solo di mitigarne gli effetti. Cosa c'è di male in questo, Anna? :rosa
  5. annacreta 15 giugno 2015 ore 16:11
    La certezza che hai voluto dare ad Angela trovo che sia "un surrogato di verità" che in questo caso è servito per uscire dalla tristezza, sono certa che la tua è dettata dalla bontà, dell'istinto di consolare una ragazza che soffre le pene d'amore. Voglio pensare che Angela acquisti con il tempo la maturità di accettare...i compromessi dell'amore,e tornare a vivere serena.
  6. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 16:19
    @annacreta - Preservare da un dolore NON è non dire la verità. E' dirla in altro modo. Se devo dire ad un mio amico che suo padre è morto non direi mai: Ehi. scemo, tuo padre è deceduto ma, partirei da lontano; quanti anni ha tuo padre, ecc. ecc. E queto NON è NON dire la verità ma, solo renderla più accettabile, più fruibile. Ehi non mi confondere Angel, adesso. :rosa
  7. julia.pink 15 giugno 2015 ore 16:29
    Angel è il nome adatto a te caro Marco, perchè con le tue parole sei riuscito a renderle dolci quelle che tu chiami "mezze verità" in realtà in Amore io le chiamo comunque bugie, perchè in Amore non deve esistere la mezza verità....ma tu sei così, sei unico e volevi vederla sorridere....un abbraccio :rosa
  8. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 16:44
    @julia.pink - Eccola la mia dolce Julia. Insomma tra te e Annacreta devo ricredermi? Ritengo che nascondere, dicendola comunque in altro modo, una verità non era mancanza di rispetto ma preservazione di una sensibilità di una persona che si ama. Ma se voi ritenete che si debba dire sempre, tutta e di un solo fiato...beh vorrà dire che mi adeguerò. Ma poi? Devo vedere soffrire chi amo? Quando potrei vederla soffrire di meno dicendole la stessa cosa ma, in altro modo? Grazie Julia, credo di capire che cosa vuoi dire e sono daccordo con te. Dalla prossima volta sarò "spietato" forse il mondo e le cose devono andar così.
    Che Dio preservi la mia anima e che le mie parole proiettate nella sincerità assoluta possano infliggere quanto meno dolore. Amen.
    Un abbraccio a te, dolce Giulia e....grazie. :rosa
  9. julia.pink 15 giugno 2015 ore 16:57
    Non si tratta di essere spietati Marco, è semplicemente essere se stessi svelando debolezze, difetti, e perchè no, anche cose che possono essere difficili da capire...ma chi ti Ama davvero deve accettarti per come sei, la delusione di una mezza verità a volte può far comunque male.

    Forse con Angel avrei fatto comunque come te, le avrei restituto il sorriso, perchè detesto vedere soffrire,quindi hai tutta la mia comprensione caro" Angel" :rosa
  10. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 17:05
    @julia.pink - Gliela farò leggere dolce Giulia. Appena mi contatta le darò il tuo indirizzo web. Sicuramente avrà più aiuto da te che da un vecchio intorpidito uomo avanti con gli anni come me. Grazie del nuovo nome che mi hai trovato. Peccato non tutti la pensano come te...peccato davvero. Anche se credo che l'"Angel" sei tu e non io. Ma, grazie! :rosa
  11. sara.io 15 giugno 2015 ore 17:13
    La ragazza te ne sarà riconoscente Doc. Ma le mezze bugie-verità nascondono anche problemi di comunicazione. Poi si deve vedere anche la gravità di queste mezze bugie-verità; ad esempio se io dico ad una mia amica che il suo nuovo taglio di capelli è carino anche se non ne son convinta, certo che le dico una mezza verità, ma so anche che anche non mi frega nulla perche le voglio bene per quello che è interiormente non esteticamente. Quindi ci sono anche le mezze verità a fin di bene come le chiamo io, che non fanno poi male alla persona.Un altro punto però è come percepiamo le mezze bugie-verità, alle volte bene alle volte male dipende dal momento. Altre volte però tutte queste mezze bugie-verità ne portano altre e altre ancora... :rosa:
  12. julia.pink 15 giugno 2015 ore 17:21
    Marco, cosa importa ciò che pensano gli altri? Fino a pochissimo tempo fà, non accettavo l'idea di non essere capita, compresa, amata, e me ne facevo un cruccio ogni volta , dispendevo energie, per farmi comprendere, per spiegare a tutti i costi le mie ragioni, e quando mi si dipingeva in modo sbagliato, era per me un dolore, mi chiedevo perchè, perchè fossi stata fraintesa.....ora non importa più, chi mi ama sa rispettare i miei difetti, i miei tormenti, il mio carattere difficile, il mio essere a volte così complicata...e non importa cosa pensano gli altri.....non mi fa più male...


    Chissà la gente che ne sa
    Dei suoi pensieri sul cuscino, che ne sa
    Della sua luna in fondo al pozzo, che ne sa
    Dei suoi segreti e del suo mondo



    Francesco de Gregori


    Non permettere a nessuno di cambiarti... :rosa
  13. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 17:27
    @sara.io - Wè ma siete tutte esperte su questo argomento. Prego leggere bene l'obiettivo di quelle mezze verità, che ripeto NON vuol dire ingannare o celare chissà quali verità oscure e nefaste ma solo preservare da un dolore.
    Ciao Sara. Ma sei sicura che fai la ragioniera tu? Ahahahaha.... :rosa
  14. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 17:34
    @julia.pink - Ma certo Jù. Nessuno può cambiare l'altro. A volte, però tentiamo un approccio diverso con chi amiamo. Siamo più propensi a modificare qualcosa di noi stessi perchè semplicemente lo riteniamo giusto, in quel momento, anche se poi non siamo del tutto compresi e spesso fraintesi. Dici bene... "chi mi ama sa rispettare i miei difetti, i miei tormenti, il mio carattere difficile, il mio essere a volte così complicato...e non importa cosa pensano gli altri.....non mi fa più male...". Quando amo, a me...fa ancora male! Quando sono al di fuori di quella sfera non mi frega un c...
    Ancora un abbraccio forte dolce Giluia e adesso non fare che ci rileggiamo a Natale. Ahahahah... :rosa
  15. Under.AbloodRedSky 15 giugno 2015 ore 17:48
    La verità, è vero, può far male, ma non dirla per non far del male, spesso, è una scusa: non la si dice solo per propria convenienza. Un rapporto dovrebbe basarsi sulla fiducia e se la dirsi la verità è la base di ciò. Le bugie alla fine sgretoano un rapporto comunque e se così deve essere, meglio che lo faccia all'inizio. Anche se alcune verità possono far male, meglio saperle ..... si avrà la possibilità di scelta ..... Io scelgo il Tram
  16. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 18:33
    @Under.AbloodRedSky - Pienamente daccordo con lei. Però vorrei vedere se con quella verità detta in modo spietata sopporteremo vedere soffrire una persona amata. La verità SEMPRE ma, c'è modo e modo di dirla. E' chairo che anch'io scelgo il TRAM! E credo che così sarà anche per la mia giovane interlocutrice. Prenderà questa decisione. D'altronde lo ha proprio detto che la sua scelta era...appendersi al tram. Ovvero verità piena, diretta e spietata. E alla fine...son daccordo anch'io che vorrei sempre preservare dal male chi amo.
    Grazie Under... Un saluto cordialissimo.
  17. sara.io 15 giugno 2015 ore 18:36
    Doc, (rido) a che serve preservarci da un dolore quando poi ti fai delle pippe mentali che sono degli enormi tzunami?? ;-) La si può chiamare teoria degli insiemi, a me piace molto la matematica, però si sa che i matematici non applichino mai i teoremi :-p però la matematica serve su tutto anche se non esiste un nobel per la matematica e sai perchè? Perchè si dice che la moglie di Nobel tradisse il marito con un giovane matematico molto bravo, che avrebbe sicuramente vinto il Nobel per la matematica, se il premio fosse stato istituito anche per quella materia. Tornando a me devo discernere le 2 cose (che casino di risposta) :) :rosa
  18. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 19:02
    @sara.io - Si, Sara credo di capire. E' sempre una questione di scelta. In entrambi i casi dovremmo porci in modo sereno di fornte alla verità. Sia si scelga il modo celato che quello crudo e diretto. Porsi davanti alla verità in modo sereno. Grazie Sara. :rosa
  19. LadyMestolo 15 giugno 2015 ore 21:26
    Le mezze verita' taciute , possono far piu' male delle mezze dette...
    Buona serata :rosa Marta
  20. Dr.Pentothal 15 giugno 2015 ore 23:06
    @LadyMestolo - Sa che sono daccordo con lei? Ma ovviamente solo se si tratta di mezze verità taciute. Le mezze verità se taciute del tutto sono una bugia a tutti gli effetti ma, se sono mezze verità poi dette con le dovute cautele per non far male inutilmente allora non possono considerari mezze verità ma verità a tutti gli effetti. Buona serata a lei, Marta. Torni quando vuole. La mia casa è sempre aperta. Grazie.
  21. aurora.2013 16 giugno 2015 ore 00:21
    hai spiegato molto bello e dolce le mezze verita e quasi quasi volevo crederci, ma poi non ci sono riuscita, io preferisco la verità, sempre, anche se mi fa male, la sinceritá per me sta al primo posto, io voglio e devo fidarmi e non ne posso farlo quando ci sono le mezze bugie, mi fanno venire i dubbi, non mi fanno stare serena e al sicuro....
    buona notte dottore :rose: :rose: :rose:
  22. aurora.2013 16 giugno 2015 ore 00:22
    :rosa :rosa :rosa
  23. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 08:24
    @aurora.2013 - salve Aurora, grazie di essere qui. Dalle sue parole e di quelle degli altri amici mi son reso conto che probabilmente non sono stato capace di esprimere correttamente il mio pensiero. E qui voglio chiarirlo definitivamente.
    Mai detto nè pensato alla bugia come forma di surrogato di una verità distorta. Io dico solamente che un uomo deve dire SOLO la verità ma adattandola e somministrarla in pillole piccole a seconda del destinatario della stessa, per evitare che questo possa soffrire più del dovuto di un approccio diretto e crudo. Forse solo juliapink ha colto il vero senso del mio post, che solo adesso credo di averlo scritto con troppo ironia, tanta da non aver reso l'idea di quello che effettivamente è il mio pensiero riguardo la verità. E di questo me ne scuso profondamente. Grazie di avermi dato l'opportunità di chiarirlo. :rosa
  24. aurora.2013 16 giugno 2015 ore 08:53
    buon giorno dottore, non devi scusarti, sono io che non ti ho capito bene... o forse non volevo capire perche sono troppo fissata sulla veritá e sulla sincerita, forse perche sono troppo testona, ma tu mi fai capire che si dovrebbe essere un po piu tolerante ..... ci proverò di accettare a volte anche una mezza verita quando è detta col cuore e con amore e non per nascondere o camuffare qualcosa di peggio, sono una persona molto diffidente e lo so che a volte sbaglio, grazie per avermi fatto riflettere, ti auguro una felice giornata, ciao H. :fiore
  25. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 12:33
    @aurora.2013 - Mi fa piacere abbia compreso pienamente il mio punto di vista che è racchiuso in queste sue semplici parole: "ma tu mi fai capire che si dovrebbe essere un po piu tolerante ..... provare ad accettare a volte anche una mezza verita quando è detta col cuore e con amore e non per nascondere o camuffare qualcosa di peggio". Ecco, brava è prprio questo il significato del mio post e NON altro. Grazie a le per avermi dato la possibilità di riflettere al di fuori delle mie convinzioni. Grazie. :rosa
  26. penny.1964 16 giugno 2015 ore 12:40
    Ciao doc. Io non penso che le mezze verità siano bugie o siano così orribili..se ami una persona non occorre essere sempre "sincero a tutti i costi"...cerchiamo di fargli meno male possibile pur rispettandolo ...magari se poi quella mezza verità si trasforma pian piano in una verità completa avremmo evitato di ferire la persona che amiamo,dandole il tempo di metabolizzare quelle cose che ancora non sa di noi ma che col tempo capirà...forse proprio attraverso le nostre mezze verità...:) Angel ha deciso i s'appenner o tram?...ha fatt bbuon tant primm o poi tutt quant c appennimm o tramm (perdona il mio dialetto napoletano..lo parlo meglio di quanto sappia scriverlo) :))
  27. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 12:52
    @penny.1964 - Ohhhhhhhhhh FINALMANT! Finalmente una persona che ha compreso full la mia "preoccupazione". Non c'è niente da fare, a me, per capirmi mi occorrono sempre gli avvoati. Ahahahah. Grazie mia cara e gentile amica, grazie si aver visto con i miei stessi occhi e sentito con il mio stesso cuore. Permettimi qui,l di evidenziare il tuo commento e di ripeterlo a chiarimento di quello che era la natura, fin dall'inizio, della pubblicazione di questo mio post. Tu hai scritto parole semplicissime e semplicità, è proprio vero, è genialità. Complimenti! Eccole: "le mezze verità siano bugie o siano così orribili..se ami una persona non occorre essere sempre "sincero a tutti i costi"...cerchiamo di fargli meno male possibile pur rispettandolo ...magari se poi quella mezza verità si trasforma pian piano in una verità completa avremmo evitato di ferire la persona che amiamo,dandole il tempo di metabolizzare quelle cose che ancora non sa di noi ma che col tempo capirà..."
    Questa donna che scrive malissimo il napoletano ma credo lo parli benissimo in quanto lingua madre, ha saputo cogliere, come JuliaPink, anche se in maniera più vicina allo spirito del mio post, gli aspetti che io credevo evidenti ma, in effetti non lo erano per niente. Grazie... :rosa
  28. Ladra.dilibri 16 giugno 2015 ore 14:16
    Mezze verità? E perché? Cosa bisogna preservare? Due persone decidono di stare insieme perché hanno un'intesa, comunione d'intenti, feeling ed empatia, che collocazione ha la mezza verità? Che necessità abbiamo di preservare? No. In amore ci si fida dell'altro e anche se fosse in capo al mondo nulla e nessuno potrà mai farci dubitare.... ed allora mi chiedo se ci sono i presupposti per stare insieme ed amarsi. Quella ragazza non doveva piangere di delusione, non meritava un dolore, ecco questo è preservare! E se non ci sono i criteri giusti per dire la verità o le mezze verità come le chiami tu Marco, bisogna allontanarsi....
    Nulla è ciò che vediamo. Tutto è ciò che sentiamo.
    Ed il cuore non mente mai!
  29. mondograce 16 giugno 2015 ore 15:44
    Io credo che le " mezze verità" siano assolutamente inutili, facciamo l'esempio di un tradimento che si vuole confessare cosa si fa la si prende larga così fa meno male? Altro esempio vogliamo dire che non amiamo più una persona, la prendiamo larga così che la poveretta o il poveretto passa giorni a tormentarsi con mille dubbi e mille domande? Credo che la "mezza verità" non serva affatto al destinatario della suddetta, ma a chi la racconta. Il tuo post sembra la trama di una pellicola cinematografica anni 50/60 rigorosamente in bianco e nero, sullo stile " Pane, amore e fantasia" e come trama di film è perfetta dove tutto è romanzato e leggero, ma per conto mio esiste una cosina che si chiama intuito e che ti fa arrivare a percepisce quasi subito la verità (intera non mezza) e quando, dopo averla presa larga, si arriva al dunque può fare più o meno male a seconda di quanto si è abituasti alla verità. e per terminare ti cito niente nientepopodimeno che un antico proverbio del Talmud " Ogni mezza verità è una menzogna intera" cosa che mi trova completamente d'accordo..per cui per conto mio non esiste mezza verità che tenga e anche a livello di amicizia amo la verità e amo dire quello che penso e non quello che l'altra/altro vorrebbe sentirsi dire, vero ho perso parecchie amicizie ma non ci penso neppure a cambiare il mio modo di essere posso piacere o non piacere e se non piaccio amen si sopravvive lo stesso :)
  30. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 16:24
    @Ladra.dilibri - Oddio, temevo arrivassi. Ahahaha.... Dicevo: speriamo che la mia Ladra non arrivi prima che Angel metabolizzi quello che le avevo detto. So bene come la pensi, so bene i tuoi "ghiacciolini" a limone che ti calano dal cuore quando sei "minacciata" da qualcosa che non comprendi, figuriamoci se hai sensazione di una possibile...bugia o reticenza. Li faresti ammazzare i tuoi interlocutori, tanta sarebbe la tua perentorietà nel disappunto e nell'intolleranza. Me ne guardo bene dal contraddirti e non perchè non ne ho le p... o gli argomenti ma, solo perchè mi piace che esistano donne così. Oddio qualcosina da modificare ci sarebbe ma, proprio...."piccola così" - Ahahahah..
    :fiore
  31. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 16:30
    @mondograce - Ahia.... eccone n'altra! Mea culpa, mea culpa, mea grandissima culpa. Non lo faccio più! Rivedo le mie posizioni e mi metto a scrivere del "Verbo": le verità assolute. Come le due sacerdotesse delle verità assolute: Mondograce e Ladra che impersonificano, sapeimntemente Yalem, la divinità scandinava di quelle verità, definite assolute e quindi certezze.
    Ma, me la togliete una curiosià? Voi come fate a preservare, chi amate, da una brutta notizia? No, adesso mi rispondete, però. Fatemi capire. Modificate, adattandola alle circostanze, quella verità o la sparate così com'è in mondo da sconvolgergli l'esistenza? Voglio proprio sentire quali sarebbero le alternative.
    Grazie Grace. Non avevo dubbi su come tu la pensassi. I tuoi commneti, e puoi credermi, insieme a quelli sentitissimi e vaklidissimi di altre persone quì presenti, arricchiscono di molto ogni cosa che scrivo ed ogni mia emozione trasposta su "carta". Grazie. :rosa
  32. Ladra.dilibri 16 giugno 2015 ore 17:06
    Preservo chi amo circondandolo di mille affettuosità,con la disponibilità e la vicinanza e se non ci fosse il momento giusto, invento il tempo pur di farlo sentire meno solo e se questo non bastasse inventerò altro ed altro ancora.....e non avrò segreti, mezze verità, dubbi...perché l'amore vince sempre e non hai paura di perdere, è verità, non ama i sotterfugi, i compromessi, le doppie comunicazioni, è essenziale. E l'essenziale merita sempre e comunque verità anche se fanno male.....
  33. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 17:19
    @Ladra.dilibri - Conosco benissimo le tue performance relazionali, il tuo modo di prendere l'anima fra le mani e cullarla, accarezzarla, proteggerla. Sì, tu non hai segreti. Tu sei un libro aperto, uno dei più belli mai scritti da Dio, da cui attingere lealtà, sincerità, verità, affetto, amicizia, amore... l'essenziale della vita, le cose e le emozioni davvero importanti: quelle che fanno grande il mondo. Ed io sono felice, di poterle vivere e toccare con mano, smarrendomi in esse. :fiore
  34. mondograce 16 giugno 2015 ore 17:50
    @Dr.Pentothal Ma stiamo parlando di bambini che non comprendono la realtà delle cose ( e al giorno d'oggi la comprendono meglio di noi) o di adulti con piene capacità di intendere e di volere? Siamo nel film di Mary Poppins dove basta un poco di zucchero e la pillola va giù? Preservare coloro che ami dal non soffrire lo si fa coi fatti vale a dire cercando di non compiere azioni che possano provocare dolore( ad esempio se tradisco e so che faccio male è totalmente inutile che io usi quintali di zucchero alla fine sapere di essere stati traditi farà soffrire comunque e magari ci si incazza pure perchè a volte le mezze verità sanno di presa in giro). Il soffrire fa parte della vita, ma che forse quando ti viene un'ascesso a un dente che fa un male boia ti arriva prima un'avviso via sms? " Scusi ehm mi spiace tanto ma credo che nei prossimi giorni le verrà un ascesso"....Si preserva dalla sofferenza con la presenza e col dialogo, c'è qualcosa che non quadra? C'è qualcosa che ti preoccupa? Bene condividiamolo e parliamone, se sono paranoie si risolvono, se c'è un problema lo si affronta,al mondo non esiste solo il bello esiste anche il brutto e da adulti si è preparati anche ai periodi di sofferenza....quando non riesci a pagare le bollette che fanno? Ti mandano un mazzo di fiori col biglietto " Ci scusi ma le tagliamo il servizio"....mi fai venire in mente una barzelletta che girava anni fa dove il solito pierino dice all'amico che il gatto è morto e la mamma lo riprende e gli spiega che non si danno notizie così di colpo ma che si fa il giro largo, spiega che poteva dire che il gatto era salito sul tetto perchè aveva visto un uccellino che poi l'uccellino era volato e il gatto per prenderlo era caduto ed era morto. Un settimana dopo Pierino incontra il suo amico e gli dice " tua nonna era salita sul tetto perchè aveva visto un uccellino che era volato via e per prenderlo ha fato un salto dal tetto ed è morta".....tipico esempio di prenderla alla larga :)
  35. Dr.Pentothal 16 giugno 2015 ore 18:00
    @mondograce - Mamm do' Carmine! (Espressione tipica napoletana che tradotta in madrelingua significa Madonna del Carmine ma è un'invocazione di AIUTO!). Volevo solo preservare chi amo, non torturarlo. Ok...Ok... "l'uccellino...non volerà MAI PIU'" Io mi arrendo! Mi avete fatto a pezzi! Basta così! Ahahahaha :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa
  36. c.ioccolatino111 17 giugno 2015 ore 17:57
    Piuttosto di una verità crudele, ho preferito instillare a piccole gocce una mezza verità che io chiamo "bugia bianca"!
    La persona alla quale ho risparmiato un profondo dolore, ancora oggi mi ringrazia di non averle spiattellata la crudele verità.
    Dire sempre tutto, credendo di dire la verità soltanto la verità, (che può non essere verità per alcuni) hanno portato molte persone ad essere sole.
    Poco e male dirai tu...anzi probabile sia un bene dico io ma, allora, è incoerenza e contraddizione che queste persone, poi, si lamentino e abbiano paura della solitudine. Non parlo di ogni singolo perchè sennò tutti o quasi, dichiarirebbero che non hanno mai raccontanto una balla anche se piccola, piccola.
  37. Dr.Pentothal 18 giugno 2015 ore 01:12
    @c.ioccolatino111 - Io stimo moltissimo l'universo femminile; a differenza di quello maschile che giudico un "errore" della Creazione per innumerovoli ragioni. Quindi l'universo femminile gode della mia più ampi considerazione ed in questo universo, come in qualunque universo ci sono delgli astri che brillano più di tutti. Un astro è nella mia sfera personale e relazionale e non fa testo. E' un fuori quota. Seguono poi diversi astri che brillano per un altra grossa emozione: l'amicizia. Quella pura, disinteressata, leale, aperta, vissuta alla luce del sole proprio per la sua bellezza. Dove sono questi astri...ma sono qui...nei miei post. Non potreste mai sbagliare. Nominarveli? Ma neanche per sogno. Si dice che i figli sono tutti uguali- Io estendo il concetto ai miei amici. Tutti grandi come nessuno. Grazie Panciock. Grazie di assecondare e condividere tutte le mie "folie" e i miei errori di valutazione. :rosa
  38. ema.nuelaa 18 giugno 2015 ore 11:22
    Tutto il mio pensiro è già stato espresso da LADRA ... condivido ogni parola e ogni virgola e questa fra " Nulla è ciò che vediamo. Tutto è ciò che sentiamo.
    Ed il cuore non mente mai!" Sia un Mantra ... Grazie Marco :cuore e GRAZIE Ladra :cuore :rosa
  39. Dr.Pentothal 18 giugno 2015 ore 12:43
    @ema.nuelaa - Ma sono Marco e Ladra che ringraziano te, di aver condiviso u nostro diverso pensiero anche se tutto sommato convercente ad un'unica emozione: cercare di infliggere meno dolore! E credo che Ladra, nonostante la sua visione diversa dalla mia, condivida la mia nobile intenzione anche se non vorrebbe mai essere destinataria di quella mia..."attenzione"- Grazie Manu. :rosa
  40. c.ioccolatino111 18 giugno 2015 ore 15:19
    "Astri" che rifulgono e splendono e brillano e illuminano il tuo cammino :ok

    Sono indecisa tra due scelte: la Stella Polare o la Cometa? :mmm
    %-)
  41. Dr.Pentothal 18 giugno 2015 ore 15:47
    @c.ioccolatino111 - Esattamente Panciock. Astri che riescono ad illuminare il tuo cammino anche in pieno giorno perchè la loro luce non è una luce riflessa ma una luce propria che viede dal profondo.
    Potresti essere pure Andromeda o Felona o Sorona per me rimani sempre uno degli astri che brillano di più, per la loro grande luce portano dentro.
    Grazie Panciock. :rosa
  42. c.ioccolatino111 20 giugno 2015 ore 11:23
    Allora sia Felona sia Sorona sono ;)
    (le mitiche Orme eh?)
    :rosa
  43. Dr.Pentothal 22 giugno 2015 ore 10:19
    @c.ioccolatino111 - Ma non è possibile!!! Tu conosci tutto di musica. Credevo che stavolta non conoscevi il gruppo e la canzone ma vedo che devo ricredermi ampiamente. Secondo me tu ne sai più di me. Ahahahaha.... Ma si vada per Felona e Sorona, tanto il significato è bellissmo. Grazie Panciock. :rosa
  44. c.ioccolatino111 23 giugno 2015 ore 11:13
    E grazie a te ! :-))

  45. Dr.Pentothal 23 giugno 2015 ore 11:40
    @c.ioccolatino111 - Wow....hai postato una delle mie due preferite dell'album. Una è Sospesi nell'incredibile (l'introduzione alla favola) e l'altra la soluzione: Ritratto di un mattino. Prego... - Grazie Panciock... :rose
  46. c.ioccolatino111 23 giugno 2015 ore 11:44
    ;-)

    Grazie a te Prof. !! %-)
  47. Dr.Pentothal 23 giugno 2015 ore 12:08
    @c.ioccolatino111 - E come ti permetti di chiamarmi prof? Ahahahahah..... neanche i miei studenti mi chiamavano così. Ero un amico per loro, ero uno di loro e mi chiamavano tutti Marco. Pensa che nonostante questa amicale "confidenza" NON è mai successo che uno di loro si sentisse autorizzato a fare qualcosa di testa sua. Pensa che mi chidevano..."Marco ti spiace se fumo?" Ed io rispondevo...dai spetta che ce la facciamo insieme, tra 5 minuti." E così, come fra amici dividevamo il tempo di una sigaretta. Tempi che furono...Tutto passa... ma ci conforta il ricordo; il ricordo di tutti quei volti. Grazie Pat. :rosa
  48. c.ioccolatino111 23 giugno 2015 ore 12:17
    Hai avuto la fortuna di avere attorno alla tua cattedra studenti educati.
    Molti professori invece, avendo dato troppa confidenza, hanno subito vessazioni varie e così pure un esaurimento nervoso.
  49. Dr.Pentothal 23 giugno 2015 ore 12:57
    @c.ioccolatino111 - Mi spiace per loro. Sonono stati sfortunati o poco attenti a guardare negli occhi quei ragazzi. Guardarli negli occhi è comprendere le loro angosce, i loro tormenti, le loro paure e cercare di....comprenderli. E' un lavoro complesso ma, ogni insegnante dovrebbe fare e non lamentarsi solo dell'esguità dello stipendio. ;-) :rosa
  50. c.ioccolatino111 24 giugno 2015 ore 11:53
    :fiore Quoto e straquoto tutto :fiore

    :-)))
  51. Dr.Pentothal 25 giugno 2015 ore 11:36
    @c.ioccolatino111 - La conquistatrice del K2 - Quota e straquota tutto! Visto che amica? Excel. Ahahaha... :rosa
  52. c.ioccolatino111 03 luglio 2015 ore 10:44
    ahahahahahahah

    smuack :rosa
  53. Dr.Pentothal 05 luglio 2015 ore 17:26
    @c.ioccolatino111: ha quotato anche un bacio e una rosa. Da oggi sarai "la dona che quota 2 volte" di Markus Hitchcock. Ahahahah. :rose:
  54. c.ioccolatino111 13 luglio 2015 ore 16:39
    :haha

    e un altro smuakkete :-*
  55. Dr.Pentothal 14 luglio 2015 ore 12:18
    @c.ioccolatino111 - Ahhhhh...adesso capisco perchè mio figlio mi ha detto: Ma che hai? Hai fatto la faccia da..."smuakkete" ed io non capivo se l'idioma fosse precolombiano o afro-tosco-tracamano-cubano-napoletano-underground. Uno smuakkete "guancioso" anche a te. Ahahahaha.... :rosa
  56. c.ioccolatino111 14 luglio 2015 ore 15:27
    :haha :haha

    due in uno allora !

    :flower
  57. Dr.Pentothal 15 luglio 2015 ore 12:59
    @c.ioccolatino111 - E già...hai ragione...le guance sono due. Grazie. Ricambio con tutta l'amicizia che adesso mi lega a te. :rose:
  58. c.ioccolatino111 20 luglio 2015 ore 18:45
    :rosa :-* Grazie mon Monsieur !
  59. Dr.Pentothal 21 luglio 2015 ore 11:26
    @c.ioccolatino111 - Enchantè madame. Je ne peux pas m'empêcher de me perdre bruyamment, furieusement, sans relâche, dans les profondeurs abyssales de vos mots… , hélas seulement lire. :rosa
  60. c.ioccolatino111 22 luglio 2015 ore 12:40
    :mmm :nono1 :firulì

    :gym :-p

    :inchino :flower
  61. Dr.Pentothal 22 luglio 2015 ore 14:38
    @c.ioccolatino111 - Ok...ok... Traduco: Incantato signora, dalle sue parole. Io non posso che smarrirmi fortemente, perdutamente e forsennatamente nella profondità abissale delle tue parole, ahmè...solamente lette.
    Contenta, adesso? Ahahahahaha..... :flower
  62. liana60 23 luglio 2015 ore 10:45
    :-) :kissy
  63. Dr.Pentothal 23 luglio 2015 ore 10:52
    @liana60 - Ma grazie. Immagino le sia piaciuto, il post. Bèh...se vuole può scrivermi anche qual'è il suo parere. Grazie. :rosa
  64. c.ioccolatino111 25 luglio 2015 ore 12:02
    :batayesyes :batabacio

    :gym :inchino

    :ciao
  65. c.ioccolatino111 25 luglio 2015 ore 12:04
    Certo che, le faccine mimano benissimo il mio stato d'animo di oggi !! :-))
  66. Dr.Pentothal 27 luglio 2015 ore 17:11
    @c.ioccolatino111 - Chi riesce ad emozionarsi e a gioire dinanzi a cose semplici e chiare come la luce del sole è un essere umano grande assai, tanto grande da sfiorare Dio con le mani. (San Giuda Taddeo) :rosa
  67. c.ioccolatino111 29 luglio 2015 ore 15:49
    Bellissima e profonda frase ma chissà se Dio vorrà farsi sfiorare dalle mie mani?
    :rosa
  68. Dr.Pentothal 29 luglio 2015 ore 17:20
    @c.ioccolatino111 - Perchè non dovrebbe? Tu sei l'impersonificazione del pensiero di San Giuda. Riesci ad emozionarti e a gioire dinanzi a cose semplici e chiare. Avevi qualche dubbio, in proposito? :rosa
  69. c.ioccolatino111 05 agosto 2015 ore 12:00
    San Giuda Taddeo ?? Troppo buono e ancora mi hai emozionata.
    :rosa
  70. Dr.Pentothal 07 agosto 2015 ore 18:31
    @c.ioccolatino111 - Ma nooooo. Sei tu che sei troppo buona. Io solo un umile "descrittore" di emozioni personalissime che cerco di raccontare. E poi, San Giuda Taddeo è il mio santo protettore. Grazie.
  71. c.ioccolatino111 09 agosto 2015 ore 11:04
    Eridaje ;-) %-)
    Non ho pensato a Giuda Escariota infatti.
    Grazie a te my dear e buona domenica.
  72. Dr.Pentothal 09 agosto 2015 ore 18:33
    @c.ioccolatino111 - Buona domenica a a te. Un sorriso.
  73. c.ioccolatino111 17 agosto 2015 ore 11:32
    Ricambio :-)
    :rosa
  74. bialy 16 gennaio 2016 ore 07:34
    Non c'è niente di meglio del Pentothal per dire la verità ! Parola di Diabolik ! Scherzi a parte sono d'accordissimo, è l'intenzione quella che conta, quando si ama una persona si cerca anche di proteggerla, nei limiti certo, si parla di mezze verità non di clamorose bugie. La fiducia è un pilastro nella relazione tra due persone, qualsiasi tipo di relazione, amore, amicizia, parentela ecc. ecc...pensiamo ai nostri bambini...a quante volte abbiamo mascherato una verità un pò troppo cruda per non urtare il loro cuoricino...e Babbo Natale ? Io continuo a mentire ancora clamorosamente nonostante i miei abbiano quasi la maggiore età :many Non posso rinunciare a quello sguardo che mi dice "mamma ma sei fuori ?" Completamente, rispondo !! Insomma il mondo è pieno di mezze verità dette con le migliori intenzioni. Il cuore infatti non mente mai, a costo di dire qualche piccola bugia :cuore
  75. Dr.Pentothal 16 gennaio 2016 ore 15:27
    @bialy - Mio Dio, allora non sono tutto fuori? C'è qualcuno che la pensa come me. Grazie Dan, che il Signore ti protegga. Come diceva Seneca "Credo che se non è una verità importante che non pregiudca equilibri e unioni nma, li presrva allora la mia bocca sarà colma di quelle bugie" E se cìè da preservare chi amo, io sono il primo a omettere qualcosa che può ferirla.
    Coglio concludere con le tue parole. A me sono piaciute moltissimo. Eccole: "il mondo è pieno di mezze verità dette con le migliori intenzioni. Il cuore non mente mai, a costo di dire qualche piccola bugia. "
    Grazie. Un sorriso :-) :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.