Solo un pezzo d'azzurro....

24 marzo 2015 ore 14:48 segnala
Di solito non parlo mai delle persone che gravitano nella mia sfera strettamente privata e non per qualche motivo in particolare ma, solo perché, amandole con tutto me stesso, esprimendo un giudizio su di loro potrei essere portato ad essere ingiustamente “di parte”. Ed in special modo con i miei figli che rappresentano egregiamente il dualismo della vita. Una (23 anni) che sembra venuta fuori dalla più alta borghesia asburgica e l’altro (17 anni) che sembra ora uscito da un Istituto di prevenzione e pena di massima sicurezza. Di essi ne parlo solamente quando son capaci di trasmettermi una vera emozione o riescono ad insegnarmi qualcosa che ancora manca alla mia lacunosa conoscenza.
Dell’una scrissi già in un mio post del 7 ottobre scorso, dal titolo Color my world (Colora il mio mondo)
http://blog.chatta.it/dr_pentothal/post/color-my-world-colora-il-mio-mondo-.aspx
Dell’altro non ho mai raccontato nulla perché nulla da egli, di veramente emozionante era venuto mai fuori…fino a ieri...
Ascoltate, prego….



Tutte le mattine, quando mi alzo, ed in tutte le stagioni, apro la finestra e mi affaccio, come per dire buongiorno al mondo. Scruto l’orizzonte, gli alberi a pochi metri, un’upupa che finisce il proprio “turno notturno“, ma soprattutto alzo gli occhi al cielo come se da esso dovesse giungermi chissà quale messaggio. Ieri mi sono soffermato un pò di più. Era coperto e di un colore grigio plumbeo a pois antracite. Mi sveglio, mi alzo, metto le pantofole, indosso la mia vestaglia, rigorosamente blu scuro, mi affaccio alla finestra e guardo in alto spaziando, con gli occhi, tutta la volta celeste. Mentre ero intento a fare questo non mi accorgo che era sopraggiunto mio figlio, alle mie spalle, nella mia camera e guardava insospettito quel mio scrutare il cielo.
Mi accorgo della sua presenza e mi giro verso di lui, adagio. Lui mi guarda e dopo le sue solite battute ("...ma hai cambiato tabaccaio? Hai cambiato marca di grappa? Ecc. ecc.") mi dice: "ma che c....c'hai da guardare in alto, da 3 ore? Piove...fattene una ragione!" Io lo guardo, gli sorrido, mi avvicino a lui, gli appoggio una mano sulla spalla e sempre sorridendogli, gli dico: E’ vero, Ale, il cielo oggi è grigio ma io credo che il cielo sia sempre blu oltre le nuvole ed io sto cercando, in tutto quel mare di grigio, solo un piccolo.... “pezzo d'azzurro”. Nella mia vita ho sempre cercato una via d’uscita, una soluzione, un sorriso, uno sguardo amico…un... “pezzo d’azzurro”, per me e per chi amavo. Io cerco sempre un ...”pezzo d'azzurro”, dovresti saperlo ormai." Lui cambia espressione, china il capo ed abbassa un po’ gli occhi, comprende... annuisce e mi dice. “Già papy…d'altronde la vita che cos’è? Non è altro che la ricerca perenne, da parte di tutti, di un ....”pezzo d’azzurro”. Grazie Marco!” E se ne va a scuola dimenticandosi anche del motivo che lo aveva spinto fin nella mia camera. Lo guardo, lo vedo allontanarsi e gli sussurro…Ehi Ale…quel “pezzo d’azzurro” tienilo sempre stretto a te…. Era già scomparso col suo motorino....Abbi cura di te figliolo!....A stasera.


Già...solo un pezzo d'azzurro....
813fa4ce-1635-49fe-88fc-25a0efc242d4
Di solito non parlo mai delle persone che gravitano nella mia sfera strettamente privata e non per qualche motivo in particolare ma, solo perché, amandole con tutto me stesso, esprimendo un giudizio su di loro potrei essere portato ad essere ingiustamente “di parte”. Ed in special modo con i miei...
Post
24/03/2015 14:48:43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12

Commenti

  1. cignonero999 24 marzo 2015 ore 16:30
    Mi hai fatto tornare alla mente mia figlia che,qualche anno fa svegliandosi e gurdando il cielo azzurro dopo più di dieci giorni di pioggia e grigio mi chiama e dice:"Mamma,mamma, guarda!!!Il cielo sorride!!!" :-)) E finchè c'è un sorriso...
  2. Dr.Pentothal 24 marzo 2015 ore 16:45
    @cignonero999 - Wooooowwwww BlackSwan - Ecco miss Intensity. Che bella immagine, Cigno. Tua figlia farà strada sul piano del sentire. Bellissimo...Il cielo...sorride! Ci vorrebbe una donna così per quel balrodo di mio figlio. Ahahaha... A presto BlackSwan :rosa
  3. cignonero999 24 marzo 2015 ore 20:05
    Troppo piccola.... :-))
  4. Animafragile.73 24 marzo 2015 ore 20:39
    i figli......... sono pezzi di cuore........ il mio ogni giorno mi da un bacio e con quello affronto la vita con un passo in piu'.....
  5. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 00:53
    @cignonero999 - Bhè dai...c'ho provato! Magari potevamo cercare di ...raddrizzarlo un po. Solo con immensi affetti le persone si ricredono. Solo gli stupidi, no!
    E siccome lo reputo tutto fuorchè stupido...c'ho provato. Mi è andata male. Ahahaha...Grazie BlackSwan :rosa
  6. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 00:57
    @Animafragile.73 - E' meraviglioso esistano ancora ragazzi così. Un bacio ai genitori. Quale gesto più grande e realmente sentito. Sei una donna fortunata.
    Un fiore per te. :rosa
  7. julia.pink 25 marzo 2015 ore 09:47
    Già papy…d'altronde la vita che cos’è? Non è altro che la ricerca perenne, da parte di tutti, di un ....”pezzo d’azzurro”



    Con un papà come te non gli sarà difficile trovare il suo "pezzo di azzurro"

    Un abbraccio Marco :rosa
  8. julia.pink 25 marzo 2015 ore 09:51
    Dietro le nuvole, il cielo è sempre azzurro..... :rosa


  9. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 10:25
    @julia.pink - A te dovrebbero assumerti nei reparti di rianimazione e terapia intensiva. Solo con la tua dolcezza resusciteresti vite ormai alla deriva e non occorrerebbero più macchinari e farmaci. Basterebbe la tua presenza e sicuramente la tua voce (che immagino bellissima come le cose che scrivi) e quello che dici, per ridare vita e fiducia nella stessa a tutti. La tua dolcezza è la consapevolezza e la conferma che la vita è tutt'altro che brutta (come sostengono schiere di pessimisti) Sei grande...Giulia... credimi! Ed io...non posso far altro che ringraziarti. :rosa
  10. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 11:14
    @crenabog 25 - ciao Marco...è proprio quella l'idea. Che belle immagini trasmetti. Quelle che qualsiasi padre dovrebbe costruire per i propri figli. E non c'è teoria socio-psico-teorica che tenga. Un figlio può essere anche il più grande pezzo di m...del creato ma, se gli dai degli imput giusti, credimi amico mio, lo sarà sempre un po' di meno. Ciao amico mio... a presto rileggerti. ;-) :ciao
  11. crenabog 25 marzo 2015 ore 11:16
    eh sì, la vita è un continuo imprinting, se dai gli esempi giusti - benchè il concetto di giusto sia sempre personale - c'è la speranza che possano percorrere la strada che hai tracciato. sempre se è stata una buona strada, altrimenti meglio mostrargli a quali guai va incontro, pregando che non debba affrontarli anche lui. un abbraccio di cuore.
  12. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 11:21
    @crenabog 25 - Marco per favore ho cancellato per errore il tuo commento precedente. Dovevo cancellare un mio commento e per errore ho cancellato il tuo. Siccome i tuoi commenti sono sempre degli insegnamenti e delle dritte per tutti, ci terrei molto che ci fosse qui. Perdona questo "vecchio maldestro", ti prego.
  13. crenabog 25 marzo 2015 ore 11:49
    Carissimo, eccomi. perdona il ritardo dovuto a due motivi fondamentali. primo, stavo mangiando un piatto di pasta così ora mi appoggio un paio d'ore a dormire, l'altro dovuto al mio cessopc, che apre una pagina ogni venti minuti a scapito delle cinque tacche di linea hsupa che fa finta di prendere. quindi, se ricordo dicevo più o meno questo:

    non c'è giorno che io non accolga - o lasci - mio figlio senza abbracciarlo, baciarlo e fargli il segno della croce in fronte per benedirlo. perchè sin troppo presto arriveranno i giorni del mio inverno, nel quale dovrò vedere queste piccole cose come avvolte da un vago sapore di fantasia immaginaria, e poi giungeranno anche i SUOI giorni dell'inverno, nel quale si vedrà costretto a rimpiangere quel padre che così tanto ha cercato di dargli. e avrà almeno la consolazione dei ricordi, dei buoni ricordi, di un infanzia felice e di una giovinezza spensierata. le croci, ci penso io a portarle ma quanto vorrei non lasciarle dietro di me, a chi resta.

    più o meno era così, di certo l'ho cambiato,ma non c'è problema, vai tranquillo, anche cancellare qualcosa può capitare. un abbraccio a te e ai tuoi cari.
  14. Cicala.SRsiciliana 25 marzo 2015 ore 11:58
    Solo chi non ama e non conserva eredità d’affetti,
    vede il cielo plumbeo, ma chi ha il cuore pregno
    d’amore per i figli e per l’umanità intera, ha la
    capacità di vedere altre atmosfere, laddove i
    cieli sono sempre azzurri e non cala mai la notte….




    Un abbraccio :fiore
  15. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 12:41
    @crenabog - Grazie Marco. Grazie di aver perdonato la mia defalliance e di aver accolto il mio invito. Ma come puoi rileggere il tuo stesso commento...ne è valsa la pena! Grazie.
  16. Dr.Pentothal 25 marzo 2015 ore 12:46
    @Cicala.SRsiciliana - Eccola la nostra amatissima e stimatissima amica CicalaSiciliana, al secolo semplicemente...RITA! Un nome brevissimo per esaltare ancora di più la sua incommensurabile grandezza. Ogni volta che ti leggo devo fermarmi e rileggere e spesso mi ritrovo in una sorta di introspezione per comprendere fino in fondo la tua grande dolcezza.
    E' vero quello che scrivi. Io aggingerei semplicemente questo: "Si dice che chi vola alto è sempre solo ma, se riesci ad incontrare chi vola alto come te, tutto il tuo mondo sarà vissuto ad intensità e ad altezze mai toccate prima." Sei daccordo mia carissima e dolce amica? :rosa
  17. Cicala.SRsiciliana 25 marzo 2015 ore 12:58
    Chi vola in alto non è mai solo,
    incontra Dio, i saggi, i poeti, gli
    artisti, si posa sulle ali delle aquile
    e vola per mari e monti, senza sosta.. :fiore

    Sono d'accordo con te, certo che si..
  18. Il.soleinunderground 26 marzo 2015 ore 01:03
    Mi adotti??
  19. Dr.Pentothal 26 marzo 2015 ore 12:35
    Dr.Pentothal 26 marzo 2015 ore 12:34 elimina commento
    @Il.soleinunderground - Non credo staresti bene con un "tenero vecchietto palloso" ormai, fuori dal tempo e dello spazio che tratta di "robaccia" sostenibile solo dall'anima e gestibile solo dal cuore. Non credo che una bella e giovane donna come te riuscirebbe a starci per più di due giorni con un uomo che Non appartiene alla stragrande schiera dei superuomini che "non devono chiedere mai". Io sono solamente un uomo... e di quelli che "devono chiedere sempre". Ma grazie....delle tue parole stupende. smile
    Ma grazie per le tue parole e per la tua gentile richiesta. :rosa
  20. c.ioccolatino111 06 maggio 2015 ore 10:34
    Molto saggio il giovane Ale. Splendida e riflessiva questa sua frase:
    ...Già papy…d'altronde la vita che cos’è? Non è altro che la ricerca perenne, da parte di tutti, di un ..."pezzo d’azzurro"...!!
    La Speranza è un pezzo d'azzurro. Essa è color verde ma si dipinge di azzurro quando si incontrano gli Amici oppure i nostri Cari, i cui sorrisi riscaldano il cuore e rasserenano la mente.
    I tuoi figli, faranno sempre tesoro delle tue parole......azzurre !!!
    Bellissimo questo tuo scritto. :rosa:rosa:rosa
  21. Dr.Pentothal 07 maggio 2015 ore 00:52
    @c.ioccolatino111 - A questa risposndo in questo modo: GRAZIE. Non vedo e conosco altri modi....a parte Chapeau! :rosa
  22. aurora.2013 11 agosto 2015 ore 23:42
    ...... e sono sicura che il tuo "pezzo d'azzurro" lo troverai sempre e ovunque, tanto lo meriti, bellissimo post :sunflower:
  23. aurora.2013 11 agosto 2015 ore 23:43
    :fiore :fiore :fiore
  24. Dr.Pentothal 12 agosto 2015 ore 02:12
    @aurora.2013 - Ti ringrazio Auris. Con tutto il mio cuore. Credo però di essere fortunato perchè sono allenato e abituato a cercarlo tutti i giorni della mia vita, perchè io senza quel colore...non saprei davvero vivere. E poi il mio vero "pezzo d'azzurro" credo di averlo trovato circa 2 anni fa...
    Grazie Auris... :rosa
  25. antioco1 24 settembre 2015 ore 14:33
    sai dopo tutti questi commenti che dire di più solo due cose e tu le sai bene vivo per i miei due Angeli Riccardo e Benedetta e cerco di essere un buon nonno e di più, grazie Marco di questo tuo post SAF : E bravo il sorrisaio che mi ha commosso: ciao Ale
  26. Dr.Pentothal 24 settembre 2015 ore 14:52
    @antioco1 - Oh mio Dio, spero sia stata una commozione che poi ti ha generato sorriso. Ripenso spesso a quest'episodio e mio figlio, ogni qual volta mi vede giù, sicoome è un burlone di prima classe (ahahahaha) mi guarda e mi dice: "su Marco, guard nu poc n'ciel e cerc o' piezz d'azzurr" (Su Marco guarda un pò il cielo e scorgi il tuo pezzo d'azzurro). Ahahaha.... Marco guarda in alto, abbassa lo sguardo e....sorrride!
    Un sorriso particolare per Riccardo :-)) e Benedetta :-)) da Marco il sorrisaio magico. :-)) :-) ;-)
  27. bialy 14 gennaio 2016 ore 17:45
  28. Dr.Pentothal 15 gennaio 2016 ore 01:10
    @bialy - Bhè...un'altra indicazione per scorgere il blu. ;-) Grazie. :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.