~ Gli Anni Sono I Tuoi Capelli

06 maggio 2016 ore 20:45 segnala
Poi arrivano anche i venerdì. I sabati. Le domeniche. I papaveri rossissimi lungo i binari della stazione di Porta Genova mi fanno amare le risaie, gli scorci di muro, di cielo e tutto quello che viene rinchiuso dentro il finestrino del treno che mi porta verso te.
Amare è come quando non sappiamo qual è la farmacia di turno, la domenica. E tu arrivi col fiatone, apri piano la porta e ti inginocchi sul pavimento accanto a me che sono rannicchiata sul letto dove trentotto minuti prima mi hai lasciata con il tuo iPod e con Alberto Muffato che sussurra la sua estate fatta di ricordi. E’ il modo in cui scarti il moment, il modo in cui mi prendi la mano prima che esplori la tua schiena sudata, e lo sguardo con cui posandola sulle tue labbra dici ho fatto prima che ho potuto scusami.


861b1964-0e56-4eb6-8d93-e801504dfd66
Poi arrivano anche i venerdì. I sabati. Le domeniche. I papaveri rossissimi lungo i binari della stazione di Porta Genova mi fanno amare le risaie, gli scorci di muro, di cielo e tutto quello che viene rinchiuso dentro il finestrino del treno che mi porta verso te. Amare è come quando non sappiamo ...
Post
06/05/2016 20:45:16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    12

Commenti

  1. Eleanor.Peacock 07 maggio 2016 ore 08:16
    https://www.youtube.com/watch?v=rQXh5ASxtSk
  2. luc.ariello 07 maggio 2016 ore 11:41
    E' una magia.
    Fotografa tutto.
    Prima o poi, arriva l'inverno.
  3. dria 09 maggio 2016 ore 12:00
    :rosa
  4. dria 09 maggio 2016 ore 12:01
    Eleanor, siamo ben sintonizzate. (Grazie).
  5. Moscan.sx 23 maggio 2016 ore 00:41
    Anche alla stazione prima! San Cristoforo! Bellissimi fiori! Ciao
  6. dria 23 maggio 2016 ore 19:05
    Vero, c'é qualcosa di estremamente bello nelle distese di papaveri rossi adagiate su massicciate ferroviarie e sui cumuli di terra di riporto in queste periferie disgraziate.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.