FINE DI UN AMORE

02 maggio 2014 ore 21:49 segnala


La morte di un amore è come la morte d’una persona amata. Lascia lo stesso strazio, lo stesso vuoto, lo stesso rifiuto di rassegnarti a quel vuoto. Perfino se l’hai attesa, causata, voluta per autodifesa o buonsenso o bisogno di libertà, quando arriva ti senti invalido. Mutilato. Ti sembra d’essere rimasto con un occhio solo, un orecchio solo, un polmone solo, un braccio solo, una gamba sola, il cervello dimezzato, e non fai che invocare la metà perduta di te stesso: colui o …colei con cui ti sentivi intero. Nel farlo non ricordi nemmeno le sue colpe, i tormenti che ti inflisse, le sofferenze che ti impose.

Il rimpianto ti consegna la memoria d’una persona pregevole anzi straordinaria, d’un tesoro unico al mondo, nè serve a nulla dirsi che ciò è un’offesa alla logica, un insulto all'intelligenza, un masochismo. (In amore la logica non serve, l’intelligenza non giova e il masochismo raggiunge vette da psichiatria.) Poi, un po’ per volta, ti passa. Magari senza che tu sia consapevole lo strazio si smorza, si dissolve, il vuoto diminuisce e il rifiuto di rassegnarti ad esso scompare. Ti rendi finalmente conto che l’oggetto del tuo amore morto non era nè una persona pregevole anzi straordinaria, nè un tesoro unico al mondo, lo sostituisci con un’altra metà o supposta metà di te stesso e per un certo periodo recuperi la tua interezza.

Però sull’anima rimane uno sfregio che la imbruttisce, un livido nero che la deturpa e ti accorgi di non essere più quello o quella che eri prima del lutto. La tua energia si è infiacchita, la tua curiosità si è affievolita e la tua fiducia nel futuro s’è spenta perchè hai scoperto d’aver sprecato un pezzo d’esistenza che nessuno ti rimborserà. Ecco perchè, anche se un amore langue senza rimedio, lo curi e ti sforzi di guarirlo. Ecco perchè, anche se in stato di coma boccheggia, cerchi di rinviare l’istante in cui esalerà l’ultimo respiro: lo trattieni e in silenzio lo supplichi di vivere ancora un giorno, un’ora, un minuto. Ecco infine perché , anche quando smette di respirare, esiti a seppellirlo o addirittura tenti di resuscitarlo. Alzati Lazzaro e cammina.

Oriana Fallaci

Ho scelto di publicare questo brano perchè lo trovo di rara bellezza.Dedicato a tutti quelli che hanno perso un amore..perchè l'amore è vita ma può anche essere morte...allora non ti resta che elaborare il lutto e riprendere a vivere...non puoi fare altro!! Ros :cuore
1f6637d4-a6e8-4de3-86ac-ab615136b060
« immagine » La morte di un amore è come la morte d’una persona amata. Lascia lo stesso strazio, lo stesso vuoto, lo stesso rifiuto di rassegnarti a quel vuoto. Perfino se l’hai attesa, causata, voluta per autodifesa o buonsenso o bisogno di libertà, quando arriva ti senti invalido. Mutilato. Ti ...
Post
02/05/2014 21:49:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    21

Commenti

  1. 69leone69 02 maggio 2014 ore 22:07
    concordo con Te, è bellissimo :clap dolce serata e felice week-end :rosa
  2. AstrotermicAle 02 maggio 2014 ore 22:09
    Grazie.
    Lo sto vivendo adesso ed e' un vero strazio.
    Sopravvivere e' un dovere verso se stessi
    ma e' durissima
    E si e' terribilmente soli in questa sofferenza
  3. didi71 02 maggio 2014 ore 22:14
    che sera bevuta la Fallaci pe' scrive sta roba?? :-)))
    ...Ti sembra d’essere rimasto con un occhio solo, un orecchio solo, un polmone solo, un braccio solo, una gamba sola, il cervello dimezzato, e non fai che invocare...


    TI AMO PERCHE' MI AMI
    quando viene a mancare questa formula
    l'amore si esaurisce,si spegne con serenità
    niente è eterno.
    Se poi ci si sente di aver sprecato un pezzo di esistenza non credo sia stato Amore,per come la vedo io.
    baci Didi
  4. didi71 02 maggio 2014 ore 22:17
    andavo de fretta me so' rimasti sulla tastiera '' :-)))
  5. Noemi.forever 02 maggio 2014 ore 22:29

    Trovo questa canzone, che a me oltretutto piace molto, adatta a questo splendido post :rosa buona serata Edelvais63
  6. cavaliererrante66 02 maggio 2014 ore 22:56
    Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato...Se soffrono entrambi, non è mai finito...
    Marilyn Monroe

    Un abbraccione cara...
    max :rosa :bacio
  7. akret 02 maggio 2014 ore 23:16
    Io non lo so....non l'ho mai vissuto in questa maniera tragica e ricordo con dolcezza tutte le mie storie.

    :rosa
  8. giac.omino 03 maggio 2014 ore 02:08
    ciao Ross buona notte COS'AVVENNE?
    John Donne


    Cos'avvenne del mio cuore quando
    la prima volta ti vidi?
    Portavo un cuore entrando nella stanza,
    ma uscendo più non l'avevo…
    L'amore, ahimé,
    al primo soffio l'aveva infranto come vetro.
    Così come gli specchi infranti
    mostrano centinaia di piccoli volti,
    così i frammenti del mio cuore
    possono scegliere, desiderare, adorare,
    ma dopo un tale amore
    non posso più amare.
    :rosa
  9. tecerco 03 maggio 2014 ore 10:58
    All'inizio, per i primi tre secondi, è così. Mutilato, dimezzato, depauperato, sconfitto...Il tempo, tre secondi, di arrivare alla rubrica delle amanti, per scegliere, nel corso dei successivi interminabili trenta secondi, chi...chi potrà prendere il posto della donna amata, eppur...dipartita!!! :many
    Ciaooooo. Buon fine settimana, Rosa'. Io mi dedico ai sondaggi! ;-) :flower
  10. NellAnimaMia 03 maggio 2014 ore 13:15
    Buon fine settimana :rosa
  11. antioco1 03 maggio 2014 ore 14:54
    complimenti per il tuo blog , ben scritto e ben arredato , se posso qualche volta torno a leggerti, ciao
  12. JTitor 03 maggio 2014 ore 15:36
    Ci sono amori che durano una vita, con la stessa intensità del primo giorno. E ci sono amori che durano un attimo. Se ci avevamo creduto fa male vederli dissolvere. Ma ne arriverà un altro, magari quello giusto. :rosa
  13. AstrotermicAle 03 maggio 2014 ore 18:18
    Mai perdere la speranza e la voglia di amare
    Buon fine settimana
  14. f.riarielle 04 maggio 2014 ore 19:57
    Ecco perché di amori bisogna averne più di uno ... due, tre, quattro e.. piùùùù!!!!
    Grande Oriana, mi piace assaje e... pure tu! :ok
  15. Elazar 04 maggio 2014 ore 23:30
    Si perde un amore , e il tempo lentamente lenisce dolore ricordo. Resta un puro distillato della memoria che dura per sempre.

    :;rosa
  16. Under.AbloodRedSky 05 maggio 2014 ore 00:50
    Bello questo pezzo ma soprattutto, vero. E' proprio così ed è brutto quando ti viene estirpato via.
    Un saluto
    :rosa
  17. Cicala.SRsiciliana 05 maggio 2014 ore 07:54
    Quando ho chiuso definitivamente
    con la persona più importante della
    mia vita, credimi Ros, non volevo più
    vivere. Avevo perso ogni interesse, non
    rispondevo al telefono, non cercavo la
    famiglia, non avevo voglia di uscire, nè di
    mangiare, nè di sfogarmi.
    Poi un bel giorno la incontrai, era felice,
    di ottimo umore, con un'altra persona accanto,
    e i suoi occhi brillavano di luce intensa.
    Fu allora che capii che lei aveva una nuova vita,
    mentre io avevo perso la mia. E capii quando era
    ingiusto sacrificare la mia esistenza per una persona
    alla quale non mancavo e che non ero più nei suoi pensieri.
    E allora un pò per rabbia, un pò per orgoglio, cercai di reagire.
    Ripresi a vivere e ad amare, camminando con i piedi di piombo,
    finchè non mi lasciai completamente andare. Feci bene Ros, perchè
    oggi io sono una persona serena ed appagata mentre lei non si da pace
    perchè la sua esperienza si è rivelata fallimentare.
    Quando un amore finisce, sembra di impazzire, ma il tempo il
    miglior galantuomo ti aiuta a risalire la china.
    Da allora amo con tutta me stessa ma ho imparato a volermi
    bene e soprattutto a dire:"Nulla dura per sempre".
    Ciao Ros, buona giornata :bacio :rosa


  18. UnNick.Qualunque 05 maggio 2014 ore 12:20
    In Amore, e' sempre tutto cosi' complicato... eppur non riusciamo a rinunciarvi, dannatamente condannati nel limbo del cuore.... Grande Fallaci, ottima scelta!
  19. Hamsho 05 maggio 2014 ore 12:52
    E dico ...
    bisogna pure vestirsi a lutto ?
    O basta solo un bottone nero,
    che quando la gente ti vede
    fra se e se domanda:
    Chi gli è morto !
  20. Edelvais63 05 maggio 2014 ore 17:34
    Ringrazio veramente dicuore tutti voi..ognuno ha espresso la sua idea,in base anche,a esperienze personali.Chi non hasofferto per un amore finito che ci ha logorato l'anima?
    Ricordate, di fronte, alla cupa disperazione per la fine di un amore questo aforisma: "Si è proteso su degli abissi. Ha rischiato più volte di cadere. Ma alla fine non è precipitato. In bilico sul vuoto, non ha conosciuto la caduta. Ci sono stati cedimenti, sbandamenti, delusioni, scoramenti, ma la vita l'ha sempre avuta vinta." (P. Besson) Vi abbraccio con affetto..Ros
  21. dario12 06 maggio 2014 ore 19:56
    ah ma qui non si parla di santificazioni?
    scusa ho sbagliato post :wow
  22. unamicodolce 07 maggio 2014 ore 22:40
    colpisce sempre quando tutto crolla dentro di te che hai perduto il tuo cielo il tuo respiro,la tua emozione.
    a me è successo e tanti anni insieme ad'una donna pensando che si sarebbe stati nonni insieme.....ma invece siamo tornati ad'essere dei ragazzini che si innamorano di nuovo....ma è tutto diverso molto diverso.....
    Michelangelo..buona notte Ros.. :rosa
  23. mannesman 08 maggio 2014 ore 16:18
    :bacio :rosa
  24. cavaliererrante66 09 maggio 2014 ore 15:21
    :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.