Nuvole Bianche tra le dita

02 ottobre 2016 ore 21:37 segnala
Ho iniziato lo studio del pianoforte da grande. nel 2013, conciliando l'impegno dello studio con quello del lavoro e della quotidianità. Quando comincio un nuovo brano mi prende sempre un po' di sconforto, perché il pianoforte mi mette davanti tutti i miei limiti fisici e mentali. Ma accetto la sfida caparbiamente, perché è una sfida onesta, con regole chiare e certe. Davanti al pianoforte non si può barare come molti fanno nella vita. Così mi impegno e vado avanti...
E l'impegno in qualcosa porta sempre i suoi frutti. A me ha portato le Nuvole Bianche tra le dita...(con qualche errore)

adf7bdca-5bf0-41f9-81ad-5295fa64e7a8
Ho iniziato lo studio del pianoforte da grande. nel 2013, conciliando l'impegno dello studio con quello del lavoro e della quotidianità. Quando comincio un nuovo brano mi prende sempre un po' di sconforto, perché il pianoforte mi mette davanti tutti i miei limiti fisici e mentali. Ma accetto la...
Post
02/10/2016 21:37:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Njlo 02 ottobre 2016 ore 23:51
    Il brano è straordinariamente bello e mi sembra suonato assai bene, devi continuare. Se si vuole i limiti si superano e piano piano gli errori scompaiono.
  2. Elliott1969 03 ottobre 2016 ore 07:45
    Grazie per averlo apprezzato e per l'incoraggiamento.
  3. mipiaceilbasket 14 aprile 2017 ore 18:49
    Ehi sei grande, un brano strepitoso di Ludovico Einaudi e tu non devi mollare :)
  4. Elliott1969 14 aprile 2017 ore 18:54
    @mipiaceilbasket grazie per l'ascolto. A volte è sacrificio perché non sempre mentre suono riesco a stare dentro il brano e a sentirne il coinvolgimento. Ma quelle volte che mi è successo, l'emozione provata è tra le cose per cui vale la pena vivere.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.