IL SAPORE DEI RICORDI

31 ottobre 2016 ore 21:46 segnala
di cosa sono fatti i ricordi
un colore,
un suono,
un profumo,



a volte ci colgono di sorpresa:
una luce,
un rumore,
un odore,



ed eccoli si presentano all'improvviso,
spesso sono dolci, teneri, felici,
ma il più delle volte
sono così dolorosi che il loro sorprenderci,
porta una lacrima solitaria a solcare la nostra guancia

3e98038b-7fb8-4c01-a3ba-30f4ec41de5d
di cosa sono fatti i ricordi un colore, un suono, un profumo, « immagine » a volte ci colgono di sorpresa: una luce, un rumore, un odore, « immagine » ed eccoli si presentano all'improvviso, spesso sono dolci, teneri, felici, ma il più delle volte sono così dolorosi che il loro...
Post
31/10/2016 21:46:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    2

I MIEI PENSIERI GIORNALIERI AGOSTO 2016

17 agosto 2016 ore 22:10 segnala


VORREI VIVERE IN UN ALTRO MONDO DOVE LE PAROLE E LE AZIONI NON FERISCONO LE PERSONE MA LE ACCAREZZANO COME UNA BREZZA LEGGERA FACENDOLE SENTIRE AMATE E PROTETTE DOVE OGNI GIORNO SORGE UN SOLE CALDO E PIENO DI SPERANZA, DOVE LE ORE PASSANO SERENE E LA NOTTE NON FA PIU' PAURA.



VORREI VIVERE IN UN ALTRO MONDO DOVE LA FELICITA' FA DA PADRONA E HA SCACCIATO DOLORE E SOFFERENZA DOVE OGNI COSA E' SOLO PACE E SERENITA', FA PIACERE VIVERE E DOVE I SOGNI DIVENTANO MERAVIGLIOSE REALTA'.



INVECE VIVO QUI CIRCONDATA SOLO DA SOFFERENZA, TRISTEZZA, MALINCONIA E UNA LACRIMA SOLITARIA SOLCA IL MIO VISO E CADE NEL VUOTO CHE MI CIRCONDA.
39b0188d-e34e-43be-91e0-374a0e59869b
« immagine » VORREI VIVERE IN UN ALTRO MONDO DOVE LE PAROLE E LE AZIONI NON FERISCONO LE PERSONE MA LE ACCAREZZANO COME UNA BREZZA LEGGERA FACENDOLE SENTIRE AMATE E PROTETTE DOVE OGNI GIORNO SORGE UN SOLE CALDO E PIENO DI SPERANZA, DOVE LE ORE PASSANO SERENE E LA NOTTE NON FA PIU' PAURA. « imma...
Post
17/08/2016 22:10:12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

I MIEI PENSIERI GIORNALIERI LUGLIO 2016

28 luglio 2016 ore 22:12 segnala
Il mese è finito e non ho scritto niente è tutto ben sigillato nel mio cuore e le parole non riescono ad uscire sono imprigionate.
Forse parlare fa troppo male meglio lasciarle rinchiuse e fare finta che non esistano anche se premono come un fiume in piena con una voglia pazza di uscire e spazzare via tutto il dolore che le contiene e le argina.
Certe volte questa situazione mi rende acida come un limone acerbo, arida come la valle della morte, insensibile come una roccia alle sofferenze altrui ma non riesco a empatizzarle guardo le persone come da una vetrina indifferente ai loro tormenti troppo presa dai miei.




a volte i nostri demoni interiori ci consumano l'anima rendendola nera come la notte


f3a66e0c-ee65-463e-a1a3-e61667028b97
Il mese è finito e non ho scritto niente è tutto ben sigillato nel mio cuore e le parole non riescono ad uscire sono imprigionate. Forse parlare fa troppo male meglio lasciarle rinchiuse e fare finta che non esistano anche se premono come un fiume in piena con una voglia pazza di uscire e spazzare...
Post
28/07/2016 22:12:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

I MIEI PENSIERI GIORNALIERI GIUGNO 2016

03 giugno 2016 ore 20:26 segnala
oggi mi sono soffermata a pensare ad una cosa, si può detestare una persona sino a stare male, sino ad arrivare al punto che la sua presenza soffoca, toglie il respiro dal fastidio che trasmette.
Ci si può ammalare per la sofferenza provocata dalla vicinanza di questa persona, ci si può ridurre a desiderare la sua morte pur di provare sollievo, come può un individuo generare tanto odio, non se ne rende conto di quello che sta facendo del fatto che si sta scavando un fossato di solitudine attorno, che nessuno lo sopporta e lo può vedere?
Non capisce che continuando in questo modo finirà vecchio, solo e abbandonato da tutti,mah certa gente ha l'oro vicino e non è capace di riconoscerlo e nella sua ignoranza non si accorgerà nemmeno del valore che perderà continuando in questo modo e quando l'avrà definitivamente perso non ne sentirà nemmeno la perdita perchè si riterrà lui la povera vittima.
Mah chissà se un giorno sarà capace di accorgersi dei suoi errori, ne dubito fortemente, forse giustamente raccoglierà quello che ha seminato e le sue vittime finalmente ne gioiranno.



12/06/2016

a volte si riesce a stabilire l'attimo preciso in cui il tuo cuore muore,il giorno in cui il mio ha cominciato a morire è stato 8/10//2015 non ci sono parole per esprimere il dolore




24/06/2016

Ci sono persone che gioiscono a ferire gli altri traggono la loro forza da questo. Le vittime muoiono lentamente giorno dopo giorno senza poterci fare niente, alla fine quando della loro anima straziata non ci sarà restato nemmeno un pezzettino si saranno trasformate in statue di sale senza sentimenti e speranze, senza la minima voglia di vivere con il cuore spezzato in piccole parti.
Da questa sofferenza non si torna indietro mai

ebf77430-3d56-41cb-8b1a-11a5b574f184
oggi mi sono soffermata a pensare ad una cosa, si può detestare una persona sino a stare male, sino ad arrivare al punto che la sua presenza soffoca, toglie il respiro dal fastidio che trasmette. Ci si può ammalare per la sofferenza provocata dalla vicinanza di questa persona, ci si può ridurre a...
Post
03/06/2016 20:26:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

DIARIO DEI MIEI PENSIERI GIORNALIERI MAGGIO 2016

11 maggio 2016 ore 22:29 segnala
siamo a maggio, il tempo scorre lento, inesorabile compagno della mia solitudine, in questo mondo frenetico di immagini e di suoni mi sento persa, senza una meta e senza uno scopo, circondata dalle solite facce, prive di umanità volti anonimi in un mare di indifferenza.
a volte mi lascio usare e i coltelli affilati delle loro perversioni penetrano nella mia anima fino a farla sanguinare silenziosamente mentre calde lacrime mi solcano il viso



sto pensando alla staticità del tempo quando si aspetta la morte, tutto vicino rimane come sospeso in attesa di qualcosa che deve arrivare, sembra che niente abbia importanza si è circondati da un rumore sordo che fossilizza tutti i pensieri, in attesa dell'evento scatenante: la tempesta.
ho vissuto vicino a due malati terminali e il tempo sembra che si dilati e scorra più lentamente facendoti assaporare in tutte le sue sfaccettature questa lenta agonia e quando si verifica non si hanno più le forze , è come se fossimo stati svuotati da tutto incapaci di affrontare il vivere quotidiano senza più sofferenza

883cf3df-f5c5-4cb0-b85e-ab5625bf7c5b
siamo a maggio, il tempo scorre lento, inesorabile compagno della mia solitudine, in questo mondo frenetico di immagini e di suoni mi sento persa, senza una meta e senza uno scopo, circondata dalle solite facce, prive di umanità volti anonimi in un mare di indifferenza. a volte mi lascio usare e i...
Post
11/05/2016 22:29:02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Il diario dei miei pensieri giornalieri aprile 2016

03 aprile 2016 ore 20:51 segnala
03/04/2016

E anche marzo è andato con la solita festa ipocrita dove tutti fingono di essere più buoni, mah veramente non ne posso più di questa ipocrisia mi monta tanta rabbia dentro che urlerei per ore.
La stessa ipocrisia della chat tutto ok fino a che ti dimostri disponibile, ma alla prima contrarietà, ti mollano come un un sacchetto di immondizia altro che amici qui dentro ci sono solo serpi.
Devi sempre essere disponibile a scrivere di tutto e di più, anche se la tua anima soffre in silenzio in cerca di veri amici, che qualche volta abbiano anche voglia di ascoltare veramente le tue parole, e non siano solo presi dalle loro frustrazioni e dai loro desideri.
Ma siamo veramente persone qui dentro con delle storie e dei vissuti alle spalle o solo carne da macello, forse non si dovrebbe pretendere molto da una chat, ma volte il vuoto che ci circonda è talmente tangibile che si cerca compagnia ovunque.



Questo rappresenta esattamente il vuoto che ci avvolge siamo come stelle lontane gli uni dagli altri milioni di km persi nella nostra indifferenza incapaci di ascoltare il dolore di chi circonda.

05/04/2016

Oggi i miei sogni mi portano lontano vorrei tanto fuggire su un isola deserta
dove sdraiarmi al sole
dove dimenticare tutte le preoccupazioni e i dolori
dove vivere serenamente almeno per un giorno



poterci arrivare veramente mi darebbe un pò di respiro

06/04/2016

Stavo pensando che il tempo perso non te lo restituisce nessuno.
" Il faut" in francese, "bisogna" in italiano, spenderlo bene il nostro tempo anche solo facendo contente le persone che ci sono vicine, con un bacio , con un abbraccio o anche semplicemente solo con la nostra presenza.
Mi sono ritrovata a pensare ai miei nonni e a tutto il tempo che non ho passato con loro, perchè troppo svogliata per andarli a trovare, e adesso che non ci sono più, mi rammarico di non aver dedicato loro più attenzioni.
Adesso che la loro assenza è un vuoto incolmabile mi dispiace non avergli regalato quel sorriso che solo la mia presenza avrebbe fatto nascere sulle loro labbra e nei loro occhi.
Ma mi mancano sopratutto i baci, gli abbracci che adesso non potrò più avere, mi mancano tutti quelli che ho perso per non esserci stata quando ne avevo l'occasione, mi manca la loro presenza.
A volte bisognerebbe non dare tutto per scontato ma soffermarci sulla caducità dell'essere umano che un giorno è qui presente e un altro giorno potrebbe non esserti strappato via senza una ragione logica.
Una persona a me molto legata un giorno mi ha detto: " alle persone devi dimostrare il tuo affetto qui,devi amarle qui, devi farle stare ben qui, perchè una volta morte le tue lacrime non serviranno a nulla, specialmente se quando erano in vita le hai trattate male, le hai ignorate non hai capito quanto erano importanti per te."
DOBBIAMO TUTTI CERCARE DI NON SPRECARE IL NOSTRO TEMPO PERCHE' E' PREZIOSO E SOPRATUTTO NON POTRA' MAI ESSERE RESTITUITO, INDIETRO PER CORREGGERE I NOSTRI ERRORI NON SI TORNA MAI.



09/04/2016

Alla ferocia di certi personaggi che pur di raggiungere il loro scopo fanno di tutto fortuna che poi nel loro delirio si lasciano scappare le loro vere intenzioni più o meno velate e alla fine si scopre il marcio delle loro anime.
Meglio chi si dichiara subito per quello che è piuttosto che avere davanti un serpente vestito da angelo.
Spesso il mio istinto li smaschera subito, a volte ci arriva dopo un pò ma alla fine riesce sempre a smascherarli, smettete di mentire e presentarvi per quello che non siete ci fate più bella figura.



10/04/2016

Oggi riordinando in un mio cassetto ho trovato una poesia che mio figlio mi ha scritto per il giorno della mamma quando aveva 11 anni

mamma, la prima persona amata
mamma, la prima parola pronunciata!

mamma la tua pazienza è infinita
in ogni ora della mia vita:
quando gioco, urlo, grido...
e quando con te mi confido

mamma tu sei tanto generosa
e anche molto premurosa

mamma tu per ma sei la più bella
sei più dolce di una caramella
mamma, anche se a volte sei un pò severa
riamani sempre la mia mamma vera

anche dopo tanti anni mi sono commossa rileggendola



11/04/2016

questa sera un utente di chatta mi ha chiesto il mio desiderio segreto e la prima cosa che mi è venuta in mente è stat la parola VIVERE, non l'ho scritta perchè mi sembrava patetica ma è stato quello che ha risposto il mio cervello in accordo con il cuore



un giorno capirò il senso della vita e perchè ci mette difronte a delle prove a volte tanto difficili da affrontare.
un giorno capirò il perchè di tanta sofferenza e quale potrà essere il suo significato.
adesso chino la testa e lascio che questa cosa mi devasti senza opporre resistenza forse capirò che essa sarà servita a rendermi più forte.
adesso mi adeguo senza reagire sperando che finisca presto



14/04/2016

in questo momento della mia vita mi sento sospesa tra cielo e terra senza possibilità di via di fuga in attesa di una sentenza che sconvolgerà la mia esistenza per sempre.

42e3044e-ae3e-473c-85e5-c54f509a5fbb
03/04/2016 E anche marzo è andato con la solita festa ipocrita dove tutti fingono di essere più buoni, mah veramente non ne posso più di questa ipocrisia mi monta tanta rabbia dentro che urlerei per ore. La stessa ipocrisia della chat tutto ok fino a che ti dimostri disponibile, ma alla prima...
Post
03/04/2016 20:51:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    4

Il diario dei miei pensieri giornalieri marzo 2016

06 marzo 2016 ore 22:56 segnala


06/03/2015
oggi ho ceduto un altro dei miei cagnolini e così ora sono rimasti solo tre da sette tutte le volte mi commuovo trovo difficile lasciarli andare ma non posso tenerli tutti.
Quello che ho scelto per me è il più aggressivo non me lo sento di affidarlo a qualcun 'altro che alla prima difficoltà potrebbe lascialo al canile per paura.
Chissà se riuscirò a darli via tutti beh pazienza se non rieco me li tengo con me fa niente.
vedremo cosa ci riserverà il domani.



07/03/2016

Vivere a volte è così difficile che mi domando come facciamo a continuare a farlo, ma poi basta un sorriso, una carezza, un bacio e la giornata migliora torna a splendere il sole anche nelle giornate più buie e quindi si va avanti.
La forza ce la danno le persone che ci circondano e che ci accompagnano nel nostro cammino quotidiano è un alleanza silenziosa, ma forte che ci sostiene un passo dopo l'altro conducendoci lontano dal male che rischia a volte di soffocarci.

08/03/2016



è sera giornata lunga e difficile finalmente sono seduta e mi riposo un pochino.
una cosa però per me e solo per me la voglio fare mi dedico una canzone di zucchero



credo proprio di meritarmela un pochino di festa oggi e la cosa più bella è stata la mia bimba che mi ha portato la mimosa :batatifo :batatifo :batatifo :batatifo :batatifo

09/03/2016

oggi il mio umore rispecchia il tempo, ma quanto piove, non ne posso più, vorrei che uscisse il sole che con i suoi raggi accarezzasse leggero la mia pelle, mi riscaldasse, mi donasse un poco di allegria.
Invece l'acqua scende e fredda e gelata e mi trasmette solo gelo e tristezza rendendomi vuota e triste



11/03/2016

il silenzio
a volte ci circonda e il suo suono è talmente forte che diventa quasi assordante
ci ritroviamo soli in mezzo alla gente senza sentire niente
senza provare niente
figure che ci passano vicine circondate dalla loro solitudine
che difficilmente raggiunge la nostra
e così restiamo fermi e immobili con gli occhi sgranati
cercando di aggrapparci a qualcosa che ci allontani
dalla nostra tristezza ma la mano rimane vuota e il braccio steso
nel vuoto



13/03/2016

Oggi il mio cuore sanguina, ho dato via anche l'ultimo dei miei cagnolini, mi dispiace tantissimo, ma era una scelta obbligata sono troppo impegnativi e hanno bisogno di spazio per correre e di andare a passeggio sono andati a stare con persone che li adorano quindi stanno bene ma fa male lo stesso lasciarli andare.
In contemporanea sto tentando di adottare una gattina vittima di maltrattamenti spero che me l'affidino così il distacco risulterà meno doloroso i gatti sono meno faticosi da gestire.
Poi non vanno tanto lontano e potrò vederli quando voglio quindi sono tranquilla ci sono dei ragazzi che li adorano quindi so che staranno bene.



19/03/2016

no non ce la faccio proprio non riesco a regalare l'ultimo cagnolino me lo tengo io e lui abbiamo un legame speciale quindi resterà con me per sempre

8c6b8171-7808-4e5f-a019-4655caa1c307
« immagine » 06/03/2015 oggi ho ceduto un altro dei miei cagnolini e così ora sono rimasti solo tre da sette tutte le volte mi commuovo trovo difficile lasciarli andare ma non posso tenerli tutti. Quello che ho scelto per me è il più aggressivo non me lo sento di affidarlo a qualcun 'altro che al...
Post
06/03/2016 22:56:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

IL VENTO DELLA RIBELLIONE

06 marzo 2016 ore 22:46 segnala


Da quando ho scoperto di avere una malattia autoimmune prossiva e degenerativa una forte ribellione è insorta nel mio cuore



Come un cane infernale mi divora l'anima rendendomi più consapevole di quello che voglio e adesso mi aspetto dalla vita.



Non sopporto più gli spacconi, i prepotenti, i maleducati che soltanto per la tua data anagrafica pensano di risultare ai tuoi occhi come una mamma caduta dal cielo.



Ma cosa ne sapete dei miei sogni, dei miei desideri , della mia vita, ma crescete un pochino e diventate uomini che per paura della coetanee ( con le quali non siete in grado di rapportarvi, visto il grado di cervello tutto calato nei pantaloni)vi rivolgete a figure materne nelle quali cercate protezione.



Io sto bene come sto mi piace la chat per chiaccherare e basta ho tanti buoni amici che mi rispettano finiamola di giocare, che nella vostra follia oltre che patetici risultate anche ridicoli.

266a74c6-ea98-44cd-913a-5cf82dc6ca0a
« immagine » Da quando ho scoperto di avere una malattia autoimmune prossiva e degenerativa una forte ribellione è insorta nel mio cuore « immagine » Come un cane infernale mi divora l'anima rendendomi più consapevole di quello che voglio e adesso mi aspetto dalla vita. « immagine » Non s...
Post
06/03/2016 22:46:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

SOLAMENTE E SEMPLICEMENTE TU

05 marzo 2016 ore 18:03 segnala
La tua scomparsa è stata così devastante che ha portato il mio corpo per il dolore a ribellarsi contro se stesso.
La tua mancanza mi ha provocato una malattia autoimmune che adesso mi accompagnerà per tutta la vita
Nonostante sia passato tanto tempo da quel triste giorno non riesco a non piangere quando ti penso
Addio mia adorata mic sarai e resterai per sempre nel mio cuore

i regali della vita

05 dicembre 2015 ore 17:51 segnala
spesso la vita all'improvviso,
ci mette difronte a delle prove
a volte felici a volte tristi



ci regala dei momenti di assoluta felicità
e dei momenti di un oscurità così
travolgente che neanche ci accorgiamo di quello che
ci capita attorno



spesso diventa difficile riuscire ad andare avanti
spesso ci chiediamo se ne valga la pena
continuare ad andare avanti
e spesso qualcuno si arrende



non è da perdenti arrendersi
a volte è l'unica cosa saggia che rimane da fare
perchè alla fine lottare risulta molto
più doloroso che fluttuare in un mare di oblio
871d69ad-0b1c-4fa6-b548-339f5c1803e6
spesso la vita all'improvviso, ci mette difronte a delle prove a volte felici a volte tristi « immagine » ci regale dei momenti di assoluta felicità e dei momenti di un oscurità così travolgente che neanche ci accorgiamo di quello che ci capita attorno « immagine » spesso diventa difficile...
Post
05/12/2015 17:51:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment