I MIEI PENSIERI GIORNALIERI GIUGNO 2016

03 giugno 2016 ore 20:26 segnala
oggi mi sono soffermata a pensare ad una cosa, si può detestare una persona sino a stare male, sino ad arrivare al punto che la sua presenza soffoca, toglie il respiro dal fastidio che trasmette.
Ci si può ammalare per la sofferenza provocata dalla vicinanza di questa persona, ci si può ridurre a desiderare la sua morte pur di provare sollievo, come può un individuo generare tanto odio, non se ne rende conto di quello che sta facendo del fatto che si sta scavando un fossato di solitudine attorno, che nessuno lo sopporta e lo può vedere?
Non capisce che continuando in questo modo finirà vecchio, solo e abbandonato da tutti,mah certa gente ha l'oro vicino e non è capace di riconoscerlo e nella sua ignoranza non si accorgerà nemmeno del valore che perderà continuando in questo modo e quando l'avrà definitivamente perso non ne sentirà nemmeno la perdita perchè si riterrà lui la povera vittima.
Mah chissà se un giorno sarà capace di accorgersi dei suoi errori, ne dubito fortemente, forse giustamente raccoglierà quello che ha seminato e le sue vittime finalmente ne gioiranno.



12/06/2016

a volte si riesce a stabilire l'attimo preciso in cui il tuo cuore muore,il giorno in cui il mio ha cominciato a morire è stato 8/10//2015 non ci sono parole per esprimere il dolore




24/06/2016

Ci sono persone che gioiscono a ferire gli altri traggono la loro forza da questo. Le vittime muoiono lentamente giorno dopo giorno senza poterci fare niente, alla fine quando della loro anima straziata non ci sarà restato nemmeno un pezzettino si saranno trasformate in statue di sale senza sentimenti e speranze, senza la minima voglia di vivere con il cuore spezzato in piccole parti.
Da questa sofferenza non si torna indietro mai

ebf77430-3d56-41cb-8b1a-11a5b574f184
oggi mi sono soffermata a pensare ad una cosa, si può detestare una persona sino a stare male, sino ad arrivare al punto che la sua presenza soffoca, toglie il respiro dal fastidio che trasmette. Ci si può ammalare per la sofferenza provocata dalla vicinanza di questa persona, ci si può ridurre a...
Post
03/06/2016 20:26:57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.