I MIEI PENSIERI GIORNALIERI LUGLIO 2016

28 luglio 2016 ore 22:12 segnala
Il mese finito e non ho scritto niente tutto ben sigillato nel mio cuore e le parole non riescono ad uscire sono imprigionate.
Forse parlare fa troppo male meglio lasciarle rinchiuse e fare finta che non esistano anche se premono come un fiume in piena con una voglia pazza di uscire e spazzare via tutto il dolore che le contiene e le argina.
Certe volte questa situazione mi rende acida come un limone acerbo, arida come la valle della morte, insensibile come una roccia alle sofferenze altrui ma non riesco a empatizzarle guardo le persone come da una vetrina indifferente ai loro tormenti troppo presa dai miei.




a volte i nostri demoni interiori ci consumano l'anima rendendola nera come la notte


f3a66e0c-ee65-463e-a1a3-e61667028b97
Il mese finito e non ho scritto niente tutto ben sigillato nel mio cuore e le parole non riescono ad uscire sono imprigionate. Forse parlare fa troppo male meglio lasciarle rinchiuse e fare finta che non esistano anche se premono come un fiume in piena con una voglia pazza di uscire e spazzare...
Post
28/07/2016 22:12:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.