Quando Un Se Ne Può Più...

09 novembre 2019 ore 09:20 segnala


Non sono giovane, e non sarò mai vecchia.
Appartengo ad una tribù di donne che possiedono il riso delle bambine e il ghigno insolente delle vecchie,
capelli lunghi e liberi, e occhi antichi come la Terra,
dove la bellezza interiore non finisce.
Sorelle di uomini che hanno lo spirito del lupo e dell'aquila,
gioiosi folletti che non hanno mai smesso di giocare.
Esseri che attraversano il tempo, in costante movimento,
ardenti di curiosità.
Non ho e non avrò mai l'età che indicano i documenti,
perché non sono giovane e non sarò mai vecchia.
Io Sono Eterna.
Poesia della scrittrice e poetessa siriana Maram al-Masri


Condivido in pieno le affermazioni di questa poetessa, condivido soprattutto la frase “Io sono eterna” già, però è da vedere il perchè di questa mia condivisione. Me lo chiedo anche io e ne sono pienamente convinta altrimenti dopo tutto quello che ho passato nella vita non dovrei essere più qui ma tra i più o, come afferma qualcuno, sepolta là sulla collina. Sono talmente indaffarata in questi ultimi tempi che non ho più tempo nemmeno per una delle cose che adoro fare, niente, nulla, solo lavoro e pensieri, sono stanca ma devo andare avanti dritta senza voltarmi indietro né recriminare e anche se lo facessi nulla cambierebbe, quindi cara Anna, forza e coraggio. Con questo messaggio non è che voglia far sapere le mie cose ed i miei pensieri a chi legge, serve solo a me per sfogare il mio attuale malessere. Quindi chiedo scusa in anticipo se chi si troverà a leggere probabilmente si infastidirà, visto che la maggior parte delle persone che frequentano questo sito sono qui per motivi molto diversi, persone allegre, giovani spensierate con la voglia di scrivere scherzare ridere o far l'amore. Del resto questo sito non è e non deve essere un lacrimatoio, tutt'altro, e comunque anche se io sono in un momento di leggera depressione e stanchezza psicologica e fisica mi sfogo con le parole e spesso anche con le parolacce ma le lacrime non scendono, non ancora, non serve perdere sale quando farlo non risolverebbe la situazione.
Il mio stato d'animo attuale e la mia stanchezza dipendono dal trasloco dell'abitazione, si, ancora una volta sono costretta a farlo ed alla mia età non è un divertimento, cambiare ancora zona, cambiare abitudini e non solo, cambiare tipo di abitazione e vi assicuro che nonostante faccia parte del mio lavoro non è stato facile trovarne una ad hoc per le mie esigenze anzi, le esigenze sono quelle di mio marito che ormai ha quasi perso del tutto l'uso della deambulazione. Qui dove abitiamo ora vi sono due rampe di scale, una esterna ed una interna, è una casa dei primi anni del '900 e non è possibile installarvi una poltroncina saliscendi. Quindi via da qui, dalle mie abitudini, dall'avere sempre tra i piedi il mio adorato nipotino di 3 anni e mezzo che ho cresciuto e che devo lasciare. Lo vedrò spesso logicamente ma non sarà più la stessa cosa, unica consolazione andare a vivere vicino a mia figlia ed alle altre due nipotine anche se non mi piace la zona ma mia figlia essendo l'unica che non lavora è anche l'unica che potrà darmi una mano con il padre. E quando si fa un trasloco vi sono mille cose da fare, contratti, allacciamenti dei servizi e non ne posso più di avere a che fare con gente che non riesce a fare il proprio lavoro come e quando .dovrebbe. Sono stufa di tutto e di tante persone incapaci ma vado avanti con il ghigno e la grinta che mi hanno sempre accompagnata. Non morirò per questo stato di cose, no, sono sicura che me ne andrò solo quando troverò la felicità, ecco, perchè sono convinta che si muore quando arriviamo a dire: Ecco, ora è tutto a posto, sono tranquilla, sono serena, sono finalmente felice. Solo allora, quando si abbassa la guardia e sembra che la vita abbia ancora molto da darci e noi riuscire a godercela ecco, quello secondo me è il momento pericoloso. Quindi alla fine, che vengano a valanga traslochi e pensieri che quelli li ho sempre affrontati con ghigno e grinta.
Chiedo ancora scusa per questo mio sfogo ma mi è stato di conforto e a quei pochi amici chiedo scusa per non avere il tempo di leggerli e commentarli. Verranno di sicuro tempi migliori.
Ringrazio comunque la vita che mi permette ancora di "Esserci"
41308cf0-e52e-42f9-90a4-ef0383858e49
« immagine » Non sono giovane, e non sarò mai vecchia. Appartengo ad una tribù di donne che possiedono il riso delle bambine e il ghigno insolente delle vecchie, capelli lunghi e liberi, e occhi antichi come la Terra, dove la bellezza interiore non finisce. Sorelle di uomini che hanno lo spirito ...
Post
09/11/2019 09:20:52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    6

Commenti

  1. LYsander48 09 novembre 2019 ore 15:02
    Buona giornata :rosa
  2. EtruscanLady 09 novembre 2019 ore 19:33
    LYsander48, sono giornate difficili ma me la caverò come al solito, grazie dell'augurio! :-)
  3. crenabog 10 novembre 2019 ore 03:36
    Mi spiace per i problemi ma se comunque ti è di stimolo a proseguire ben venga, spero comunque che un po di tranquillità ti arrivi e non ti spenga, c'è anche chi se la merita e dovrebbe ottenerla. Un abbraccio e tiriamo avanti.
  4. c.ioccolatino111 10 novembre 2019 ore 20:33
    Non credere, non pensare che, qui, tutti siano allegri, spensierati, con la voglia di ridere e scherzare. Alcuni, nessuno sa quanti sono, entrano e si trasformano, ridono e scherzano con le parole e grazie alle faccine allegre, ma nessuno di noi notano - magari - una lacrima che scende a lato di un occhio. C'è chi, come me, trova (e quindi usa) Chatta.it uno svago, una pausa tra una faccenda e l'altra, tra un problema da risolvere e l'altro, naturalmente risolvibile... e chi invece lo sceglie per sfogarsi un po', e di certo non vi è nulla di male liberarsi per un momento dei fardelli che la vita regala ad ognuno di noi. Qui, c'è un po' di tutto e se alcuni sono dei fantasmi, entrano ed escono con allegria o, peggio, per trollare con maleducazione... altri, forse con gli stessi problemi tuoi, o forse no ... si fermano e scrivono e leggono sebbene una volta ogni tanto, sperando di riuscire ad alleviare un poco il peso che con l'età, si fa sempre più greve e pesante da sopportare ma.... se pure tutta la poesia è bellissima, faccio mio il finale... poche frasi, ma potenti, fiere, e da ripetere al mattino, appena alzate: "Non ho e non avrò mai l'età che indicano i documenti, perché non sono giovane e non sarò mai vecchia.
    Io Sono Eterna."

    E tu lo sei.... Anna.
  5. VirPaucisVerbo 11 novembre 2019 ore 09:07
    E invece fai bene a sfogarti, senza chieder scusa a nessuno, ché pure questo piccolo pezzetto di internet è, in qualche modo, "casa tua" e - vivaddio! - casa tua sei libera di arredarla come ti pare. Ti saluto con questo brando di Benni, che tiro fuori ogni volta che le difficoltà si presentano alla porta in versione "insormontabile":

    "E per noi ogni giorno è prezioso.
    E abbiamo i racconti.
    E sappiamo riparare le cose, voi no.
    E anche se il vento ci soffia contro, abbiamo sempre mangiato pane e tempesta, e passeremo anche questa."


    P.S.: grazie per avermi fatto scoprire Maram al-Masri! :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.