...la vita è bella...

04 settembre 2014 ore 06:35 segnala
Incede la vita col suo profumo. Molteplici essenze, differenti tra loro, ma intense tanto da stordire nel ricordo quelle antiche e colorare la mente quelle più vicine. Si amalgamano in vortici e liberano l'onda che canta ed investe tumultuosa e dolce.
L'incenso che saliva solenne dal turibolo che mio padre faceva ondeggiare nella navata è ancora intorno a me. Forse fu lì che per la prima volta pensai "mio Dio, com'è bello vivere" circondata da tanti con le braccia che sembravano cieli aperti ad accogliere i miei sogni di bambina. Furono poi le mie braccia a diventare cieli, per i miei figli. La bellezza più pura. E più grande. Proteggevo con calore gli occhi di smeraldo di Mimì; scioglievo nell'abbraccio le paure di Robi. Ad entrambi ho mostrato il fiume che scorre, la vita che cresce se ne hai cura, il burrone che può essere superato, il coraggio che può vincere le paure, o almeno addomesticarle, per non fermarsi. Oggi sono due meravigliose creature e ciò che leggo nel loro sguardo forte e sereno fisso nel mio, spiana le rughe della pelle e quelle del sangue.
La conobbi quasi casualmente in un caldo luglio di parole scritte. Presto quei segni sullo schermo divennero fiato, i visi reali anche se filtrati da una telecamera, i gesti ampi e affettuosi. Scoprimmo affinità pur nei differenti caratteri: lei dolce e buona, io più irruente e decisa. Ci demmo la mano fin dalla prima volta e dopo un anno siamo qui, solidali e vicine, protettive l'una con l'altra. Il fiore germoglia all'improvviso, come un miracolo, poi ha bisogno di terra fertile e luce. Così cresce e nulla, nulla può reciderlo. Lei è la mia rosa bianca. Io sono il suo fiordaliso.
Sulla riva del mare mi sono fermata. Era d'inverno: una nebbia sottile si confondeva con le onde lente e davanti a me quel grigio diventava a tratti sciame di lucciole danzanti. C'è splendore in tutto questo, mi sorpresi a sussurrare. E ancora e sempre riesco a vederlo lo stesso splendore, ovunque mi giri, ovunque mi portino i miei passi mai stanchi. Sono di nuovo su quella riva...anche adesso che mi assale feroce il dolore. Mamma sopravvisse sei anni dopo quella notte terribile in cui i medici, rassegnati, la rimandarono nella sua casa a morire. I suoi occhi che non vedevano più si giravano ogni mattina verso la finestra, verso la luce e il sole. Mia madre amava la vita. Papà, in croce nel suo letto d'ospedale, mi strinse le mani per ore, le ultime sue ore, perchè capì e non voleva andare. Mio padre amava la vita. Questo è stato il loro testamento ed io amo la vita.
La vita è bella e tra gioie e dolori, fatiche e difficoltà e sorrisi, vorrei continuare a spalmare sul corpo tutti i suoi colori e i suoi profumi. Dalla pelle all'anima. Accanto, fianco a fianco, lui che amo, ragione ed essenza di un tempo nuovo che ha profonde radici nel tempo che fu.

Scritto da ViolaNeve il 3.9.2014
eb3cfe58-7ff0-4fbe-b97f-cca61b095f5f
Incede la vita col suo profumo. Molteplici essenze, differenti tra loro, ma intense tanto da stordire nel ricordo quelle antiche e colorare la mente quelle più vicine. Si amalgamano in vortici e liberano l'onda che canta ed investe tumultuosa e dolce. L'incenso che saliva solenne dal turibolo che...
Post
04/09/2014 06:35:42
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    20

Commenti

  1. Evelin64 04 settembre 2014 ore 06:58
    È la vita, la nostra vita, quella che ci ha dato radici e valori. :-)
    Era luglio di un anno fa, quando per puro caso ci capito' di darci la mano, anche se in modo virtuale, la tua stretta fu decisa e forte. Da quel giorno non ci siamo piu' separate, neanche quando una delle due aveva bisogno di silenzio e di tempo. Forse da quel giorno è nata una specie di complicità, rara tra donne fra l'altro, o forse doveva andare cosi', che ci prendessimo per mano per continuare a camminare, noi due, nella luce intensa di una vita che ci ha donato amori unici, i nostri rispettivi figli. :-)
    Sai Viola, dall'Africa appare tutto diverso, molte persone o fatti sembrano piccoli al confronto della vastità di quella terra cosi' colorata. Tu c'eri, eri li' con me, quando mi sono ferita al piede, quando avevo paura la notte, quando la febbre mi spaventava, quando i giorni passavano nel vortice di una fatica intensa...eri sempre li', accanto a me, con le tue parole che mi sorreggevano, che mi davano la forza di andare fino in fondo.
    È vero, la vita è bella...la mia lo è ancor di piu', da quando quel di' ti sei affacciata sul mio nik e hai clikkato sul cuore di questa tua piccola rosa bianca :-)
  2. diogeneilcinico 04 settembre 2014 ore 07:25
    ssshhh .... un rispettoso ma palpitante silenzio al cospetto di sentimenti così puri e sinceri... chapeau!!
  3. julia.pink 04 settembre 2014 ore 08:44
    Un amicizia preziosa,avete messo il vostro cuore ognuna nelle mani dell'altra :rosa

  4. patty1953 04 settembre 2014 ore 13:51
    Da quel giorno non ci siamo piu' separate, neanche quando una delle due aveva bisogno di silenzio e di tempo. Forse da quel giorno è nata una specie di complicità, rara tra donne fra l'altro, o forse doveva andare cosi'

    Dire grazie alla vita che vi ha donato tanto, non sempre accade ma è bello quando accade. :rosa
  5. dominick52 04 settembre 2014 ore 15:00
    quanta delicatezza in un mond cosi effimero...complimenti
  6. elios67 04 settembre 2014 ore 17:28
    viva la vita con i suoi alti e bassi con le sorprese che ci riserva, evviva gli amici sinceri
  7. antioco1 04 settembre 2014 ore 18:40
    bello il post di viola letto con attenzione lo sottscivo ciao Evelin buona serata Ale
  8. abacogreco 04 settembre 2014 ore 21:01
    Raro e meraviglioso,un inno all'amicizia,sentirsi dentro anche quando non ci si vede,parole piene d'affetto e amore eguali alla risposta degna di tanta evidenza.
    Avere un punto di riferimento,una boa di salvataggio,la sicurezza che girandosi troverai sempre qualcuno.....d'invidia e di esempio! :rosa :rosa
  9. crenabog 04 settembre 2014 ore 22:21
    bello. e gli faccio qui i miei saluti.
  10. nicneim.1966 05 settembre 2014 ore 12:27
    bellissime parole, sentimenti profondi, onesti, disinteressati. Sì la vita è bella. E' bella quando hai uno scopo, degli obiettivi, quando hai speranze.
  11. Ofelia.elle 05 settembre 2014 ore 19:13
    Ciao Evelin,
    ho trovato il tuo blog passando dal tuo nick. Ne parlavamo ieri sera nella chat-room e mi sono ricordata che potevo venire a leggerti. Non mi aspettavo un blog cosí veramente, perché tanti di quelli che scrivono mettono musica, poesie o immagini. Poi ho visto che il post lo ha firmato un'altra persona, forse tua amica. Devo dire che é stata una piacevole lettura, perché fate riferimento alla bellezza della vita, con i suoi amori e affetti.
    Nel sito dove ero prima, i blog erano molto più visibili di qua. Ci hai pensato mai Evelin di portare il tuo bel blog su di un'altra piattaforma? Secondo me questo post della tua amica, insieme a tutto il tuo blog, merita sai?
    Auguri per tutto quello che di bello avete dentro. Ofelia.elle :rosa
  12. Lorenza.35 06 settembre 2014 ore 20:55
    Non c'è solo cattiveria qui ma anche amiche vere! E meno male va! Complimenti a tutte e due .
    :batarosa
  13. Evelin64 08 settembre 2014 ore 06:50
    Da parte di ViolaNeve per tutti voi:
    Attraverso Evelin ringrazio tutti coloro che sono intervenuti con parole da me molto apprezzate. Ringrazio Evelin che ha ancora una volta ospitato nel suo blog un mio scritto, dimostrando la sua generosità e il suo altruismo e anche per questo io l'adoro. Ringrazio la Vita che mi ha fatto il dono di questa Amicizia preziosa. Ringrazio il mio cuore che a volte va in mille pezzi, ma poi sa afferrare ogni goccia di Amore per ricostruirsi. Ringrazio mamma e papà che mi hanno indicato la strada: pur nell'assenza restano il mio Faro brillante di tutte le luci possibili. Da ultimo, ricambiando i saluti di Marco, gli faccio notare che ha sbagliato il pronome. Se ancora insegnassi ed egli fosse un mio alunno, meriterebbe la matita blu. :smile :rose
  14. crenabog 08 settembre 2014 ore 14:32
    giustamente.
  15. aliceadsl48 05 ottobre 2014 ore 21:32
    Si la vita è bella, lasciatela scorrere cone il vento tira. Ma guardando in me dicendo: come eramo mano nella mano ora non c'è più Oddio lei è volata al cielo dicendo che lì sta im mezzo a tante persone che la vogliono bene. Ancora ricordo che la vita è bella, vivetela alpiù non posso.
  16. aliceadsl48 01 novembre 2014 ore 11:44
    Si la vita è bella e va vissuta anche se in passato ci sono stati dei dolori, dolori come l'ho vissuto io non l'ha vissuto nessuno. La vita va vissuta affianco alla persona amata, ma qualcuno l'ha spezzata questa vita lasciando un dolore nel mio cuore, ma la vita va avanti perchè essa è bella.
  17. luna425 01 maggio 2018 ore 22:03
    ciao evelin,io sono entrata oggi in punta di piedi nel tuo bellissimo blog,ho letto' un po' mi sono soffermata qui ''sulla vita è bella''grazie a te e a viola per le belle parole che illuminano i :cuore

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.