...serenata...

01 agosto 2013 ore 17:58 segnala
Avevi solo sedici anni, donna acerba e cresciuta in fretta, quando hai incontrato lui, un bel ragazzo, poco piu' grande di te e cosi' affascinato dalla tua bellezza mediterranea. Andavi ancora a scuola, presa com'eri a costruirti un futuro per tutte le capacità che avevi. Ti piacevano le lingue, ti piaceva capire, studiare, esprimerti al meglio e incamminarti verso il mondo del lavoro. Avevi la consapevolezza del tuo valore sicuramente, anche se avevi la tendenza a migliorarti in ogni cosa che facevi. Lui ti era sempre accanto, a sua volta studente impegnato e con l'incarico di divenire uomo al piu' presto. Il giorno della tua laurea, due anni fa, lui orgoglioso del tuo 110 con lode, non la finiva di vantarti di fronte a tutti i parenti ed amici. Hai saputo conquistare il mondo, sei arrivata a prenderti tutto cio' che ti aspettava, anche se sapevi che trovare un lavoro adatto alle tue capacità sarebbe rimasta solo un'utopia. Non ti sei mai scoraggiata ed io ammiravo il tuo coraggio, la tua grinta e tutta la passione che mettevi per costruire la tua vita. Sono passati gli anni, è ormai giunto il momento di investire anche nei sentimenti e prepararsi a lasciare il nido nel quale vivi da 28 anni. Domenica sera una sorpresa ti attendeva. Furono informati tutti i parenti ed amici. Aspettavano sotto la tua finestra di vederti apparire al suono della voce del tuo amato. Erano le 23 e 30 quando arrivo' il tuo ragazzo sotto casa tua. Era vestito di tutto punto, nella mano reggeva una rosa rossa ed al suono della chitarra si mise in ginocchio e ti chiese di sposarlo. L'emozione era palpabile, tante furono le lacrime versate quella sera, ma nel cuore delle persone che assistevano a quella serenata si apri' il varco dei valori, i quali ancora esistono nel vostro paese del sud. Una serenata per te, per far sapere al mondo che lui ti aveva scelta già 13 anni fa. Una gioia immensa invase i cuori degli astanti sotto la tua finestra, mentre tu ormai scesa in strada accanto al tuo amore, accettavi ufficialmente di diventare sua moglie il giorno dopo.

Per i miei nipoti, Antonio ed Annita, sposi il 29.7.2013 :rosa
0b542130-809a-4b0d-8b19-d774632e4f35
Avevi solo sedici anni, donna acerba e cresciuta in fretta, quando hai incontrato lui, un bel ragazzo, poco piu' grande di te e cosi' affascinato dalla tua bellezza mediterranea. Andavi ancora a scuola, presa com'eri a costruirti un futuro per tutte le capacità che avevi. Ti piacevano le lingue, ti...
Post
01/08/2013 17:58:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    18

Commenti

  1. gattina1950 01 agosto 2013 ore 18:18
    Bella una serenata per dichiarazione....a me piacerebbe, in Toscana non si usa, ma sarebbe molto bello.
    Auguri ai tuoi nipoti, sposini freschi.....ciao Evelin :rosa :fiore
  2. 69leone69 01 agosto 2013 ore 18:50
    :scream AUGURI :clap :rosa
  3. sharpbis 01 agosto 2013 ore 19:32
    Bella storia Eve, proprio bella!!
  4. cane1957 01 agosto 2013 ore 21:41
    per gli amori nascenti
  5. abacogreco 01 agosto 2013 ore 22:11
    WOW...che romanticismo,oggi a più di qualcuno verrà di sorridere a questa usanza,oggi la tecnologia potrebbe però dare una mano,un buon impianto....alcune centinaia di watt,un buon CD ecco fatto,una serenata rap,non sarà sdolcinata come quelle di un tempo ma l'efficacia credo ci sia. Buon rientro A. :bacio
  6. CRIBELLA67 01 agosto 2013 ore 22:14
    questo lo lascio,con il tuo permesso, ai coraggiosi Antonio ed Annita........
    Felicità per voi......per sempre....
    “Alcuni sono chiamati a santificarsi costituendo una famiglia mediante il Sacramento del matrimonio. C’è chi dice che oggi il matrimonio è ‘fuori moda’; nella cultura del provvisorio, del relativo, molti predicano che l’importante è ‘godere’ il momento, che non vale la pena di impegnarsi per tutta la vita, di fare scelte definitive, ‘per sempre’, perché non si sa cosa riserva il domani”: “Io, invece, vi chiedo di essere rivoluzionari, di andare contro corrente; sì, in questo vi chiedo di ribellarvi a questa cultura del provvisorio, che, in fondo, crede che voi non siate in grado di assumervi responsabilità, che non siate capaci di amare veramente. Io ho fiducia in voi giovani e prego per voi. Abbiate il coraggio di ‘andare contro corrente’. Abbiate il coraggio di essere felici”. -Papa Francesco
  7. ViolaNeve 01 agosto 2013 ore 22:49
    Una serenata romantica nell'anno del Signore 2013. Da non credere. E per questo, perché in fondo anacronistica, ancor più bella ed emozionante.
    A questi ragazzi un augurio sincero per la loro vita futura e affinchè mai, mai, neppure quando e se capiterà loro di trovare sulla propria strada qualche ostacolo, smettano di camminare affiancati perché nel loro reciproco Amore potranno trovare forza per continuare, gioia per sorridere comunque, sollievo nei momenti un poco più difficili.

    Antonio ed Annita, A&A...meraviglioso! :rosa
  8. dolcecarrie 01 agosto 2013 ore 23:20
    Tanti auguri agli sposi :batafiore
  9. Semper.Volant 02 agosto 2013 ore 06:35
    Che emozione ........fa vibrare il cuore, auguri a loro per una vita insieme :rosa :cuore :bacio :batacoppia
  10. claudio964 02 agosto 2013 ore 11:46
    auguri.....!!!
  11. giulyxsempre 02 agosto 2013 ore 12:05
    :rosa :rosa :rosa :rosa
  12. allbrain68 02 agosto 2013 ore 12:43
    Auguro a loro un futuro pieno di felicità.....Paolo:)
  13. ombromanto05 03 agosto 2013 ore 00:08
    Bhè...augurissimi ai tuoi nipoti Eve...di cuore :cuore :cuore :cuore
  14. abacogreco 06 gennaio 2015 ore 18:22
    Ci sono tradizioni che dovrebbero essere mantenute nel tempo,fanno parte dei costumi ed usi di popolazione cresciuta in un territorio particolare. Aiutiamo queste tradizioni a vivere tramandando di generazione in generazione,perchè un popolo senza passato non ha futuro! :ok :bacio

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.