...VIGLIACCHI VIRTUALI....

16 maggio 2014 ore 08:04 segnala
Era accovacciata sul divano del suo minuscolo appartamento, con quell'ansia che ormai la prendeva da tempo ogni volta che apriva il suo portatile. Aveva scelto quel nik per celare la sua identità certo, come fanno tutti d'altronde, solo che il suo faceva riferimento ad un nome di donna. Non mise mai la foto nel suo profilo, poichè era decisa a non farsi riconoscere da nessuno. Scriveva di se, dei suoi pensieri, del suo dolore, delle sue paure, fino al giorno in cui le si avvicino' un nik maschile. Questo forse l'aveva presa di mira, fatto sta che non perdeva occasione per sminuire o deridere ogni cosa che scriveva la ragazza. La assillava in ogni momento in cui lei era online, tartassandola di messaggi ai limiti della decenza. La ragazza cercava di non dare peso a questa situazione, segnalando pero' questo nik piu' e piu' volte allo staff di quel sito. Vi erano giorni in cui arrivavano anche altri "maschi", vessandola di continuo nella posta privata. Quelle parole le sferzavano l'anima: "sei solo una puttana alla ricerca di un uomo che ti prenda! Troia, sei tutto il giorno in chat per cercare il pollo di turno! Fai schifo per come scrivi, sembri una deficiente! ecc..." Lo pensava a volte si', pensava al motivo per il quale certi uomini sfogavano le loro frustrazioni nei suoi scritti innocenti, anche se non trovava mai una risposta che le potesse far cessare l'angoscia che provava aprendo il portatile. La ragazza ne parlo' con la polizia, volendo porre fine a quella situazione che la esasperava ormai da anni. Le consigliarono di fare in modo che lui esca allo scoperto, dandogli magari un appuntamento in un luogo molto appartato. Cosi' fece; scrisse al suo aguzzino virtuale che era pronta a conoscerlo, a dargli cio' che voleva da tempo. Scelse un parcheggio vuoto, in un orario in cui sapeva che non potevano esserci testimoni. Lui, ormai convinto di aver agguantato la sua preda, non penso' neanche di nascondersi dietro al muretto per vedere chi scendeva da quell'auto parcheggiata sotto le stelle. L'oscurità non faceva vedere chiaramente il volto della ragazza, ma appena le si avvicino', uno schiaffo morale lo colpi' fin dentro la coscienza. Quella donna, che aveva tartassato per mesi e mesi........è sua figlia!!

Alle vittime di questi vigliacchi vorrei dire: non abbiate paura di segnalare, di denunciare, poichè la paura la hanno loro, di essere scoperti e di dover rendersi conto che sciacalli che sono. Si nascondono dietro ad un nik, poi dietro ad un altro, il tutto perchè non hanno il coraggio di metterci la faccia! Li riconosci subito, sono quelli che ti denigrano, offendono, insultano senza motivo e solo per il gusto di credersi "forti" ! Prendono di mira una vittima e fanno in modo di coinvolgere anche altri nel loro gioco al massacro. Scrivono nella posta privata di altre persone, denigrando la vittima, facendola apparire come meritevole di insulti ed offese! Non danno tregua al loro delirio mentale, per cui ti assillano fino a farti reagire. Non sei tu vittima a dovertene andare, lo devono fare LORO!!!

Ai vigliacchi virtuali vorrei dire solo una cosa: non sapete chi c'è dietro al monitor, prima di esasperare una donna, nascosti nelle vostre vite fasulle, fate i conti con la vostra coscienza e chiedetevi SEMPRE: e se dietro al monitor c'è una persona che potrei ferire mortalmente?

Questo post l'ho voluto scrivere per dar modo di riflettere che ormai in questo sito i fake hanno preso piede. Non manca mai, in nessun contesto, leggere di certe situazioni ai limiti della denuncia penale. Facciamo in modo che la chat torni un luogo di svago, dove ci si conosce ed interagisce con lealtà. Tutto il resto, spero che giunga nel cimitero di quei nik "bannati" da moderatori attenti!
cfd2d263-9e44-4973-a8da-45d9f1ef6cb6
Era accovacciata sul divano del suo minuscolo appartamento, con quell'ansia che ormai la prendeva da tempo ogni volta che apriva il suo portatile. Aveva scelto quel nik per celare la sua identità certo, come fanno tutti d'altronde, solo che il suo faceva riferimento ad un nome di donna. Non mise...
Post
16/05/2014 08:04:47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    140

Commenti

  1. Nocciola 16 maggio 2014 ore 08:26
    E' sbagliato quello che fanno ed è perseguibile.
    Ma i primi a tutelarci siamo noi, bloccandoli, cancellando i loro messaggi.
    Il loro gioco, purtroppo, è esasperare le persone e sicuramente se trovano una persona debole fanno danni.
    Ma se tutti iniziassimo a non stare al loro gioco contorto di menti malate, riusciremmo ad emarginarli.
    Non c'è peggior vendetta dell'indifferenza.

    Buona giornata :-*
  2. tifeo 16 maggio 2014 ore 08:28
    Ciao Evelin, ho letto il tuo racconto. Cosa dirti, internet non è l'Eden, lo sappiamo. Per certi versi esaspera la nostra indole potenziandola. Se siamo aperti e coraggiosi diventiamo positivamente audaci, se siamo meschini e gretti diventiamo miserabili. Un abbraccio
  3. crenabog 16 maggio 2014 ore 09:23
    certo, si possono bloccare, cancellare e tutto quel che vi pare, nei nostri blog. resta il fatto che poi, nei loro, in altri, e nelle bacheche e nella posta, creano un tale immondezzaio che uno per essere indifferente dovrebbe essere cieco. questo, a parte il soggetto del post che è un caso limite, un semplice racconto da portare ad esempio. saluti.
  4. giusi62 16 maggio 2014 ore 09:31
    Le persone che fanno questo non hanno
    un cuore,scommetto nemmeno nella loro vita reale
    pkè se uno è bravo lo è in tutti i contesti
    ciao eve buona giornata
  5. giusi62 16 maggio 2014 ore 09:31
    :kissy :kissy :kissy :kissy :kissy
  6. antioco1 16 maggio 2014 ore 10:21
    complimenti non solo condivido , il tuo post , ma ammiro il tuo modo di essere , sincera e pulita, un saluto Evelin Ale
  7. libellulach 16 maggio 2014 ore 10:24
    sai Evelin oggi la calunnia via web è diventata legge se qualcuno ci ingiuria calunnia anche non facendo nik,ma riconducibile a una persona scatta la denuncia salvando naturalmente lo scritto in questione ,ci si rivolge alla polizia postale in primis,poi faranno i dovuti accertamenti,basta anche una virgola riconducibile ad un nik per far scattare la denuncia,per quanto riguarda i vigliacchi virtuali ti ho sempre detto Evelyn il silenzio ammazza tutto un bacio a te cara.....
  8. libellulach 16 maggio 2014 ore 10:25
    a dimenticavo tu sai che alcune cose le ho salvate bacini..
  9. zakspadaccino58 16 maggio 2014 ore 12:27
    Crenabog ha ragione...ci sono gli intrighi nascosti e da quelli come ti salvi? bisogna bannare questi veri delinquenti...e intervenire al minimo sospetto che sono tornati travestiti. in qualke caso è difficile perchè hanno più di un pc...ma lo staff può risalire lo steso a loro...lo deve fare...e noi tutti dovemo isolarli...
  10. Spiritwalker 16 maggio 2014 ore 13:16
    putroppo esiste il bullismo anche sul web e...non ci sono altre strade: denuciarlo!
    Buona giornata
  11. PollAstro.MI 16 maggio 2014 ore 13:20
    ma stiamo parlando di chat di nick e non di persone
    ti rompono i .... chiudi e cambia nick, punto
    io credo che la chat sia un gioco e come in tutti i giochi c'è chi non sa giocare, c'è chi non rispetta le regole e c'è il disonesto
    basta non dagli corda.
  12. patty1953 16 maggio 2014 ore 13:50
    Partendo dal fatto che una marea di persone in questo luogo hanno più di un nik, chi dichiarato e chi no, rimane da chiedersi il motivo per cui farli. Personalmente, ne ho usati anch'io, per poter contattare persone da cui ero stata bloccata con il mio nik principale, quindi già si evicente che il bloccare serve veramente a poco. Sempre personalmente ho segnalato allo staff, msg conteneti immagini o scritti offensivi a quello che si chiama il comune senso del pudore, sono stati cancellati o si sono cancellati non so, con quel nik per rientrare con uno nuovo e insultarmi e bloccarmi. Ora io mi domando quali altri strumenti noi utenti abbiamo a disposizioneper evitare fastidi da parte di persone offensive? Ignorarli, certo ma li dobbiamo comunque subire e questo non mi pare corretto. Reagire rendendo di pubblico dominio le loro azioni, certamente ma anche questo va contro le leggi e i regolamenti non potendo fare esplicitamente nik o nomie quindi si passerebbe dalla parte del torto, correndoil rischio che vengano cancellati, come è successo anche a distanza di mesi i post di denuncia. Ora io credo che solo una corretta collaborazione, trasparente e limpida fra gli utenti e lo staff possa portare allo scoperto certi individui che avvelenano questo luogo. Cosa intendo per corretta collaborazione: segnalazione da parte dell'utente importunato del nik che agisce in tal modo allo staff, tramite stamp e materiale che viene usato per importunare, presa in carico da parte dello staff stesso della segnalazione in tempi brevi, individuazione dell'utente che arreca disturbo tramite IP del pc da cui proviene e ammonimento a rientrare nei canoni di un vivere civile, cancellazione di tutti i nik proveniente dallo stesso indirizzo IP dello stesso soggetto, se la cosa persiste blocco di accesso per questo indirizzo IP a chatta. Questo significherebbe far pulizia di elementi pericolosi, forse anche malati, significherre rendere questo luogo un luogo sicuro e sereno, dove gli utenti possonano vivere in pace sentendosi anche tutelati. Lo stalkig virtuale se fatto da persone pericolose e verso soggetti deboli e altrettanto pericoloso se non di più di quello che avviene nella vita reale. Ribadisco ancora una volta, collaboriamo, applichiamo il regolamento senza fare preferenze di sorta. Che lo staff e la direzione si prendano le loro responsabilità a tutela degli utenti che ritengo siano per loro la vera ricchezza....tutto il resto non è altro che una conseguenza logica della nostra presenza qui. Grazie :-)
  13. allbrain68 16 maggio 2014 ore 14:03
    purtroppo lo sappiamo...il virtuale è un luogo infimo e questa storia lo dimostra....speriamo che le persone si decidano di usarlo per quello che realmente è ..un luogo di svago e comunicazione...

    Buona giornata a te Evelin..Paolo:)
  14. serenella21 16 maggio 2014 ore 17:00
    il caso ke hai scritto è da denuncia penale
    perseguitare ''stalking '' virtuale
    dilaga ovunque,in qualunque sito web
    xkè ci sono malati depravati,ke sfogano
    la loro frustrazione minacciando e offendendo le
    loro vittime..cè anke un metodo :l'indifferenza
    se gli dai spago.. gli dai importanza
    questi vigliakki non la smettono piu'
    xkè capiscono ke hanno colpito nel segno
    Ho imparato ad usare questo metodo
    blokkare e indifferenza
    alla fine il polipo si cuocera' con la sua stessa
    acqua..
    ciao:staff
  15. cavaliererrante66 16 maggio 2014 ore 17:05
    :clap :rosa
  16. albaincontro 16 maggio 2014 ore 17:22
    "....non ti curar di lor,ma guarda e passa....! Il sommo poeta ti scriverebbe così.
  17. abacogreco 17 maggio 2014 ore 00:03
    Mia cara,di come la penso lo sai da anni ormai,mettere in condizione questi soggetti a non continuare il loro disegno contorto,di non sfogare la loro frustrazione ereditata da chissà quale trauma(spesso psicologico-infantile) che li hanno fatti agire in questo modo,ma per arrivare a neutralizzare questi tipi di attacchi bisogna che anche noi facciamo la nostra parte,non basta la segnalazione,non bastano post e quantaltro,bisognerebbe dare loro meno importanza,tagliarli fuori da ogni tipo di riflettore che sono i mezzi che servono a loro per poter mettersi in luce,dice bene Nocciola e Albaincontro,l'indifferenza è la miglior arma,si spegneranno da soli come fuoco di paglia. Ma c'è un'altro aspetto messo poco in risalto,è quello dei falsi perbenisti,quelli che condannano questi vigliacchi virtuali dalle loro malefatte sputando sentenze e giudizi puntando l'indice Divino ma sappiamo bene che questi individui sono i primi a usare più nik non per interagire o per scambio di idee ed opinioni con altri utenti ma per creare una tensione ed un clima tutt'altro che roseo,seminando zizzania ed intrecciando situazioni deplorevoli,sono quelle persone che poi ti ritrovi nel blog o bacheca che si scandalizzano quando si parla di stalking dimenticandosi del loro comportamento ignobile. :rosa
  18. Evelin64 17 maggio 2014 ore 16:36
    I vostri commenti sono tutti molto pertinenti. Alcuni piu' specifici ed altri di chi non si è voluto esporre piu' di tanto. Resta il fatto che le chat in generale siano in un momento "statico", di quelli che non se ne riesce a venire a capo del motivo che ha spinto cosi' tante persone ad usare questo atteggiamento per dar fondo alla meschinità. Credo che alla base vi sia un malessere represso, di quelli che nella vita reale obbliga questi soggetti a restare nel cantuccio della loro pochezza, poi vengono qui e tirano fuori la loro frustrazione. Il nocciolo della questione resta comunque il fatto che non sappiamo chi vi sia dietro al monitor e, se anche ci sembra di conoscere una persona, non possiamo sapere il momento che vive nella sua realtà, per cui ritengo che bisogna usare la chat con il giusto spirito, cercando fra i contatti coloro che sono piu' compatibili a noi.
    Di vigliacchi ve ne sono tanti, alcuni dopo un po' si rendono conto di dove son arrivati, altri invece persistono ed insistono ad esasperare il prossimo. La falsità, l'ipocrisia, sono gli atteggiamenti piu' diffusi, di chi arriva addirittura a giocare con i sentimenti altrui. In tanti casi non basta davvero bloccare o segnalare, a mio avviso bisogna denunciare alla polizia postale, poichè NESSUNO puo' permettersi di mettere in discussione la vita reale di persone che sostano qui per svago o per solitudine. Nella maggior parte dei casi, il soggetto meschino e vigliacco viene isolato, fermo restando che si possa divulgare la voce, ma in altri casi, vi sono vigliacchi che hanno l'appoggio di complici, questi ultimi vivono di riflesso le farneticazioni del loro "idolo". I/le vigliacchi/e virtuali sono la peggior specie di persone, per il motivo che mai si renderanno conto del male che potrebbero fare, quindi, segnaliamo, blocchiamo, denunciamo, ma MAI sottovalutare la cattiveria che dimostrano di avere fin dentro al midollo!
    Grazie a tutti... :rosa
  19. patty1953 17 maggio 2014 ore 16:48
    Condivido in toto l'analisi che hai fatto nel tuo commento, mai sottovalutare la cattiveroa, ma bisogna imparare a riconoscerla, questo è il punto. :rosa
  20. PollAstro.MI 17 maggio 2014 ore 18:59
    io non condivido nulla, ma le persone fanno i conti con il loro vissuto e con se stesse, pertanto rispetto il tuo punto di vista pur essendo così lontano da me e dal mio sentire.
    Io continuo a pensare alla chat come ad un gioco e alla più disperata non gioco più, di certo non me ne faccio travolgere, salvo quando ne valga davvero la pena (eheeheh) ;-)
  21. PollAstro.MI 17 maggio 2014 ore 19:02
    ps sulla cattiveria, le ingiurie e quant'altro...
    nessuno può farmi cose che io non permetto mi siano fatte e questo, nell'ambito virtuale, ha quasi una valenza assoluta.
  22. Evelin64 17 maggio 2014 ore 20:08
    x PollastroMi: Ti posso dare ragione fino ad un certo punto, cioè fin li' dove asserisci che la chat è un gioco. Sarebbe questo lo spirito giusto, concordo perfettamente, pero' non posso voltare il capo quando leggo di persone "ferite" da parole intrise nella cattiveria. Sai, vi sono soggetti labili, sensibili, i quali entrano in una chat forse per trovare un po' di compagnia. Queste persone non vogliono giocare, magari sentono solo il bisogno di avere un po' di conforto, un abbraccio morale e quant'altro. È proprio li' che si accanisce lo sciacallo o vigliacco virtuale, poichè capisce perfettamente che puo' esasperare una persona solo perchè non debba essere il solo a soffrire a causa di un dolore che non riesce ad elaborare. Lo sappiamo dai, sappiamo, da persone mature e consapevoli, che di gente che gioca con i sentimenti ne è piena la chat! Quindi, personalmente non sottovaluto mai un disagio manifestato apertamente con post o bacheche, il quale spesso è un campanello d'allarme o una richieste di aiuto. Sono felice per te che simili cose non ti sono mai capitate neanche di striscio, ma ti assicuro che nel momento in cui riponi fiducia in una persona, seppur virtuale e questa ti "tradisce", resta tanta amarezza reale! Mi è successo e parlo con cognizione di causa. Sembrerà strano, pero' io mi fido delle persone, poichè penso che nessuno è cattivo e basta... mi son dovuta ricredere sai? Oggi so' che un vigliacco non capirà mai cosa è in grado di distruggere nella mente di chi credeva in lui...Merci' :rosa
  23. JTitor 17 maggio 2014 ore 21:16
    Ho letto il post e tutti i commenti. Evelin64 fotografa una realtà. Credo che tutti seguiamo la cronaca e parole come cyberbullismo, cybermobbing siano entrate quasi a forza nel nostro lessico in seguito ai molti episodi accaduti. Non mi sento di sottovalutare il -problema- come fa qualcuno. Ci sono è vero persone in grado di reagire e attuare comportamenti razionali, ma vi sono anche persone fragili. Sono queste a diventare vittime del vigliacco di turno. E' successo, continua a succedere. Ovunque. Grazie al mio lavoro potrei citare casi specifici di donne sole in cerca d'affetto o compagnia o amicizia stordite da parole accattivanti e da cortesie raffinate. Conquistarne la fiducia è facile. Ed è facile giocare con i loro sentimenti al punto da renderle incapaci di qualsiasi -motu proprio-. Quando queste donne si rendono conto di essere cadute nelle mani di un delinquente è per loro una tragedia e il percorso di recupero non è affatto semplice. Guardi Pollastro che molti di costoro, i vigliacchi, riescono persino a raggiungere le proprie vittime nella vita reale facendone scempio. E inoltre mi dica una vittima deve essa scappare? cambiare nik? passare senza curarsi? ma stiamo scherzando vero? Così il vigliacco va da un'altra. E poi un'altra e così via. E' lui che deve essere messo in condizione di non nuocere più. Bisogna denunciare, pure alla polizia postale. E parlare, informare, assistere. Sottovalutare, mai. Purtroppo lo so, l'ho visto, l'ho toccato con mano.
  24. PollAstro.MI 18 maggio 2014 ore 00:58
    va bene, era nella mia premessa , prendo atto di esperienze differenti da quelle che ho avuto.
  25. Evelin64 18 maggio 2014 ore 14:12
    x JTitor: Di certo l'argomento si presta a piu' interpretazioni, fra le quali l'atteggiamento di coloro che con determinazione ignorano simili soggetti. Come ben dici, vi sono persone fragili, forse anche troppo sensibili ed in genere sono proprio queste a pagare il prezzo piu' alto. Il concetto pero' andrebbe ampliato ancora, li' dove i nik fake hanno appunto preso piede. Coma puo' agire lo staff per arginare tutto cio'? Vi sono forse dei mandanti dietro alle illazioni di singoli individui? Ovviamente qui non si parla solo dell'uomo vigliacco, poichè vi sono anche delle donne che, a causa di invidia o gelosia morbosa, agiscono a volte anche peggio di certi uomini. Mi domando spesso: ma queste persone che si fanno dei disegni mentali, che poi vanno appunto ad istigare altri, sono coscienti di avere una mente deformata da una patologia seria? Quale la paranoia, oppure l'ossessione morbosa, ecc...Atteggiamenti questi che avrebbero bisogno di interventi decisi, di regole da rispettare e sopratutto di ridimensionamento del loro "essere".
    Questo mio post voleva mettere l'accento sul disagio che si vive in questo contesto, poichè è innegabile che certi "vigliacchi virtuali" sono ANCORA liberi di farsi altri nik e di continuare con la loro opera di distruzione!
    Un mio concetto personale: secondo me lo staff non dovrebbe dare l'opportunità a ei nik segnalati, di poter tornare sul luogo del "delitto", ossia, dovrebbero monitorare quel soggetto e fare in modo che NON si possa avvicinare alle sue vittime! Anche se questo poi scrive nella posta di altri per lamentarsi di pseudo-attacchi alla sua persona!!
    Merci' Jtitor :rosa

    x Pollastro: certe esperienze lasciano il segno...dopo ci si fida molto meno delle persone, credimi. :rosa
  26. JTitor 18 maggio 2014 ore 20:05
    La sua risposta è ampia e tocca vari punti, argomentandoli con rara efficacia oltre che con cognizione della psiche umana. Mi congratulo e immagino che vi sia un motivo o meglio una conoscenza specifica. Mi sbaglio? Da parte mia ammetto di far parte di un determinato -corpo-, perciò ho esperienza di quanto qui trattato.
    Mi scusi per il lei che ho deciso di usare con tutti dopo commenti ricevuti non proprio ortodossi. E' importante limitare troppe permissività. Educazione e rispetto sempre. Troppe libertà sfocianti in anarchia di parole che offende o tende a ridicolizzare altri, no. Credo che nella comunicazione anche virtuale questo sia uno dei punti cardine. Grazie. Bel post e scambi di opinioni interessanti e costruttivi. :rosa
  27. Evelin64 18 maggio 2014 ore 20:47
    x Jtitor: Comprendo perfettamente il suo bisogno di tornare al "lei", per cui le rispondo usando la medesima accortezza. Non sbaglia gentile JTitor, da tempo mi occupo di dar voce a chi non ne ha ed inoltre dispongo della capacità di valutazione di svariati disagi psicologici.
    Riguardo alla permissività che lei cita, ritengo sia d'obbligo li' dove ci si rivolge con impertinenza nel dialogo fra le persone, quindi approvo in toto il suo concetto. Grazie John, mi permetta di usare il suo nome cosi' :rosa
  28. 1975martina 19 maggio 2014 ore 08:19
    Ben fatto!,bisogna tenere sempre alta l'attenzione su questa questione,perche troppo spesso (purtroppo!) accadono vicende come quella che hai raccontato.
    Buon inizio settimana Evelin,Ciao :rosa
  29. Evelin64 19 maggio 2014 ore 08:32
    x Martina: Ritengo sia un argomento che possa far riflettere sulla "deformazione" che ha preso luogo nel virtuale, poichè son davvero tante le vittime di cybermobbing o di vigliacchi virtuali! Grazie...buon lunedi' a te cara :rosa
  30. julia.pink 19 maggio 2014 ore 11:09
    Ti posso dare ragione fino ad un certo punto, cioè fin li' dove asserisci che la chat è un gioco. Sarebbe questo lo spirito giusto, concordo perfettamente, pero' non posso voltare il capo quando leggo di persone "ferite" da parole intrise nella cattiveria. Sai, vi sono soggetti labili, sensibili, i quali entrano in una chat forse per trovare un po' di compagnia. Queste persone non vogliono giocare, magari sentono solo il bisogno di avere un po' di conforto, un abbraccio morale e quant'altro.


    Concordo totalmente con questa tua affermazione...all'inizio della mia vita in chat, ero talmente ingenua di vedere il bene e l 'amore ovunque, forse perchè entrai in questo mondo in un momento di estrema fragilità, quindi mi confidavo , cercando un conforto, una carezza seppur virtuale....

    Raccontai i miei tormenti, il mio inquieto vivere, per poi scoprire in maniera dolorosissima che i miei problemi venivano derisi e raccontati senza nessun rispetto, ma anzi usati per fare battute infelici.....ho pianto come una stupida per mesi.....la chat può far davvero molto male...
  31. giusi62 19 maggio 2014 ore 11:18
    :bacio Buon inizio settimana
  32. Evelin64 19 maggio 2014 ore 11:33
    x Julia.pink: comprendo perfettamente la tua amarezza, la quale ovviamente non è affatto virtuale. Ho voluto scrivere questo post proprio per dar modo di riflettere che bisogna avere accortezza per chi sosta dall'altra parte del monitor. Certo, forse andrebbe divulgato questo messaggio, ma a mio avviso, se si è salvata solo una delle tante vittima, ho raggiunto il mio scopo. :-)
    Quello che è successo a te, è successo a tante....anche a me :rosa
    Poi passa sai? Passa tutto e ti rendi conto che quella persona che ti ha ferita soffre molto piu' di te, poichè resterà sola ed emarginata, mentre tu avrai intorno i tuoi amici sinceri che si prenderanno cura di te e del tuo sorriso :-)

    x Giusi: nu vas' cara :bacio , buona settimana anche a te :rosa
  33. newentry2 19 maggio 2014 ore 11:39
    BRAVA EVELIN CONTINUA COSI! SMASCHERIAMOLI TUTTI QUESTI (VIGLIACCHI VIRTUALI) :clap UN :kissy
  34. patty1953 19 maggio 2014 ore 17:38
    @julia pink abbiamo vissuto la stessa esperienza per cui ti capisco nel profondo.....posso dire che la chat miha cambiato, miha tolto quell'ingenuità che come fette di salame portavo sugli occhi, se da una parte sono contenta di aver rimosso le fette di salame dall'altra mi fa male vedere con okki meno incantati questo mondo anche nel virtuale, specchio e spaccato di quello reale. Come dice Evelin tutto passa.........ma si cambia nostro malgrado. :bye
  35. PARRAP 19 maggio 2014 ore 17:48
    Leggo attentamente i diversi post e con grande sorpresa ( sono in questa famglia da solo un giorno) mi accorgo di trovarmi in un mondo che osserva da vicino le inciviltà che già affliggono il quotidiano, anche con l'utilizzo delle tecnologie moderne. Quello che mi incoraggia alla partecipazione è il grande dibattito con spessore culturale di interesse, senza alcun dubbio, superiore fatto con competenza che evidenziano le conoscenze, fatte anche di esperienze.
    Detto questo è bene precisare che la società ha sempre avuto personaggi rispettosi e personaggi irrispettosi, pertanto, quando il caffone si nasconde dietro un monitor ed una tastiera è sempre dà classificare cafone.
    Complimenti Evelin64
  36. Evelin64 19 maggio 2014 ore 21:02
    x Newentry. Credo che sia importante riflettere sul fatto che non sappiamo il momento che vive colui o colei che è dietro al monitor, per cui, tutti questi vigliacchi virtuali, che fra l'altro si fanno i loro concetti ai limiti del delirio, debbano fare i conti, prima o poi, con la loro coscienza! Nerci' Enzo... nu vas' :bacio :rosa

    x Parrap: Esattamente! Chi nella vita è cafone, tale si dimostra anche nel WEB. Ha assoluta mancanza di rispetto delle persone ed inoltre, con una parlantina capace, ai limiti del vittimismo, è in grado di rivoltare addirittura la frittata! Sono del parere che certi soggetti debbano essere allontanati dal sito che ospita, per fortuna, tanta gente per bene. Grazie del intervento... :rosa
  37. Evelin64 20 maggio 2014 ore 19:16
    Informazione di servizio:
    Ho deciso di scrivere questo post per far riflettere le persone che sostano in questo sito e per fare dei precisi riferimenti all'uso ed abuso del virtuale.
    Personalmente sto subendo da tempo delle vessazioni da parte di un soggetto, il quale ha come nik fake "dario12*. Ebbene, questo soggetto non perde occasione di provocare con delle sue elucubrazioni mentali, una mia reazione nella bacheca come nel blog. Ho segnalato tantissime volte, come hanno fatto anche altre persone importunate sempre da questo soggetto. Ora mi chiedo, ma lo staff di cosa ha bisogno per porre fine ad un atteggiamento del genere? Cosa bisogna fare oltre che segnalare, bloccare, ignorare, dimenticare, soprassedere, ecc...? Possibile che questa persona, non avendo altra attività in questo sito, se non istigare le persone con le sue illazioni, debba sostare liberamente e fare i comodi suoi? Dove vanno a finire le nostre segnalazioni? Che uso ne fanno se poi non si hanno MAI dei riscontri? Vi faccio un esempio: scrivo una bacheca dove inserisco una battuta, viene questo soggetto e ci inserisce un commento ai limiti della decenza, non solo, si rivolge anche ad altri commentatori arrivando a dare della "vacca" ad una donna ed altre sconcerie del genere, poi, come se non bastasse, insulta chiunque mi faccia dei complimenti o si dimostra amico. Infine, pur bloccandolo, ha la capacità di aggirare l'ostacolo ed entrare con altri nik, per poi continuare il suo operato di esasperazione! Possibile che non vi sia una soluzione? Ma se c'è un regolamento, il quale obbliga a rispettare lo stesso al momento dell'îscrizione, pena la cancellazione dell'account, come mai questo soggetto puo', dopo ANNI, continuare ancora con questo atteggiamento allucinante? Ve lo chiedo per favore, a chiunque voglia intervenire, datemi la possibilità di capire il motivo di tutto questo. Grazie...Evelin64
  38. antioco1 20 maggio 2014 ore 19:23
    non so quello che si può fare ma hai tutto il mio appoggio un abbraccio ciao Evelin , e buona serata , Ale
  39. barcoIIomanon.mollo 20 maggio 2014 ore 19:55
    Come richiesto riporto il mio post qui :)

    Non c'è da capire, hai descritto alla perfezione la situazione e i soggetti. Vigliacchi virtuali è il termine esatto per definirli, troppo facile dire "bloccali" o "fai la segnalazione" ci sono delle situazioni in cui questa gente può diventare pericolosa, è risaputo che ci sono casi di ragazzi o ragazze che si sono suicidati. Ci sono situazioni particolari, momenti di disperazione, persone in depressione o che soffrono che non sanno reagire. Andrebbero denunciati e poi sputtanati pubblicamente, sono delle nullità umane, la loro morte passerebbe inosservata. Le segnalazioni servono solo per bloccare l'individuo (quando lo fanno) che può rientrare con un nuovo nick, solo una denuncia può servire in questi casi.
  40. zakspadaccino58 20 maggio 2014 ore 20:38
    Ho letto Eve e facciamolo sto nik. lo scrivo maiuscolo và anca se merita il minuscolo dato che è un vigliacco come pochi. ha infestato le mie bacheche di continuo con delle volgarità che dette da una donna fanno ancora più senso e schifo. ma schifo, ciò. e sì signori lettori, noi sappiamo chi è quest'essere ignobile che nel suo profilo femminile mette una bela foto patinata, da mujera, donna, dolce...che parla di rispetto e buoni sentimenti e buoni comportamenti e poi si traveste da dario e va a molestare e ingiuriare in giro...forse sono due che si dividono sto nik, la donna e io direi pure chi è e un uomo, ma è lei la più assidua. segnalata infinite volte la ga continuà imperterrita perchè lo staff fino adesso ha tollerato. ma c'è un regolamento...è ora di fermare il dario12 e magari buttarlo fuori e che non possa entrare con altri nik. vada a spargere il suo letame in casa sua...
  41. diegofree 20 maggio 2014 ore 20:41
    sai è cosi' facile offendere ,deridere,mortificare nascosti dietro a nick o profili falsi, nascosti nell' anomimato che questo mezzo permette ma queste persone sono purtroppo presenti e sta solo a noi non premettere loro di farla franca bisogna avere il coraggio di denunciarli
  42. giusi62 20 maggio 2014 ore 20:47
    Ciao eve mi spiace per questa situazione,
    spiacevole che si è venuta a creare,
    con questo nik dario,sperando che questa
    volta lo staff di chatta prenda presto
    seri provvedimenti in merito,
    con stima e con affetto ti offro
    la mia vicinanza
  43. patty1953 20 maggio 2014 ore 21:43
    2.1 - L'inserimento dei messaggi e dei commenti in tutte le sezioni del sito non è soggetto a preventiva approvazione. I messaggi offensivi, ingiuriosi, polemici, volgari, oltraggiosi, irrispettosi, infamanti o di incitamento all'illegalità, che rechino minaccia, danno, diffamino o insultino altri utenti o terze persone, ritenuti tali ad insindacabile giudizio del Gestore, non sono ammessi e saranno modificati o cancellati non appena la redazione ne verrà portata a conoscenza.

    Quanto sopra riportato è uno stralcio del regolamento di chatta.it a cui tutti gli utenti sono tenuti ad aderire, conoscere ed attenersi per l'uso del servizio stesso.
    Ora da utente mi domando ma chi fa rispettare questo regolamento? In teoria esistono moderatori e admin deputati a questo, ma da quanto vedo in giro mi domando cosa ci stanno a fare, che cosa fanno delle segnalazioni che vengono inviate, che parametri di giudizio usano se devono applicare un regolamento di per se molto chiaro ed esplicità e che non lascia adito ad interpretazioni ma va solo applicato al di la di preferenze o che altro. Ora chiedo alla direzione di chatta che peso hanno le segnalazione degli utenti per loro. Ho visto insulti, ricevuti anche personalmente, ignorati scitti su bacheche e blog, ho visto post cancellati solo perchè segnalati e nemmeno valutati, che non trasgredivano il regolamento, ma probabilmente gli aiutatori avevano pestato i calli a qualcuno che aveva appoggi come si dice in paradiso, ora ditemi voi se un "governo" di siffatta specie si posso definire "etico" e moralmente innecepibile. Gli utenti che "gridano" giustizia dai loro blog e bacheche sono molti....ma tutti inascoltati. Che cosa si deve fare affinchè la nostra voce giunga in ALTO, arrivare ad infrangere il regolamento oppure mafiosamente avere amicizie che hanno le stellette da sceriffo e quindi intervenire la dove noi non possiamo?
    Che la direzione abbia il coraggio di dare un segnale forte che faccia capire a questi individui che non possono spadroneggiare in questo luogo infrangendo regolamenti e dettando leggi non scritte, ETICA non è una parola vuota se non la si rende tale girando la testa dall'altra parte. Grazie se questo mio commento verrà letto e preso nella dovuta considerazione. Buona serata :rosa
  44. abacogreco 20 maggio 2014 ore 22:01
    Sono daccordo con patty,se non si fa qualcosa di concreto per la salvaguardia della nostra e vostra dignità,vi sarà sempre un qualcuno che si sentirà in diritto di calpestarla,si sentirà autorizzato ad offese ed illazioni solo perche dietro ad un monitor,non trovo giusto.
  45. giosima.re 21 maggio 2014 ore 00:13
    Per caso nel tuo blog...quanto tempo!! :rosa number one
  46. Evelin64 21 maggio 2014 ore 08:18
    x Antioco: Grazie Ale, so' che sei sempre presente :rosa

    x Barcollomanonmollo: Hai centrato perfettamente il nocciolo della questione: questi soggetti cosi' subdoli, non hanno la minima capacità di capire cosa fanno e dove puo' portare un simile atteggiamento. Sono d'accordo con te, bisognerebbe divulgare la voce indicando a dito il/la molestatore/trice! Mille grazie :rosa

    x Zakspadaccino: Effettivamente questo soggetto dispone di due "personalità", lo si capisce e si comprende anche il motivo del suo "gioco", pero' sta di fatto che ha degli appoggi in alto, altrimenti davvero non si spiega come mai sia ancora qui, dopo ANNI di istigazioni! Ha anche la capacità di rispondere con arroganza, come se pensare al suo operato infame, non lo/la toccasse per nulla! Inaudito!! Merci' caro :rosa

    x Diegofree: Lo sappiamo Diego, purtroppo lo si evince dalla persistenza di questi soggetti vigliacchi e dal loro continuo istigare le persone. In questo post non mi preoccupo per me, di come dover gestire questi atteggiamenti che esistono da MESI, mi preoccupo di altre eventuali vittime, le quali magari fragili o labili, arrivano a fare dei gesti inconsulti, come ben scrive il signor "Barcollo"! Grazie caro :rosa

    x Giusi: Mia cara, ti ringrazio tantissimo del tuo appoggio morale, ma come asserito piu' su, non si tratta solo di me...vi sono anche altre persone che denunciano questo soggetto! Merci' e nu vas' :bacio

    x Patty: Esatto! Vige un regolamento che DEVE essere rispettato. Le domande che ti poni tu, me le pongo anche io da tempo. Purtroppo credo che in certe situazioni al limite della decenza, ci dobbiamo difendere da soli. Spero in un gesto dello staff a questo punto, intanto io continuo con la mia denuncia, a costo di essere ripetitiva in extremis! Merci' :rosa

    x Abacogreco: Credo che questi soggetti si credano davvero in diritto di continuare con le loro elucubrazioni, proprio per il motivo che lo staff tolleri il tutto! Bisognerebbe buttarli fuori con tutto il loro bagaglio di miserie umane! Grazie caro :rosa

    x Giosimare: Quanto tempo già...felice di rileggerti :-)

    Credo fermamente che l'unione fa la forza, per cui, per favore, uniamo ancora le nostre voci, fino a che il sito ci dimostra di essere presente e soprattutto attento! Grazie a tutti...Evelin

    Vi lascio un messaggio della mia Amica ViolaNeve, la quale, esasperata da questo ed altri soggetti meschini, decise di cancellarsi da questo sito, restando comunque in contatto con le poche persone che le sono entrate nel cuore:

    Ciao mia cara Evelin. Buonasera a tutti. Essendo in contatto con Eve naturalmente sono al corrente di tutto ciò che ancor oggi succede in chatta. Succedono esattamente le stesse cose dei tempi in cui ero iscritta con quel nick. A lungo fui tormentata da dario12. Segnalai inutilmente. Non ebbi mai alcuna risposta, neppure un piccolo segnale di vita, da un qualsiasi membro dello staff. So anche con assoluta certezza che la stessa persona di cui stiamo parlando ha tormentato altri. In particolare un blogger, colpevole ai suoi occhi, di accogliere i miei commenti. Questa signora, xxx, probabilmente sostenuta da qualcun altro, non si è fermata davanti a nessuna sconcezza, nessuna cattiveria, nessun delirio, chè il suo è un vero e proprio delirio.
    Ti invio Evelin una delle sue mail, in possesso dello staff, che dario12 mandò in posta privata al mio nuovo nick creato solo per commentare l'amico di sempre e per il resto silente. Giudicate voi tutti di che razza di donna trattasi, capace di scrivere certe cose senza il minimo RISPETTO e dando prova di una nullità morale da paura.

    "Il messaggio che hai ricevuto è offensivo? Segnala abuso
    dario12
    05/04/2014 alle 19:23
    vuole stare tranquilla lei Madame Bovary tanto il xxxxxxxxx non ti caga
    al massimo ti scopa gratis."

    Ho oscurato il blogger, anch'egli preso di mira da questo, questa dario12.
    Cancellai Viola, stufa di dover passare il mio tempo a fare inutili segnalazioni e decisi di dedicarmi alla mia vera vita. Mi spiacque solo lasciare Evelin a fronteggiare tutto questo marcio, ma la ragazza è forte e vedo che ha molti amici che la sostengono. E in fondo noi ci vediamo comunque. A dario12/xxx voglio dire che tutto ciò che di cattivo ha fatto non è servito a niente. La poveretta non è mai arrivata a capire che esiste un'altra vita. Forse perchè non ce l'ha e vive solo di virtuale.
    Credo che sia giunto il momento di sbatterla fuori con tutte le sue carabattole. Se si creerà un ampio movimento di persone perbene, in questo post sono intervenute, a contrastare certi comportamenti e a chiedere conto allo staff dell'applicazione del regolamento, sarà attuabile un nuovo percorso e forse il blog rinascerà.
    ViolaNeve
  47. Evelin64 21 maggio 2014 ore 08:25
    È di pochi minuti fa l'entrata nel mio blog del soggetto su indicato. Ho scelto di bloccarlo, anche se in questo modo gli do' l'opportunità di crearsi un altro nik ancora per continuare il suo gioco all'esasperazione. Non mi preoccupo piu' del suo operato infame, poichè so' perfettamente di poterlo vincere affidandomi solo ed esclusivamente al buon senso. Oh, andrà a reclamare dallo staff poichè avrei inserito il suo nik nel mio post, pero' se lo staff già non interviene per moderare lui, figurati se si sposta per venire a leggere di cosa ci lamentiamo in TANTI!
    Scusate,,, grazie a tutti ancora :rosa
  48. patty1953 21 maggio 2014 ore 10:35
    E a costo di sembrare un utopista e una senza dignita' agli okki degli stupidi superficiali continuero' al tuo fianco questa battaglia di denuncia x avere il diritto a quello che dovrebbe essere naturale x tutti il rispetto e il vivere in pace. Alla Direzione dico solo che i collaboratori non si improvvisano ma si creano a propria immagine e somiglianza.....a buon intenditor poche parole vero...dimostratemi che mi sto sbagliando io felice di porgervi le mie scuse.Buona giornata
  49. JTitor 21 maggio 2014 ore 13:04
    Gentile Evelin, ho letto tutto con molta attenzione. Vari post oltre questo e numerose bacheche. Ho letto il regolamento del sito e in effetti ci sono i parametri legali perchè lo staff intervenga duramente contro questo nik più volte qui citato e contro chi lo utilizza. L'espulsione è non solo attuabile ma direi necessaria se si vogliono tutelare gli utenti. CHE E' COMPITO DELLO STAFF.

    Ho letto anche altro passibile di denuncia penale. Vere e proprie istigazioni a -delinquere-. Non comprendo l'immobilità di coloro che devono far rispettare la legge qui. Se non otterrà risposte valide, mi contatti e le indicherò a chi rivolgersi. Sono in partenza per lavoro ma lascerò un canale aperto. Oggi le forze dell'ordine hanno strumenti sofisticati per raggiungere e fermare i trasgressori e si è deciso di mettere un freno deciso e duro a queste vere e proprie forme di violenza dopo numerosi casi che tutti conosciamo.

    Con stima, JTitor
  50. barcoIIomanon.mollo 21 maggio 2014 ore 15:26
    Il problema è che questi idioti sono liberi di operare senza problemi, l'unica via è la querela, in quel caso passeranno guai molto seri, spero che si decia per agire in questo senso.
  51. brontolo44 21 maggio 2014 ore 15:31
    io penso solamente che chi si nasconde dietro un nik o tanti nik sia solamenter un vigliacco prima di tutto con se stesso e secondo con tutta la gente che conosce,e vero che qui e pur sempre una chatt ma non per questo significa giocare con i sentimenti delle persone,ci sono svariati motivi per cui ogni persona si iscrive alle chatt dall essere sola/o fino alla ricerca del sesso,e non ce niente da biasimare o giudicare ognuno di noi e libero di fare cio che vuole ma credo che la cosa più importante sia EDUCAZIONE E IL RISPETTO verso tutti.
    credimi ti sono vicino in questa tua disavventura e spero con tutto il cuore che risolverai tutto al più presto e spero che che i fondatori di questa chatt prendano provvedimenti nei confronti di questo ANIMALE.
  52. gandalf3 21 maggio 2014 ore 15:35
    ...a questo punto non si può più parlare di stupidità umana,anche se questa raggiunge limiti incredibili.C'è in atto una caccia alla donna,ma non solo.
    Certo la donna è appetibile sotto l'aspetto sessuale,ma questi imbecilli sono certo che non sarebbero nemmeno capaci di iniziare un rapporto perché nella loro perfida malvagità sarebbero subito vittime di...scusate la chiarezza...
    eiaculazione precoce o impossibilità ad avere un rapporto.Perchè?Perché sono vittime della loro perversione,e il non riuscire ad essere UOMINI,li rende
    VIGLIACCHI!!!E della peggiore specie,perchè trascinano nel fango nel quale sono abituati a vivere,chi nella vita cerca solo una parola un pensiero delicato perché la vita è stata avara,ed ecco che la bestia si riscuote dal suo letargo per attaccare.Attaccare chi è ESSERE UMANO,e che vive nel rispetto e nella dignità di poter scambiare una parola che valga la pena di essere ricordata.Vi prego di scusarmi se mi sono dilungato ma lo schifo non ha confini e ne ho voluto approfittare anch'io...
  53. Evelin64 21 maggio 2014 ore 18:39
    x JTitor: La ringrazio sentitamente e dispongo dei suoi utilissimi consigli, se posso, in separata sede, poichè vorrei anche arrivare a capire il motivo per il quale un sito come questo, non è in grado di prendere provvedimenti drastici nei confronti di tantissime segnalazioni. Le rivolgo un'unica domanda: secondo il suo sapere, ci sono i parametri per denunciare anche l'operato carente dei gestori di questo sito? Confermo inoltre che si leggono veramente tantissime situazioni, in alcuni blog, di comportamenti ai limiti della denuncia penale, molti dei quali, segnalati a chi di dovere, restano ancora in bella vista dell'ignaro lettore, che al momento in cui interviene nelle provocazioni, diventa complice delle stesse. Grazie del suo intervento, la stima è assolutamente ricambiata :rosa

    x Barcollomanonmollo: Credo sia l'unica strada possibile in effetti, per cui ben vengano piu' voci alle orecchie dei moderatori. Grazie ancora :rosa

    x Brontolo44: Si', sono dei vigliacchi, sono assolutamente d'accordo con l'intero tuo intervento. Il rispetto e l'educazione sono dei valori etici non che morali, i quali TUTTI dovrebbero avere, anche se entrano in una chat. Mille grazie :rosa

    x Gandalf: Pino caro, ci scrivevamo tempo fa e ricordo perfettamente la tua bontà d'animo :-) Hai ragione, certi soggetti dovrebbero essere allontanati da un luogo che ha delle precise regole che da loro NON vengono rispettate. Mi affido al buon senso dei moderatori, poichè al momento quel nik è ancora li' e nessuno dello staff si è preso il disturbo di venire a leggere gli interventi in questo post. Grazie mille :rosa

    x Patty: grazie, so che ti stanno a cuore queste tematiche :rosa
  54. JTitor 21 maggio 2014 ore 19:04
    Rispondo velocemente e sinteticamente, mi scusi.
    Sì, i gestori di questo sito saranno i primi a dover rispondere della loro noncuranza e dell'inutilizzo di -leggi- da essi stesse fissate e da essi stessi disattese. Si rivolga anche a Google contattando il loro ufficio assistenza da cui avrà tutte le indicazioni necessarie per avviare una pratica. Le invio in posta il mio indirizzo privato.
    Dovrebbe fare il nik del -mandante- di tale fake dario12. So che sarebbe uno scendere al suo livello ma qualunque giudice lo considererebbe legittima difesa.
    Buona serata :rosa
  55. PARRAP 22 maggio 2014 ore 15:28
    Sono situazioni difficili da affrontare,ma con il buon senso si perfezionano le strategie.
  56. gabriel.61 08 giugno 2014 ore 21:26
    forse perchè non mi è mai capitato nulla di ciò,se non un deficente su fb,credo che bisogna partire dal presupposto che qui in rete c'è di tutto,stare allerti se non capisci con chi si ha che fare,e sopratutto se sei una donna è certo che i "rischi" sono maggiori,comunque denunciare denunciare e ancora denunciare poi in certi casi bloccare dove si può,nella vita reale cosa non succede?figuriamoci in rete dove i meschini si posso nascondere dietro ad un nick...poi la mamma degli ignoranti è comunque sempre incinta,quindi a volte si tratta solo di persone ignoranti,depresse e frustrate dove nella vita non hanno voce e presenza.
  57. tesoro1908 10 ottobre 2014 ore 15:37
    primama in chat si poteva scampiare 2 kiakkiere oggi devi avere paura dei lo ski intividui virtuali e nn ci trivi + niente ke nn sia un riskio se nn stai attendo
  58. SuorPinocchia 16 ottobre 2014 ore 08:23
    ciao @Evelin64 ho letto attentamente tutto il post.. ma non ho ancora letto i commenti... lo faro' con calma dopo averti risposto...

    sai chatto da tanti anni... e per un certo periodo in un sito che non è questo scrivevo anche li un blog...

    ci furono fatti incresciosi.. gente che offendeva... all'inizio come te ci rimanevo male...

    nel tempo ho capito che la cura migliore è IGNORARE...

    il loro scopo è farti male... istigarti?

    le tue reazioni sono il loro pane... e allora lasciali morire di fame...

    IGNORALI.. CANCELLA I MESSAGGI... SCRIVI COME SE TU NON AVESSI MAI RICEVUTO I SOLO INSULTI.. NON CADERE NELLA LORO TRAPPOLA...

    è l'unico modo...

    se vedono che i loro tentavi di irritarti falliscono.. piano piano si fermano.. si stancano...

    e poi... che ti interessa di chi ti offende senza conoscerti?

    quando l'offesa arriva dal fango.. non macchia..


    perchè lo fanno?

    bah.. io questa domanda non me la pongo nemmeno... è un probela loro essere cosi miseri e poveri di contenuti da dover arrivare ad offendere per essere presi in considerazione...

    non ti curar di lor.. ma guarda e passa.... sguardo alto e fiero del tuo essere una bella persona che non scende mai ai loro livelli raccogliendo le lore provocazioni.........

    un abbraccio :rosa
  59. e.lisabeth 16 ottobre 2014 ore 20:22
    non riesco a vedere il problema ... adescamento, insulti, continui messaggi, offese ... molto semplice ... mai rispondere ed è tutto risolto.
    Non esistono solo uomini così ... ci sono anche molte ma molte donne che perseguitano maschi alla ricerca di sesso! smettiamo di fingere di non sapere! oserei dire che sono più "affamate" le donne che gli uomini, in questi ultimi anni ... finiamo di apparire come le poverine super ricercate, super insultate ... sappiamo molto bene che non è così!!
  60. Evelin64 17 ottobre 2014 ore 07:13
    x Gabriel: effettivamente sono situazioni che prolificano nella rete, vuoi per mancanza di controlli mirati, vuoi per la capacità delle persone di usare delle maschere per celare cio' che sono realmente. Concordo sul fatto di denunciare, sempre! Merci' :rosa

    x Tesoro: bisogna stare attenti si', ma i primi a tutelarci dobbiamo essere noi: blocchiamo e segnaliamo...questi soggetti NON devono essere messi in grado di trovarsi altre vittime! Merci' :rosa

    x SuorPinocchia: concordo in toto con il tuo scritto e, anche se dopo anni, ho imparato ad ignorare e a spostare la mia attenzione su coloro che hanno veramente da dire, ossia, persone che si basano su fatti, non su loro elucubrazioni. Merci' :rosa

    x E.lisabeth: è vero, non esistono solo uomini cosi', vi sono anche delle donne, le quali spinte maggiormente da invidia, sanno mirare al lato debole di un uomo per farlo giungere all'esasperazione e indi a cancellarsi per esempio. Diciamo che ne è la minoranza. In quanto al fatto che tu non veda il problema nel concetto che esprimevo, perdonami, ma ho difficoltà a credere che tu non abbia mai sentito parlare di cybermobbing, cyberbullismo, stalking virtuale, ecc.... dove migliaia di ragazzine sono arrivate al suicidio, proprio a causa di questi vigliacchi virtuali! Ci sono soggetti fragili anche in rete, per cui, personalmente non sottovaluto MAI un grido di allarme.
    Riguardo alle "affamate di sesso", beh, mai sentito dire che un uomo sia stato violentato da una donna, fisicamente!! Psicologicamente si', ma sicuramente in maniera meno incisiva del contrario. Merci' :rosa
  61. SuorPinocchia 17 ottobre 2014 ore 08:31
    @e.lisabeth devo quotarti :-)))

    anni fa in un altro sito un amico mi diceva quanto le donne fossero affamate e disposte a tutto... non ci credevo e mi feci un nick da uomo...

    non puoi immaginare quante donne mi contattavano.. :-))) cavolo nella mia vita di chatters ho rimorchiato piu da uomo che da donna.. tanto che mi sono fatta suora :-)))

    @Evelin64 perdonami cara ma in questo al tuoultimo commento dove dici..

    dove migliaia di ragazzine sono arrivate al suicidio, proprio a causa di questi vigliacchi virtuali!


    se una arriva al suicidio per una persona sconosciuta.. beh ha qualche problemino mentale... è vero come dici tu che ci sono persone fragili.. ma allora sono i loro genitori a doverle 'proteggere' e non farle navigare in rete dove si sa che si puo trovare di tutto... ma come nella vita del resto.......

    il pc ha un tasto che si chiama off... a volte basta spegnerlo e come per incanto tutto diventa nero... la vita vera non sta nel web...

    in internet ci si dovrebbe collegare per passare il tempo.. per farsi due risate.. ma se il collegamente deve essere fonte di stress... allora è meglio guardarsi un bel film in tv...

    Buona giornata :rosa
  62. demonio 17 ottobre 2014 ore 15:37
    @SuorPinocchia sono dovuto arrivare alla fine dei commenti(a parte @PollAstro.MI) per trovare una voce discordante con cui fossi in totale accordo.Frequento internet da sempre e quel che noto è che in nome di una presunta sicurezza anche in rete ci stiamo facendo sottrarre la cosa più preziosa che è la libertà. A chi insulta, offende non va dato spazio.Va semplicemente ignorato e per esperienza, come dici anche tu, dopo un pò spariscono. Ma segnalare, cancellare...addirittura denunciare....francamente mi sembra eccessivo.Penso che quando si sta in mezzo la gente, che sia in strada o che sia in internet va messo in conto di imbattersi in tonnellate di imbecilli. Ma così come non penso che nessuno di noi si sognerebbe di denunciare quello che ti taglia la strada col motorino e ti insulta piuttosto che quello che non ti fa passare e ti insulta e tutte le madonne che ti tirano dietro mentre semplicemente stai parcheggiando....allo stesso modo , su internet vale la vecchia tecnica dell'alzata di spalle e del sticazzi...me ne fotto!
    La verità è che ci si prende tutti troppo sul serio.Troppa permalosità.Troppa paura.Vero che quella gente è frustrata ma anche chi la subisce e passa la vita a segnalare non sta poi tanto meglio a mio avviso.
    Insomma, esprimo un dissenso e so di essere contro corrente però so anche di aver visto tanti altri siti morire lentamente perchè alla fine tutti segnalavano tutti ed alla fine non rimaneva più nessuno...
  63. SuorPinocchia 17 ottobre 2014 ore 17:24
    @demonio non posso che quotarti in pieno... forse dopo anni e anni di chat.. per noi parla l'esperienza....

    siamo vaccinati.......
  64. demonio 17 ottobre 2014 ore 17:47
    La chat, i social network sono nulla! Il guaio è aver a che fare con imbecilli e prepotenti in strada! C'è gente che t'accoltella per un parcheggio!Gente che ucciderebbe per una precedenza negata!Per non parlare di quel che accade nei condomini!Quando uno ha superato tutto ciò...l'insulto in chat fa solo sorridere, anzi, spesso aumenta la propria autostima perchè è proprio quando ti senti giù che incroci un imbecille e ti dici: ma si!C'è chi sta molto peggio di me! :hoho :punk
  65. Evelin64 17 ottobre 2014 ore 17:54
    x SuorPinocchia: si', se una persona si lascia coinvolgere emotivamente in un "gioco al massacro", effettivamente mostra segni di labilità. Sono d'accordo con te, dovremmo essere noi genitori a vigilare, ma anche ad ascoltarli e a sostenerli, qualora i nostri ragazzi si confrontino troppo spesso con un dialogo in rete, piuttosto che vivere una vita reale con dei concetti piu' concreti. Fatto sta che queste cose succedono, anche troppo spesso a mio avviso e spesso le spese le fanno i soggetti piu' fragili. Come affrontare questi disagi, con i meccanismi che possono scaturire, con i risvolti psicologici che potrebbero rivalersi sulla vita reale, è effettivamente un compito arduo, poichè spesso coloro che fanno mobbing, sono dei soggetti con deviazioni mentali non indifferenti, quindi spesso incontrollabili. Merci' :rosa

    x Demonio: sono perfettamente d'accordo con quello che intendi "lo spirito di una chat". Si', dovrebbe essere un gioco, un modo di confrontarsi con delle realtà che si vivono o che ci interessano. Partendo dal presupposto che ognuno qui dentro entra per un motivo, che uno ne da la funzione che vuole, che uno si rapporta con chi e come vuole, resta comunque un piccolo margine di soggetti "pericolosi" in quanto deviati mentalmente. Personalmente non me la sento di sottovalutare i campanelli d'allarme, per il semplice motivo che non posso sapere come uno sia coinvolto emotivamente. Certo, io come persona vigile, attenta e anche comprensiva, posso farmi i miei concetti ed agire di conseguenza, ma tante altre persone purtroppo non ne sono in grado.
    Guarda, ti faccio un piccolo esempio accaduto proprio oggi e per caso:
    Scrivo una cosa nella mia bacheca stamattina, una mia riflessione diciamo, senza alludere a nulla e a nessuno. Bene, dopo qualche ora, un signore, molto probabilmente attirato dal mio nik e per il fatto che mi conosceva virtualmente, in un certo modo l'ha fatta sua diciamo. Man mano che scorre la bacheca, ne vien fuori che il suddetto prima faceva allusioni che io lo avessi abbandonato, poi alla mia risposta ammette di avermi bloccata lui e per rabbia, infine, ancora una volta offeso da chissà cosa, ripete che non mi contatterà mai piu'. Ecco, lui fa riferimento ad un attimo di rabbia...perchè si è arrabbiato con me? Se glielo chiediamo risponderà che non ho voluto dialogare con lui nella mia posta privata. Legittimo no? Lui si arrabbia e mi blocca per poi tornare dopo due mesi e alludere che lo avrei abbandonato? Si evince credo che questo soggetto si è fatto un suo disegno mentale, per il quale io, cattiva, lo avrei disilluso dalle SUE aspettative. Ecco, io ho saputo argomentare con fatti concreti queste sue pseudo accuse, un'altra persona forse non ne sarebbe stata capace. Le sarebbe nato un senso di colpa? Si sarebbe sentita umiliata poichè lui lo ha scritto pubblicamente? Non ci è dato sapere, per cui appunto, cerco sempre di comprendere certi meccanismi. Orami ho esperienza anche io, dopo quasi sei anni, pero' non nego che tempo fa anche io mi lasciai coinvolgere in un "gioco al massacro" da parte di una signora che mi accusava di tutto e di piu'.
    Grazie tante per il tuo intervento... :rosa
  66. demonio 17 ottobre 2014 ore 18:13
    Mah, io sono "darwiniano" e penso che prima o poi ci si debba fare le ossa e che sbagliando s'impara. A me una decina d'anni fa, in un altro sito una tipa mi accusò pubblicamente di averci provato.Bene, anche se fosse stato vero (e mi sa che s'incazzò proprio per quello!) non ci sarebbe stato nulla di male per cui da quel momento ignorai qualsiasi cosa dicesse. Molti la difesero(poverina...) più per provarci loro che a ragion veduta e iniziarono pure loro a insultarmi. Bene, ignorai anche loro! Mi divertivo ad immaginare tutta questa gente che veniva sistematicamente ignorata che rosicava!Dopo un paio di mesi sparirono tutti. Questo per dire che a tutti ci sono capitate cose spiacevoli ma, come nel caso che ti ho citato, se io avessi cancellato i loro commenti, se li avessi fatti bannare le altre persone estranee ai fatti, non avrebbero mai potuto farsi un idea della situazione. Invece in questo modo ho fatto anche della didattica! :ok :lol
  67. andrea1949 25 ottobre 2014 ore 16:25
    Passa e vai... e non ti curar di loro...!!! :-)
  68. kisskiss66 01 novembre 2014 ore 08:17
    Purtroppo di questi nik la chat è piena....io credo che queste persone nella vita siano delle nullità e sfogano le loro insoddisfazioni in questo modo....non dobbiamo essere le loro vittime, ma denunciali e affrontarli....bel post complimenti.... :bye
  69. iwill 04 novembre 2014 ore 22:57
    Si potrebbe fare molto più che bloccare i fake, mi riferisco a quegli idioti che passano il tempo ad insultare tutto e tutti.Sicuramente hanno dei problemi,a mio avviso, andrebbero eliminati del tutto, arrivando sotto casa con una denuncia in mano.Qualche anno di galera ti farà passare la voglia di fare il/la prepotente,caro fake,se leggi,e so che lo fai,sappi che sei solo un miserabile fallito,nella vita,negli affetti,ed anche la tua immagine allo specchio ormai, non ti accetta più.
  70. pensierinelvento 19 gennaio 2015 ore 13:18
    Bel post! Uno di quelli che ti schiaffeggiano moralmente!!
    Ciao!
  71. semplicemente.1965 23 gennaio 2015 ore 13:16
    Ciao son nuova di questo sito. Prima ero su puntochat.
    Devo dirti che anche lì lo staff era latitante, anzi a volte sbagliava e cancellava nick ingiustamente.
    Purtroppo ho imparato che dobbiamo regolarci da soli, sia nel bene che nel male.
    Ti faccio qui gli auguri per il tuo compleanno,l'altro post è già affollatissimo!
  72. semplicemente.1965 23 gennaio 2015 ore 13:18
    ps. ho letto ora demonio, ha ragione l'indifferenza a volte è la risposta migliore.
    Lascialri cuocere nel loro brodo finchè si consumano.
  73. appr 26 gennaio 2015 ore 19:38
    Accidenti!!!!!!!!!!!
    hai postato un caso limite per portare in evidenza una realtà sconcertante oppure è accaduto veramente?
    E' talmente folle che stento a credere sia accaduto
  74. amicotuo913 16 marzo 2015 ore 23:46
    Ciao evelin,
    non ho letto tutto...troppo lungo e troppo scontato....sono anche molto in ritardo, rispetto alle date di pubblicazione dei post, comunque lasciami dire questo:
    1) il tuo racconto è chiaramente forzato e costruito.
    2) in quel contesto tutto fila bene, ma non è realistico, perchè:
    a) se qualcuno ti dà fastidio...ed è facile che sia così, perche in rete c'è il bello ed il brutto, basta ignorare o bloccare l'importuno...e se ritorna con altro nik, ...lo blocchi di nuovo; fai molto prima tu a bloccarlo che lui a rientrare con un altro nik.
    b)il soggetto che tu descrivi NON è pericoloso, perchè si rivela subito un tizio da scartare
    c) e questo rende assurdo uscirci
    3)il tizio veramente pericoloso è quello che ti circuisce, che ti asseconda, che ti corrompe con belle parole e belle frasi
    4) da questi tipi ti puoi difendere benissimo, basta non accettare incontri
    5) o , se proprio decidi di accettarli, la prima volta porti qualcuno, amica od amico che sia...e dai un appuntamento in un luogo pubblico, dove non può succederti nulla...poi potrai decidere se proseguire o no
    6) problema foto:
    io sono uno di quelli senza foto, però non ho mai rotto o disturbato nessuna.
    sono senza foto perchè voglio essere libero di dire quello che penso, che provo e che sento, senza preoccuparmi di dire fesserie o cose erotiche o sogni infantili o speranze cretine; cosa che non potrei fare se ci fosse la mia foto, perchè internet e questo forum (per esempio), può essere letto da un mio vicino, dal mio panettiere o da un mio collega di lavoro, la qual cosa mi imbarazzerebbe molto. Ovviamente queste sono mie personali motivazioni, del tutto opinabili.
    7) condivido però che il fatto di avere un'immagine della persona con la quale si interloquisce sia piacevole...ma c'è un fatto:
    8) il fatto è che, non avendo intenzione o la possibilità di incontri nel reale, per la rete basta solo la mente, le cose che scrivi, come le scrivi, le emozioni che puoi descrivere e le sensazioni che puoi generare con le tue parole.....tutte cose che con l'aspetto fisico non c'entrano assolutamente nulla, quindi la foto è del tutto irrilevante.
    Ecco, ho scritto quello che pensavo
    Amicotuo
  75. Evelin64 17 marzo 2015 ore 20:11
    @amicotuo913: Tutti i punti da te toccati sono sicuramente condivisibili.
    Il mio post voleva fare riferimento in primis alle varie insidie che si celano nella rete e poi anche al problema, non da sottovalutare, che dietro al monitor potrebbero esserci delle persone labili, non in grado di difendersi, oppure fragili e facilmente circuibili. Non dimentico mai di soffermarmi sulla pericolosità di certi soggetti, i quali, come descritto nel mio post, usano vessare una vittima a caso !! Ovviamente ho raccontato una storia, forze forzata o forse molto realistica, ma alla fine a me interessava far conoscere i vari risvolti che si celano dietro i contatti virtuali. Purtroppo lo stalking, il femminicidio, il cybermobbing, ecc..., sono dei fenomeni disgraziatamente attuali.
    Grazie per il tuo prezioso intervento...Evelin
  76. amicotuo913 17 marzo 2015 ore 22:56
    Ciao Evelin,
    Rileggendo il mio post, in funzione della tua risposta, mi sono accorto che non ho espressamente criticato il comportamento di chi cerca di adescare, cosa che avrei dovuto fare. Inoltre mi sono accorto di avere "proposto" difese attuabili da persone ragionevoli e ben consapevoli di come comportarsi, trascurando stupidamente il fatto che in rete possono ben esserci persone emotivamente fragili che proprio per questo possono cadere vittima di di questi adescatori, che sono del tutto inqualificabili...Mi scuso se non ho puntualizzato prima e meglio questo aspetto.
    Amicotuo
  77. vagarsenzameta 01 giugno 2015 ore 11:57
    Che gusti ci provano,bo?
    Pero' e' anche colpa di tutta sta robbagrafia che gira in internet che veramente e' senza fine e senza limite ormai...
  78. LuceOscura2015 08 ottobre 2015 ore 01:23
    E' davvero triste come queste persone, insoddisfatte della loro vita, vogliano a tutti i costi rovinare la vita altrui. Gente povera di animo e che si nutre delle sofferenze altrui... Io credo, e continuerò a farlo, che la vita è una ruota che gira e che, il male che uno fa, prima o poi, gli verrà ritorto contro... E' solo una questione di tempo... Massima solidarietà per chi è vittima di questi poveretti...
  79. evin49 08 ottobre 2015 ore 07:03
    certo che qui ognuno cerca qualcosa. Per quanto mi riguarda cerco amicizie per passare il tempo in piacevole compagnia. Ho incontrato poche persone che la pensano come me. Molte persone che frequentano la chat sono alla ricerca di qualcosa che nei rapporti sociali tradizionali non riescono ad avere. L'anonimato all'inizio le rende più forti, poi inevitabilmente conoscendole meglio inevitabilmente le mentite spoglie vengono meno. E' duro, ma è meglio fare selezione sulle frequentazioni e non farsi coinvolgere in situazioni particolari. So che esistono persone che non desistono e continuano ad importunare. sono sempre dell'idea che si dovrebbe lasciare il codice fiscale per avere il nik. buon giorno Evelin
  80. Soloxte2015 09 ottobre 2015 ore 21:34
    Per me è stata una magnifica sorpresa scoprire questo Blog. Grazie a tutti a Evelin e a tutti coloro che commentando danno il loro grande contributo
  81. Mylady51 01 novembre 2015 ore 08:12
    :rosa
  82. Sospiro76 24 dicembre 2015 ore 14:22
    No, purtroppo non sempre li riconosci subito. E purtroppo il virtuale è usato come maschera. Dietro la maschera si nascondono veri vigliacchi, consapevoli... persone fragili... e un po' tutti noi, che qualche delusione nella vita reale o virtuale l'abbiamo attraversata.
    A qualcuno di noi è anche capitato di essere scambiato per uno di questi frustrati violenti perchè ci siamo innamorati di una persona che ha subito nella vita la violenza del maschio e l'ha fatta propria, per difesa.
    Io te lo dico e lo ammetto: sono qui per nascondermi e per essere ancora più vero nel mio nascondiglio.
    Sono qui per poterti dire, da maschio, che ho trovato il tuo racconto bellissimo, non per lo stile letterario, ma perchè terribilmente reale, verosimile... quotidiano.
  83. claudio964 01 aprile 2016 ore 13:05
    str..i virtauli..nno vigliacchi
  84. sinceropreciso 29 maggio 2016 ore 11:30
    Il vigliacco manca di coraggio ed è traditore, verme, meschino. Fanno danni a persone innocenti nascondendosi dietro l'anonimato che tanti siti virtuali offre loro. Penso che siano persone mentalmente provate da qualcosa che hanno bisogno di sfogare, di aprire le loro valvole di sicurezza incuranti della persona che colpiscono. Sono un po come gli hooligans che affollano gli stadi. Agiscono nell'anonimato o in gruppo perchè sanno che la polizia difficilmente può acciuffarli insieme. Sono gente stupida che non cambierai mai neanche se li stritoli in un mortaio. Penso che possono essere allontanati solo con la nostra indifferenza, bloccandoli e segnalandoli allo staff...anche se è vero che domani torneranno con un nuovo profilo.
  85. lighthouseman 29 maggio 2016 ore 14:28
    Subumani intendono attraverso l'inganno un ricatto...
  86. 1967coccolone 08 luglio 2016 ore 21:23
    resto sempre con l'amaro in bocca quando leggo di queste cose,io ho tre figli (16-11-e 7 )e a volte penso a quello che potrebbe succedere,si sta attenti,si cerca di farli stare attenti,ma il mondo ormai corre a una tale velocità e ha una miriade di modi per coinvolgere i ragazzi che non è possibile tenere tutto sotto controllo,l'unica cosa da fare è informare le autorità ad ogni sospetto,non cercare di fare da soli....si potrebbe rischiare addirittura di far peggio,far capire che se va avanti abbiamo la volontà di segnalare la cosa potrebbe essere un deterrente...ma....è meglio informare comunque chi di dovere perché anche se molla noi potrebbe riprovare con altri.
  87. ilcavalieredelvento 13 settembre 2016 ore 09:01
    :rosa
  88. anto.nino5 24 settembre 2016 ore 22:17
    è stato un piacere leggere e devo dare atto che è tutto vero la chat e zeppa di depravati e non mi riferisco a questa ma a tutte poi ci sono anche dei sistemi tipo ignorare segnalare e alla fine denunciare alla polizia postale .èer fortuna negli ultimi anni lo stolting e ni scuso pe r il mio pessimo inglese e diventato realo perseguibile
  89. IGNACIO 02 ottobre 2016 ore 11:48
    racconto interessante ma, non so se sia veritiero. comunque difendersi in una chat come nella vita i metodi ci sono, basta molte molte bannare la persona anche mille o piu' volte e non dare soddisfazione alcuna; tipo non rispondere mai ne con la cortesia e ne con la arroganza.A me è capitato sd esempio con le telefonate, un mese e mezzo ed a qualsiasi orario da un determinato numero : mai risposto, mai nessuna soddisfazione. La perseveranza ripaga da tutte le fatiche. Grazie del bel post comunque, buona giornata :-) :rosa
  90. ilcavalieredelvento 24 aprile 2017 ore 11:28
    Intolleranza,
    dell'ignoranza
    paranoica figlia,
    vigna generosa,
    lavorata
    dalle sapienti mani
    di persone
    senza scrupoli. :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.