Epilogo

08 ottobre 2009 ore 12:19 segnala

Oggi sono come una bomba che sta per espodere, ho bisogno di parlare.....

Ieri sono andato dal medico a far vedere gli esami del sangue di mia moglie, pessimi, dopo averli guardati attentamente mi dice che ormai siamo alla frutta... mia moglie sta sfiorando il come epatico, difficilmente potra fare altre chemio, stata l'ennesima mazzata, avevo le lacrime agli occhi, sentivo dentro di me tutta la rabbia per l'impotenza di aiutare mia moglie, avrei voluto urlare dal dolore....

Ora io non so che fare che pensare, soffro ogni momento di piu' vedo che mia moglie si sta spegnendo, la tristezza di non poter fare nulla mi affligge, mi brucia il cervello, la guardo mentre dorme non un sonno sereno, disturbato da lamenti continui e certamente non normale, il respiro non regolare e spesso va in apnea, il mio terrore quello di perderla, anche se so che inevitabile, la speranza che Dio mi regali ancora un po di tempo c' sempre, ho una gran paura di quanto sta per accadere, credo che siamo giunti all'epilogo.

Egoisticamente vorrei che non accadesse ancora, ma mi rendo conto di quanto questa donna abbia sofferto, di quanto sia stata forte, anche nei momenti piu' duri, ed io ho cercato con tutte le mie forze di aiutarla, cercando di rendere il meno doloroso possibile questo periodo infernale delle nostre vite. Il mio unico rammarico quello di non averle detto di quanto l'ho amata veramente, di non averle saputo dire quanto importante per me, di farle capire che il mio cuore si era spezzato quattro anni fa quando lei si ammalata e ancora oggi sanguina ad ogni respiro.

Questa situazione mi sta uccidendo, moralmente e fisicamente, sento di essere al limite psicofisico, troppo dolore in me, troppa sofferenza vicino a me, l'unico raggio di sole mio figlio, per il quale forse reggo ancora. Spero solo che Dio riservi per lui una vita meno amara della mia, la mia stata davvero amara e triste.

Io prego il Signore di aiutarmi nel portare questo gravoso fardello che mi ha destinato, non per me credetemi, ma per mio figlio, spero di riuscire a compensare la mancanza che tra poco inevitabilmente avremo entrambi, la mia sposa dolce e piena di vita cosi' la voglio ricordare nei giorni a venire.

La mia preghiera che rivolgo a te o Signore quella di non farla soffrire, lascia che il passaggio sia sereno, basta dolore, lascia quest'ultimo solo per me.

11165112
Oggi sono come una bomba che sta per espodere, ho bisogno di parlare..... Ieri sono andato dal medico a far vedere gli esami del sangue di mia moglie, pessimi, dopo averli guardati attentamente mi dice che ormai siamo alla frutta... mia moglie sta sfiorando il come epatico, difficilmente potra fare...
Post
08/10/2009 12:19:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. peter.emcdue 09 ottobre 2009 ore 19:14
     
    Sono Pietro, chiamami quando vuoi, sono anche su msn.

    Domani volevo venire, sempre se trovo la forza di chiamare...

    Non ti devi rimproverare niente, non mollare adesso

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.