IL LIBERAL/LIBERISTA

30 dicembre 2011 ore 13:37 segnala
Su liberalismo e liberismo, molto stato scritto. Quello che invece non troviamo in letteratura il liberal/liberista, onnipresente nella politica italiana, soprattutto perche trasversale, quindi inestinguibile anche se oggi lo troviamo soprattutto dove c' piu potere, pronto a saltare da uno schieramento all'altro, come un fringuello tra i rami, con motivazioni diverse ma ugual sostanza!!!
Non lo troviamo in letteratura ma in fabula e mi tocca quindi fabulare....
Le elezioni amministrative in un piccolo paese di circa tremila abitanti,quale il mio (Pignataro Interamna, allias lirinas Interamna fino a circa MD anni fa), dove votano nelle migliori occasioni circa 1700 persone, trenta voti mai hanno fatto la differenza ma, una famiglia che muove trenta voti dove si butta ha un bel peso...
Quell'estate del 1986 eravamo prossimi ad andare a votare, e la famiglia in fabula non si era ancora schierata, malgrado indagini serrate da parte nostra ,mancavano pochi giorni ma niente trapelava.
Quella notte davanti al bar, mentre eravamo impegnati in complicatissimi, improbabili e fantascentifici "ragionamenti politici", Pasquale(nome inventato ovviamente) membro della citata famigli, allora alcolista, oggi per fortuna guarito e come tanti di noi riuscito a fere la pace con le proprie corna, era li in piedi appogiato con le spalle al muro, ubriaco come non mai, con la testa che dondolava cercando di seguire i nostri discorsi che in realta manco noi capivamo...
Ad un certo punto uno dei presenti dovette pensare che in vino veritas, si potesse estorcere l'agoniata informazio a Pascuale.
PASCUALE! Url con voce ferma, e voi questa volta dove votate??????
Gli occhi di Pascuale brillarono in un attimo di una intelligenza, come se non avesse mai bevuto un goccio di vino in vita sua, finalmente si sentiva partecipe di quella improbabile e improvvisata conferenza che forse solo a lui in quelle condizioni poteva destare chissa quale interesse...
Prima di rispondere si schiari la voce e con una precisione impressionante rispose forte e chiaro,
: A DDO S MAGNA!!!! traduzione, DOVE SI MANGIA!!!!!
Ecco... Quste , il pensiero liberal/liberista, individuo di destra con in tasco la tessera socialista, conservatore ma pronto a riforme eclatanti, comunista, ma con capitali allestero.... PRATICAMENTE ITALIANO!!!!!!
0284258b-8337-4728-86b1-792f3fc7df4c
Su liberalismo e liberismo, molto stato scritto. Quello che invece non troviamo in letteratura il liberal/liberista, onnipresente nella politica italiana, soprattutto perche trasversale, quindi inestinguibile anche se oggi lo troviamo soprattutto dove c' piu potere, pronto a saltare da uno...
Post
30/12/2011 13:37:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.