An american girl in Italy

06 maggio 2018 ore 12:52 segnala

Ruth e Nina sono due ragazze americane. Ruth è una fotografa e Nina una turista. Si conoscono a Firenze nel 1951 e diventano amiche. Ruth vuole fare una foto che dimostri come è difficile per una donna viaggiare da sola. Nina ha un’idea. Decide di passare attraverso un gruppo di uomini e chiede a Ruth di fotografarla. Nella foto vi sono quindici uomini e tutti la guardano. La foto finisce in prima pagina su Time e Life, con il titolo An American Girl in Italy. Con il passare del tempo, diventa una fotografia simbolo che denuncia la difficoltà delle donne in un mondo di uomini.
c4587e03-8438-49f0-92c0-7f6b1d79dec6
« immagine » Ruth e Nina sono due ragazze americane. Ruth è una fotografa e Nina una turista. Si conoscono a Firenze nel 1951 e diventano amiche. Ruth vuole fare una foto che dimostri come è difficile per una donna viaggiare da sola. Nina ha un’idea. Decide di passare attraverso un gruppo di uomin...
Post
06/05/2018 12:52:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Commenti

  1. R.ocknRolla 06 maggio 2018 ore 13:42
    Molte cose sono apparentemente cambiate. Una donna da sola, può sedere al banco di un bar a consumare, senza venir per forza molestata.
    Apparentemente, perché certe occhiate dicono molto più delle parole. Il mondo è ancora degli uomini e il web, meravigliosa invenzione, ne dà conferma ogni momento. Stanotte ero sveglia e mi son messa a scrivere. Piovevano le richieste di chat, perché è dato per scontato che ad una certa ora una donna cerchi solo sesso.
  2. felicementesposata 06 maggio 2018 ore 15:22
    Sacrosante parole...
  3. leonardo2018 07 maggio 2018 ore 00:30
    Vorrei dire a rocknroll che a noi maschi il tramonto ispira pensieri profondi nel cuore e nello spirito, la luna ispira pace e tranquillità e la notte sesso. E' come il caffè e la sigaretta: vanno di pari passo.
  4. felicementesposata 07 maggio 2018 ore 09:48
    @ R.ocknRolla Lettera per te. Sono stata scambiata per buca delle lettere. :mail

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.