Corriere della Sera

11 febbraio 2017 ore 15:41 segnala
" Proprio per questo, addossare la colpa a Internet rappresenta spesso un alibi di comodo. Oggi Beppe Grillo può tuonare contro la patata bollente di Libero. È la stessa persona che ha contribuito in modo decisivo a questa decadenza del nostro discutere, che poi sarebbe anche un modo di stare insieme. Fu lui a chiedere agli utenti del suo blog cosa avrebbero fatto se si fossero trovati in macchina da soli con Laura Boldrini, a chiedersi in un tweet se Maria Elena Boschi non fosse per caso in tangenziale con Pina Picierno. Nel 2001, quando durante uno spettacolo diede della vecchia meretrice a Rita Levi Montalcini, ma il termine era più comune ed esplicito, Facebook non esisteva ancora. I social network hanno sicuramente contribuito a sdoganare nella politica e in alcuni media un linguaggio e una lettura del mondo deresponsabilizzata, come se fosse possibile dire tutto, sempre. A voler cercare momenti che hanno segnato il crollo di ogni separazione tra le bacheche virtuali più deleterie e ambiti in teoria più protetti ci si imbatte anche nel deputato pentastellato Massimo De Rosa, che il 30 gennaio 2014 in aula, rivolto alle colleghe del Pd disse che si trovavano in Parlamento solo per le loro capacità nel sesso orale. E anche qui la frase originale era molto più cruda. "
73699e21-be5b-4d35-98a8-0a905e9fd8b7
" Proprio per questo, addossare la colpa a Internet rappresenta spesso un alibi di comodo. Oggi Beppe Grillo può tuonare contro la patata bollente di Libero. È la stessa persona che ha contribuito in modo decisivo a questa decadenza del nostro discutere, che poi sarebbe anche un modo di stare...
Post
11/02/2017 15:41:44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Forever 11 febbraio 2017 ore 15:55
  2. Elazar 14 febbraio 2017 ore 13:34
    Non dimenticare Giachetti col sua...avete la faccia come il culo. Ma considerata l'assise non era del tutto sbagliato. Io di queste cose ormai non parlo più, ne ho fatto il callo. Dopo tutto il vecchio Cesare Lombroso aveva ragione da vendere e quindi certe volte gli epiteti sono solo squisitamente antropologici. Più di tanti discorsi ti lascio un esempio
  3. Forever 14 febbraio 2017 ore 15:25
    @Elazar hahahahhahahahhahahahhahahahha mostro :urlo con il finale hai rovinato un bellissimo commento :pianto
  4. vagarsenzameta 19 febbraio 2017 ore 11:57
    Ma pure Giulio Cesare faceva i tweets?
    Approposito,ma siete sicuri che facebook e del 2001?A me nel 1998 mi fecero una battuta ad un corso in cui mi dissero "con quella faccia che hai non mettere la tua foto in rete?(non ricordo se usarono il termine facebook),ma esisteva un social prima di facebook che pubblicavi la tua foto sul profilo e che aveva le stesse funzionalita di facebook oltre che essere internazionale oviamente?Vi ringrazio a tutti quelli che sanno dirmi qualcosa in merito.
  5. vagarsenzameta 19 febbraio 2017 ore 19:59
    grazie :-)
  6. Forever 19 febbraio 2017 ore 21:18
    @vagarsenzameta

    Buona notte :-*

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.