La vita è un puzzle

23 novembre 2016 ore 17:43 segnala

Commenti

  1. Elazar 23 novembre 2016 ore 22:52
    Non abbiamo mai avuto tanto bisogno di URSS come ora, e che lo dica un anticomunista come me non è casuale. La Russia è l'unico grande paese che riafferma a base delle propria cultura radici cristiane. Inoltre è l'unico baluardo allo strapotere americano che prospera solo in un mondo concepito esclusivamente in blocchi di sub potere. Da questo punto di vista, forse, il pragmatico Trump si rivelerà una sorpresa. La Storia non è mai maestra di vita, è un luogo comune, gli uomini fanno sempre gli stessi errori, Adolf tentò di conquistare l'Est con i panzer, la Merkel ora appoggia un regime nazista ucraino per espandere interessi economici di tipo prettamente coloniale. E l'italiette di Napoltano e Renzi gli va dietro, castrandosi con assurde sanzioni che pagano le forze economiche e produttive. Dio ci conservi la Santa Madre Russia...e tutti i mugiki....
  2. Forever 24 novembre 2016 ore 12:06
    @Elazar
    I Moujik fanno parte dei Kulaky e dei Kombèdy.
    Ovviamente qualcuno sfigato fa parte dei Kombèdy, cioè i poveri che non potevano acquistare i campi dallo stato, mentre i Kulaky erano benestanti.
    Ma dopo la morte di Lenin, Stalin mandò nel Gulag nell' Arcicpelago Artico i Kulaky mentre i Kombèdy morirono di fame.
  3. Elazar 24 novembre 2016 ore 12:18
    Datemi una Moujika e vi cambierò il mondo. :mmm ma...però...ci raà almeno un sopravissuto
  4. Forever 24 novembre 2016 ore 14:22
    Sicuramente dei Kombèdy saranno sopravvissuti degli antenati composti da puttane e criminali

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.