legge sulla sorveglianza in Regno Unito

30 novembre 2016 ore 13:41 segnala
Se succede in Italia, sono rovinata :-)))

"Martedì 29 novembre è stata approvata in Regno Unito una nuova legge che estende i poteri di sorveglianza online del governo e della polizia nei confronti dei cittadini. La legge, chiamata Investigatory Powers Act 2016, ha ottenuto il royal assent, cioè è stata approvata dalla regina, ed è quindi entrata in vigore.
Il ministro degli interni Amber Rudd l’ha definita una legge «all’avanguardia mondiale», sostenendo che offra «trasparenza senza precedente e una sostanziale protezione della privacy». La legge però è stata duramente criticata da associazioni e attivisti che si occupano di privacy online, perché dicono dia troppi poteri alle forze dell’ordine, permettendo loro di spiare nella vita dei cittadini come non era mai successo in una democrazia occidentale. Il Partito Laburista si era inizialmente opposto alla legge, ma con i guai interni al partito e il voto su Brexit non è riuscito a fare un’opposizione efficace.
La legge prevede che tutti i siti che i cittadini britannici visitano online siano memorizzati in un database dai provider di internet per un anno: la polizia potrà accedere ai database per fare ricerche ogni volta che vorrà, dopo l’approvazione di un funzionario specificamente addestrato. Non sarà necessaria l’autorizzazione di un giudice per verificare la cronologia delle ricerche online delle persone. Le informazioni registrate nei database non mostreranno l’indirizzo preciso di ogni pagina registrata, ma solo il dominio: nel caso di questa pagina, per esempio, il governo britannico registrerebbe che vi siete connessi per un certo numero di minuti su www.ilpost.it. Saranno archiviate anche informazioni sul dispositivo con cui si è fatta la ricerca e sull’indirizzo IP con il quale è avvenuta la connessione. I provider di internet saranno pagati per conservare queste informazioni per 12 mesi.
La legge prevede anche l’archiviazione per un anno dei dati relativi all’uso delle applicazioni sugli smartphone: quali si usano, quando si usano e quanto si usano.... "
8f0cc84d-e040-4fb4-ad4c-eef2a2dc450c
Se succede in Italia, sono rovinata :-))) "Martedì 29 novembre è stata approvata in Regno Unito una nuova legge che estende i poteri di sorveglianza online del governo e della polizia nei confronti dei cittadini. La legge, chiamata Investigatory Powers Act 2016, ha ottenuto il royal assent, cioè è...
Post
30/11/2016 13:41:45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Commenti

  1. Elazar 01 dicembre 2016 ore 12:19
    Loro il Grande Fratello, l'avevano previsto e lo hanno fatto. Quello di Orwell, non della Marcuzzi. Penso sempre più ad un eremitaggio, quanto a te prima ti arrestano e meglio è, così ci leviamo un pensiero.
  2. Forever 01 dicembre 2016 ore 12:41
    @Elazar

    HAHHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHHAHAHA non posso scrivere quello che penso, verrei appesa ad una corda, mentre io voglio essere ghigliottinata :-)))

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.