il rumore della felicità...

24 settembre 2010 ore 12:03 segnala
And now i'm a fate
and i find you...
behind my dreams...
inside my mind and my heart...
i find you...

i had a dream
i felt your breath
so, i heard  a sound
a strange kind of sound
and then, in that precise instant
I understand to be lost !
is this ?
the noise of happiness?




questa è mia... pensata , ripensata, e scritta in pochi secondi...

IPOCRISIA E PERFEZIONE...

21 agosto 2010 ore 09:30 segnala
Apro la posta, leggo,
spam, cazzate, annunci...
offerte speciali, oroscopo, cazzate, spam....
un nuovo messaggio da ...
nick, nick, nick...
manco un nome, forse, manco una faccia...
ci sono nick che ci fanno avere un tuffo al cuore....
altri che non abbiamo mai sentito prima...
nick....
niente altro che nicknames....

ormai frequento la chat da qualche mese, dopo un assenza di anni e dopo esperienze durate altri...anni...
mi faccio delle domande ...
le solite che ci facciamo tutti...
machecazzocistòafarequi?...
perchè dopo tanto tempo ho sentito nuovamente bisogno di ricrearmi una maschera qui dentro....
insomma le solite menate che si fanno tutti...
cioè...
tutti quelli che non vengono in chat a cercare di rimorchiare una qualunque pur di farsi una scopata...sia pure virtuale...
insomma...
penso che la mia vita è già piena di impegni e di cose da fare...
la mia vita è già piena di persone che amo e di persone che potrei amare...
persone vere che conosco e con cui vivo tutte le ore della giornata...
moglie, figli, amici, colleghi, sconosciuti, lavavetri, impiegati di banca, baristi e cameriere...tutti
e allora?
solita domanda...
e allora?
penso a questo e cerco risposte....
oggi ho deciso di darmene una ...credo la più plausibile....
sono un essere imperfetto...
come lo siete tutti voi...
tutti i giorni a fare i conti con le nostre imperfezioni...con i nostri difetti...
mica stiamo li a goderci le nostre qualità...no! stiamo tutti li ad analizzare i nostri difetti....
e, forse, anzi...spesso, il mondo intorno a noi....sciatto e superficiale, fa la stessa cosa....
ed ecco la soluzione...
a portata di mano....
un nick....
dietro al quale siamo noi...con tutti i nostri difetti che odiamo e che conosciamo bene...
ma senza la necessità che questi vengano mostrati...
anzi saranno assolutamente e attentamente occultati...
al massimo valorizzati se vediamo che qualcuno vuole che ne parliamo..
ed ecco che qualche lato negativo di noi...diventa il ..lato interessante della nostra personalità...
ma solo nei confronti di qualche altro nick...che, non si sa perchè, apprezza magari i nostri lati peggiori...
che strana la vita...
ecco che dietro i nostri nicknames...
nascono persone nuove...
radiose, luminose, piene di virtù, di pregi e di qualità insospettate...
teneri amanti, romantici e appassionati poeti, pazienti ascoltatori e dispensatori di buone parole per tutti...
oddio...quanta disponibilità che hanno, oddio quanta tenerezza e fragilità mostrano...
esseri perfetti che ...ahimè, non abbiamo avuto la fortuna di incontrare prima...
sennò la nostra vita sarebbe stata diversa....sicuramente...diversa!
ecco...
... la risposta è tutta qui....
poi, magari, il fatto che, quel qualcuno che ci fa venire il groppo in gola ogni volta che ci scrive,
non si lavi troppo spesso e non usi il deodorante (e  questo ci avrebbe fatto fuggire in un altra situazione...) oppure
quel qualcuno magari è un vero stronzo razzista e classista, schizofrenico ignorante e lavativo e magari picchia anche i figli....
ebbene tutto questo....a noi non ci sfiora nemmeno....
in chat diventiamo tutti perfetti...

perfettamente
ipocriti...


nonostante tutto ...almeno youtube...

16 agosto 2010 ore 00:18 segnala
me ne sono andato tranquillamente a vedere un atteso concerto di pino daniele...
nel frattempo, visto che, grazie a un paio di pomeriggi davvero uggiosi, avevo finito sto montaggio ....
l'ho messo a caricare su youtube....
al ritorno devo pensare due cose....
uno....
il concerto di pino daniele...è stato una delusione...
bravissimo e professionale....
ritmica fantastica, musicisti veramente ok...
ma tutto era freddo e assolutamente privo di partecipazione...
il distacco forse sarà dovuto al pubblico...estivo (ammazza quanti napoletani...) ma fin troppo trattenuto...
...o forse all'ormai senso di routine che accompagna i "grandi" (o meglio, qualcuno dei "grandi") artisti
quando suonano una tournee fatta di date una dietro l'altra ...e tutti i concerti ormai sono uguali a se stessi....
due...
finalmente youtube c'è l'ha fatta a caricare il mio video...nonostante la lentezza insopportabile della linea...
e me lo sono rivisto...finito...
tutto sommato...mi sono goduto più questo che quelle due ore di musica dal vivo....

adesso ve lo posto così, se vi piace ve lo guardate pure voi...
il pezzo lo trovo fantastico...
bellissimo e dolcissimo....
ma se non vi piace...potete stoppare tutto...quando volete....
questo è il bello della rete...
:-)

MARKETING...

10 agosto 2010 ore 08:42 segnala
ok... ormai lo sto spargendo per la chat.... tanto vale che lo inserisca anche qui....
nel mio blog....
mi andava di costruire un piccolo montaggio su questo splendido pezzo....
e con poche ore di lavoro è uscito questo....
sembra sia piaciuto...
e io sono compiaciuto...
magari se mi viene in mente qualche altro pezzo che merita....
anzi...
si accettano suggerimenti....
una vera azione di marketing... direi....


grazie per amare me...

26 luglio 2010 ore 00:19 segnala
Quante volte avremmo voluto trovare le parole giuste....quante volte avremmo voluto che quel groppo in gola si trasformasse in una frase di senso compiuto....quante volte ci è mancato il coraggio di dirle....quante volte ci siamo detti...c'è tempo....quante volte abbiamo scoperto che non sempre è così....quante volte il rumore intorno a noi le ha sopraffatte...impedendogli di arrivare....quante volte ci potremmo pentire di non averle mai pronunciate...eppure ci vuole tanto poco...a dirle...grazie per amare me.....
È difficile per me dire le cose
Che avrei voluto dire certe volte
Non c’è nessuno qui tranne tu e io
E quella vecchia strada rovinata
Chiudi le porte
Lasceremo fuori il mondo
Tutto quello che devo darti
Sono queste 5 parole quando

Ti ringrazio per amare me
Per essere i miei occhi
Quando non potevo vedere
Per dividere le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amare me
Grazie per amare me
Non avrei mai pensato di poter sognare
Finché quel sogno non sei stata tu
Quando guardo nei tuoi occhi
Il cielo è di un altro blu
Attraverso il mio cuore
Non indosso un travestimento (non sono falso)
Se mai ci ho provato, avresti dovuto farmi credere
Di credere alle mie bugie

Ti ringrazio per amare me
Per essere i miei occhi
Quando non potevo vedere
Per dividere le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amare me
Tu mi tiri su quando mi sento giù
Suoni la campana prima che loro mi sconfiggano
Se stessi annegando tu divideresti il mare
E rischieresti la tua stessa vita per salvarmi

Chiudi le porte
Lasceremo fuori il mondo
Tutto quello che devo darti
Sono queste 5 parole quando

Ti ringrazio per amare me
Per essere i miei occhi
Quando non potevo vedere
Per dividere le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amare me
Quando non sapevo volare
Tu mi hai dato le ali
Hai diviso le mie labbra
Quando non potevo respirare
Grazie per amare me

a perfect day...

12 luglio 2010 ore 19:49 segnala
e va bene,
lo so che sto sempre lì a lamentarmi...però!!!
...certo che il coro è numeroso...
si accettano iscrizioni...
i corsi si terranno tutti i giorni...
approfittate...
potrete lamentarvi da soli o in compagnia...
potrete scoprire quanto poco avete osato rispetto
a tanti lamentatori "professionisti" !!

ormai occhi ed orecchie sono stanchi...
questo gioco ci sta uccidendo lentamente...
ci sta uccidendo dentro...
"ci serve più luce...
ci serve più voce..."
come direbbe renatozero...
il senso è che dovremmo smettere la rincorsa....
non voglio essere leone e non voglio essere gazzella...
voglio vivere il mio presente senza lamentarmi...
sia di quello che è stato..
sia di quello che potrebbe essere o sarà..
voglio accontentarmi di quello che ho oggi...
pensa un pò...mi lamento...
ed ho un tramonto che mi sta abbracciando...
ho un cielo che mi sorride insieme al sole..
ho il vento che mi sussurra che sono vivo...
ho gabbiani ed aquiloni....
ho occhi in cui specchiarmi,
mani in cui abbandonarmi...
anime in cui specchiarmi...
oddio...
mi sto lamentando?
idiota...
pensaci bene...
questo
è ...
un giorno perfetto

l'accompagno con un pezzo che si presta a
diverse interpretazioni...
ma l'ho scelto solo perchè è bello....
come deve essere..

a perfect day

quasi a caldo....

10 luglio 2010 ore 13:25 segnala
lo abbiamo aspettato tanto...
scherzandoci su e scambiandoci battutine e radiofrecciate...
alla fine è arrivato..
in un bollente venerdì di luglio è
venuto a raccontarci le sue parole di persona...

un attesa abbastanza calda per via della temperatura...
un conto alla rovescia per lo showtime...
via....
una dopo l'altra...
inutile elencarle tutte...
ciascuna ti lascia una frase che ricordi bene e un piccolo flashback...
ciascuna ti ricorda una persona, un luogo, un emozione...
ovviamente ognuno avrà le sue...
io ho avuto le mie...e tra le tante...
una, piccola e precisa l'ho condivisa in diretta....mmmmmm
...poi vi devo raccontare dove mi sono letteralmente
incantato...
nonostante l'impressionante pioggia di colore....
mi sono perso nel tempo e nella bellezza del bianco e nero....
stregato ancora una volta dalla buonanotte all'italia...
sottolineando insieme a centoventimila altre mani...
l'idea di appartenenza che troppo spesso ormai...ignoriamo...


Di canzone in canzone
di casello in stazione
abbiam fatto giornata
che era tutta da fare
la luna ci ha presi
e ci ha messi a dormire
o a cerchiare la bocca
per stupirci o fumare
come se gli angeli fossero l?
a dire che si
? tutto possibile

Buonanotte all’Italia deve un po’ riposare
tanto a fare la guardia c’? un bel pezzo di mare
c’? il muschio ingiallito dentro questo presepio
che non viene cambiato, che non viene smontato
e zanzare vampiri che la succhiano l?
se lo pompano in pancia un bel sangue cos?
Buonanotte all’Italia che si fa o si muore
o si passa la notte a volerla comprare
come se gli angeli fossero l?
a dire che si
? tutto possibile
come se i diavoli stessero un po’
a dire di no, che son tutte favole

Buonanotte all’Italia che ci ha il suo bel da fare
tutti i libri di storia non la fanno dormire
sdraiata sul mondo con un cielo privato
fra San Pietri e Madonne
fra progresso e peccato
fra un domani che arriva ma che sembra in apnea
ed i segni di ieri che non vanno pi? via
di carezza in carezza
di certezza in stupore
tutta questa bellezza senza navigatore
come se gli angeli fossero l?
a dire che si
? tutto possibile
come se i diavoli stessero un po’
a dire di no, che son tutte favole

Buonanotte all’Italia con gli sfregi nel cuore
e le flebo attaccate da chi ha tutto il potere
e la guarda distratto come fosse una moglie
come un gioco in soffitta che gli ha tolto le voglie
e una stella fa luce senza troppi perch?
ti costringe a vedere tutto quello che c’?
Buonanotte all’Italia che si fa o si muore
o si passa la notte a volersela fare...

un angolino...

05 luglio 2010 ore 20:06 segnala
siamo noi..
siamo proprio noi....siamo quelli che corrono, corrono, corrono.....
io sono il primo... e me ne rendo conto....

mattina bellissima, alba limpida e silenziosa
tutto sembra andare al rallenty....
ed io non ho niente da fare....
cavolo sono in vacanza da un mucchietto di ore....
ho sistemato quasi tutte le mie cose...la logistica è a posto...
finalmente sto un pò con me stesso...
esco...
sono le sei passate da poco...
bicicletta e ipod...e via...
lugano addio....di ivan graziani...
il vento è caldo e leggero...
si va con calma....
..si tu no vuelves...
oddio che voce shakira con miguel...
...no abrà vida no se lo que harè....
si pedala con ritmo...
arrivo sul lungomare...
immortality...celine dion e i bee gees...
però!...
il mare è una tavola...
mi fermo...
parcheggio la bici e mi siedo su una panchina..
cominciano a passare in parecchi....
camminano..veloci, corrono, sbuffano, sudano...
tutti quelli da soli con le cuffiette....
quelli a coppia...chiacchierano...
grandi sorrisi....
tante donne da sole.....
finsce celine dion....
ed è allora che ho chiuso gli occhi.....
faber....
le passanti, un omaggio a brassens....
e allora penso...
un bell'inizio...davvero...
ho già trovato un angolino....per me...
mmmmmmmmmm....

Io dedico questa canzone
ad ogni donna pensata come amore
in un attimo di libertà
a quella conosciuta appena
non c'era tempo e valeva la pena
di perderci un secolo in più.

A quella quasi da immaginare
tanto di fretta l'hai vista passare
dal balcone a un segreto più in là
e ti piace ricordarne il sorriso
che non ti ha fatto e che tu le hai deciso
in un vuoto di felicità.

Alla compagna di viaggio
i suoi occhi il più bel paesaggio
fan sembrare più corto il cammino
e magari sei l'unico a capirla
e la fai scendere senza seguirla
senza averle sfiorato la mano.

A quelle che sono già prese
e che vivendo delle ore deluse
con un uomo ormai troppo cambiato
ti hanno lasciato, inutile pazzia,
vedere il fondo della malinconia
di un avvenire disperato.

Immagini care per qualche istante
sarete presto una folla distante
scavalcate da un ricordo più vicino
per poco che la felicità ritorni
è molto raro che ci si ricordi
degli episodi del cammino.

Ma se la vita smette di aiutarti
è più difficile dimenticarti
di quelle felicità intraviste
dei baci che non si è osato dare
delle occasioni lasciate ad aspettare
degli occhi mai più rivisti.

Allora nei momenti di solitudine
quando il rimpianto diventa abitudine,
una maniera di viversi insieme,
si piangono le labbra assenti
di tutte le belle passanti
che non siamo riusciti a trattenere.



 

Un regalo...

01 luglio 2010 ore 10:22 segnala
Lo considero un regalo per tutti quelli che ogni tanto passano da qui...
è giusto che la loro pazienza e il loro coraggio per leggere quello che scrivo... venga premiato con alcuni tesori...
di tato in tanto...
questo è il caso di questo pezzo.... e di questo filmato....

Per chi non fraintenda
narra la leggenda
di quella gitana
che pregò la luna
bianca ed alta nel ciel
mentre sorrideva
lei la supplicava
«fa che torni da me»
«tu riavrai quell'uomo
pelle scura
con il suo perdono
donna impura
però in cambio voglio
che il tuo primo figlio
venga a stare con me»
chi suo figlio immola
per non stare sola
non è degna di un re

Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna

Nacque a primavera
un bambino
da quel padre scuro
come il fumo
con la pelle chiara
gli occhi di laguna
come un figlio di luna
«questo è un tradimento
lui non è mio figlio
ed io no, non lo voglio»

Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna

II gitano folle
di dolore
colto proprio al centro
dell'onore
l'afferrò gridando
la baciò piangendo
poi la lama affondò
corse sopra al monte
col bambino in braccio
e lì lo abbandonò

Luna adesso sei madre
ma chi fece di te
una donna non c'è
dimmi luna d'argento
come lo cullerai
se le braccia non hai
figlio della luna

Se la luna piena
poi diviene
è perché il bambino
dorme bene
ma se sta piangendo
lei se lo trastulla
cala e poi si fa culla
ma se sta piangendo
lei se lo trastulla
cala e poi si fa culla

13 SPUNTI PER LA VITA....

27 giugno 2010 ore 21:17 segnala
Non sono miei, ma di Gabriel Garcia Marquez...Gabo... per gli amici....io ci sto dentro.... e probabilmente anche voi....ve li condisco con un pezzo forsepoco noto di un cantante che...per me...ha molte cose da dire....e che mi mette spesso...a nudo....

1. Ti amo non per chi sei ma per chi sono io quando sono con te.
2. Nessuna persona merita le tue lacrime, e chi le merita sicuramente non ti farà piangere.
3. Il fatto che una persona non ti ami come tu vorresti non vuol dire che non ti ami con tutta se stessa.
4. Un vero amico è chi ti prende per la mano e ti tocca il cuore.
5. Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è esserci seduto accanto e sapere che non l’avrai mai.
6. Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perchè non sai chi potrebbe innamorarsi del tuo sorriso.
7. Forse per il mondo sei solo una persona, ma per qualche persona sei tutto il mondo.
8. Non passare il tempo con qualcuno che non sia disposto a passarlo con te.
9. Forse Dio vuole che tu conosca molte persone sbagliate prima di conoscere la persona giusta, in modo che, quando finalmente la conoscerai, tu sappia essere grato.
10. Non piangere perchè qualcosa finisce, sorridi perchè è accaduta.
11. Ci sarà sempre chi ti critica, l’unica cosa da fare è continuare ad avere fiducia, stando attento a chi darai fiducia due volte.
12. Cambia in una persona migliore e assicurati di sapere bene chi sei prima di conoscere qualcun altro e aspettarti che questa persona sappia chi sei.
13. Non sforzarti tanto, le cose migliori accadono quando meno te le aspetti.

... allora?
....vedo che ci stiamo tutti
...dentro a queste frasi eh?....