Un tasto bianco, un tasto nero.

04 gennaio 2017 ore 17:49 segnala
Fin da ragazzino ho avuto una tastiera musicale.
La prima, era una tastiera elettronica, dotata di una sola voce modificabile in quattro modi diversi, il riverbero ed il tremolo.
A pensarci bene, oggi, se l'avessi ancora, disporrei di un suono che non ho mai trovato in nessun sintetizzatore.
Negli anni ottanta comprai un sintetizzatore digitale, che ancora possiedo.
Suoni realistici, soprattutto quelli "metallici" come le campane e l'organo a canne.
Ne ho anche un'altra, sempre digitale, dotata del "touch sensitive", ovvero la sensibilità al tocco dei tasti.
E, ancora, una tastiera midi recentissima, funzionante con qualunque programma di emulazione dei più svariati strumenti.
Ma, non avevo mai preso seriamente in considerazione lo studio della tecnica "a due mani" ... ovvero, lo studio del pianoforte.
E' accaduto solo pochi mesi fa.
Un vero amore folgorante.
Ho preso tante informazioni, ho visto e seguito tante lezioni su Youtube, ho scaricato metodi e spartiti dalla rete, poichè, non ho, ne la possibilità ne il tempo di poter seguire uno studio vero e proprio con un insegnante.
Per mia fortuna, sono sempre stato un autodidatta, e sono dotato di un buon "orecchio musicale", altrimenti, sarebbe stato molto più difficile intraprendere questo studio.
E così, con l'ausilio della tastiera midi, che simula "così così" un pianoforte, mi sono cimentato nell'impresa.
Ma, mancava qualcosa.
La voglia di fare stava scomparendo.
Che fare ?
Con un investimento modesto, ed una scelta oculata, in base al medesimo, ho finalmente acquistato un pianoforte digitale.
Tastiera pesata standard, cioè, quella di un vero pianoforte, l'azione a "martelletto" che simula pienamente l'azione dei martelletti che colpiscono le corde del pianoforte.
Cosa più importante, il suono ...
La scelta è caduta su quel modello, per via di un video dimostrativo che mi ha dato possibilità di "sentirlo".
Il suono di un vero pianoforte a coda.
Certo ... quel suono, vero, è molto più intenso e vibrante, ma, visti i costi, anche di manutenzione, di un usato, e del nuovo, direi che posso ritenermi soddisfatto.
No ... non sto pubblicizzando niente ... lungi da me l'idea.
Il fatto è che, l'ho acquistato solo due mesi fa, e, sono arrivati i primi veri risultati.
I miei primi due brani, suonati a due mani, anche se, ancora da perfezionare.
Mai soddisfazione fu più grande per me.
Ho imparato a suonare la chitarra, e mi dava soddisfazioni, ma, niente al confronto, lo ammetto.
Il "mio strumento" è sempre stato il re degli strumenti: il pianoforte.
Mi applico ogni giorno, magari solo per mezz'ora, ma quando sento quei tasti sotto le dita, la sensazione è gratificante e piacevole.
Sembra che, qualcosa si liberi dentro di me, che prenda il volo.
Sono ancora lontano dal poter dichiarare che "ho imparato a suonare", non sono presuntuoso, e per poter raggiungere il livello che vorrei, ho ancora molto da studiare.
Molto esercizio, molta pratica, ma ne vale davvero la pena.
A chi mi chiedesse, se sia meglio una tastiera "touch" o una tastiera pesata, dico solo che "non esiste paragone".
Sono due cose assolutamente diverse.
Una tastiera pesata è molto più difficile ed impegnativa di una tastiera touch, proprio perchè i tasti non sono leggeri da premere, e rispondono al tocco in modi diversi.
Dato che i costi, comunque, sono più che accettabili e sostenibili, direi che la scelta è facile.
Provare la sensazione di quella tastiera è bello.
Difficilmente riuscirei ad usare ancora le mie vecchie tastiere.
Ma non ne sono dispiaciuto, grazie a loro, ho compreso il mio vero sentimento.
Ora, non mi rimane che continuare nello studio, fino al raggiungimento del risultato.
E non tarderà ad arrivare.
93302c59-20d7-467c-978c-b56ad3e8b04c
Fin da ragazzino ho avuto una tastiera musicale. La prima, era una tastiera elettronica, dotata di una sola voce modificabile in quattro modi diversi, il riverbero ed il tremolo. A pensarci bene, oggi, se l'avessi ancora, disporrei di un suono che non ho mai trovato in nessun sintetizzatore. Negli...
Post
04/01/2017 17:49:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.