“Leggono ma in silenzio”

25 gennaio 2018 ore 18:37 segnala

Un utente di chatta ha risposto ad una mia osservazione su un suo post, con queste parole: “Leggono ma in silenzio”. Ma è davvero così? Siccome non mi chiamo Serpico per niente, ho investigato. Vabbè, investigato è una parola grossa, ho dato un’occhiata al numero delle visite totali e l’ho rapportato al numero dei blog che ho scritto e il risultato, a meno che non mi sfugge qualcosa, è… strano.
Io ho scritto dieci post e ho avuto 641 visite totali. Il conto è presto fatto, viene una media di 64 visite per ogni post. Di questi 64, circa 2, tra commenti e like, intervengono. E gli altri 62? “Leggono in silenzio”, diceva l’utente. Ma 62 persone sono davvero tante. E’ davvero così o forse il numero dei lettori è molto più esiguo e quindi c’è un errore nel numero delle visite totali?
cbeadd15-8d73-4f7d-ad73-c5800cb6b4f8
« immagine » Un utente di chatta ha risposto ad una mia osservazione su un suo post, con queste parole: “Leggono ma in silenzio”. Ma è davvero così? Siccome non mi chiamo Serpico per niente, ho investigato. Vabbè, investigato è una parola grossa, ho dato un’occhiata al numero delle visite totali e...
Post
25/01/2018 18:37:35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. luc.ariello 25 gennaio 2018 ore 18:46
    E' corretto: io ti leggo, ma non commento, per esempio.
  2. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 18:55
    Grazie davvero, per leggermi e per aver commentato. Però parliamo di una media di 64 persone e 64 persone è un numero davvero cospicuo, se si pensa poi che la sezione del blog è poco frequentata. Vabbè, ne prendo atto. Ne approfitto per vedere quanto persone "leggono in silenzio" questo post. Grazie ancora.
  3. luc.ariello 25 gennaio 2018 ore 18:55
    Io, per esempio, ho scritto 1530 post e ricevuto (si fa per dire) 106.030 visite.
    In teoria 69 persone hanno guardato ogni post.
    Non ricevo mai piu' di uno o due commenti!!!
    Vedi tu.
  4. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 19:00
    Che tu abbia pochi commenti è prevedibile, visto che a volte affronti argomenti decisamente "alti" La massa (non è un'offesa) di solito preferisce argomenti più "bassi"... e allora com'è che anch'io ho pochissimi commenti? Aveva ragione quell'utente: leggono in silenzio. A prescindere, come diceva il buon Totò
  5. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 19:09
    Però se scrivi: (si fa per dire) e "In teoria" vuol dire che anche tu hai qualche perplessità sul numero delle visite totali. Ti ho forse insinuato il dubbio?
  6. luc.ariello 25 gennaio 2018 ore 20:15
    Si fa per dire vuol intendere che considera le "visite" qualcosa di aleatorio e virtuale. Un blog è un megafono per la propria anima: un diario del proprio vivere.
  7. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 20:25
    Beh, su quello che hai scritto ho da ridire. Qui è come scrivere qualcosa, metterlo in una bottiglia, buttarla a mare e desiderare che qualcuno ci legga. Se così non fosse, quel foglio lo terrei in un cassetto, come del resto faccio con il mio diario personale. Credo che chiunque scriva in un blog voglia essere letto, è proprio quella l'essenza di un blog...tranne le dovute eccezioni, naturalmente, che esistono per confermare la regola.
  8. luc.ariello 25 gennaio 2018 ore 20:30
    Se cosi fosse mi sarei dovuto arrendere da molto tempo.
    Penso, a dispetto del fatto che il mio pensare resti una mia e solitaria attività.
    Penso perché respiro. E scrivo per ascoltare il rumore delle mie idee.
    Nel mondo i poeti che riescono a vivere del loro poetare sono poche decine.
    Ma ci sono milioni che lo sono per il gusto di esserlo.
  9. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 20:31
    ore 18:37. Posto il blog Visite totali iniziali: 641.
    ore 20.27. Due ore dopo. Visite totali:693.
    52 visite in due ore, cioè 26 visite in un'ora, cioè 13 visite in mezz'ora, cioè 6 visite e mezzo in un quarto d'ora. In sintesi quasi una vista ogni due minuti. Manco se fossi Travaglio. Ho scritto un capolavoro o qualcosa non va?
  10. luc.ariello 25 gennaio 2018 ore 20:33
    La seconda.
  11. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 20:36
    A prescindere dalle nostre rispettive idee, abbiamo fatto qui una cosa insolita adesso: abbiamo conversato. Dovrebbe essere una cosa naturale visto che si chiama social, non per caso. Ma qui, conversare sembra qualcosa di esotico.
  12. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 20:37
    Sono d'accordo con te!
  13. f.ear 25 gennaio 2018 ore 22:53
    potrebbero semplicemente non sapere cosa rispondere
    o passano solo per curiosare
  14. francuzzoserpico 25 gennaio 2018 ore 23:26
    @ f.ear è il numero delle viste che mi lascia perplesso non il fatto che non rispondono. Questo post che adesso hai letto è stato visto, dalle 18 e 37 ad ora da ben 74 persone. 74 persone in poche ore per un post che non mostrava cosce al vento che, com'è notorio, attira molti click, è veramente alto. Mi chiedevo, allora, se il numero delle visite è veramente corretto, considerato che non ho scritto cent'anni di solitudine.
  15. f.ear 25 gennaio 2018 ore 23:27
    :many :many :many :many
  16. evasione1955 26 gennaio 2018 ore 13:29
    avete ragione... le stesse domande me le sono fatte anch'io....
    credo che molti leggono in incognito, che non ha senso... per il resto è tutto un mistero... ma a noi che importa? buona giornata a tutti.... :bye :bye :bye
  17. gattamannara 26 gennaio 2018 ore 13:41
    L'importante è che comunque si venga letti, altrimenti che senso avrebbe scrivere? :-)
  18. francuzzoserpico 26 gennaio 2018 ore 15:34
    @evasione1955
    Sì, molti leggono in incognito, è vero, però tu considera che questo post l'ho postato ieri alle 18:37. Fino a quel momento avevo avuto 641 lettori. Adesso ne ho 727, quindi il post è stato letto da 76 persone. A me fa piacere naturalmente però chi sono 'ste 76 persone, visto che qui, sulla sezione blog, siamo si e no, 30 persone? Il 99,99% sono su bacheca e non hanno molta voglia di venire qui.
  19. francuzzoserpico 26 gennaio 2018 ore 15:41
    @gattamannara
    Di questo dibattevo con Luc.ariello ieri. Scriviamo per essere letti e se il numero delle visite scarseggia ci rimaniamo male. In effetti è un po' mettersi alla prova, solo che voi donne - non me ne volere - siete avvantaggiate: c'è sempre un maschietto che interviene, anche se non ha nulla da dire, voi donne invece intervenite nei post degli uomini solo se avete qualcosa da dire e, in effetti, è la cosa più giusta. Comunque sì, anche per me non avrebbe senso scrivere se non siamo letti.

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.