Globalizzazione e progresso? ...

11 settembre 2018 ore 16:56 segnala



Capita spesso di veder in giro coppiette che si sbaciucchiano, una volta erano solo etero, ora di tutto un po', ormai non fa più specie; ci si deve adeguare al progresso che avanza. Lo stesso vale per il colore della pelle, anni fa in Italia era difficile veder gente di colore, ora è la norma. Prima ci si sposava giovanissimi ora sui 35/40 di media, i matrimoni duravano tutta la vita ed ora la media è tra i 3 ed i 7 anni .. Eh! Si, bisogna abituarsi ad un futuro diverso, con sempre più single, più vecchi malati e soli, pelli sempre più scure e generi sessuali indefiniti bi/tri/o quadrisex, sempre più incertezze e meno lavoro.

Nelle grandi città la spazzatura vien incartata e venduta come cibo, che può arrivar da qualsiasi parte del mondo ma ha lo stesso insapore. Sempre più porcherie cinesi e meno artigiani. Il mondo cambia e progredisce ma a farne le spese son cibo, aria ed acqua. Ci si ammala di cancro per le radiazioni o per ciò che mangiamo, beviamo o respiriamo ma siamo popoli civilizzati e progrediti dipendenti da pc e smartphone. Il futuro vedrà un mondo in cui i bianchi che hanno schiavizzato i neri, sterminato i rossi ed in conflitto perenne con i gialli non ci saranno più. Chissà se quando la globalizzazione avrà compiuto il suo corso gli umani saranno meno avidi e meno stupidi ... tanto da potersi definire evoluti?

In poco più d'un secolo il pianeta è stato trasformato in una discarica a cielo aperto e tutto si muove in funzione del denaro con le risorse depauperate ed utilizzate in modo iniquo e diseguale. Quando l'ultimo pesce sarà stato pescato, l'ultimo animale mangiato, l'ultimo frutto colto e l'ultimo ruscello prosciugato in questo pazzo mondo che corre verso la sua stessa distruzione l'umanità si accorgerà finalmente che non può mangiar monete e banconote?
f33716fb-8005-488c-9427-c21e945d055c
« immagine » Capita spesso di veder in giro coppiette che si sbaciucchiano, una volta erano solo etero, ora di tutto un po', ormai non fa più specie; ci si deve adeguare al progresso che avanza. Lo stesso vale per il colore della pelle, anni fa in Italia era difficile veder gente di colore, ora...
Post
11/09/2018 16:56:33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

La vita ...

24 giugno 2018 ore 11:58 segnala


Cos'è la vita? Un sogno, un viaggio, un'avventura, un incubo, una favola?
Le risposte soggettive possono esser disparate, per ciascuno qualcosa di diverso, per me di tutto un po'!

*-* - Realtà, sogni e speranze -

01 febbraio 2018 ore 23:29 segnala

Tempo di politicanti ed ammanicati, fanfaroni ed opportunisti che giocano a chi le spara più grosse perché tanto non costa niente. Comunque vada qualcuno brinderà al successo ma nulla cambierà davvero, a pagare saranno sempre gli stessi: i deboli e gli indifesi. Tutti si danno un gran da fare, ma i fatti parlano fin troppo chiaro, stanno derubando i giovani del futuro e delle speranze, gli anziani del diritto di curarsi e gettando quelli di mezza età nella più nera disperazione, privandoli del lavoro e della casa perché impossibilitati a pagare il mutuo con la disoccupazione o la cassa integrazione.


Lavori discontinui, criteri di calcolo pensionistici sempre meno premianti, aumento esponenziale delle tasse palesi ed occulte e leggi sempre più liberticide, cominciano a sortire il loro nefasto effetto sulle classi medie spingendo sempre più famiglie alla soglia della povertà, mentre banchieri senza scrupoli derubano migliaia di persone dei sudati risparmi accumulati con una intera vita di sacrifici. Una diffusa sensazione di insicurezza pervade i comuni cittadini che continuano a pagare tasse senza riceverne il corrispettivo in servizi e che con le loro facce testimoniano il timore di portare a spasso il cane di prima mattina o di sera oltre il non sentirsi sicuri neanche in casa propria.


"Non ci resta che piangere" direbbe l' indimenticato Troisi ma contro ogni più realistica proiezione ed ogni ragionevole 2+2 continuo a sperare nel miracolo e che una mattina, svegliandomi, mi accorga che era solo un brutto sogno, che l'incubo è svanito come neve al sole e tutto è diventato bello, le guerre son cessate, ladri, mafiosi, camorristi, corruttori e corrotti son tutti in galera, i politicanti son diventati politici seri che agiscono per il bene comune, che il debito pubblico, frutto di mille ruberie, tangenti e sperperi è scomparso e che la giustizia è diventata una realtà con brevi e giudizi certi, invece della solita chimera. Perché tutto possono togliermi ma non i miei sogni ed il desiderio di una vita alla loro altezza.

*-* - Emozioni condivise -

20 gennaio 2018 ore 19:53 segnala


Confrontarsi con gli altri non è mai semplice, ... a volte serve pazienza, comprensione, ascolto e voglia di non giudicare. Condividere emozioni e timori fa si che ci si scopra ma per farlo serve prima dar e ricevere fiducia.

Aprirsi con sconosciuti/e non è facile ma con l'esperienza andare oltre la semplice apparenza e leggere tra le righe diventa un'arte che, con un po' di pratica, rivela molto di chi scrive e del tipo di emozioni che prova mentre lo fa.

Attraverso i post la gente comunica la parte più nascosta di sé e le emozioni più profonde, a volte calda rabbia, altre delusioni o speranze, ma per lo più semplici pensieri, preoccupazioni o solitudini interiori.

Per la maggiorparte scrivere è una forma di sfogo e se ricevono qualche like o commento scoprono che altri hanno condiviso quelle emozioni o pensieri con loro perché, in fondo, ciò che si vuol ottenere è la consapevolezza di non esser gli unici a provare quella gioia, quel dolore o quella causa d'ansia.

A tutti dico: "Nulla di nuovo sotto il sole, non siete i primi e non sarete gli ultimi, molti ci son stati prima, tanti ci sono ora e altri ancora ci saranno. Che non sia il like l'obiettivo ma la condivisione di emozioni. Emozionarsi è ciò che prova che, di fatto, siete vivi." :)
b07e7385-6bdf-44a6-8b68-e21d61efa8b0
« immagine » Confrontarsi con gli altri non è mai semplice, ... a volte serve pazienza, comprensione, ascolto e voglia di non giudicare. Condividere emozioni e timori fa si che ci si scopra e per farlo serve prima dar e ricevere fiducia. Farlo con sconosciuti/e non è facile ma con l'esperienza ...
Post
20/01/2018 19:53:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    4

*_* - Sfida -

09 gennaio 2018 ore 18:38 segnala


Lei era scontrosa ed irascibile, spesso non risparmiava acide risposte anche a gentili domande. Lui vedeva in lei oltre l'apparenza, oltre le parole ed i gesti di stizza, oltre il velo che frapponeva per celare i suoi più intimi desideri.

Egli osservava ciò che altri non percepivano, la voglia di sfida, ... una creatura impavida e selvaggia che voleva correr libera con qualcuno affianco e non in groppa, con la vicinanza del respiro ma senza briglie, incontro al vento ed alla vita.


19db7f47-de7b-4fdc-b893-473f68c33b58
« immagine » Lei era scontrosa ed irascibile, spesso non risparmiava acide risposte anche a gentili domande. Lui vedeva in lei oltre l'apparenza, oltre le parole ed i gesti di stizza, oltre il velo che frapponeva per celare i suoi più intimi desideri. Egli osservava ciò che altri non percepivan...
Post
09/01/2018 18:38:05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

*_* - Seduction.

24 novembre 2017 ore 20:03 segnala


Nelle questioni d'amore o di seduzione spesso si sente parlare di duelli, di conquiste e di sconfitte. In effetti si parte da uno sguardo, da mute gestualità corporee per passare poi alle parole ed al duello vero e proprio. Si, perché di ciò si tratta. L'obiettivo è riuscire a far abbassare maggiormente le difese dell'altro senza scoprire troppo le proprie. Inizia così una battaglia, in apparenza cordiale, che mira alla conquista dell'altrui fiducia, onde poter ottenere il prezioso bottino ... quel rilascio di endorfine che fa sentire appagati ed aumenta la propria autostima.


Le battaglie si combattono a volte con iniziale diffidenza, altre con una spontanea apertura che maschera una trappola, talvolta con una totale indifferenza o magari con scherno. Flirtare può essere estremamente piacevole quando si comprende chi si ha di fronte e si riesce ad intuire cosa desidera davvero, oltre l'apparenza, le parole e ciò che gli occhi osservano, ... distraendo la sua attenzione da ciò che vorrebbe ed attraendola su ciò di cui si dispone rendendolo desiderabile, in assoluta sicurezza ma al tempo stesso in perfetto equilibrio, senza eccedere troppo, altrimenti la strategia potrebbe ottenere un effetto davvero disastroso e minare la famosa autostima.
6674ab07-da32-4717-ba8d-80ec7a0601f6
« immagine » Nelle questioni d'amore o di seduzione spesso si sente parlare di duelli, di conquiste e di sconfitte. In effetti si parte da uno sguardo, da mute gestualità corporee per passare poi alle parole ed al duello vero e proprio. Si, perché di ciò si tratta. L'obiettivo è riuscire a far ab...
Post
24/11/2017 20:03:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

*-* ... - Perso in Lei. -

20 novembre 2017 ore 11:34 segnala


Lei, ... dolce, comprensiva, sensibile e tenera ma al tempo stesso femmina sensuale capace di far fremere la mente ed i sensi oltre ogni più rosea immaginazione.

Con semplici gesti e posture del corpo mi conquista, le sue soavi parole come canto di sirena abbattono ogni barriera che tento di frapporre tra me e la sua sensualità, facendo svanire ogni mia resistenza.

Non riesco a resisterle, il suo profumo mi inebria, i suoi occhi mi ammaliano, l'incavo dei suoi seni mi distrae, la sua voce mi incanta e la sua pelle, irresistibile, mi attrae ... mentre leggera vola la mia mente, verso sconosciuti orizzonti.

Tenta di dissuadermi il cuore, di richiamarmi il raziocinio, di svegliarmi l'inconscio ma lei, fata o strega ancora non so, mi possiede interamente attirandomi a sè con fili invisibili.

Tutto mi giunge come ovattato e vorrei poter fermare il tempo, dimentico di ogni cosa che non sia noi ed il nostro amplesso di anime e corpi, inebriato, rapito, totalmente sedotto ... ormai perso in lei.


67e94180-cf70-444b-9c45-40252d8dc10a
« immagine » Tu, ... donna dolce, comprensiva, sensibile e tenera ma al tempo stesso sensuale femmina capace di far fremere la mente ed i sensi oltre ogni immaginazione. Con semplici gesti e posture del corpo mi conquisti, le tue soavi parole come canto di sirena abbattono ogni barriera che ten...
Post
20/11/2017 11:34:25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

*-* - Complicità e svago.

26 ottobre 2017 ore 09:31 segnala

Vieni qui, le dissi ... attirandola dolcemente a me. Lei era ferita, rabbiosa, non voleva esser toccata e parlava di tradimento, di porci e vacche, allora la baciai e smise finalmente di parlare, la guardai negli occhi e le sorrisi divertito. Lei accennava una resistenza, le dissi nuovamente: vieni qui con me e rilassati, lascia cadere ogni pensiero, ... vieni.


Come spiegare ad una compagna che una chattata un po' sexy con una sconosciuta non è un tradimento ma solo una sorta di gioco di ruolo mentre lei fa una delle sue interminabili telefonate con l'amica? ... Un semplice rilassarsi a fine giornata distraendosi da routine, pensieri e preoccupazioni di ogni sorta, fantasticando su come sarebbe senza neanche conoscerla!


La feci accomodare sulle mie ginocchia e continuai a chattare come nulla fosse poi, pian piano, iniziai a coinvolgerla facendole scrivere ciò che voleva, in mia vece ... mentre la carezzavo e palpavo dolcemente, sbaciucchiandole il collo e denunandole una spalla. La sua titubanza in breve si trasformò in puro divertimento. Io cmq non ho mai aperto il suo Pc .. e forse è meglio così!


9ef58aa6-84d6-4f41-a455-4f4d9d5e097a
« immagine » Vieni qui, le dissi ... attirandola dolcemente a me. Lei era ferita, rabbiosa, non voleva esser toccata e parlava di tradimento, di porci e vacche, allora la baciai e smise finalmente di parlare, la guardai negli occhi e le sorrisi divertito. Lei accennava una resistenza, le dissi nuo...
Post
26/10/2017 09:31:54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

*_* - Ordinaria inumanità -

20 ottobre 2017 ore 09:28 segnala


Alcune notizie di cronaca o trasmissioni tv, una delle ultime quella di Saviano che ripercorre l'ascesa dei grandi Boss criminali, mi inducono a riflettere e circa l'insondabilità dell'animo umano e cosa spinge alcuni esseri a comportarsi in modo tanto inumano e con una crudeltà senza limiti, a coloro che colpiscono uomini, donne, bambini ed animali senza distinzione come se le vite non avessero alcun valore.


Crimini efferati al di là di ogni immaginazione, atrocità di ogni genere, compiute da "persone" senza alcuno scrupolo .. con coscienza inesistente o chiaramente votata al male e poi ripenso all'intera storia del genere umano, ai conflitti che l'hanno contraddistinta, all'evoluzione di questi mammiferi che hanno cambiato la faccia del pianeta e che probabilmente saranno appena un battito di ciglia nell'universo.
1db0e7ef-a26a-4070-96d1-8bbadc28e0e6
« immagine » Alcune notizie di cronaca o trasmissioni tv, una delle ultime quella di Saviano che ripercorre l'ascesa dei grandi Boss criminali, mi inducono a riflettere e circa l'insondabilità dell'animo umano e cosa spinge alcuni esseri a comportarsi in modo tanto inumano e con una crudeltà senz...
Post
20/10/2017 09:28:51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

*-* - Illusione d'amore -

07 ottobre 2017 ore 14:52 segnala


Spesso l'illusione che qualcuno possa amarci davvero ci rende ciechi. Le parole suonano dolci e persuasive e le orecchie non vogliono ascoltare altro, mentre una sorta di invitante torpore pervade la mente. Si dice che l'amore sia cieco, in effetti, rende ciechi alla realtà e ricettivi a ciò che annebbia e attenua l'attenzione. Si accendono luci e si spengono segnali di pericolo generico.


Le percezioni esterne diventano ovattate coprendo il suono di ogni sirena d'allarme che la ragione innesca, amplificando i segnali delle terminazioni nervose che inebriano il cervello. Ad estasi terminata e ragione ripristinata, l'illusione svanisce e la realtà ci mostra la verità: buon sesso, corpo appagato ed anima speranzosa di esser ancora amata anziché ancora illusa.


4e973fbf-14ab-44b6-b53a-6d40ba2ed001
« immagine » Spesso l'illusione che qualcuno possa amarci davvero ci rende ciechi. Le parole suonano dolci e persuasive e le orecchie non vogliono ascoltare altro. Si dice che l'amore sia cieco, in effetti, rende ciechi alla realtà e ricettivi a ciò che annebbia e attenua l'attenzione. Si accendo...
Post
07/10/2017 14:52:13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment