*-* - PREVISIONI PER IL 2020

23 agosto 2019 ore 10:50 segnala




Dopo una manovra capestro, fatta di patrimoniali, condoni e misto lacrime/sangue, in primavera, sull'onda dell'incazzatura generale, in Italia cade nuovamente il governo e si torna alle elezioni. La LEGA con il solito bla bla bla e al grido di: "ROMA INCIUCIONA" con i FRATELLI sfonda il 40% e va al governo, quindi decide che non si può continuare così in Europa esce dall'euro e torna alla Lira.

Nel frattempo la Cina ad Hong Kong ha represso nel sangue le sommosse. Con la scusa che gli Stati Uniti hanno testato nuovi missili intercontinentali stringe patto di non aggressione con la Russia. I mercati mondiali subiscono un tracollo incredibile e anche l'Europa delle teste di cactus torna alle valute dei singoli stati per salvare i propri interessi.

La Cina, in risposta ai dazi statunitensi, blocca le esportazioni di terre rare che raggiungono prezzi proibitivi. Scoppia la terza guerra mondiale, l'Europa è il campo di battaglia primario e viene rasa al suolo ... arrivano gli alieni che impediscono agli umani di autodistruggersi del tutto e li schiavizzano con la super tecnologia, imponendo la loro "DEMOCRAZIA GALATTICA".

Infine al clima girano le palle per via dell'Amazzonia e di tutte le bombe atomiche fatte esplodere nell'atmosfera e decide che non è più tempo di star alla finestra quindi genera enormi cataclismi e squilibri climatici.

Gli alieni se ne tornano da dove erano venuti .... Fine della storia ed un vaffa x tutti i sogni di quegli esserini umani che si credevano gli Dei di un mondo che generosamente li ospitava soltanto!
f88deddc-1650-4060-b048-bbfe7322d3c6
« immagine » Dopo una manovra capestro, fatta di patrimoniali, condoni e misto lacrime/sangue, in primavera, sull'onda dell'incazzatura generale, in Italia cade nuovamente il governo e si torna alle elezioni. La LEGA con il solito bla bla bla e al grido di: "ROMA INCIUCIONA" con i FRATELLI sfon...
Post
23/08/2019 10:50:46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

(*_*) Earth = Heart - Terra: anagramma di cuore

07 agosto 2019 ore 10:27 segnala


Curioso notare come l'anagramma di "Earth" sia "Heart" terra = cuore. La terra dovrebbe esser nel cuore di ogni suo abitante e questi dovrebbe dedicarle la massima attenzione perché da essa dipende la vita di ognuno, ma non la si considera viva .. ma una cosa inerte da sfruttare e sottomettere .. mentre essa dispone di un sistema autoregolante da miliardi e respira ... e ci sostenta finché non si stancherà di farlo.

Guardo il mondo e vedo questi esserini autodenominatisi "umani" che nella propria inconsapevolezza avvelenano ciò che mangiano, bevono e respirano, distruggono la loro unica casa e che, pur disponendo di migliori strumenti evolutivi, rispetto alle altre specie, vivono dissennatamente alterando ogni equilibrio stabilito.

Il pianeta pare aver messo in atto le prime difese .. sa come difendersi da queste infestazioni .. si cura da solo attuando la selezione naturale, con l'aiuto di madre natura, mentre gli esserini pensano: "Che strano clima, troppo caldo, troppo freddo, troppa pioggia, troppa siccità, non ci sono più le quattro stagioni, si sciolgono i ghiacciai".

Loro pensano alla crescita, ad espandersi, mentre il pianeta pensa a ridurre il loro numero, chi vincerà l'impari lotta? Una razza con qualche migliaio di anni alle spalle o un pianeta che ha visto impatti di meteoriti, glaciazioni, eruzioni vulcaniche mastodontiche e dinosauri in miliardi di anni? Personalmente, saprei su chi scommettere, tra i due contendenti, su chi ha la maggior capacità e volontà di attuare scelte sostenibili!


https://it.blastingnews.com/cronaca/2017/06/abbandonare-la-terra-entro-30-anni-hawking-lancia-lallarme-001793419.html
3eecca89-3540-4d4f-bbfe-8d8739bc7c7c
« immagine » Curioso notare come l'anagramma di "Earth" sia "Heart" terra = cuore. La terra dovrebbe esser nel cuore di ogni suo abitante e questi dovrebbe dedicarle la massima attenzione perché da essa dipende la vita di ognuno, ma non la si considera viva .. ma una cosa inerte da sfruttare e so...
Post
07/08/2019 10:27:31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    10

*_* - IMMORTALITA' ...

26 luglio 2019 ore 20:26 segnala


IMMORTALITA'

Oggi ho visto un vecchio film con i protagonisti ormai sotto terra da parecchi anni ed ho pensato che essi, in qualche modo, hanno raggiunto una sorta di immortalità, seppur velleitaria e poco realistica perché interpretano personaggi e non sono realmente loro, salvo che non abbiano girato dei documentari autobiografici.

Ora ... non essendo un attore e non avendo mai girato film, se non amatoriali in famiglia, se morissi all'improvviso di me resterebbero solo quei video, qualche foto ed i post, ... quindi video generici, foto statiche, qualche vocale su whatsapp ed i post nei quali scrivo ciò che penso.

A sopravvivermi e rappresentarmi maggiormente per ciò che sono realmente, paradossalmente, sarebbe proprio ciò che ho scritto in bacheca e nei post ... il mio pensiero trasmesso a qualche decina, forse centinaio, di persone e visibile a chi, nei meandri del sito incappasse in quel nick dimenticato, ... almeno finché il sito rimane attivo. Wauuuuu !!

Poi ripensandoci meglio ... credo che, con molta probabilità, non me ne importerebbe nulla da morto! :-)))
7f55a709-0dc2-4337-9a1f-3fedd0c450dd
« immagine » IMMORTALITA' Oggi ho visto un vecchio film con i protagonisti ormai sotto terra da parecchi anni ed ho pensato che essi, in qualche modo, hanno raggiunto una sorta di immortalità, seppur velleitaria e poco realistica perché interpretano personaggi e non sono realmente loro, salvo c...
Post
26/07/2019 20:26:55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    2

*-* - Figli & sesso

21 luglio 2019 ore 09:22 segnala


L'arrivo di un figlio sconvolge i ritmi di una coppia, mettendo spesso a dura prova lo stesso rapporto. Il maschio, talvolta, vede il nuovo arrivato più che come la propria progenie come un rivale in amore che succhia via la sessualità della compagna che in modalità mamma è meno recettiva alle sue avances.

La situazione diventa esplosiva con la progressiva perdita di sonno di entrambi, il surplus di lavoro e l'inesperienza nell'affrontare una prospettiva del tutto nuova che mette alla prova i nervi, priva di tempo libero ed aumenta enormemente il "lavoro" della coppia ... spesso molto più della femmina che del maschio ma se entrambi lavorano lo stress non tarda a farsi sentire nel quotidiano e molte volte sfocia in litigi piuttosto che in manifestazioni d'affetto.

Tuttavia, nonostante tutto, se si trova il coraggio di parlarne serenamente ed il maschio sostiene fisicamente ed emotivamente la femmina fino a riprendere le effusioni ed il sesso come prima .. il momento critico sarà superato e quel puzzolente e strillante fagotto presto dispenserà sorrisi che uniranno maggiormente la coppia con la sua gioia di vivere .... fino a farle desiderare di dargli compagnia. ;-)
c7db3d31-aa07-4437-afa1-6d868b2d4581
« immagine » L'arrivo di un figlio sconvolge i ritmi di una coppia, mettendo spesso a dura prova lo stesso rapporto. Il maschio, talvolta, vede il nuovo arrivato più che come la propria progenie come un rivale in amore che succhia via la sessualità della compagna che in modalità mamma è meno rece...
Post
21/07/2019 09:22:36
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment
    15

*-* - SOGNI FUTURI ...

10 luglio 2019 ore 14:48 segnala


Si era svegliato con quella strana sensazione di terrore incollata dentro .. quel sogno l'aveva turbato. Era stato nel futuro ed aveva visto cose orribilmente logiche e realistiche.

Una società altamente progredita nella quale ogni problema veniva risolto in maniera automatica e senza intoppi. Per prevenire la sovrappopolazione quando le "unità" erano diventate inabili al lavoro venivano semplicemente spente ed i corpi "riciclati" come cibo.

I bambini venivano coltivati in provetta e dopo la gestazione, tramite cuffie, ricevevano istruzioni specifiche sul loro futuro ruolo nella società. Ogni essere vivente era connesso ad un database centrale tramite un chip wifi e poteva esser spento in ogni momento.

Non esistevano sentimenti o denaro. Il cibo era un insieme di molecole di colori diversi senza odore o sapore. Lo sguardo di ciascuno era come spento. Nessuna scintilla di genialità o sorriso traspariva dagli abitanti di quella società splendidamente organizzata, senza inquinamento, guerre o disoccupazione.
f53fd6ca-3bd7-4724-af94-e91f1ecbb5ed
« immagine » Si era svegliato con quella strana sensazione di terrore incollata dentro .. quel sogno l'aveva turbato. Era stato nel futuro ed aveva visto cose orribilmente logiche e realistiche. Una società altamente progredita nella quale ogni problema veniva risolto in maniera automatica e se...
Post
10/07/2019 14:48:19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    2

*-* Bei tempi andati .. in cui forse si cresceva meglio

07 luglio 2019 ore 19:23 segnala


Penso a quante foto avranno a disposizione i ragazzini moderni per seguire i propri mutamenti nel tempo e quante poche ne abbiamo avute noi all'epoca dei rullini o delle kodak. Le foto erano un lusso e le occasioni per farle speciali: battesimi, comunioni, matrimoni e compleanni.

Tuttavia non cambierei mai la mia infanzia con la loro .. quella delle figurine panini, delle biglie, delle trottole, delle fionde e del pallone fatto con giornali e scotch per pacchi perché il solito vicino ci aveva forato il pallone di plastica, giochi tipo la cavallina o lo schiaffo, il fazzoletto o nascondino.

Aver potuto crescere in strada dopo la scuola, costruendosi fionde e balestre, giocare ai ragazzi della via Pal con i coetanei dell'altro quartiere tirandosi zolle di terra, scorazzare in bici per ore fermandosi sotto gli alberi di fichi o le vigne, interagire con animali selvatici come volpi, ghiri, topi di campagna, procioni, bisce, scoiattoli e cuccioli di ogni genere è un'esperienza indimenticabile.

Esplorare campagne incolte o grotte e costruirsi case sugli alberi con legna di vecchi casolari non ha prezzo per dei ragazzini che oggi son ormai uomini con più di 1/2 secolo alle spalle e portano ancora le cicatrici sulle ginocchia o sulla fronte di quella infanzia che mai vorrebbero barattare con dei videogiochi e che probabilmente i loro figli, cresciuti in città, potranno solo sentirsi raccontare.


0517eba7-b210-4b55-a9ed-fa1e222c6b80
« immagine » Penso a quante foto avranno a disposizione i ragazzini moderni per seguire i propri mutamenti nel tempo e quante poche ne abbiamo avute noi all'epoca dei rullini o delle kodak. Le foto erano un lusso e le occasioni per farle speciali: battesimi, comunioni, matrimoni e compleanni. T...
Post
07/07/2019 19:23:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    8

*_* Chattaland: il microcosmo

17 giugno 2019 ore 19:18 segnala


Da qualche tempo ho ripreso a frequentare Chatta, che equiparo ad un microcosmo nel tablet, perché nel cellulare non ci vedo una cippa, con la mia vista da ultracinquantenne che ancora si ostina a non voler portar gli occhiali. Un microcosmo popolato da varie figure che hanno ciascuna una vita virtuale ed una reale che, nei tempi morti, ritrovano come comune denominatore questo non luogo.

La mia attenzione è caduta su alcuni abitanti di Chattaland. Prendo il tablet e prima guardo da lontano ... poi mi avvicino ad osservare con più attenzione:

C'è un'omino che si agita e si sbraccia mentre combatte la propria personale crociata, con una prolissità ed una ripetitività esasperanti, nell'utopico intento di salvare l'umanità dalle malattie potenzialmente trasmissibili dagli animali domestici, nel paradossale tentativo di sfuggire alla solitudine alla quale si auto condanna, come un prete che ripete sempre la stessa omelia all'infinito, lamentandosi però di aver una chiesa vuota e di esser evitato da tutti come la peste solo per le sue idee e non piuttosto per la sua prolissità e ripetitività noiose all'inverosimile che ben incarna il detto:" Chi è causa del suo mal pianga se stesso".

Un po' più in là c'è una donna che appare spensierata in post e commenti pur vivendo serie difficoltà personali e familiari, persona autentica e generosa oltremisura, con valori morali invidiabili, che assiste una madre anziana non più in sè da anni, in assoluta solitudine, con vicissitudini di cui solo pochissimi fidati amici sono a conoscenza, che non assilla gli altri con i propri problemi nè intenta crociate di alcun genere, ma che cerca unicamente di donare sempre un sorriso a tutti coloro che la ritengono a torto una giocherellona superficiale.

Infine colui che osserva, conoscendo le realtà e le storie di alcuni di quei componenti quel microcosmo, che legge tra le righe diverse sofferenze differentemente manifestate attraverso scontri e battibecchi tramite post e commenti, in un non luogo, in cui i disagi vengono affrontati in maniera e modi propri di ciascuno, alcuni in modo lamentoso e strumentale, altri silenziosamente e con dignitoso decoro.

Quel microcosmo, fatto di nulla, se non parole ed elettroni, meraviglia delle meraviglie! Contiene vite, speranze ed emozioni transitate nel virtuale, solo temporaneamente, in una sorta d'evasione, ma terribilmente reali dall'altra parte dello schermo. Chi osserva non ne è immune ... come davanti ad uno stereogramma che, inizialmente, appare in 2D e poi, pian piano, lo risucchia in un mondo con 3D.


P.S. Quello sopra è uno stereogramma ovvero un'immagine 3d in una in 2d .. Chissà se riuscirete a scorgerla. ;-)
a1feef86-3423-4e2b-95ec-621011a185f1
« immagine » Da qualche tempo ho ripreso a frequentare Chatta, che equiparo ad un microcosmo nel tablet, perché nel cellulare non ci vedo una cippa, con la mia vista da ultracinquantenne che ancora si ostina a non voler portar gli occhiali. Un microcosmo popolato da varie figure che hanno ciascun...
Post
17/06/2019 19:18:14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    7
  • commenti
    comment
    Comment
    5

*-* - Affezionarsi ..

14 giugno 2019 ore 13:20 segnala


Credo sia insito nella natura umana affezionarsi al circostante. Ci si affeziona alle persone, agli animali, alle cose, ai luoghi o alle idee e perfino a chi non ci sta simpatico se lo si frequenta per un po'... E' strana la mente umana, piena di contraddizioni e piccole follie senza senso.

Puoi scriver con qualsiasi penna .. ma quella, si, quella lì è particolare. Puoi desiderare delle donne .. ma quella là, Beh! Quella è diversa! Ci son tanti bei cani o gatti .. Eh! Si, ma il mio, ... lo stesso vale per l'auto e tutti quegli oggetti che quotidianamente ti circondano e paradossalmente anche chi ogni giorno ti rompe le palle .. quando termina di farlo, dopo l'iniziale sollievo diventa un nostalgico ricordo.

E le idee? Quelle per le quali si fan follie, quegli ideali costati talvolta guerre .. quelli son duri a morire! La verità è che si cercano certezze ove non ve ne sono .. si gettano ancore cercando di toccare un fondo che non esiste, in uno sconfinato universo nel quale si arriva soli e soli si riparte. Forme diverse di un colorato tutt'uno che s'incrociano per un istante.
1dc55c86-e49e-4d41-b99e-1cad2b9c133d
« immagine » Credo sia nella natura umana. Ci si affeziona alle persone, agli animali, alle cose, alle idee e perfino a chi non ci sta simpatico .. è strana la mente umana, piena di contraddizioni e piccole follie senza senso. Puoi scriver con qualsiasi penna .. ma quella, si, quella lì è parti...
Post
14/06/2019 13:20:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    9

*=* - Se fossi Dio

10 giugno 2019 ore 07:41 segnala



Pensate ... cosa fareste se foste Dio? .. Immaginate .... pura energia senza un corpo, solo, in uno spazio immenso e senza tempo, onnipotente, onnisciente, omnivedente ed eterno. Personalmente, penso che mi annoierei a morte e dovendo cercar qualcosa da fare, per far trascorrere quel tempo infinito che non passa mai, studierei un modo che accresca la mia capacità di sperimentare la creazione per il tramite stesso delle mie creature. Dimenticando chi sono, mi darei all'oblio e mi distrarrei come in un immenso videogioco a 3 o più dimensioni.

Mi incarnerei in ognuna di loro vivendo ed osservando attraverso i loro occhi, emozionandomi e provando ogni genere di loro sensazione, all'unisono, ... dalle più attraenti alle più sconvolgenti, contemporaneamente, fino a tornare attraverso le loro stesse esperienze evolutive a me stesso per infine risvegliarmi ritrovandomi accresciuto di miriadi di esperienze che alimenterebbero la mia onniscienza e quelle creature che si credevano abbandonate al loro destino scoprirebbero, infine, di non esserlo mai state ma di esser invece parte del costante divenendo di un Dio che torna alla sua sorgente.

Si, penso farei proprio così. E Voi, .... pensateci, fareste forse diversamente?
b5d27c81-c69e-4935-b79d-f72f56852f7e
« immagine » Pensate ... cosa fareste se foste Dio? .. Immaginate .... pura energia senza un corpo, solo, in uno spazio immenso e senza tempo, onnipotente, onnisciente, omnivedente ed eterno. Personalmente, penso che mi annoierei a morte e dovendo cercar qualcosa da fare, per far trascorrere que...
Post
10/06/2019 07:41:04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment
    15

*_* - Le cotte & le crude

07 giugno 2019 ore 12:09 segnala


La prima cotta la ebbi, avrò avuto 6 o 7 anni, per la maestra delle elementari, una bionda che era un mix tra Doris Day e la biondina di "Vita da strega", ero in una classe maschile e tutti ne erano innamorati ma lei a me dette un bacio sulla guancia davanti a tutti gli altri (mentre schiattavano d'invidia) quando, in 2° elementare, le scrissi una poesia, che fu da lei reputata magnifica, strappandole una lacrima.

Poi fu la volta della mia vicina di casa, una bambina bellissima, desiderata da tutti i maschietti della scuola ma con la quale solo io avevo la fortuna di poterci giocare insieme, dopo la scuola. La mamma infatti era una delle prime divorziate dell'epoca e quando lavorava, di pomeriggio, lei stava da noi. Dolcissima, il mio primo bacio sulle labbra.

Alle medie fu il turno di una ragazza considerata scontrosa ed introversa che aspettava solo di esser compresa da qualcuno che la trattasse dolcemente e con gentilezza, fu il primo sesso vero ed intenso ma inesperto.

Alle superiori fece seguito quella che fu la vera scuola del piacere, la mamma di un amico, casalinga e sposa insoddisfatta, che divenne in breve tempo piuttosto pressante ed opprimente, con una voglia sfrenata ed avvolgente tanto da far mancar il respiro.

Da lì in poi per periodi più o meno brevi, alternati a momenti di libera solitudine, ce ne furono altre, alcune irruente e focose, altre dolci e sensuali, ma anche donne nevrotiche e con caratteri non facilmente gestibili, quasi tutte in cerca di sistemazione e sicurezza offrendo in cambio prigionia e gelosia ... cioè quello che uno spirito nato libero non può sopportare.

Vago quindi in attesa di uno spirito affine che voglia volarmi accanto e non sopra o sotto, davanti o dietro ... semplicemente affianco.
066d8441-f294-4024-839a-7ef6d8067f37
« immagine » La prima cotta la ebbi, avrò avuto 6 o 7 anni, per la maestra delle elementari, una bionda che era un mix tra Doris Day e la biondina di "Vita da strega", ero in una classe maschile e tutti ne erano innamorati ma lei a me dette un bacio sulla guancia davanti a tutti gli altri ( mentr...
Post
07/06/2019 12:09:32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
  • commenti
    comment
    Comment
    6