Je te vulesse dicere

21 aprile 2018 ore 07:04 segnala


Je te vulesse dicere “voglio fa l’ammore cu te. Nun saccio si capisse ‘o pecchè o si te mettissse a ride senza do vulè sapè.
Saccio sule che quanne te veco ‘o sangue fuje dinte ‘e vene, ‘o sento quasi ‘e sgummà, comme ‘a ‘nu bolide ‘ngoppa a ‘na pista.
Però si tu te stisse zitte che bellezza sarria ca putesse dicere do fuoco che m’avvampa dinte ‘o core, si tu te stisse zitte, ma staje già ridenne, e allora che ne parlamme a fa.


c9f95ada-531c-4ebd-ab26-469c612a1cf3
« immagine » Je te vulesse dicere “voglio fa l’ammore cu te. Nun saccio si capisse ‘o pecchè o si te mettissse a ride senza do vulè sapè. Saccio sule che quanne te veco ‘o sangue fuje dinte ‘e vene, ‘o sento quasi ‘e sgummà, comme ‘a ‘nu bolide ‘ngoppa a ‘na pista. Però si tu te stisse zitte ch...
Post
21/04/2018 07:04:53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4

Commenti

  1. Deianira1968 21 aprile 2018 ore 07:17
    No no parlamm parlamm pecchè si ragiunamm chisti fatt ‘n ce spiegamm’ :ok Mi piace questo che hai scritto :bacio :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.