Scetato 'e notte

16 aprile 2017 ore 07:25 segnala

Pure stanotte me sento l’inferno,
me giro e m’arrevoto dinto a ‘sto lietto.
Mille pensieri me girano pa’ capa,
nun saccio a quale ‘e loro dà retta:
'a famiglia, ‘o lavoro, l’ammore,
mica cose ‘e poco, me levano ‘o respiro.
L’ammore? Chillo nun è chiù pe' te,
che te 'mporta, lassa stà, nun ‘o dà retta.
Tutti i pensieri di colpo s’arretreno
e resto ‘n’ata vota sulo dinto a ‘sto lietto.

cd3ee9e4-dffd-41ee-88a1-50e33d50c5d0
« immagine » Pure stanotte me sento l’inferno, me giro e m’arrevoto dinto a ‘sto lietto. Mille pensieri me girano pa’ capa, nun saccio a quale ‘e loro dà retta: 'a famiglia, ‘o lavoro, l’ammore, mica cose ‘e poco, me levano ‘o respiro. L’ammore? Chillo nun è chiù pe' te, che te 'mporta, lassa stà,...
Post
16/04/2017 07:25:50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.