Oltre...

25 aprile 2018 ore 07:19 segnala
Oltre le distanze ,oltre le convenzioni, oltre ogni certezza,oltre la misura dell'amore tradizionale, c'é un amore che vive di vita propria.
Quell'amore é in grado di far battere il cuore.
E non importa quante volte quel cuore sia stato spezzato,ignorato,dato scontato ,mortificato,
svalutato per insufficienza di prove
Fortunato detentore di quel cuore é colui che è ricco di un amore che non é quello che riceve,ma l'amore che possiede e dà
Ancora più fortunato se gioirà nel dare, senza pretendere
Nata per amare

Quando...

24 aprile 2018 ore 06:48 segnala
Quando poniamo molta fiducia o aspettative in una persona,
il rischio di una delusione è grande.
Le persone non esistono in questo mondo per soddisfare le nostre aspettative
così come noi non siamo qui per soddisfare le loro.
Dobbiamo bastare…
dobbiamo bastare a noi stessi sempre
e quando vogliamo stare con qualcuno dobbiamo essere consapevoli
che stiamo insieme perché ci piace, lo vogliamo e stiamo bene,
giammai perché abbiamo bisogno di qualcuno.
Una persona non ha bisogno dell’altra, esse si completano…
non per essere due metà, ma per essere un intero,
disposte a condividere obiettivi comuni, gioia e vita.
Nel corso del tempo, ti rendi conto che per essere felice con un’altra persona,
è necessario, in primo luogo, che tu non abbia bisogno di questa persona.
Comprendi anche che la persona che ami (o pensi di amare)
e che non vuole condividere niente con te, sicuramente,
non è l’uomo o la donna della tua vita.
Impari a volerti bene, a prenderti cura di te stesso
e principalmente a voler bene a chi ti vuole bene.
Il segreto non è prendersi cura delle farfalle,
ma prendersi cura del giardino, affinchè le farfalle vengano da te.
Alla fine troverai non chi stavi cercando, ma chi stava cercando te.
dbdf170a-e8c9-4307-bf86-afe0ceac69b9
Quando poniamo molta fiducia o aspettative in una persona, il rischio di una delusione è grande. Le persone non esistono in questo mondo per soddisfare le nostre aspettative così come noi non siamo qui per soddisfare le loro. Dobbiamo bastare… dobbiamo bastare a noi stessi sempre e quando vogliamo...
Post
24/04/2018 06:48:10
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Sono quella...

23 aprile 2018 ore 06:35 segnala
Sono quella che sono e non voglio essere diversa! Ho lottato con me stessa, ho fatto guerre interiori che avrebbero messo a tappeto chiunque e ne sono uscita. Non dico che non sbaglio e nemmeno che sono d'esempio, ma sono questa e mi amo! Ho imparato a mie spese quanto costa a volte rispettarmi. Quanto sia faticoso non ascoltare il cuore quando è lui a vincere sulla ragione! Ho imparato sulla mia pelle il significato della delusione, dei tradimenti e delle menzogne. Mi è costato caro, curare le ferite e restare quella che sono. Ho imparato a sorvolare su parole stupide, dettate dall'ignoranza e a non farmi carico di un pensiero che non rispecchiasse la verità. Ho capito come sganciarmi definitivamente da quelle strette di mano che arrivano solo allo scopo di trascinarti in basso. Io non voglio essere diversa. Io sono consapevole che il mio percorso ha reso la mia personalità molto più dura. Ha fatto in modo che la mia personalità diventasse fortissima e a volte fin troppo, ma io oggi, sono questa! Sono una persona che conosce alla perfezione i suoi limiti, i suoi difetti e le sue paure, ma attenzione, perché questa persona conosce bene anche i suoi pregi, le sue doti e le sue qualità. Consapevole al cento per cento dei suoi punti deboli, ma anche dei suoi punti di forza! E non è vero che non piango più, che non soffro più e che me ne frego di tutto e tutti. Ho solo imparato a nasconderlo meglio. Ho solo imparato a superarlo meglio. Ho imparato cosa conta e cosa no e soprattutto chi conta e chi no! Non è vero che la precedente "Me" non esiste più, certo che esiste... Lei, adesso è solo un po' nascosta dietro le sue corazze da guerriera. Si è difesa troppe volte per poter girare a spalle nude e cuore scoperto. La persona che ero, ancora esiste, ha solo capito che il bello che si nasconde in lei non deve essere più regalato al mondo intero, ma solo a chi ha saputo guardarla con occhi diversi. Mi sono sentita dire molte volte che non capisco e alzo muri insormontabili. Che tristezza mi viene nei confronti di queste "Piccole" persone, nel vedere che non capiscono che dopo averci sbattuto una volta contro quel muro, basterebbe restare di fronte ad esso, poco tempo lì di fronte... Fermi e aspettare... Un piccolo e semplice gesto, ma di un enorme significato. Un gesto che dimostrerebbe che in loro c'è la voglia di restare veramente e non di andarsene a cercare qualcosa di più "Semplice" da ottenere. Perché non esistono muri insormontabili... Esistono muri che vuoi o non vuoi abbattere. Esattamente come non esistono "Incomprensioni" insuperabili, ma solo incomprensioni che vuoi o non vuoi superare. La differenza sta solo in quella parola: "Volere"! Non sono cambiata, mi sono nascosta. Non sono morta buona e rinata cattiva, sono morta e rinata più forte. Ho solo capito che solo chi dimostra di volere davvero "Me persona" merita di oltrepassare i muri! Il resto deve restare all'esterno di tutto ciò che è il mio vero essere. Io non sono nessuno, però ho imparato a volermi bene. Ho imparato che per avere il meglio delle persone me lo devo guadagnare, anche scontrandomi con loro, anche soffrendo a volte, anche sbagliando e chiedendo scusa... Ecco, ho solo imparato che sono meritevole dello stesso trattamento, della stessa considerazione e comprensione. Io merito di essere capita, aspettata, cercata e a volte rincorsa. Io merito qualcuno che abbia paura di perdermi e che abbia voglia di venirmi a riprendere oltre tutto e tutti. Merito qualcuno deciso, che dimostri senza troppe parole ciò che dice di volere! Io merito lo stesso medesimo trattamento che concedo alle persone a cui dico "Sei importante"... "Ci tengo"... "Ti voglio bene"! Tutto il resto è solo "Chiacchiere"!!
4610d0ec-fe50-4625-9250-1f133b5526aa
Sono quella che sono e non voglio essere diversa! Ho lottato con me stessa, ho fatto guerre interiori che avrebbero messo a tappeto chiunque e ne sono uscita. Non dico che non sbaglio e nemmeno che sono d'esempio, ma sono questa e mi amo! Ho imparato a mie spese quanto costa a volte rispettarmi....
Post
23/04/2018 06:35:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    5
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Mi..

20 aprile 2018 ore 22:18 segnala
Mi piacerebbe essere il tuo pensiero...l'inseparabile ombra che ti segue...e se non come amante...come amica...al sole...alla luna...alla luce di casa...
Vorrei essere il fiato del tuo respiro...l'amore inquieto che ti avvince...del tuo edificio colonnato e trave...delle tue ferite odoroso unguento...
Tanto voglio essere tua...farti mio...che io lascerei il mio spirito vuoto
perché tu lo riempia con la tua essenza...
Porta il mio profilo sul tuo sentiero...ombra legata al tuo lieve vagare...assorbimi nella pelle...nel vivere...
fdde0dc6-8af6-462e-86cf-82a38ad422b6
Mi piacerebbe essere il tuo pensiero...l'inseparabile ombra che ti segue...e se non come amante...come amica...al sole...alla luna...alla luce di casa... Vorrei essere il fiato del tuo respiro...l'amore inquieto che ti avvince...del tuo edificio colonnato e trave...delle tue ferite odoroso...
Post
20/04/2018 22:18:29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Si....

18 aprile 2018 ore 23:50 segnala
Si sentiva molto giovane; e al tempo stesso indicibilmente vecchia. Affondava come una lama nelle cose; e al tempo stesso ne rimaneva fuori, osservava. Aveva l’impressione costante di essere lontana, lontanissima, in mare aperto, e sola. Sempre aveva l’impressione che vivere, anche solo un giorno, fosse molto, molto pericoloso. Non che si sentisse particolarmente intelligente, o straordinaria. L’unico talento che aveva era di riconoscere la gente come d’istinto.
181d0e4b-27c0-423a-887c-3b32327779c1
Si sentiva molto giovane; e al tempo stesso indicibilmente vecchia. Affondava come una lama nelle cose; e al tempo stesso ne rimaneva fuori, osservava. Aveva l’impressione costante di essere lontana, lontanissima, in mare aperto, e sola. Sempre aveva l’impressione che vivere, anche solo un giorno,...
Post
18/04/2018 23:50:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Volersi...

17 aprile 2018 ore 22:16 segnala
Il volersi bene si costruisce.
L'amore lo senti immediato, non ha tempo.
È dire "ti sento" un contatto di pelle, un abbraccio, un bacio.
Mantenersi, il mio verbo preferito, tenersi per mano.
Ti può bastare per la vita intera, un attimo, un incontro.
Rinunciarvi è folle sempre e comunque.

96565af3-373c-48ab-96b6-275cd13014db
Il volersi bene si costruisce. L'amore lo senti immediato, non ha tempo. È dire "ti sento" un contatto di pelle, un abbraccio, un bacio. Mantenersi, il mio verbo preferito, tenersi per mano. Ti può bastare per la vita intera, un attimo, un incontro. Rinunciarvi è folle sempre e comunque. «...
Post
17/04/2018 22:16:07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
  • commenti
    comment
    Comment

Chissà...

14 aprile 2018 ore 07:15 segnala
Chissà che rumore fanno i pensieri.
Chissà che colore assumono e che suoni animano. Piccoli, grandi, come sguardi interni.
Sussurrano, gridano, sorridono, piangono.
Sperano, sognano, si scaldano. Uniscono.
Creano fili rossi invisibili agli occhi. Impercettibili. Silenziosi a tratti.
Senza età scarabocchiano le giornate.
Qui, il riposo di un guerriero vero, con il primo sole primaverile che con sfumature da acquarello disegna ancora progetti come un bimbo su una giostra. Stanco, ma mai battuto. Giovane nell'anima e nei pensieri da equilibrista.
Gli eroi più meritevoli sono ad un passo dal cuore e non fanno rumore. Come i pensieri...
beff7956-41fc-4fff-b4ea-793597493b5e
Chissà che rumore fanno i pensieri. Chissà che colore assumono e che suoni animano. Piccoli, grandi, come sguardi interni. Sussurrano, gridano, sorridono, piangono. Sperano, sognano, si scaldano. Uniscono. Creano fili rossi invisibili agli occhi. Impercettibili. Silenziosi a tratti. Senza età...
Post
14/04/2018 07:15:24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

Quei due...

11 aprile 2018 ore 23:39 segnala
"Quei due erano così complicati. Lui orgoglioso e lei strana, a volte sensibile e a volte mandava tutto a fanculo senza nemmeno pensarci, però dopo se ne pentiva, e faceva di tutto per rimediare. Quei due, sapevano amarsi come nessuno. Quei due erano unici, niente riusciva a separarli, potevano gridarsi contro quanto volevano, e mentre non si sentivano si mancavano, non si cercavano, ma si pensavano, anche se nessuno dei due lo ammetteva mai. Quei due erano l’imperfezione, ma insieme diventavano la perfezione, si completavano a vicenda, si appartenevano prima ancora di conoscersi, si sono sempre appartenuti e si sono sempre cercati, fino a quel giorno che si incontrarono. Erano strani, diversi, ma come si completa un puzzle? Con pezzi diversi, e loro erano fatti per incastrarsi tra altri mille pezzi di puzzle e gli altri pezzi saranno tutta la vita che passeranno insieme, e lo completeranno, anche con mille litigi. Lo completeranno e rivedendo il puzzle completato ripenseranno ai mille momenti passati insieme, a tutti i litigi, a tutto, e capiranno che due come loro non li separerà mai niente e nessuno."
caa7e634-c664-4d1f-9a63-1733d7377c75
"Quei due erano così complicati. Lui orgoglioso e lei strana, a volte sensibile e a volte mandava tutto a fanculo senza nemmeno pensarci, però dopo se ne pentiva, e faceva di tutto per rimediare. Quei due, sapevano amarsi come nessuno. Quei due erano unici, niente riusciva a separarli, potevano...
Post
11/04/2018 23:39:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    8
  • commenti
    comment
    Comment
    1

Guerriera...

10 aprile 2018 ore 23:51 segnala
Sono una guerriera. E sono diventata me stessa nel buio delle mie solitudini. Non tollero lusinghe senza senso,é falsità. Non mi fido di chi mi guarda dall'alto e dice di volermi proteggere. Non mi fido di chi si lamenta del proprio destino, mentre ruba energia intorno. Non mi fido di chi vuole schiavizzare e sottomettere per un legame di sangue o un vincolo di lavoro. Siamo nati liberi e la libertà è il nostro cielo. Ho dovuto scoprirlo da sola, quando chiedevo comprensione e ho ricevuto commiserazione, quando chiedevo fiducia e ho ricevuto menzogne, quando chiedevo amore e ho ricevuto silenzi. Sono una guerriera. Non ho tempo per chi non lo merita, né pazienza per chi non ha il mio rispetto. La libertà è il mio orizzonte e l'Amore, vero trasparente umile e quotidiano, la mia bussola. Questo è tutto ciò che voglio, che la mia vita mi appartenga. Non sfidatemi, perché alzerò la testa e risponderò. Non amo la guerra, ma sono pronta, sono una guerriera.
20d691f7-9cf2-4cc1-9d6e-6dbf4feea83a
Sono una guerriera. E sono diventata me stessa nel buio delle mie solitudini. Non tollero lusinghe senza senso,é falsità. Non mi fido di chi mi guarda dall'alto e dice di volermi proteggere. Non mi fido di chi si lamenta del proprio destino, mentre ruba energia intorno. Non mi fido di chi vuole...
Post
10/04/2018 23:51:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment

Mi amo.

09 aprile 2018 ore 21:53 segnala
Mi amo con tutti i miei difetti, e vedi che sono tanti, tantissimi. Alcuni so nasconderli bene, altri si presentano nel momento meno opportuno,
Ma mi amo comunque.
Mi amo con tutte le ammaccature sul cuore. Con i graffi sulla pelle quando non avevo nessuno che mi abbracciasse e allora, in quelle sere, mi aggrappavo a me stessa e mi stringevo così forte che le unghie entravano nella pelle e mi lasciavano dei piccoli segni.
I segni della fragilità della mia anima, quelli me li porto dentro e me li porto addosso da sempre come un vestito, e mi stanno anche bene.
Io mi amo.
Mi amo anche con gli occhi stanchi e lucidi dopo una giornata pesante, dopo una giornata vuota, dopo una giornata come tante. Mi guardo allo specchio e so che devo amarmi, anche se non sempre è facile, anche se a volte penso di non meritarlo davvero, ma ho imparato che è proprio in quei momenti lì, che devo farlo più forte. E allora mi guardo di nuovo allo specchio e mi amo ancora di più perché in fondo so che merito affetto per ciò che sono. Merito affetto per essere rimasta in piedi nonostante tutto. Nonostante tutti.
Io mi amo comunque.
Mi amo per tutti i lividi che porto come medaglie appese al petto di un soldato, perché i lividi che ci portiamo dentro, sono le battaglie che abbiamo perso, ma le nostre sconfitte sono pur sempre piccole vittorie del cuore e va bene anche così.
Mi amo per le ferite che mi hanno inflitto, o che mi sono procurata da sola perché a volte, amare per me, era al di sopra di tutto. Anche al di sopra di me stessa.
Mi amo per la stronza fragilità che nascondo dietro l’ironia pungente per vedere se poi, esiste davvero chi abbatte questi muri di cemento e vuole restarmi accanto.
Mi amo anche quando sono stanca di me stessa, delle vesti che indosso per non mostrare il mio vero io, per l’armatura di ferro, sempre più pesante su queste mie fragili spalle, e la spada sempre tratta a difendere il mio cuore, per il mio sfuggire alle emozioni belle per paura di rischiarci troppo cuore. Troppa anima.
Io mi amo comunque e continuerò a farlo
perché so che per avere amore vero, basto solo io, soprattutto quando non c’è nessuno a farlo al posto mio.

be3ce6dd-8605-4e11-b500-0ebdf7c30870
Mi amo con tutti i miei difetti, e vedi che sono tanti, tantissimi. Alcuni so nasconderli bene, altri si presentano nel momento meno opportuno, Ma mi amo comunque. Mi amo con tutte le ammaccature sul cuore. Con i graffi sulla pelle quando non avevo nessuno che mi abbracciasse e allora, in quelle...
Post
09/04/2018 21:53:56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
  • commenti
    comment
    Comment