Vivere...

11 gennaio 2018 ore 07:00 segnala
Non dobbiamo vivere con l’amarezza di aver amato qualcuno che non se lo meritava. Dobbiamo essere orgogliosi perché abbiamo amato e perché ci siamo lasciati andare. Perché amare ci rende nobili ed essere capaci di chiudere una tappa ci rende saggi. Non dobbiamo nemmeno auto-flagellarci per aver conosciuto certe persone, esseri che hanno scelto di portarci lacrime, falsità e ricatti.


“Forse mi amava, chi può dirlo, ma quel che è certo è che aveva un’abilità speciale per ferirmi”.


Vivere significa imparare e, qualche volta, incontrare grandi maestri ed abili artigiani dell’amore avvelenato. Se superiamo questi individui e li battiamo, cammineremo con più eleganza. Con più dignità e integrità. In fin dei conti, negli argomenti legati al mondo dell’affetto, non finiamo mai di imparare, perché il miglior trattamento per l’anima ferita è accettare queste lezioni di vita in cui l’unico principio valido è questo:

Dobbiamo amare noi stessi al di sopra di tutto. È sempre meglio soffrire con dignità che restare perennemente prigionieri dello sfruttamento emotivo o del ricatto dell’indifferenza.
1fd742b1-f21d-4e58-af94-538462d4898b
Non dobbiamo vivere con l’amarezza di aver amato qualcuno che non se lo meritava. Dobbiamo essere orgogliosi perché abbiamo amato e perché ci siamo lasciati andare. Perché amare ci rende nobili ed essere capaci di chiudere una tappa ci rende saggi. Non dobbiamo nemmeno auto-flagellarci per aver...
Post
11/01/2018 07:00:22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.