Finis terræ

28 dicembre 2018 ore 13:58 segnala

Il nome Finisterre deriva dall'espressione latina Finis terrae, cioè "confine della terra" in quanto il capo Fisterra è uno dei punti più occidentali della Spagna peninsulare.
Il comune è situato lungo la Costa della Morte, nome dovuto ai numerosi naufragi accaduti in quelle acque sia in epoche passate che recenti.

È spesso visitato dai pellegrini che compiono il Cammino di Santiago di Compostela e decidono di prolungare il pellegrinaggio per circa un altro centinaio di chilometri, fino al faro.
La tradizione vuole che i pellegrini qui compiano un bagno nell'oceano in segno di purificazione, brucino un indumento indossato durante il cammino stesso e infine raccolgano una delle conchiglie che si trovano sulla spiaggia

(simbolo che segna il cammino a partire da Roncisvalle) a prova dell'avvenuto pellegrinaggio. In quel tratto di costa sono avvenuti diversi annegamenti per la scarsa informazione circa la pericolosità delle acque, che formano pericolosi mulinelli trascinando al largo i bagnanti.
Presso il faro è presente il cippo con il "Kilometro zero" del "Cammino di Santiago", molto simbolico e molto fotografato da turisti e pellegrini, nonché la croce sul mare dove è usanza lasciare una pietra come ricordo del passaggio.

web
9962bd81-6428-43e9-935e-c45a35f055fd
« immagine » Il nome Finisterre deriva dall'espressione latina Finis terrae, cioè "confine della terra" in quanto il capo Fisterra è uno dei punti più occidentali della Spagna peninsulare. Il comune è situato lungo la Costa della Morte, nome dovuto ai numerosi naufragi accaduti in quelle acque sia...
Post
28/12/2018 13:58:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.