INTRODUZIONE ALLE POESIE GIAPPONESI

14 giugno 2018 ore 13:58 segnala

Il Giappone che ancora non ha preso contatto con la cultura occidentale.il Giappone della tradizione,è tutt'ora panteista:crede cioè in una divinitàimmanente e come diffusa nel cosmo,alla quale egli appartiene.Si tratta dell'animismo Shinto.Si crede che il mondo sia stato creato per generazione:i monti,le isole,le piante,le acque e gli stessi Giapponesi sono figli degli dèi e quindi partecipano della divinità.L'uomo è una piccola parte dell'infinita natura deificata dove ogni manifestazione è sacra;e avverte tali manifestazioni quando,ad esempio,sfiora con le dita i petali di un fiore,quando contempla un'acqua chiara,quando ascolta il frusciare leggero che fa il vento fra gli aghi dei pini.Il vento,le piante,le rocce,
l'acqua hanno un'anima e una voce.
Da questa premessa è facile arguire come il Giappone sia soprattutto natura e a questa aderisca con una passiva appartenenza:la natura egli se la porta tutta in giardino(sabbia,rocce,acqua);se la porta in casa(alberi nani,fiori).
Nella casa giapponese giunge l'eco dell'anima dlle cose nel travaglio della vita cosmica che si esprime nell'avvicendarsi di luci e colori e languori e fremiti che noi chiamiamo ritmo delle stagioni e che i Giapponesi,per un'educazione atavica,avvertono come nel sangue.
Nelle case giapponesi,al posto d'onore(tokoma),invece di una pittura potete contemplare spesso una tanka(poesia di trentun sillabe)o una haiku,dove la scrittura ideogrammatica,che è arte di per se e tanbto vicina alla pittura,è piegata coi tratti del pennello,come per una sorta di magia,a farvi vedere e sentire il significato della parola:di modo che,se contemplate ad esempio l'ideogramma di piuma,scritto da un artista,voi lo vedete morbido e leggero come se galleggiasse nell'aria.
Mario Riccò
SI NASCONDE IL RUSCELLO
Sovrapposizione di immagini in movimento.

Si nasconde il ruscello
Fra l'erbe d'un autunno che muore.
Foglie cadenti l'una sull'altra
E pioggia che sferza la pioggia.
Bashò

SOTTO LA PIOGGIA PRIMAVERILE
Tema:"Oishida sotto la pioggia primaverile".Renga composta da quattro poeti.
In ordine:Bashò,Ichiei,Sora,Sensui.

Adunando verso il mare
La pioggerella di maggio,corre fresco
Il fiume Mogami.
Le minuscole barche da pesca legano
Lanterne di lucciole alla riva.
I campi di cocomeri
Aspettano la luna
Dal cielo timido.
Incontro al mio paese
Un sentiero fra i gelsi.
8ac6a356-69df-4c7a-9946-cc19c824767c
« immagine » Il Giappone che ancora non ha preso contatto con la cultura occidentale.il Giappone della tradizione,è tutt'ora panteista:crede cioè in una divinitàimmanente e come diffusa nel cosmo,alla quale egli appartiene.Si tratta dell'animismo Shinto.Si crede che il mondo sia stato creato per g...
Post
14/06/2018 13:58:18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.