LA SOLITUDINE

17 febbraio 2017 ore 11:18 segnala
Un macigno mi opprime e la cena è solo un ricordo che fugge via,nel nulla.I pensieri si rincorrono e si accavallano donandomi quel senso di confusione che si lega col vuoto,assoluto.E' grande il letto,immenso,allungo la mano e sento il gelo opprimente che mi avvolge e cosi' decido di alzarmi per vivere le ultime ormai lontane luci del tramonto.Indosso la vestaglia mi avvicino al balcone e vedo che anche il tramonto mi ha lasciato.Bagliori in lontananza e il sordo rumore del tuono accompagnano la mia solitudine.
La fuori tutto è buio e silenzio finchè non sento gli zoccoli del cavallo e il rumore sordo delle ruote della carrozza sul selciato,ai lati del cocchiere due lampioncini tremolanti come lucciole nella notte.Un lampo,un lampo ancora e iniziano le prime gocce a bagnare le strade,incuranti del mio bisogno di spegnere l'arsura che vive in me.Quanto tempo è passato da quando son li a vivere il nulla che è fuori dal balcone come demìntro al mio cuore?Passi sul selciato,mi incuriosiscono è lui l'omino che con la sua fiammella accende i fanali che rompono cosi' quel senso di vuoto assoluto,ora lo vedo,tutte le sere puntuale col suo andare lento cadenzato sempre uguale.E' sparito anche lui verso altri lampioni,verso altre luci sempre lontane da me.Timore?No non è quello,è il freddo che mi fa tremare anche se nel camino vivono ancora gli ultimi tizzoni del grosso ceppo ormai quasi senza vita,come me.
Torno sotto le coperte spengo il lume e una voce lontana mi accompagna verso un sonno che non so se arriverà...sono le nove e tutto va bene...
gandalf
24135b75-6aff-41be-af20-98119d14ab39
Un macigno mi opprime e la cena è solo un ricordo che fugge via,nel nulla.I pensieri si rincorrono e si accavallano donandomi quel senso di confusione che si lega col vuoto,assoluto.E' grande il letto,immenso,allungo la mano e sento il gelo opprimente che mi avvolge e cosi' decido di alzarmi per...
Post
17/02/2017 11:18:20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. vagarsenzameta 18 febbraio 2017 ore 19:47
    Non so se sia destino,ma quando si affronta il tema del destino non posso fare a meno di dire la mia e non sapro mai se e' per destino che sono intervenuta o se il destino voleva che io intervenissi percio ha fatto si che incontrassi il tema del destino.
    Sembra un vuoto gioco di parole ma il concetto imprigionato dentro il tempio che lo pubblicizza e' assolutamente coerente e inconfondibile.
    Per cominciare mi piacerebbe puntualizzare che non credo che possono esistere una piena liberta come altresi un totalmente predefinito destino ma per lo piu zone di interazione fra i due.
    Ovviamente si potrebbe benissimo ipotizzare che in potenza esistono un fascio di destini che andranno a riguardare il soggetto predestinato ad avere la loro titolarita e che nella possibilita di poterne seguire uno solo di essi la liberta dell'essere umano risiede semplicemente nel suo grado di liberta ad agire in maniera da (per cosi dire) selezionare il destino di cui si dovra far carico,quindi siamo in presenza di una liberta con limitatezza di scelte ed una pluralita di destini su cui la scelta cadra.
    Ipotesi interessante,soprattutto se pensiamo a tutte le questioni inerenti il come i destini non scelti si potrebbero andare a riaccavallare con il destino che in un certo istante compete il titolare scambiandosi fra di loro in occasioni di future altre scelte del soggetto,per non parlare delle deformazioni di questi in base alle scelte fatte sia interagendo fra loro che con destini riguardanti soggetti che sarebbero rimasti terzi se il soggetto avesse scelto diversamente nel suo passato.
    Nell'impossibilita di poter proporre numeri o formule a riguardo mi limito solamente a riproporre domande rinchiuse nel piccolo ambito in cui ci troviamo.
    Puo un post essere veicolo del destino di una persona?
    Puo un post cambiare il destino di una persona?
    Quanto puo aiutare la riflessione sul destino in generale ad ampliare lo spettro della liberta particolare che un soggetto pensante possiede?
    La ringrazio per avermi concesso questa breve divagazione su un tema che mi assilla e da cui non riesco a svincolarmi e che e' diventto la mia ossessione
    e passione da anni ormai.
    Mi fermo qui,non sapendo se per scelta o per destino lasciando il post con il puntino
  2. gandalf3 19 febbraio 2017 ore 11:27
    @vagaresenzameta... Articolato e complesso il tuo pensiero mia cara amica.
    Il destino il più delle volte viene definito"cinico e baro",ma io credo che dipenda molto da noi far si che lo si possa vedere sotto questa luce solamente negativa.Io devo per forza credere nella forza del destino perché lui,il destino,ha segnato a più riprese il mio percorso di vita.Alla nascita era già dato per morto e invece son qui...a 43 anni mi sono ritrovato sulla sedie a rotelle e doveva essere per sempre invece dal dopo due anni ho ripreso pieno possesso della mia deambulazione correndo giocando e facendo lunghissime passeggiate come faccio tutt'ora.Sono stato fortunato?Non lo so!Per certo so che con me il destino è stato amico fraterno e mi ha aiutato ad affrontare e risolvere tutti gli inciampi che mi si sono presentati durante il mio percorso di vita.alla fine del tuo pensiero poni domande precise alle quali cercherò se riesco di dare risposta.
    1)Anni fa durante i miei primi passi qui in chatta..ero totalmente sprovveduto e ricevetti un primo post che mi apri' alla conoscenza di un'infinità di amiche aprendomi orizzonti inesplorati.
    2)Praticamente si lega alla prima domanda.
    3)Leggendo un post,ma non con gli occhi ma col cuore,si possono aprire porte che ci conducono verso mete inesplorate e sconosciute.Indipendentemente dal livello di cultura personale(la mia è praticamente inesistente...licenza media inferiore...la libertà non dovrebbe essere un fatto personale ma globale...purtroppo la realtà è diversa.Una riflessione profonda in senso positivo credo possa aiutare a sviluppare il senso di libertà che dovrebbe esistere in ognuno di noi.
    4)Ringrazio TE per avermi dato la possibilità di esprimere e confrontare il mio pensiero con il tuo,credimi è stato molto produttivo e realizzante.

    :rosa :bacio :rosa

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.