Lilith, la prima donna di Adamo

09 febbraio 2018 ore 13:57 segnala

“Dio creò l’uomo a sua immagine, a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò “ (Genesi, 1:27). Com'è raccontato nella Genesi, Dio ha creato l'uomo e la donna nello stesso momento e della stessa sostanza. Sempre nella Genesi ma nel versetto 2:22 è riportato invece: "Dio edificava dalla costola che aveva preso dall’uomo una donna e la conduceva all’uomo." Letti questi due passi si può quindi concludere che Dio stia parlando di due persone distinte, no? Ci sono moltissime opinioni nei confronti di questo dilemma e molti dicono che la donna, nata insieme ad Adamo, si chiami #lilith.

Le tradizioni antiche
La figura di Lilith secondo la Cabala ebraica è la prima compagna di Adamo e quindi donna che precede Eva.

La Cabala ebraica rappresenta l'insieme di tutti gli insegnamenti esoterici tradizionali dell'ebraismo rabbinico e si pone l'obbiettivo di cercare, di capire e definire la natura dell'universo, dell'uomo, della natura e lo scopo dell'esistenza. La Cabala ha visto il suo sviluppo nell'ambito della tradizione ebraica classica e suoi seguaci dicono che spiega il significato interiore della #Bibbia ebraica.

Ma Lilith non appare solo all'interno di questo patrimonio culturale umano. "La Lilith" (Isaia 34,14) appare infatti anche nel prologo dell'Epopea di Gilamesh. Quest'opera è un ciclo epico di origine sumera risalente a circa i 2500 a.C. L'intero poema è stato scolpito su tavolette d'argilla.

La prima fonte storica dove però appare la figura di Lilith in modo molto significativo e maggiormente esplicativo è nell'Alfabeto di Ben Sira, o meglio conosciuto con il nome di Libro Del Siracide o Ecclesiastico.

Il libro risiede all'interno dell'Antico Testamento della Bibbia cristiana. L'autore è meglio conosciuto con il nome di Yeshua ben Sira, era uno scriba ebraico vissuto nel II secolo a.C. Nel libro viene raccontato che Lilith, non accettando la sottomissione da parte di Adamo decide di allontanarsi per sempre dal Paradiso Terrestre. Lilith non voleva sottomettersi sia sessualmente che mentalmente ad Adamo, che al contrario voleva possederla con forza ed arroganza. L'uomo ponunciò "Io non giacerò sotto di te, ma solo sopra. Per te è adatto stare solamente sotto, mentre io sono fatto per stare sopra.” Allora la donna abbandonò la sua dimora d'origine e iniziò a vivere in libertà. Si racconta che Lilith, andata via dal Paradiso Terrestre, non abbia mangiato il frutto proibito e grazie a questo continuò a giovare dell'immortalità.

42529d0d-80ef-4ea5-8f48-c28d48d9f323
« immagine » “Dio creò l’uomo a sua immagine, a immagine di Dio lo creò, maschio e femmina li creò “ (Genesi, 1:27). Com'è raccontato nella Genesi, Dio ha creato l'uomo e la donna nello stesso momento e della stessa sostanza. Sempre nella Genesi ma nel versetto 2:22 è riportato invece: "Dio edific...
Post
09/02/2018 13:57:26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.