PLATOON

23 novembre 2016 ore 10:54 segnala


Mentre Chris torna in patria dopo aver visto per l'ultima volta Rhah, il film si chiude con la sua ultima frase:
« Io ora credo, guardandomi indietro, che non abbiamo combattuto contro il nemico... abbiamo combattuto contro noi stessi. E il nemico era dentro di noi. Per me adesso la guerra è finita, ma sino alla fine dei miei giorni resterà sempre con me. Come sono sicuro che ci resterà Elias, che si è battuto contro Barnes per quello che Rhah ha chiamato: il possesso della mia anima. Qualche volta mi sono sentito come il figlio di quei due padri. Ma sia quel che sia... quelli che tra noi l'hanno scampata, hanno l'obbligo di ricominciare a costruire. Insegnare agli altri ciò che sappiamo e tentare con quel che rimane delle nostre vite di cercare la bontà e un significato in questa esistenza. »

Un pantano di violenza allucinante,accompagnato da una musica straziante per la sua infinita dolcezza.

d0fce5d6-8078-4731-90fe-d66da952da33
« immagine » Mentre Chris torna in patria dopo aver visto per l'ultima volta Rhah, il film si chiude con la sua ultima frase: « Io ora credo, guardandomi indietro, che non abbiamo combattuto contro il nemico... abbiamo combattuto contro noi stessi. E il nemico era dentro di noi. Per me adesso la ...
Post
23/11/2016 10:54:15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. Njlo 23 novembre 2016 ore 13:53
    Dopo una guerra c'è sempre da ricostruire. E c'è anche la necessità, il dovere di ricostruirSI, che è il compito più arduo.La Storia ci insegna che si ricade sempre negli stessi errori e in molti posti del mondo, lo vediamo, la violenza sembra essere l'unico linguaggio possibile. Tristissimo, ma a livello personale non dobbiamo mai smettere di credere nella salvezza dell'uomo e nel nostro piccolo dobbiamo cercare di alimentare la speranza e agire in funzione del Bene comune.
  2. gandalf3 23 novembre 2016 ore 14:11
    @Njlo...Ho sempre seguito quello che ho avuto come esempio dalla mia famiglia...sempre dalla parte del più debole perché difficilmente il più debole è invasore(ma se cosi' fosse non sarei più dalla sua parte).
    Non scendo nei dettami politico militari perché non ne sono all'altezza e francamente,avendo fatto marce e sit in sotto il consolato americano a Genova,sarei di parte.
    tremende le parole di Chris,che rispecchiano quanto fosse profonda la lotta contro loro stessi e figuriamoci contro il nemico(quello che non era in loro).
    almeno la colonna sonora ci dona il sole dopo la tempesta...

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.