UNA SEMPLICE PALLA DI VETRO

23 luglio 2018 ore 11:42 segnala
(...)Dentro la palla di neve sulla scrivania di mio padre c'era un pinguino con una sciarpa a righe bianche e rosse.Quando ero piccola papÓ mi metteva sulle sue ginocchia e prendeva in mano la palla di neve.La capovolgeva perchŔ la neve si raccogliesse tutta in cima,pooi con un colpo secco la ribaltava.E insieme guardavamo la neve che fioccava leggera intorno al pinguino.Il pinguino Ŕ tutto solo,pensavo,e mi angustiavo per lui.Lo dicevo a papÓ e lui rispondeva:"Non ti preoccupare,Susie,sta da re.
E' prigioniero di un mondo perfetto".(...)

da Amabili Resti(Alice Sebold)

Ho pensato per un'attimo di trovarmi e vivere in una dimensione diversa,oppure no.Mi sono visto avvolto da una palla di vetro nella quale a piacere di chi la possiede potrei trovarmi in una bufera di neve oppure star li per secondi interminabili in attesa di essere capovolto rimanere per non so quanto tempo a testa in gi¨ in attesa di poter riprendere la mia posizione naturale infreddolito nella bufera.Noi diamo tutto per scontato,Ŕ un oggetto.Noi cosa siamo?Si esseri umani con un cuore che ci fa vivere sentimenti positivi e negativi,un'anima che ci avvicina al Creatore,tutto questo Ŕ il noi del quale siamo a conoscenza.Come possiamo con certezza negare che un oggetto piccolo o grande,bello o brutto,che noi possediamo possa vivere momenti diversi da quelli che noi a lui non attribuiamo?Molto tempo fa,scrissi un pensiero sull'ospedale per le bambole.Ma se sono anche loro esseri inanimati come il pinguino o qualunque altra figura nella palla di vetro,se ci affezionamo a loro come se facessero parte del nostro mondo,del nostro essere,del nostro vivere.Come l'amico immaginario che ognuno di noi ha avuto nella sua infanzia,come possiamo al tempo stesso pensare a loro come semplicemente a ...cose?
NON FATECI CASO...E' SOLO UN MIO PENSIERO UN PO STRAVAGANTE...
caba0aa7-62d3-4ab1-8891-71fdf976fc06
(...)Dentro la palla di neve sulla scrivania di mio padre c'era un pinguino con una sciarpa a righe bianche e rosse.Quando ero piccola papÓ mi metteva sulle sue ginocchia e prendeva in mano la palla di neve.La capovolgeva perchŔ la neve si raccogliesse tutta in cima,pooi con un colpo secco la...
Post
23/07/2018 11:42:23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Commenti

  1. dolcecarrie 23 luglio 2018 ore 16:42
  2. gandalf3 23 luglio 2018 ore 17:02
  3. emma.1963 09 agosto 2018 ore 00:57
    bellissimo libro l'ho letto un sacco di volte un bacione guarisci presto

Scrivi commento

Fai la login per commentare

Accedi al sito per lasciare un commento a questo post.