battuta del giorno

28 marzo 2009 ore 15:30 segnala
Non capisco cosa spinga i moscerini a prendere sempre l'autostrada contromano!

Prima della Prima

27 marzo 2009 ore 09:23 segnala

Chissà se qualcuno si domanderà cosa fanno gli attori prima d'entrare in scena, quali sono le loro emozioni, le raccomandazioni che ricevono etc.

C'è l'uso - ormai caduto in disuso - che per ogni prima teatrale, ogni attore della compagnia comprava i regalini per tutti. Erano delle verie e proprie fesserie, non è che si potevano spendere cifre da capogiro, sennò girava la testa e lo spettacolo non si poteva più fare. Nooo! per esempio "L'Amleto" ecco si potevano regalare piccoli corni, o teschietti o libri che costavano 1000 lire (non ce ne sono più in giro) etc. e si scambiavano; e tutti facevano finta (recitavano appunto) che era un meraviglioso regalo! Ma prima della Prima, come in tutte le repliche, c'è il brindisi con whishy buono, no quello comprato al supermercato e l'urlo che rimbomberà per tutto il teatro: M E R D A A A ! sì merda! anche se non si capisce perchè è appunto è un urlo. Ma perchè si urla MERDA? se lo chiedete a tutti i teatranti, saranno in pochi a darvi la spiegazione... Ebbene quest'urlo risale ai tempi quando i signorotti andavano a teatro (ci vanno pure oggi) ma in carrozza trainata ca cavalli, i cavalli stazionavano il tempo necessario e i cavalli ... "stazionati" facevano... quello che avete capito. Quindi tanti spettatori, tante carrozze, tanti cavalli e tanta MERDA!

Si urla l'urlo e si beve e poi in SCENA.

La foto ritrae la prima dell'ENRICO IV di Pirandello ed. NUOVA SCENA di Siracusa regia Rosa Peluso e protagonista Pippo Bianca.

ganicolo:dancer

battuta del giorno

27 marzo 2009 ore 09:17 segnala

Credeva d'essere un amante eccezionale!!!:kissy finchè non ha scoperto che lei aveva l'asma!;-(

buona giornata:dancer

mi son alzato

13 marzo 2009 ore 09:57 segnala

Buongiorno! stamattina ... beh alle 9,30 per essere esatto come un orologio svizzero, mi sono alzato (ma a chi devo dare conto? sono o non sono in pensione? dopo una vita di... - non continuo più perchè mi si è finita la scorta dei fazzolettini di carta) dicevo mi sono alzato. Si ci alza piano piano ad una certa età, non tanto certa questa età, ma quando t'arrivano i primi colpettini - simpatici e carini - allora smetti i panni del giovanotto fuori e lo fai solo dentro di te! Ed è appunto dentro di me che mi sento giovane pieno di spirito (paru 'na spiritera). Dunque stamattina sono allegro, come dice il poeta Prevert in una sua poesia "allegro come un fringuello!", il buonumore non ha prezzo, non si può comprare! Pensa un pò Veltroni o Berlusconi, che gli girano gli ...oni e li fanno girare a tutti noi signori, invece di essere contenti e felici (perchè a loro grazie a Dio non manca nulla di nulla) si ritrovano ad essere zzzati, però davanti al pubblico sorridenti fuori e aaazzzati dentro, al contrario di me che stamattina sono aazzato fuori e sorridente dentro!!! alla faccia di chi non vuole si dice.

E se permettete questo essere felice dentro, vorrei distribuirlo a chi legge e non legge (e non perchè sia analfabeta, son finiti i tempi del maestro di NON E? MAI TROPPO TARDI VAI A SCUOLA SOMARO, ma perchè ormai in questo mondo di fretta ci si secca anche a leggere, vediamo vediamo e vediamo ...che cosa?)

Buona giornata! vostro

ganicolo

  

TEATRO GRECO di Siracusa

12 marzo 2009 ore 19:08 segnala

Desidero presentare i monumenti e i posti caratteristici della mia Siracusa e per iniziare, in due parole, ecco il TEATRO GRECO.

Massimo monumento dell'architettura teatrale e della scenotecnica antica giunto sino a noi. Ebbe una grande importanza nella vita della città perchè usato non solo per rappresentazioni drammatiche, ma anche per le assemblee del popolo. Dell'esistenza di questo teatro si ha notizia fin dalla prima metà del sec. V a.C.; la sua attuale forma deriva da un progetto realizzato con ogni probabilità negli anni 238-215 a.C. sotto il regno di Ierone II, il teatro, più che scavato può dirsi scolpito nella roccia del colle Temenite con mirabile accortezza e precisione, in ossequio ad un piano studiato fino ai minimi dettagli. La cavea è divisa da otto scalette  in nove cunei, nel suo sviluppo ascenzionale una sola precinzione, detta diazioma, divideva la bassa dalla alta cavea. Si vuole che nel teatro di Siracusa fosse rappresentata per la prima vola la tragedia "I PERSIANI" di Eschilo; è certo che nel 476 a.C. vi si rappresentò la tragedia "LE ETNEE"  scritta da Eschilo in onore di Ierone I, l'Etneo. Dal 1914 vi si svolgono, le Rappresentazioni Classiche.     

MIMOSA

01 febbraio 2009 ore 14:41 segnala

MIMOSA

Come sei lontana amore

da questa nevicata di petali

Non voltarti segui la mimosa

gonfia di vita

sono lì

sotto l'ombra del tuo pensiero

ad intrecciare ricordi

sperando di riconoscerti

nel cuore del pettirosso amico

che pigola

sulla ringhiera del tempo

cosparsa di briciole di te

Come duole nel cuore

quel suo canto

di esule volontario

quella freccia immobile

nell'arco di Cupido che fende

l'aria silenziosa della mia sera

A me piace il mare. . .

31 gennaio 2009 ore 15:50 segnala

A me piace il mare! oh bella a chi non piace il mare? solo a chi non l'ha visto mai, ma soltanto nelle cartoline, poi vede il mare ed esclama "ma cos'è 'sta roba qua?" Il mare! Vivo in una città - Siracusa - tutta circondata dal mare, ma da tutte le parti... ed è bello camminare e respirare l'odore della salsedine, andare in spiaggia e trovare i ricordi di rimasugli infiniti dell'estate appena finita ... lo so che l'estate è finita da un pezzo, soltanto - come il campionato di calcio quando finisce - si cerca di farlo vivere anche in quei mesi che non si gioca e lo si inventa; così ognuno, anche in inverno, s'inventa la sua estate.

Stamattina sono andato sulla spiaggia, eravamo in pochi, mentre il freddo ci fotteva di brutto, c'era quello che aveva portato il suo cane a farlo sgambettare, un altro che cercava correndo d'eliminare i kg di troppo, ma siccome erano troppo altre che corse ... ci volevano due isole dei famosi!!! Ed io cercando cercando ho trovato tre massi marini, quelli con tutti i buchi, molto interessanti da piazzare in giardino.

Beh il mare con le sue onde schiaffeggiava la mia fantasia d'eterno ragazzo del sud.

ganicolo 

 

10517488
A me piace il mare! oh bella a chi non piace il mare? solo a chi non l'ha visto mai, ma soltanto nelle cartoline, poi vede il mare ed esclama "ma cos'è 'sta roba qua?" Il mare! Vivo in una città - Siracusa - tutta circondata dal mare, ma da tutte le parti... ed è bello camminare e respirare l'odore...
Post
31/01/2009 15:50:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment

PERMETTETE UNA PAROLA?

30 gennaio 2009 ore 14:57 segnala

Salve a tutti !!! dico salve perchè il salve, come saluto, non è nè carne e neanche un pesce... è soltanto salve! Mi spiego o mi rendo infelice? Per facilitare la spiegazione mi servirò di un esempio. Al lavoro (quando lavoravo, non si direbbe ma anch'io ho lavorato) conoscevo un amico mio carissimo d'infanzia, dove - come si dice - ci siamo divisi sempre giorno e notte e ci davamo del tu ..."SI CAPISCE!" ... i ciao di qua e ciao di là si sprecavano, poi lui - gran lecchino e rufficano - avanzò di grado e dopo due giorni incontrandomi, al mio Ciao allegro e festoso rispose con un "Salve!"... e continuò a rispondere ai miei ciao sparando a salve  i suoi salve! L'altro ieri l'ho incontrato al supermarket (siamo entrambi pensionati) ha ripreso a salutarmi con un bel "CIAO" ma chissà perchè, abituato ai salve ho risposto con "SALVE!"

Quindi salve a tutti voi, perchè il "salve" - secondo la mia modesta opinione - è un saluto neutro, non ha del confidenziale come il "tu" e neanche è "lei" semplicemente una maniera per non offendere chi vuol essere dato del "lei" etc etc.

Iniziando a scrivere un blog, mi presento dalla testa ai piedi o viceversa, sono alto 1,68 età 62 che avanza sempre a passo di danza, interessi del tipo: teatro, ascoltare musica, leggere, mare etc. Vivo nella meravigliosa città di Siracusa, ci sto bene, da sogno perchè amo la Sicilia, la cultura siciliana (anche la cucina!!!). Ho esperienze radiofoniche e teatrali, mi piace il confronto e mai lo scontro, e vorrei tanto essere bravo con il computer (anche questo resterà un sogno).

Che altro dirvi? tra i blog, ci sono anch'io a bloggare perdindirindina!

ganicolo   

  

10513695
Salve a tutti !!! dico salve perchè il salve, come saluto, non è nè carne e neanche un pesce... è soltanto salve! Mi spiego o mi rendo infelice? Per facilitare la spiegazione mi servirò di un esempio. Al lavoro (quando lavoravo, non si direbbe ma anch'io ho lavorato) conoscevo un amico mio...
Post
30/01/2009 14:57:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
  • commenti
    comment
    Comment