clik

25 agosto 2007 ore 18:32 segnala

La splendida farfalla suggeva

il miele  sul ramo fiorito delle

mie Bergenie... uno spettacolo

stupendo ed io clik clik l'ho

fotografato questo momento così

stupendo :-)))

fotooooo

25 agosto 2007 ore 18:31 segnala

clik clik

 

SOLO QUALCHE FOTO...

25 agosto 2007 ore 18:28 segnala

:-))) Mi piace fare clik clik

 

LETTERRA MAI SPEDITA....

25 agosto 2007 ore 18:10 segnala
PER TE

Ore 0,30

         Mio adorato,

tanto non riesco a dormire, non mi piace pensare che un’incomprensione possa sciupare tutto quello che di prezioso, sta crescendo tra noi. Non permettere, ad un ostinato silenzio,  di disperdere l’armonia che è esistita ed è tra noi.

Gioia mia,  non so parlarti, mi intimidisci da sempre e quando le insicurezze mi riprendono riaffiora la fanciulla, che fuggiva se sapeva di trovarti in giro per casa, è vero sei stato il tormento della mia adolescenza, mi sono portata dietro il complesso della brutta, sgradevole, sgraziata piena di difetti che continuamente e con cura mi venivano rammentati da te, ed in famiglia le cose non andavano meglio lì ero il brutto anatroccolo. A Milano, qualcuno cominciò ad apprezzare la mia figura ma non ci ho mai creduto, si figurati, mi dicevo, non hai niente di bello è solo perché vogliono “quelle cose”, non è vero che sei una piacevole femminuccia. Così li tenevo tutti a distanza, tanto da farmi dire che ero spinosa come un porcospino. Sono arrivata fino a  25 anni, prima che  qualcuno riuscisse a convincermi che nò, perbacco, ero più

 che gradevole! Anzi terribilmente sexy. E cominciai ad avere un rapporto sereno anche con il mio aspetto fisico. Tutti ed anche io avevano sempre ammirato la mia intelligenza ed il mio cuore (sensibilità, generosità ecc.), ma questo  naturalmente  ad una giovane donna non basta, desidera anche essere ammirata per qualità più  “umane”.

                In tutto questo tempo, tu vivevi la tua vita ed io la mia.

Poi ci siamo incontrati, io sono anni che viaggio su un’altalena, aspettando che tu mi guardi, come dici tu? L’afflato, che a me in un certo momento,pareva di aver stabilito, via, viene spazzato via da un tuo nuovo rifiuto, e tu, amore mio, non ti sei neanche accorto di quante volte sono  fuggita lontano da questo tuo continuo “disprezzo”? non so.

Poi, mi è sembrato di capire che finalmente Tu mi Guardassi con amore e desiderio , io lo faccio già da tanto tempo, forse ho cercato di nasconderlo, per la solita insicurezza, ma te lo ripeto ti amo amore mio, è tanto che vorrei trasformare la tua tristezza in serenità, il tuo dolore in gioia e questo perché tutte le  tue tristezze i tuoi dolori sono dentro di me: Sono colma di affetto ed amore che non chiede altro che di essere donato, ma solo a te.

Poi è arrivata la sera della passeggiata, quando mi hai passato il braccio intorno alla vita, sono rimasta senza fiato, oddio! Forse si è accorto che sono una donna! Cielo che gioia! Non lo so , le strade che abbiamo percorso , io sapevo di essere in paradiso.

Poi un’ invito a cena, che gioia, allora è vero ha della simpatia, non ho sognato!  E ancora il sabato nero, sai ho lavoro, questa sera non ci possiamo vedere. Stupida, lo vedi che non era vero niente, non ti vuole!

Forse,ieri quando  lo hai abbracciato si è spaventato e fugge via. Non è vero che è per il lavoro, stupida cerca di capire, non ti vuole! E così che cresce l’insonnia.  Poi domenica  8 novembre mi vieni a dire che avevi dormito solo  5 ore! Scappa  B…, non ti vuole, ti sei sbagliata Però io nella testa mi dicevo tutte questa cose, ma nel cuore no! Lui se ne va per  conto suo….. ma quando hai detto vieni a Milano con me? E’ il cuore che  è partito, amore mio, non la mente è lui che ha sentito un S.O.S, di 

Profonda solitudine, un desiderio di essere confortato, non mi sono fatta molte domande, rischi grosso B… forse lui non ha gli stessi sentimenti, ti vuole solo per compagnia, poi forse soffrirai, non importa io lo amo, lui mi ha teso una mano ed io la voglio stringere forte questa mano e trasmettergli tutto l’amore di cui sono capace. Tu  sai cosa sono stati per noi i giorni di Milano!! Ho continuato a stare sull’altalena, ti vuole non ti vuole. E poi Dio, come mi sono sentita amata quando mi hai parlato di Jesi. Non so se ti ho amato di più,  perché credo che più di quanto ne abbia dentro d’amore, forse non ne posso contenere di più.

Io ho bisogno di essere rassicurata, da te amore mio, io ti amo, ti desidero, ma tu…. un solo complimento hai rivolto al mio fisico e lo tengo dentro prezioso, ma tu sembra che di un certo aspetto del nostro stare insieme, ne stai facendo un dramma, non è un test d’esame amore mio, io sono felice se tu sei felice, credimi . So che a livello cuore e mente ci comprendiamo, quello che ci sarà da superare  in comprensione lo faremo se tutti e due guarderemo verso lo stesso obiettivo.

Verrà la gioia anche dell’esplosione, quando scomparirà il fantasma dell’adolescenza e questo lo puoi fare solo tu.

Io amore, non ti amerò di più quando peserai 80 chili, per me sei perfetto anche così, non ha importanza, io adoro la tua tenerezza, voglio riempire

la tua vita di gioia, ma solo se tu vorrai le stesse cose, credimi non esistono problemi, che non si possano risolvere, se veramente vogliamo che non restino tali, non ti chiudere i quei terribili ostinati silenzi, che mi lasciano sola e mi spingi lontano da te, lasciati capire , aiutami a capirti, non sono dura di comprendonio, ma non so leggere i libri chiusi, e le intuizioni mi lasciano incerta.

Io so con certezza che ti amo , te lo offro questo amore, ti prego trattalo con delicatezza, se tu vuoi è tuo per sempre e non ci sarà nessuno, al di fuori di noi, che potrà portarcelo via.

Sono pronta ad amarti ora e sempre così come sei,  ma aiutami a porgerti questo amore, come a te  è più gradito.

Perdonami, per  tutto questo mio arruffato e un pò caotico modo di dirti che ti amo  e se il nostro rapporto è prezioso anche per te, ti prego non andare più su”Marte”, lasciandomi  sulla terra tutta sola.

                                                    Buonanotte Amore Mio

p.s. Ho messo un poco del tuo profumo,

       per averti vicino, ciao.

 

          

 

8036987
PER TE Ore 0,30          Mio adorato, tanto non riesco a dormire, non mi piace pensare che un’incomprensione possa sciupare tutto quello che di prezioso, sta...
Post
25/08/2007 18:10:59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
  • commenti
    comment
    Comment
    2